sabato 19 settembre 2009

WinX DVD Ripper Platinum: Gratuita la Versione Completa

WinX DVD Ripper


WinX DVD Ripper Platinum è software professionale per DVD che permette di eseguire il backup di DVD Video sul PC o su dispositivi portatili. Il software può creare backup da normali DVD, DVD protetti da CSS, DVD commerciali, ecc a comuni formati di video più diffusi.

Il prodotto è venduto originariamente per $ 25, ma a partire dal 15 settembre al 30 settembre è disponibile gratuitamente, infatti non è richiesto nessun codice nell’installazione.

--------------------------------------------------------------------------------------------
Fino al 30 settembre c’è una promozione per scaricare in modo gratuito WinX DVD Ripper Platinum software commerciale (dal costo di $25) che permette di rippare DVD.

Il software offre già una versione gratuita molto valida che permette di rippare e convertire DVD anche con eventuali protezioni, in molti formati diversi come AVI, MPEG, FLV, MP4 e molti altri per realizzare così copie di sicurezza da tenere nel proprio PC.

La versione commerciale offre alcune funzioni in più, ad esempio possiamo rippare in formato compatibile con iPhone, iPod, supporto per sottotitoli, estrarre audio da video, funzioni avanzate superiori con parametri che permettono una maggior qualità audio e video, ecc.

L’interfaccia del programma è semplice e comoda che permette di eseguire le diverse funzioni con facilità, offre anche la possibilità di rippare solo parti di video.

Per usufruire della promozione semplicemente andare nel sito e scaricare senza nessuna particolare procedura o registrazione, il programma funzionerà per sempre e senza nessun costo. Nel caso di nuova versione, volendo, si potrà aggiornare ad un costo speciale.

Sito: WinX DVD Ripper Platinum Sistema operativo: Windows - Dimensione: 6,9 MB

Scaricare gratuitamente tracce audio con Mp3Realm

La classica risposta al download gratis di Musica Online è “eMule” oppure “P2P”. E se vi propongo un servizio, completamente online , che non ha bisogno di software esterni , gratuito e che non ha bisogno di registrazioni , che permette il download di migliaia MP3 completamente Gratis? Pura fantascienza? Ed invece no, si tratta di Mp3Realm!

Oltre al servizio di download, Mp3 Realm permette di creare delle comodissime playlist, infatti altra funzione che ha questo servizio è proprio quella di permettere l’ascolto Online

mp2realm


Come funziona questo servizio? è Semplicissimo, basta collegasi all’HomePage ed inserire nel modulo di ricerca il titolo della canzone, in pochissimi secondi il sito ci restituirà la ricerca. nel momento in cui scrivo, Mp3 realm conta 8,648,460 mp3 e 1,246,320 testi musicali.

Un numero impressionante vero?

The Prodigy 'Take Me To The Hospital'
Pearl Jam 'The Fixer'

Skunk Anansie: ‘Squander’
Sharon Stone su Vogue Spagna

Sharon Stone Vogue Spagna


Non ci sono più parole per descrivere Sharon Stone, la vediamo più sexy che mai nelle pagine di Vogue Spagna.

Rifatta o no resta sempre bellissima e affascinante, questo look vedo e non vedo la rende ancora più sexy.
Fonte : Vogue Spagna








Totti: "Intorno a me e Ilary c'è troppa invidia"

"Non ho nulla contro chi fa cronaca rosa. Il nostro matrimonio è stato volutamente un evento televisivo. Ma ci deve essere del vero, altrimenti è una violenza nei confronti di una famiglia. Se ti lamenti dicono che non sei ironico, che non sai stare al gioco, ma quanto dura questa partita? A me sembra che siano finiti supplementari e rigori. E che alla fine abbiamo vinto Ilary e io. Ora basta" è un Francesco Totti piuttosto amareggiato quello che si sfoga in un'intervista a Vanity Fair, dopo l'ennesimo 'scoop' della rivista 'Vero' che gli attribuiva una presunta attrazione nei confronti della showgirl e amica, Alessandra Pierelli, fornendone a prova uno sguardo galeotto fra i due, durante una giornata al mare.


Le foto della presunta crisi di Totti ed Ilary, secondo 'Vero'


"Quelle fotografie vorrebbero dimostrare che io ho avuto un attacco di libidine nei confronti di Alessandra Pierelli. Sono strumentali a una tesi: Totti è un inguaribile donnaiolo e Ilary una che se lo deve sopportare. Peccato non abbiano scritto che la Pierelli è stata fidanzata con un calciatore che è uno dei miei migliori amici, Giancarlo Pantano. Mi ha rattristato la loro separazione. Lei la conosco da sempre e non la guarderei mai con intenzione, sarebbe un gesto senza onore" continua Totti, fornendo la sua versione dei fatti, mentre nei confronti della bella mogliettina Ilary Blasi, giura amore, probabilmente eterno come quello che lo lega alla maglia giallorossa.


"Più passa il tempo e più stiamo bene insieme, diventiamo più consapevoli, più forti. E' bello vedere che un rapporto può sempre crescere. Non mi vergogno di dire che amo profondamente Ilary, ma trovo imbarazzante farlo in risposta a un pettegolezzo, quasi avessi bisogno di trovare il modo per metterlo a tacere. Quasi mi dovessi giustificare, come marito e come padre" eppure Totti, alla fine, non risparmia la sua dichiarazione e fa altrettanto nei confronti della sua squadra, la Roma, rassicurando tutti i tifosi: "Ho fatto una scelta di cuore e di vita consapevole: la stessa maglia tutta la vita."

Dan Brown, secondo Avvenire "The Lost Symbol" è filo-massonico

Il nuovo romanzo dello scrittore Avvenire. Con un titolo piuttosto evocativo, "Dan Brown ai piedi della massoneria", il quotidiano ha letteralmente stroncato il romanzo dell'autore de "Angeli e Demoni".


"The Lost Symbol" ("Il simbolo perduto") è ambientato nella Washington della massoneria di cui ne racconta i misteri. Sul quotidiano dei vescovi si legge: "Il libro non è certo antimassonico come era anticristiano e contro la Chiesa il discusso 'Codice Da Vinci'. Nell'ultimo romanzo, Brown appare sin troppo indulgente nella descrizione della loggia segreta e dei suoi misteri".


Nella sua recensione lo storico delle religioni e dei nuovi culti Massimo Introvigne ha affermato: "Per lo scrittore il fondo gnostico-massonico dell'ethos americano è un fatto positivo". Cosa inacettabile per il Vaticano. "Dopo essersela presa con la Chiesa nel 'Codice Da Vinci' stavolta Brown se la prende con la massoneria? Non è proprio così - ha poi scritto Introvigne - Certo, Brown è sempre Brown, uno scrittore che nessuno ha mai accusato di fare serie ricerche storiche prima di scrivere i suoi libri. Pertanto in tema di rito scozzese, piramidi, cerimonie massoniche, architetture e urbanistica di Washington che sarebbero una mappa predisposta dalla massoneria, per non parlare delle strabilianti pretese New Age della noetica, lo specialista trova senza difficoltà le consuete sciocchezze".


Insomma il quotidiano dei vescovi è certo nell'affermare che se "Il Codice Da Vinci" era un libro anticattolico e anticristiano, "The Lost Symbol" non è certo antimassonico. "Certamente i massoni lamenteranno qualche imprecisione e esagerazione - ha scritto Introvigne - Ma qui la massoneria, a differenza dell'Opus Dei nel 'Codice Da Vinci' o della Chiesa nemica della scienza nel romanzo 'Angeli e Demoni', non è 'il cattivo'. Mentre sparare sulla Chiesa è considerato, negli ambienti che frequenta Dan Brown, politicamente corretto, si ha la sensazione che quando deve trattare della massoneria lo scrittore proceda con cautela e scriva dopo avere infilato la mano in un bel guanto di velluto. Brown, così, scherza coi santi e lascia stare i fanti".


Il nuovo romanzo di Dan Brown è uscito solo da pochi giorni, ma ha già riscosso un grande successo. Solo nel giorno del suo arrivo nelle librerie "The Lost Symbol" ha venduto un milione di copie. Secondo il sito Amazon e Barnes & Noble si tratta del miglior risultato di sempre, nel primo giorno di vendite, per un romanzo per adulti.

"Da Nord a Sud...e ho detto tutto!", il nuovo show di Vincenzo Salemme e Anna Falchi

Partirà lunedì 21 settembre il nuovo show degli attori Anna Falchi "Da Nord a Sud...e ho detto tutto!". In onda in prima serata su Raiuno, lo spettacolo racconta vizi e virtù degli italiani. Sebbene l'inizio dello show sia stato posticipato, avrebbe infatti dovuto prendere il via il 16 settembre, l'entusiasmo della coppia Salemme - Falchi non si è minimamente affievolito.


"Vogliamo far vedere scherzando, in maniera semplice, i nostri vizi, difetti e virtù - ha spiegato Salemme - Il modo diverso in cui si vive una multa al Nord e al Sud Italia. Se io sono il Sud, Anna Falchi è il Nord esagerato. Lo spettacolo deve emozionare, sorprendere. Si parla tanto di Nord e Sud in modo sociologico, noi lo facciamo ridendo, è questa la novità. Gli ospiti sono a disposizione del programma, non vengono a fare promozione personale e saranno tanti in ogni puntata".

A cominciare dalla prima che vedrà la presenza di Giorgio Panariello, Anna Maria Barbera, Gigi D'Alessio, Enrico Bertolino, Gabriella Germani, Edwige Fenech, Renato Mannheimer e Maurizio Casagrande.


La Falchi spera che il programma possa fare da collante per tutti gli italiani. "Sono molto felice - ha detto l'attrice - di essere stata chiamata a rappresentare il Nord. Essendo finlandese per me sono tutti terroni, anche se sono cresciuta in Romagna e questo mi ha ammorbidito. Sono la spalla di Vincenzo, rimetterò in ordine i tempi anche televisivi da buona nordica, precisina. Avrò anche il mio spazio creato dagli autori. Spero, comunque, che questo programma serva a unire gli italiani".

ecco il video dell’esordio di Francesca Fioretti e Cristina Del Basso a Colorado 2009



Buz 4.0, il lettore multimediale di nuova generazione

Eva Amurri



Tra i i video più cliccati su YouTube, troviamo Eva Amurri, che sul set del discusso Californication compare nuda e sexy in un locale di Streep Teese. Le, bellissima ventiquattrenne è figlia d’arte, nata dall’unione tra Susan Sarandon e il regista italiano Franco Amurri.
la russia sblocca i file sugli ufo

Immagini di un presunto UFO crash realizzate dal KGB nel mese di marzo del 1969 nella regione russa di Sverdlovsk. Chi ha potuto osservare i documenti redatti dal KGB afferma che il fimlato è autentico. Ma altri, al contrario, affermano trattarsi di un falso prodotto da una troupe televisiva americana nel 1998. Ma altre fonti ancora dicono si tratti di un'esercitazione.
Al giorno d'oggi nessuna delle tre spiegazioni ha trovato una conferma definitiva.




Il filmato della autopsia mostra personale senza berretti e camici, cio sembrava strano a me in prima, ma dopo qualche ricerca ho trovato che questa è stata la procedura comune in Russia a quel tempo.
L'arredamento in camera sono accettabili, e in Russia probabilmente non è cambiato molto oggi. Tre uomini effettuano la procedura, e una donna sta prendendo appunti. La nota di interesse è identificato come KGB stenographer OA Pshonikina. Lo straniero del tronco e del braccio sono distesi insieme sul tavolo come viene eseguita l'autopsia, e ci sono documenti a sostegno dimostrato l'autopsia.

Anche se le relazione Stati Uniti-Russia è molto migliorata rispetto a pochi anni fa, le informazioni ricevute sono soggette alla traduzione, e spesso ci sono problemi di interpretazione.
Il caso di recupero del 1969 autopsia difficili da valutare.
Fino a quando ulteriori informazioni è scoperto, essa rimarrà infondata.
Gianna Nannini Sogno



Gianna Nannini Sogno

Sogno che ti prendo
come neve a ciuffi
soffio sui baci allontanati
sui baci tuoi versati
sogno la mia carne trasformarsi in puro spirito
mi accorgo che sei sveglio
mi scordo che ti afferro

ci sarà qualcosa nei tuoi occhi viola
ci sarà qualcosa nella vita per cui valga la pena
ci sarà qualcosa che mi può stordire
ci sarà qualcosa, anche una cura,un sogno per morire

a te che te ne vai
dono la mia dolcezza, estrema verità, eterna mia incertezza
a te che te ne vai

sogno che sprofondo in questo viaggio mio mentale
e tutto è nella notte, notte tutta uguale
sogno che sei un urlo di bambino intrappolato
il gioco è cominciato e già è finito il gioco
sogno che divento il tuo piccolo gigante
sul prato sei un diamante, nel prato a piedi nudi
sogno che entra il mare in questo bosco di frattaglie
ed io conosco i funghi e tu raccogli i fondi

ci sarà qualcosa nei tuoi occhi viola
ci sarà qualcosa nella vita per cui valga la pena
ci sarà qualcosa persa per la strada
ci sarà qualcosa che ritorna e che ti fa partire ora

a te che te ne vai
e diventi un’ossessione
non cederò la notte, perduta mia illusione
a te che te ne vai
e diventi un’invasione
non cederò la notte, eterna mia ossessione

e diventi un’invasione
ti aspetterò la notte, eterna mia ossessione.


Placebo The Never Ending Why
The atom will implode
The fragile kingdom fall
The tremor becomes a quake
There’s a body in the lake

And as the two of us rebel
Damn you all to hell
I wonder if that’s all there is

Time will help you through
But it doesn’t have the time
To give you all the answers to the never-ending why

The sound of silence grows
As spiders kissing fly
And the tumor becomes a rhyme
But the kids are doing fine

And as the two of us rebel
And damn you all to hell
I wonder if that’s all there is

Time will help you through
But it doesn’t have the time
To give you all the answers to the never-ending why

IL FATTO DEL GIORNO, L’ITALIA SUL DUE E SCALO 76 TALENT: DA LUNEDÌ IN ONDA IL NUOVO POMERIGGIO DI RAIDUE

http://www.marcoguarena.it/Photo/Small/Rai-Due-Logo_svg.png

Scopriamo, nel dettaglio, aiutandoci anche con quanto pubblicato da Il velino negli scorsi giorni, il nuovo pomeriggio di Raidue in vigore a partire dal 21 settembre, ossia da lunedì prossimo.

IL FATTO DEL GIORNO – Monica Setta

Alle ore 14, avrà inizio il nuovo programma di Monica Setta, intitolato Il fatto del giorno, per la serie “viva l’originalità”. Quale l’intento della trasmissione, che segna una virata ancora più forte dell’ex giornalista dedita al gossip, verso il talk impegnato in cui risulta, a mio stretto avviso, come un pesce fuor d’acqua? Ecco quanto risponde la conduttrice: “Ci poniamo un obiettivo molto difficile, raccontare l’Italia della politica, dell’economia e della cronaca con un linguaggio semplice e comprensibile a chi ha voglia di informazione, ma ha poco tempo. Cercheremo di farci capire dalle famiglie italiane nelle cui case entreremo per tutto l’anno all’ora di pranzo”. E qui entra in gioco la passione del telespettatore che sovrasta, forse un po’ troppo presuntuosamente, l’intelligenza di chi ordina palinsesti e gestisce soldi in questo modo. Il pubblico delle due del pomeriggio è fatto da ragazzi, da casalinghe e da chi ha la possibilità di godersi il dopo pranzo a casa propria. A quale target attizza una trasmissione che parla di politica e di economia? E come è possibile trattare questi importantissimi argomenti della nostra società in maniera spicciola, “per chi ha poco tempo”? Si rischia di dare vita ad un programma vuoto, che discute senza arrivare a conclusione. A reggere la struttura così apparentemente poco fissa, un dibattito tra due esponenti di leader di partito, da due ministri o anche da manager. Slogan de Il fatto del giorno: “I fatti, in diretta, rigorosamente separati dalle opinioni”. Seguiamolo, quindi, e rimandiamo i (cattivi) giudizi alla visione della prima puntata.

L’ITALIA SUL DUE – Lorena Bianchetti e Milo Infante

Dal centro di Produzione Rai di Milano, Milo Infante e Lorena Bianchetti ogni giorno dalle ore 14.45 racconteranno i cambiamenti dell’Italia del terzo millennio all’interno de L’Italia sul due che, si preannuncia, abbia in comune con la trasmissione chiusa due anni fa solamente il titolo. E’ stupendo leggere come le aspettative siano altissime, come la sottile trama della trasmissione venga presentata come assolutamente nuova e diversa, quando poi è risaputo che ci si ritroverà a parlare in maniera spicciola e inconcludente di Isola dei Famosi e di diete. Tanti argomenti: figli, divorzi, matrimoni, sconvolgimenti di vita. Ecco come ne parlano gli autori: “L’‘Italia sul due supera così lo schema del talk-show e dei fronti contrapposti per far diventare protagonista chi, con il suo bagaglio di fatti, di decisioni e di emozioni, di certezze e contraddizioni,

accetterà di ‘sfogliare’ il romanzo della propria vita: storie di persone conosciute, ma anche di chi non ha il proprio nome legato al mondo dello spettacolo o ad un evento di cronaca, eppure ha qualcosa da insegnare a tutti e ‘provoca’ ognuno a porsi delle domande. Da settembre a giugno sarà un viaggio nell’Italia che si racconta e che condivide le sue forze e mette in discussione le proprie debolezze. Per questo ‘L’Italia sul due’ andrà anche tra la gente con servizi filmati e interviste sul tema del giorno“. In studio, ad alleviare il fastidio provocato dalla voce di Lorena Bianchetti e dalla noia sprigionata da Milo Infante, un gruppo che suonerà live e un leggio in cui giovani attori leggeranno stralci di romanzi, di poesie o di scritti riguardanti il fatto del giorno. Wow.

SCALO 76 TALENT – Lucilla Agosti e Alessandro Rostagno

Alle 16, dopo due ore di chiacchiere, un po’ di musica, un po’ di ballo, un po’ di talento, per quella che è la ottantesima rivisitazione di un marchio, Scalo 76, che non ha mai trovato l’affetto del pubblico. A dirigere questa macchina, Alessandro Rostagno e Lucilla Agosti, la coppia più strana del mondo tv. Cosa accadrà nel corso di queste 100 puntate, che termineranno il 23 gennaio 2010 (dopo di cui è accreditato il ritorno di Alda D’Eusanio con Ricomincio da qui)? Ogni settimana, dal lunedì al sabato, ci saranno otto artisti che si esibiranno su tre diverse materie, quali dance, show e musica, dando origine ad una vera e propria sfida, con tanto di eliminazioni e ripescaggi, che si concluderà a gennaio inoltrato con le selezioni finali. Tanti ospiti, ma il più importante il sabato nell’angolo dell’intervista doppia con Rostagno – Agosti. Sarà, ma si nutrono comunemente molti dubbi sulla riuscita di questa trasmissione.


Riuscirà il nuovo assetto del pomeriggio di Raidue a fare bene, ma soprattutto a superare la soglia del 10% di share che hanno raggiunto i telefilm Numb3rs e Las Vegas nell’ultima settimana di programmazione, pur senza competitor importanti?

LA COSTOLA DI ADAMO un errore di traduzione che ha fatto passare la Bibbia per una favola?

Utilizzate Nano-particelle in Vaccini non testati per l'influenza H1N1

Il Giornale OnlineSegnalata da elerko - Traduzione di Alessandro Nucci

I vaccini approvati dalle competenti autorità governative per la vaccinazione contro la supposta Influenza Suina H1N1 sono risultati contenere nanoparticelle. [1] I produttori hanno sperimentato le nanoparticelle quale via per "supercaricare" i vaccini per un arco di tempo di svariati anni. Ora però è saltato fuori che i vaccini approvati per essere utilizzati in Germania e nei paesi europei contengono delle nanoparticelle in una forma che è risultata attaccare cellule sane e che può essere una forma mortale.

Nel 2007 i ricercatori dell' Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL) in un articolo pubblicato sulla rivista Nature Biotechnology, hanno annunciato di aver messo a punto una "nanoparticella che può veicolare vaccini in modo più efficiente, con minori effetti collaterali ed ad un costo frazione di quello delle attuali tecnologie per i vaccini."

L'articolo prosegue descrivendo gli effetti del salto di qualità effettuato: " A soli 25 nanometri, queste particelle sono così sottili che una volta iniettate, nuotano nella matrice extracellulare della pelle e vanno di filato ai linfonodi. Entro pochi minuti raggiungono una concentrazione di cellule D migliaia di volte maggiore che nella pelle. La risposta immunitaria può essere quindi estremamente forte ed efficace". C'è un solo piccolo problema, con i vaccini che contengono nanoparticelle: possono essere mortali o, come minimo, causare danni irreparabili per la salute.

Le nanoparticelle, presentate dai mezzi di comunicazione di massa allineati come una meravigliosa rivoluzione della scienza, sono particelle già messe in produzione, molto più piccole delle mortali particelle di amianto che, prima di essere dichiarate fuorilegge, hanno causato gravi danni ai polmoni e morti.

Particelle di nanodimensioni (1 nm = 0,000000001 metro), si fondono insieme con le membrane del nostro corpo e, secondo studi recenti condotti in Cina ed in Giappone, una volta introdotte nel corpo, vanno avanti a distruggere le cellule senza sosta. Una volta che hanno interagito con la struttura cellulare del corpo, non possono più essere rimosse.

La medicina moderna chiama eufemisticamente tale fenomeno una 'reazione infettiva continua'. Dopo lo scandalo dell'amianto, è stato appurato che particelle di dimensione inferiore ad un milionesimo di metro - a causa della loro enorme forza attrattiva - penetrano in tutte le cellule distruggendo tutte quelle con le quali entrano in contatto. Le nanoparticelle sono ben più piccole delle fibre di amianto.

Prove effettuate a Pechino dimostrano gli effetti mortali sull'uomo

Il fatto che il WHO, l'European Medicines Evaluation Agency, ed il German Robert Koch Institute ed altri enti medici permettano oggi che la popolazione venga iniettata con vaccini ampiamente non sperimentati contenenti nanoparticelle, la dice più lunga sul potere della lobby farmaceutica sulle politiche europee di quanto non dica sulla integrità morale e professionale di quei servi civili, responsabili della salute pubblica.

Il numero di settembre 2009 del quotato European Respiratory Journal, il 19 di agosto ha reso pubblico - e disponibile online sino al 21 agosto - i contenuti di un articolo sottoposto a revisione autorevole avente come titolo:

"L'Esposizione alle nanoparticelle è correlata con il versamento pleurico, la fibrosi polmonare ed il granuloma. "

L'articolo descrive esperimenti portati avanti nel 2008 su sette giovani donne, presso il selezionato Beijing Chaoyang Hospital [Ospedale di Pechino, N.d.R.] . Tutte e sette, di età fra i 18 ed i 47, sono state esposte a nanoparticelle per un periodo dai 5 ai 13 mesi, sul proprio posto di lavoro. Tutte sono state ricoverate nell'ospedale con dispnea e versamento pleurico o con eccesso di liquidi nei polmoni, eccesso che impediva il respiro. Nessuna delle sette aveva mai fumato e nessuna faceva parte di un qualche specifico gruppo a rischio. I Dottori hanno condotto con attenzione tutti gli esami del caso ed hanno confermato che i problemi polmonari condividevano una medesima eziologia: la respirazione regolare di nanoparticelle nelle rispettive aziende.

In effetti erano tutte erano state esposte all'inalazione di nanoparticelle di Polyacrylato.

Gli esami hanno confermato che le nanoparticelle avevano messo su nelle pazienti una "super-reazione-di-fusione." Nonostante tutti gli eroici sforzi del personale medico, due delle sette donne sono morte per complicazioni polmonari. Nei loro resoconti gli scienziati giungono a delle conclusioni così allarmanti che è necessario citarle per esteso:

"Sono stati condotti test immunologici, esami batteriologici e virologici, ricerche dei markers tumorali, broncoscopia, toracoscopia interna e chirurgia toracica video-assistita. Sono state condotte indagini sui posti di lavoro, osservazioni cliniche ed esami delle pazienti. E' stata confermata la presenza del Polyacrylato - costituito da nanoparticelle - nei posti di lavoro. L'esame anatomopatologico del tessuto polmonare delle pazienti ha mostrato un'infiammazione polmonare aspecifica, una fibrosi polmonare e granulomi corpo-estranei della pleura. Usando la microscopia a trasmissione di elettroni, sono state osservate le nanoparticelle collocatesi nel citoplasma e nel carioplasma delle cellule epiteliali e mesoteliali dei polmoni, ma anche presenti nel fluido toracico. Ciò ha destato la preoccupazione che un'esposizione prolungata alle nanoparticelle - senza misure protettive - possa essere collegata a gravi danni ai polmoni dell'uomo."


Attualmente, studi sugli animali ed esperimenti in vitro mostrano che le nanoparticelle possono produrre danni polmonari ed altri effetti tossici sugli animali, ma prima della ricerca di Pechino, non era stato prodotto alcun resoconto sulla tossicità clinica negli esseri umani. La ricerca del Beijing Chaoyang Hospital ha ora confermato in modo definitivo che le nanoparticelle causano danni polmonari ed altri effetti tossici anche negli esseri umani.

Attualmente, dato che due dei vaccini autorizzati e programmati per la distribuzione di massa - in Germania ed altrove - contengono nanoparticelle, il venir meno dei funzionari qualificati e responsabili della salute pubblica e dell'epidemiologia che non hanno ordinato un'immediato congelamento della distribuzione di qualsiasi vaccino contenente nanoparticelle, può solo essere considerato equivalente ad una negligenza criminale.

Speriamo che le autorità deputate reagiscano per tempo al fine di evitare una possibile catastrofe sanitaria il cui ordine di grandezza sarebbe ben maggiore del peggior scenario di influenza suina attualmente riferito [affermazione del tutto retorica dal momento che appare evidente come le autorità delle varie nazioni stiano cospirando al fine di esporre deliberatamente le popolazioni al rischio costituito dallo squalene come dalle nanoparticelle, così come hanno cospirato fino adesso nell'esporre le loro popolazioni ai rischi correlati all'irrorazione sempre più frequente delle scie chimiche, N.d.R]

Per InfoWars: F. William Engdahl

Da lunedì 21 settembre alle 20:35 su Canale 5 torna Striscia la Notizia. E da fine ottobre anche la domenicaFederica Nargi, Ezio Greggio, Enzo Iacchetti, Costanza Caracciolo

Antonio Ricci nella consueta conferenza stampa tenutasi presso la sede istituzionale di Mediaset a Milano ha annunciato ufficialmente il ritorno di Striscia la Notizia a partire dal 21 settembre alle 20:35 su Canale 5. Forse. La messa in onda prevista potrebbe saltare in omaggio alla giornata di Lutto Nazionale che sarebbe prevista proprio lunedì nella quale si terranno i Funerali di Stato dei soldati caduti nel tragico attentato a Kabul. Ricci, che ha parodiato il discorso recente di Berlusconi autodefinendosi ironicamente il miglior autore televisivo degli ultimi 150 anni, ha però sottolineato che il programma potrebbe anche andare in onda in versione ridotta, solo a livello giornalistico, come già avvenuto in caso di altri drammatici avvenimenti passati, quali ad esempio la morte del Papa.


Vediamo innanzitutto le novità di questa stagione. Tra i nuovi personaggi, arriverà anzi tornerà un certo Ugo Eco, nulla a che vedere con Umberto, che sarà interpretato da più di una persona e sarà la rappresentazione dell’intellettuale organico che incarna tutte le istanze del popolo e ci sarà una rubrica fatta dai cittadini che daranno risposte o soluzioni a grossi problemi dell’Italia. E da fine ottobre, Striscia probabilmente con un titolo diverso, andrà in onda anche la domenica in un’edizione particolare condotta dagli inviati a rotazione…


L’atmosfera nella quale ci muoviamo quest’anno è già particolarmente frizzante, tutta l’estate non ha fatto altro che portare frecce al nostro arco“, ha esordito Ricci in conferenza. “La nostra difficoltà sarà trovare la misura in una situazione in cui la misura non è ancora ben conosciuta“. La squadra dello scorso anno è stata tutta riconfermata, a cominciare dalle veline nonostante le continue voci di sostituzione che aleggiavano sin da maggio e a proposito di Veline, il papà di Striscia ha voluto rispondere in maniera anche polemica nei confronti di quanti hanno attribuito quanto accaduto negli ultimi mesi ai programmi di cui lui era autore, primo fra tutti il mitico “Drive In”.


“Abbiamo subito questo sconvolgente attacco tutta l’estate delle Veline - ha proseguito Ricci - nome che è andato in giro in tutto il mondo. […] Nessuna nostra velina è stata mai coinvolta in uno scandalo. Un inviato inglese è venuto a vedere Striscia alla fine di maggio, ha chiesto di vedere la trasmissione, ha filmato e alla fine mi ha chiesto: Ma le veline fanno veramente questo o lo fate proprio perchè ci siamo noi qui?. Chissà cosa si immaginavano… Ha guardato le puntate precedenti e, visto che non c’era niente, non hanno più realizzato il servizio”.


Costanza Caracciolo e Federica NargiRicci polemizza con chi in queste settimane ha fatto trasparire che l’uso del corpo della donna sia attribuibile in qualche modo solo alla televisione commerciale di Berlusconi e si lancia in una difesa d’ufficio sull’argomento. A proposito del Drive In, trasmissione all’epoca osannata dagli intellettuali, scoperta da Umberto Eco e sostenuta tra gli altri da Federico Fellini e Angelo Guglielmi, contesta che sia il programma che abbia sdoganato le tette in tv. Tra le altre cose ricorda che Drive In era una trasmissione parodistica, scritta da tutta “l’intellighenzia” di sinistra, da ElleKappa a Sergio Staino, Gino e Michele, Max Greggio, Disegni e Caviglia e tanti altri, “Un momento” - afferma - “in cui la televisione era censurata da tutte le parti e ha rappresentato per tutti un momento di libertà ed espressione, divenuto oggi per convenienze editorial-politiche tutto il contrario“.


Ma come e da dove nascono le veline? E’ lo stesso Ricci a spiegare che l’intuizione arriva dall’osservazione di due settimanali come “L’Espresso” e “Panorama” che mettevano il corpo delle donne in copertine con le più svariate scuse.


“E’ colpa di Berlusconi la volgarità che c’è in giro per il mondo? Io penso che Berlusconi ce ne metta di suo per i fatti suoi ma non possiamo demonizzare la televisione commerciale. La mancanza della libertà di stampa è vera, abbiamo 250 denunce sulle nostre spalle”.


Ezio GreggioE per sostenere quanto la mercificazione femminile non sia solo una questione televisiva, mostra una foto della campagna pubblicitaria de “L’Unità” che mette in evidenza una donna, e così fanno “La Repubblica” o “il Venerdì”, dove la donna è usata come merce per vendere. “Sui giornali è questa l’immagine della donna, non da adesso ma da sempre - ha continuato il papà di Striscia la notizia - e noi ne facciamo una parodia evidenziando il ruolo delle veline. E le veline parlano solo quando ci sono le telepromozioni, per vendere la merce come avviene in tutti i giornali perchè è un attaccapanni.”


Sulla richiesta del Pubblico Ministero di Roma per la famosa microfonata di Del Noce a Staffelli Ricci non ci vuole credere e, ricostruendo minuziosamente tutto l’accaduto, si augura che il giudice non accolga in sede penale ciò che risulta assai incomprensibile, ossia 400 euro di multa a Del Noce e 4 mesi di reclusione al tapiroforo per la petulanza con cui ha infastidito l’ex direttore di Raiuno. “Di fronte ad una richiesta di questo genere sono rimasto interdetto e sono cominciate a piovere in redazione email che minacciavano manifestazioni sul Tribunale di Roma…“.


Ezio Greggio ed Enzo IacchettiMa cos’era successo? Ricci ha spiegato tutto. In sostanza, Bonolis aveva dichiarato in un’intervista all’Espresso che in Italia sussisteva un regime che non gli consentiva di invitare dei personaggi in Rai. Dopo la pubblicazione, Paolino aveva di fatto poi smentito tutto all’interno di “Domenica In” in un’intervista realizzata da Bruno Vespa. Al termine del programma Staffelli aveva consegnato il Tapiro a Bonolis e quest’ultimo aveva confermato ciò che aveva dichiarato al settimanale. Dopo di che, Valerio si era recato al ristorante “Al Bolognese” a pranzare raggiunto inconsapevolmente da Del Noce, Vespa e la moglie. Staffelli ha chiamato Ricci chiedendo se fosse il caso di consegnare il tapiro a Del Noce, Ricci ovviamente ha dato il suo consenso e Staffelli ha raggiunto Del Noce per dargli “l’ambito premio”. Il direttore, nonostante le insistenze di Staffelli, ribadiva ancora che Bonolis aveva smentito senza sapere che poco prima il conduttore aveva confermato l’intervista e, alla continua petulanza staffelliana, ha rubato il microfono a Staffelli, lo ha immerso nell’acqua e glielo ha lanciato contro.


Un commento finale da Ricci riguardo i miseri risultati di Porta a Porta di martedì scorso?


“Se Berlusconi ci avesse raccontato delle sue avventure escortesche, o Bruno Vespa nudo, allora sì che il pubblico sarebbe rimasto a vedere il programma. Quelli sono i dati e non bisogna esultare per dire che non ha appeal politico. Si vive in un ambiente di calcio da ultras in Italia “.


Striscia la notizia, con la ventiduesima edizione, tornerà, giornata di Lutto Nazionale permettendo, lunedì 21 settembre alle 20:35 su Canale 5.

Un medico in famiglia: Giulio Scarpati sarà di nuovo 'Lele' 10 anni dopo: "Ritrovo un vecchio amico"



Giulio Scarpati e Lino BanfiRoba strana per una serie tv italiana: un attore che torna ad interpretare lo stesso personaggio a distanza di dieci anni. Mica quisquilie: dieci anni nel Belpaese sono dilatatissimi. In dieci anni si può cambiare partito politico, sesso e abitudini alimentari, figuriamoci attitudine recitativa; Giulio Scarpati, invece, torna sul luogo del delitto (in senso buono) per prendere nuovamente i panni di Lele, il noto personaggio de “Un medico in famiglia”, produzione targata Rai resa nota soprattutto dalla partecipazione di Lino Banfi. La presenza di Scarpati nella sesta (e ultima, pare) stagione (in partenza domenica su RaiUno) era già stata annunciata dallo stesso attore pugliese; oggi è stesso Giulio a raccontare la sua vicenda tramite le colonne de Il Giornale:


“Non capita spesso che un attore ritrovi il medesimo personaggio dieci anni dopo. Nel frattempo è cambiato lui, sei cambiato tu. Ed è come ritrovare un vecchio amico. Quando abbandonai la fiction più amata d’Italia, lo feci per evitare i rischi dell’identificazione con un personaggio troppo popolare. A volte un attore, se vuole crescere e trovare nuovi stimoli, alla popolarità deve rinunciarci. E sfidare anche l’oblìo del pubblico”.


Lele, che nel 1998 abbandonò il set con la scusa drammaturgica di un fantomatico viaggio in Africa Australia (lasciando così proprio a Nonno Libero la casa), darà sicuramente una forte scossa all’impianto dell’intreccio di questa nuova, attesissima, edizione.

Saxon: nuovo promo del film

nuovo video promozionale di "Heavy Metal Thunder - The Movie", film documentario celebrativo i 30 anni di vita della metal band Saxon. Nel frattempo i lavori di produzione proseguono sotto la supervisione della Coolhead Productions. La release è a ttesa entro fine novembre 2009

Black Sabbath-Sabbath Bloody Sabbath













HIM playing Sabbath Bloody Sabbath
Black Sabbath - Never Say Die





neil young & pearl jam


Pearl Jam - Rockin' In The Free World - 2009


neil young stessa canzone




neil youn jhonny magic

Neil Young: 'Johnny Magic' - Magic Sun

Neil Young Colmar Just Singing A Song Won't Change The World

Neil Young "Just Singing a Song"


You can play my guitar

See it where it’ll go

Send this song to a distant star While the rhythm explodes

Just singing a song won’t change the world

You can drive my car

Feel how it rolls

Feel a new energy As it quietly rolls

Just singing a song won’t change the world

Just singing a song won’t change the world

Just singing a song won’t change the world

You could sing about change

Well, you’re making your own

You could be what a child says? On a big wheel rose?

Just singing a song won’t change the world

You could play my guitar

Go where it goes Send this song to a distant star

While the rhythm explodes

Just singing the song won’t change the world


Permalink for this content
http://www.amazon.com/gp/mpd/permalink/m10SR3NTA6N2E2
Black Eyed Peas Live @ NFL Kickoff Party



VMA 2009 Live Performances repeat ( version 2 )



Janet Jackson - Michael Jackson Tribute


Taylor Swift VS Kanye West


Taylor Swift - You Belong With Me


Lady Gaga - Poker Face


Beyonce - Sweet Dreams/Single Ladies


Pink - Sober


Jay-Z feat. Alicia Keys - Empire State of Mind


Recommend:



Ha detto Dori:

Un fulmine a ciel sereno. Wess era ancora giovanissimo e lo sapevo in tour con il suo gruppo. Una notizia bruttissima, inaspettata, impensabile, che mi fa passare davannti agli occhi tutti i bei momenti vissuti insieme.

Renzo Arbore lo ricorda così:

Un bravissimo musicista dal carattere gentile, che insieme a Dori Ghezzi tradusse per primo in Italia il rhytm and blues. E’ un lutto per la musica italiana. Wess era un vero appassionato di musica, uno degli esponenti del soul e dell’r'n’b nel nostro paese insieme a Rocky Roberts del quale era il bassista. Erano un punto di riferimento in tutti i programmi che facevo e per una piccola comunita’ di ragazzi neri. E’ un lutto per la musica italiana e per tutti quelli che in quelli anni rivoluzionari non amavano solo i Beatles e i Rolling Stones.
Jay-Z feat. Rihanna & Kanye West - Run This Town Live @ Jay Leno



Recommend:
Pink Live @ Jimmy Kimmel Live



Shakira - She Wolf Live @ America's Got Talent 2009

Mike Bongiorno Spot Infostrada con Fiorello e il Figlio Leonardo



E’ stata la stessa famiglia di Mike Bongiorno ad esprimere il desiderio che questo ultimo spot Infostrada, in compagnia di del figlio Leonardo e dell’amico Fiorello, venisse trasmesso, come una sorta di saluto, un tributo alla carriera televisiva di Mike Bongiorno.
bom ton rubrica del comportamento corretto
a cura di: ertrucido

spesso quando si ha a che fare con gente di nazionalita diversa , gente che parla una lingua diversa, capita di non capire cio che queste persone stanno dicendo , a volte capita anche che parlando con loro essi dicano parole che sembrano ingiuriose ma pero' non siamo certi che lo siano in questi casi siccome partiamo svantaggiati poiche queste persone capiscono l' italiano o quantomeno conoscono parecchi insulti in lingua italiana possiamo usare il dialetto.

[ nota bene : si potrebbe anche chiedere loro cosa hanno detto e chiedergli di ripeterlo in italiano ( senza pero essere certi che poi ci dicano davvero quello che hanno detto ) oppure rispondergli subito a male parole pero' potremo anche esserci sbagliati nell' intedere le reali intenzione dei tipi e cadere quindi dalla parte del torto)

ecco alcune frasi da usare alla bisogna

- ca te venisse un trabocco de merda!
- o cotrione t' ha 'na nappa tu me pare un elefanto

- o ta' mire ontu va' se tu nè vo' c'ha ta riempe de lerfion!

- ostia tu schiantasse ma non subito, mo'!

- o tarpon de fogna va' a ca' toa a romper'i cojon!

- o muso a pettero!

- a dighe se tu sen durro!, ma tu sen nato cusci' o ti sen diventato a forza de gnucchin ?


continua..........
La palpatina di Elisabetta Canalis

ElisabettaCaalispalpaGeorgeClooneyChe Elisabetta Canalis ostentasse cio’ che e’ suo non e’ una novita’. Ma che addirittura palpasse il sedere del brizzolato piu’ famoso di Hollywood proprio non ce lo aspettavamo! E invece eccola mentre palpa fiera il fondoschiena di George Clooney… Ma non sarebbe dovuto accadere il contrario? Sarebbe stato piu’ logico che fosse George a palpare il bel sederino di Elisabetta… Eh si, i tempi sono proprio cambiati!


ElisabettaCaalispalpaGeorgeClooney

megan fox

Come scaricare video da Libero Video

Fighissimo quel video su Libero Video, vero? Dai, ora ti svelo un trucco per scaricare i video di Libero Video in pochi secondi. Per scaricarli devi usare Internet Explorer. Punta il tuo browser su questo sito Internet e fai click sulla voce ieHTTPHeadersSetup.exe.

Libero Video

Dopo aver scaricato il programmino, chiamato ieHTTPHeaders, chiudi tutte le finestre di Internet Explorer e fai doppio click su di esso per installarlo. Nella finestra dell’installazione, fai click sul pulsante I Agree, poi su Next ed infine su Install e OK.
A questo punto, fai click su Close e apri Internet Explorer, che dovrai utilizzare per scaricare i video da Libero Video.

In Internet Explorer, fai click sul menu Strumenti, vai in Barre degli strumenti e spostati in Barra di Explorer. A questo punto, seleziona ieHTTPHeaders.

Libero Video

Si apre una barra bianca nella parte inferiore di Internet Explorer. Non ti spaventare, è tutto normale! Adesso collegati al sito Internet di Libero Video ed apri il video da scaricare. Nel frattempo vedrai scorrere una lista incomprensibile di caratteri e stringhe nel riquadro bianco di ieHTTPHeaders. Anche in questo caso, non ti fare venire un attacco di cuore: è tutto normale.

Dopo che la riproduzione del video è partita, fermala, clicca con il tasto destro del mouse sul riquadro bianco di ieHTTPHeaders e seleziona Save…. Si apre una nuova finestra: dai un nome al file (esempio: video.txt) e fai click su Salva.

Libero Video

Adesso, apri il file di testo salvato (video.txt, per intenderci) con il Blocco note (Start/Tutti i programmi/Accessori/Blocco note e poi menu File/Apri…), vai su Modifica e poi su Trova. Nel campo di testo Trova scrivi .flv (compreso il punto iniziale) e fai click sul pulsante Trova successivo.

Libero Video

Se hai seguito tutte le istruzioni per bene, troverai una riga simile a questa:

GET /static/video2/b/f/9/bf9593ad2d0e44bf44d4ff2ace406e1e.flv HTTP/1.1

Ecco bravo, trovata? Aggiungi http://video.libero.it a /static/video2/b/f/9/bf9593ad2d0e44bf44d4ff2ace406e1e.flv per ottenere http://video.libero.it/static/video2/b/f/9/bf95[tagliato per motivi di spazio]6e1e.flv

Apri l’indirizzo trovato (per intenderci: http://video.libero.it/static/video2/b/f/9/bf95[tagliato per motivi di spazio]6e1e.flv) nel tuo browser per scaricare il video. Il video è in formato .FLV.

Bene, bene! Sei arrivato a un buon punto: non resta che insegnarti come usare l’ottimo programma VLC vedere i video in formato .FLV. Semplicemente punta il tuo browser sul sito Internet http://www.videolan.org/vlc/ e, sotto la voce Download, seleziona Windows.

Nella pagina che si apre, fai click sulla voce Download (vanno tutte bene) e poi installa il programma scaricato: devi fare sempre click sul tasto Avanti. Infine apri VLC (devi spostarti su Start/Tutti i programmi/VideoLan/VLC media player), vai sul menu File e seleziona Apri file (rapido)…. A questo punto, ripesca il video scaricato e fai click su Apri
------------------------------------------------------------------
Ciao a tutti, vi faccio partecipi di una mia scoperta, senza bisogno di
software ad hoc o di siti particolari è possibile salvare sul pc qualsiasi
filmato da google, youtube o libero senza il minimo sforzo, la mia scoperta è nata
quando dopo aver visionato un filmato andavo sul sito KEEPVID per ottenerne
l’indirizzo e scaricarlo, ebbene il download durava una frazione di secondo,
allora mi sono detto: il file o è in Ram o è già sul pc da qualche parte.
Mi sono messo alla ricerca ed EUREKA!!!
Andate nella directory:
Documents and setting\vostronome\Impostazioni locali\Temporary Internet
Files\Content.IE5 (attenzione che la directory è nascosta, quindi impostate
il vostro sistema sulla visualizzazione dei files nascosti)
Al suo interno troverete tutta una serie di directory che IExplorer ha
creato nei collegamenti precedenti quindi potete cancellarle tutte (fatelo
prima di collegarvi su Internet) poi andate sul sito che volete e visionate
il video che volete scaricare, appena ne avete terminato la visione andate a
spulciare nelle nuove directory che Iexplorer ha creato nella dir
Content.IE5 e troverete un file dal nome get_video.com , rinominatelo .flv
e buona visione a tutti. (Il nome di quelli quelli di Libero sono una serie di numeri con estensione .flv)
-------------------------------------------------------------------------------

Puoi scaricare i video li libero utilizzando Downlibero un software freeware che trovi nel seguente sito
http://downlibero.altervista.org/
-----------------------------------------------------------------

luigi 22 giugno 2007 alle 11:53
http://tuttocomputer.forumfree.net/?t=14731499&view=getlastpost#lastpost
anke questo è un buon metodo
va bene pure qui

Dark Tranquillity: disponibile il videoclip di 'Misery's Crown'

I Dark Tranquillity hanno pubblicato on-line il videoclip della canzone Misery's Crown, estratto dal DVD "Where Death Is Most Alive" in uscita il 26 ottobre per Century Media.

DARK TRANQUILLITY - Misery's Crown

Scarica gratis "Straight Through My Heart" dei Backstreet Boys


Backstreet Boys.jpg
Backstreet Boys

Team World e Nokia Music Store ti danno la possibilità di scaricare gratuitamente "Straight Through My Heart", il primo singolo estratto dal nuovo album dei Backstreet Boys "This Is Us" , in uscita in tutti i negozi di musica e in digitale dal prossimo 2 Ottobre! Affrettatevi perchè i download disponibili sono solo 500!

Nick Carter, Brian Littrell, Aj McLean e Howie Dorough porteranno la loro musica live in giro per il Mondo e approderanno a Milano, per l'unica data italiana, il 24 Novembre presso il Palasharp. Un'occasione unica ed irripetibile per ascoltare le storiche hit di una band che ha venduto, nel corso dei 16 anni di carriera, oltre 80milioni di dischi!

Madonna fest. Lil Wayne "Revolver" nuovo singolo, video e testo

"Revolver" è il secondo singolo inedito di Madonna, estratto dal suo terzo greatest hits intitolato "Celebration", il brano vede la partecipazione del cantante rapper Lil Wayne.

La canzone è stata scritta da Madonna, Carlos Battey, Steven Battey, Dwayne Carter, Justin Franks e Brandon Kitchen.

Ascolta "Revolver" qui sotto nel video, a seguire il testo del brano



Madonna -> Celebration (2009) -> Revolver

Segnala video non avviabile




Artista: Madonna fest. Lil Wayne

Testo: Revolver



My love’s a revolver
My love’s a revolver

Oops I guess I shot ya
My finger’s on the trigger
I had a bullet with your name on it
Click click
I’m a sex pistol
My love should be illegal
Real deal baby
I’m no counterfeit
Click click

Line ‘em up
Knock ‘em down
My looks can kill
E-O-E-O
My body’s fully loaded
And I got more ammo
Line ‘em up
Knock ‘em down
My looks can kill
E-O-E-O
You’re an accessory to murder cause
My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
I let it bang bang

You been hit by a small criminal
A bad girl I gotcha crying to your momma saying
www.musicloversgroup.com
I can’t believe it, I seen your type bring a knife into a gun fight
Got caught up in a bad fight and I think I made him mad right???

Line ‘em up
Knock ‘em down
My looks can kill
E-O-E-O
My body’s fully loaded
And I got more ammo

Line ‘em up
Knock ‘em down
My looks can kill
E-O-E-O
You’re an accessory to a murder cause

My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
I let it bang bang

Wanted a taste and now you’re here
Going blown away
My shot got you and I know how to aim one round of
My love gun tell you the best won’t help ya
Yea ah ah ah ah
Line ‘em up
Knock ‘em down
My looks can kill
E-O-E-O
My body’s fully loaded
And I got more ammo
Line ‘em up
Knock ‘em down
My looks can kill
E-O-E-O
You’re an accessory to a murder cause

My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
I let it bang bang

I shoot ‘em bang bang
I shoot ‘em bang bang

Mirror mirror on the wall
Who’s the baddest of them all
I shoot ‘em bang bang
I shoot ‘em bang bang
I shoot them up and watch them fall

My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?
My love’s a revolver
My sex is a killer
Do you wanna die happy?
Do you wanna die happy?

***
"Ricordati Di Noi" é il primo singolo estratto dal nuovo album di Valerio Scanu, dal titolo ''Hey Vale!''. Ascolta qui sotto nel player il nuovo singolo, a seguire il testo del brano.

 

Artista: Valerio Scanu

Testo: Ricordati Di Noi

Ti ricordi quelle corse con il cuore in gola
quando ti aspettavo all'uscita della scuola
quando tutto ci sembrava non potesse mai... finire

ti ricordi quando coricati sotto il sole
quando un bacio interrompeva tutte le parole
quando noi dall'alto uniti gurdavamo il cielo

non sapevamo che a volte
il destino decide per noi
io non mi dimentico
dei sogni irraggiungibili
degli attimi lunghissimi
a superare il vento

io non ti dimentico
perciò non farlo neanche tu
ricordati dovunque sei
ricordami .. ricordati di noi

ogni tanto passo ancora sotto casa tua
e quando penso che il destino ti ha portato via
il dolore spinge fuori le mie lacrime ...credimi

che mi manchi tanto adesso
oggi come allora
dimmi che non senti che
l'anima tua vola
ti respiro e tu mi sfiori impercettibile

non lo sapeva il destino
che non siamo più forti di lui
io non mi dimentico
dei sogni irraggiungibili
degli attimi lunghissimi
a superare il vento

io non ti dimentico
perciò non farlo neanche tu
ricordati dovunque sei
ricordami .. ricordati di noi
di noi

na na na na...

io non mi dimentico
dei sogni irraggiungibili
degli attimi lunghissimi
a superare il vento

io non ti dimentico
perciò non farlo neanche tu
ricordati dovunque sei
ricordati ... ricordati di noi

na na na na...






Mambo se l’e’ vista davvero brutta: questo cagnolino trovatello, infatti, e’ stato preso di mira da due giovani, che, annoiandosi, hanno pensato bene di dargli fuoco, dopo averlo cosparso di benzina. Il cane, che non ha una casa, se l’e’ cavata, anche se le ustioni gli hanno danneggiato molte parti del corpo. Ed ora e’ un eroe in Francia.





venerdì 18 settembre 2009

Airbag per le moto: in arrivo la nuova protezione

Non solo il casco. E non solo la tuta con le protezioni, per proteggere al meglio motociclista e passeggero, in caso di incidenti stradali a bordo delle due ruote. Adesso e’ in arrivo anche l’airbag, pensato appositamente per i centauri e i loro passeggeri. Ecco come funziona questa nuova protezione.
Valentino Rossi e Marco Simoncelli hanno gia’ provato questa soluzione in pista. Ma presto potrebbe essere utilizzato dai motociclisti di tutto il mondo: bastera’ indossare un gilet, come quello mostrato nel nostro video qui sopra, per essere protetti al massimo anche quando siamo sulle due ruote.

L’airbag per motociclisti e’ stato realizzato dalla Dainese: “È già da una decina d’anni che abbiamo capito che le tradizio­nali protezioni ispirate al mon­do naturale, cioè i corpetti e i paraschiena nati negli anni Set­tanta, non erano più sufficien­ti. La migliore soluzione per proteggere il corpo umano è l’aria. Non solo in caso di inci­denti sulle due ruote, ma an­che sulla neve, in tutti gli sport estremi, sul lavoro e per tutela­re meglio i bambini che viag­giano in auto“.

Il gilet contiene tre sacchi protettivi, che si possono gonfiare in 30 millisecondi per proteggere il collo, il torace e la spina dorsale in caso di impatto con l’asfalto durante un incidente stradale. “Esistono modelli in cui l’air­bag è collegato alla moto attra­verso una cordicella. Si tratta di soluzio­ni primitive, il nostro D-air uti­lizza una tecnologia assai più sofisticata e puntuale, in cui l’attivazione delle protezioni viene gestito attraverso accele­rometri e giroscopi“.

Il prodotto potrebbe arrivare sul mercato gia’ a partire dal 2011.

New Album dei Paradise Lost tutto in streaming

Da oggi potete ascoltare l'intero album imminente dei Paradise Lost, "Faith Divides Us - Death Unites Us", sulla loro pagina Myspace.

http://www.myspace.com/paradiselostuk

L'album uscirà ufficialmente in Italia il 25 settembre.

Saranno disponibili anche delle edizioni limitate e speciali.
Lite Staffelli-Del Noce, richiesta condanna per entrambi


Al processo per l’ormai storica lite tra Fabrizio Del Noce e Valerio Staffelli, che vede i due protagonisti nella duplice condizione di imputati e parte lesa, l’accusa ha chiesto una condanna per entrambi. Martedì 22 settembre la replica degli avvocati difensori. In alto il video del servizio di Striscia la notizia “finito male”.



Quattro mesi di reclusione per Valerio Staffelli, imputato per violenza privata nei confronti di Fabrizio Del Noce, e quattrocento euro di multa al direttore di Rai Fiction imputato di lesioni. Queste le richieste di condanna del pubblico ministero al processo in cui entrambi sono contemporaneamente imputati e parte lesa per la lite avvenuta tra i due il 30 novembre del 2007 al ristorante Il Bolognese di Roma.


In particolare Del Noce è accusato di aver colpito Staffelli al naso con il microfono che gli strappò di mano: secondo alcune perizie presentate alla Corte presieduta dal giudice Paola Della Monica, la lesione provocata dalla microfonata avrebbe fatto perdere l’olfatto all’inviato di Striscia La Notizia.


Staffelli invece deve rispondere di violenza privata per il pressing su Del Noce al quale avrebbe impedito di allontanarsi dal locale dopo aver tentato invano di ottenere un’intervista e consegnare il tapiro d’oro.

I difensori del giornalista del tg satirico di Canale 5, Andrea Righi e Salvatore Pino, hanno chiesto l’assoluzione da questa accusa e un risarcimento danni di 200mila euro: “la violenza privata non esiste, non possiamo impedire a un giornalista di fare il suo mestiere” hanno sostenuto.


Allo stesso modo anche gli avvocati dell’ex direttore di Rai Uno, Giuseppe Benedetto e Giandomenico Caiazza, hanno chiesto l’assoluzione per il loro assistito “perché ha agito per legittima difesa. È stato assediato da Staffelli che era con due cameramen. Mortificato, umiliato, ridicolizzato e offeso“.

L’udienza è stata rinviata dal giudice al 22 settembre quando toccherà alle repliche degli avvocati.

E CHI SE NE FREGA? - RUBRICA DI NOTIZIE VARIE DI CUI SI POTREBBE BENISSIMO FARE A MENO




Lele mora è tornato!
pubblicato: venerdì 18 settembre 2009 da Spioncino in: Gossip Italiano Televisione Riviste di Gossip Lele Mora Rassegna Gossip Dichiarazioni
È da un po’ che non si sentiva più parlare di lui (se non per la sua partecipazione al documentario Videocracy), ma ora Lele Mora torna alla ribalta e - come ha fatto ben capire in un’intervista rilasciata al settimanale Vip - stavolta ha intenzione di restare protagonista a lungo:

“Oggi sono più grintoso, ho nuove energie da investire e sono più cattivo di prima: Se in passato è capitato che sia stato permissivo, oggi non lascio correre. Devo dimostrare a chi mi credeva morto, o meglio finito per quanto riguarda il mio lavoro, che invece ci sono, più agguerrito che mai.”

E la “nuova vita” di Lele è iniziata anche con un inaspettato addio, quello alla Sardegna:

“La Costa Smeralda, questa estate non mi ha meritato. Ho ceduto addirittura le quote del Billionaire, perché ho voluto tornare dietro le quinte per gestire in maniera assoluta i miei assistiti, gli artisti che rappresento, e mettere loro in primo piano. Non me stesso, come è capitato quando ho dovuto difendermi. Sono tornato il Mora di un tempo, quello che pensava solo al lavoro e non ad andare in giro a divertirsi.”

Il leone è dunque tornato a ruggire! Siete tutti avvisati…
. speriamo non ruggisca col culo ceh l'aria è gia' inquinata di suo!
Coltan, la sabbia nera : quante vite costano i nostri telefoni cellulari?

di Angelo C.

Pensate ai vostri regali, pensate a quante volte dei genitori per far felici e rendere più moderni i loro figli gli hanno regalato telefoni cellulari e video giochi di ultima generazione. Ma qualcuno si è mai fermato a pensare a quanto costa realmente quell’oggetto così normale oggi per noi? Non in termini di denaro, ma in termini di vite umane e distruzione.

Uno dei componenti fondamentali di tutti i nostri telefoni, video camere, video giochi è un conduttore chiamato Coltan.

Che cos’è il Coltan? Molti pensano che molte guerre Africane siano la causa di conflitti tribali, ma non è così. Quasi nessuno lo sa, ma questo minerale è la causa principale della guerra che dal 1998 ha ucciso più di 4 milioni di persone in Congo ed è oggi, uno dei componenti fondamentali dei nostri cellulari, un metallo più prezioso dei diamanti. Il coltan è la combinazione tra COLOMIBTE e TANTALITE e la percentuale di quest’ultima appunto è quella che determina il prezzo del Coltan, dal Coltan si estrae la Tantalite , che è quello che serve nei nostri componenti tecnologici.

Il coltan ha l’aspetto di sabbia nera e rappresenta un elemento fondamentale in video camere, telefonini e in tutti gli apparecchi HI TEC (come la playstation) serve a ottimizzare il consumo della corrente elettrica nei chip di nuovissima generazione e rendono possibile un notevole risparmio energetico. Ma come si lega il problema della guerra al coltan? L’ 80 % del Coltan in circolazione si trova solo in Congo, alcune delle più grosse multinazionali sfruttano queste miniere ed i congolesi che vengono pagati 200 dollari al mese (la paga di un normale lavoratore in Congo è di 10 dollari al mese).

Questo scatena una vera e propria corsa alle miniere da parte dei guerriglieri che se ne vorrebbero impadronire, non solo dal Congo ma anche dalla vicina Uganda e Rwuanda. Ma come è facile prevedere estrarre questo prezioso minerale ha i suoi effetti indesiderati, solo per i minatori ovviamente.

Il coltan contiene una parte di uranio, quindi è radioattivo, provoca tumori e impotenza sessuale, viene estratto dai minatori a mani nude… Le miniere di Coltan hanno l’aspetto di grandi cave di pietra, il minerale si ottiene spaccando la roccia; spesso i guerriglieri del RDC (Rassemblement Congolaise pour la Democrazie ) si divertono a terrorizzare i civili ed i minatori uccidendoli nelle miniere,tanto che racconta un ragazzo i lavoratori hanno dovuto scavare delle buche in cui ripararsi ogni volta che arrivano i ribelli.

Qualche anno fa in Italia la gente impazziva per trovare nei negozi la Playstation 2, diventata introvabile, il motivo fu proprio la carenza del Coltan di cui si era fermata l’estrazione per i problemi legati alla guerra. I soldi che le multinazionali spendono per estrarre il Coltan come sempre non servono per alimentare la popolazione, costruire scuole o ospedali, tutt’altro, servono a finanziare la guerra, comprare Armi, dar da mangiare ai soldati.

Pochi sanno quali sono esattamente le società che comprano il Coltan, non è facile scoprirlo, perché ci sono decine di intermediari che passano dall’Europa, in particolare dal Belgio (si sospetta che anche l’ex compagnia aerea di bandiera belga la “Sabena” trasportasse illegalmente il minerale). Ma i principali fautori di questo che sta diventando un genocidio sono Nokia, Eriksson e Sony, non basta ma sotto c’è anche un mercato nero del coltan che viene rubato dai guerriglieri e poi rivenduto attraverso altri mediatori ugandesi, rwuandesi, e spesso europei ed americani.

Come detto precedentemente il prezzo del Coltan varia a seconda della percentuale di Tantalite, nel 1998 il Coltan costava 2 dollari al kg, oggi ne costa 100, ma questo mercato è estremamente instabile ,perché nel 2004 quando la richieste da parte dell’occidente erano tantissime arrivò a costare 600 dollari al kg. Recentemente è stato scoperto un nuovo giacimento di Coltan, in Amazzionia, si comincerà a lavorare presto con le conseguenze che tutti possono prevedere, forse altre storie di ribellione degli Indios e morte.

Da piccolo mi venne insegnato che la risoluzione della guerra è sempre la PACE , temo che in questo caso se nulla cambierà, la fine della guerra del Congo, si otterrà solo con la fine delle sue risorse minerarie, e guerra e distruzione si concentreranno in un altro....
.... meraviglioso posto…..da distruggere.
-------------------------------------------------------------------------------------------
Cos'è Il coltan?

Il coltan? Nessuno sa cos'è", "è utile?".
Il coltan veniva sfruttato anche prima della Seconda guerra mondiale, ma è diventato strategico solo da qualche anno. Prima valeva pochissimo e nessuno voleva estrarlo. Spaccare le pietre sotto il sole non è un lavoro piacevole. Ora è richiestissimo dall'industria ultratecnologica e le concessioni si sono moltiplicate. A cosa serve il coltan? A vederlo così non somiglia a niente. Solo fango di sabbia nera con qualche debole scintilla di luce, come se fosse quarzo. Se gli si avvicina una calamita si attacca. In realtà il coltan è un minerale dall'importanza economica e strategica immensa. In particolare, spiegano gli esperti, serve a ottimizzare il consumo della corrente elettrica nei chip di nuovissima generazione. Nei telefonini, per esempio, o nelle telecamere o nei computer portatili dove il problema più difficile da risolvere è quello della durata delle batterie. I condensatori al tantalio permettono un risparmio energetico e quindi una maggiore versatilità dell'apparecchio. Questa la spiegazione ufficiale. Ma parlando con i commercianti che esportano il coltan viene fuori un'altra strana verità. Il coltan è radioattivo e contiene anche un bel po' di uranio. Non è forse che questo faccia gola più della tantalite? Il commerciante che regala una bustina di polvere di coltan a Butembo, nella parte nordorientale del Congo, quella per intendersi controllata dagli ugandesi, consiglia vivamente. Oltre a essere l'ingrediente fondamentale nella costruzione dei nostri telefoni cellulari, il coltan è usato nell'industria aerospaziale per fabbricare i motori dei jet, oltre agli air bag, ai visori notturni, alle fibre ottiche. L'anno scorso quando in tutto il mondo occidentale la gente impazziva perché nei negozi la PlayStation 2 era introvabile, si era diffusa la voce che la vera ragione fosse la carenza sul mercato della sabbia nera. Per alcuni mesi la guerra ha impedito il lavoro nelle miniere e il coltan non ha potuto raggiungere le sedi della sofisticata industria hi-tech. Il prezioso minerale è naturalmente anche la causa della guerra che sta devastando il Paese. I proventi della vendita del minerale servono infatti a pagare i soldati e ad acquistare nuove armi.
----------------------------------------------------------------------------------------

FURTO DI STATO
di Giorgio Fornoni


MILENA GABANELLI IN STUDIO
Buonasera, oggi proviamo ad alzare lo sguardo oltre alle magagne e miserie del nostro cortile, perché la libertà è una condizione legata soprattutto alla conoscenza, per esempio come si fa a morire di fame quando si è seduti su una montagna d’oro.

INGEGNERE ELETTRONICO
Il tantalio in elettronica viene utilizzato fondamentalmente in una componentistica discreta per esempio in oggetti tipo radio, lavatrici, tutti gli oggetti in cui ci sia bisogno di immagazzinare energia e in elettronica integrata, quindi tutta l’ oggettistica portatile, dai cellulari gli mp3 i videogiochi, le foto camere digitali questo oggetto che lei usa per riprendere e naturalmente i micro processori che vanno dentro ai computer.

LUCA CHIANCA
E’ davvero insostituibile per queste applicazioni?

INGEGNERE ELETTRONICO
Se si vogliono queste prestazioni da questi componenti integrati, il tantalio è uno degli elementi eletti.

LUCA CHIANCA
Perché è cosi prezioso il tantalio?

INGEGNERE ELETTRONICO
Perché permette di avere delle capacità di valore elevato con area veramente piccola.

LUCA CHIANCA
L’utilizzo di tantalio nel mercato dell’elettronica è in crescita?

INGEGNERE ELETTRONICO
Guardi attualmente una crescita annua intorno al 10%, se verrà riconosciuto il tantalio come il migliore per queste applicazioni e allora il suo utilizzo è destinato a crescere notevolmente. Ma nell’immediato futuro direi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Incredibile, non abbiamo trovato nessuno con competenza specifica che ci parlasse a viso scoperto di questo tantalio, perché è un materiale strategico che viene usato principalmente come conduttore nell’industria spaziale ed elettronica. Si trova nei telefonini, nei computers, nelle play station, navigatori satellitari e i pod. Il tantalio è un derivato del coltan. Che faccia ha e dove si trova questo coltan? L’80 % della produzione mondiale si estrae in un paese solo, il più ricco e fra i più poveri della terra. Il Congo. Il Congo è il più ricco perché nel suo sottosuolo oltre al coltan c’è di tutto. Però la parola Congo fa venire in mente 2 immagini:quella del bambino malnutrito e quella del bianco colonizzatore che sfrutta senza pietà. La domanda che ci poniamo nella puntata di oggi è questa: ma chi governa il Congo perché non vende cara la sua pelle? Quello che vedrete è un anno di lavoro del nostro Giorgio Fornoni.

GIORGIO FORNONI FUORI CAMPO
I piccoli aerei pilotati da mercenari russi atterrano a Walikale direttamente sulla strada tra Goma e Kisangani. Non viaggiano mai vuoti, frequentemente con carichi pericolosi, come questo bidoni di carburante. A regolare il traffico e a fermare i veicoli ci pensano i militari. Questa capanna di fango è la torre di controllo e la dogana.

GIORGIO FORNONI
Hanno finito di caricare i sacchi?

UOMO
No, li caricano dopo, stanno prima scaricando.

GIORGIO FORNONI
Possiamo fare delle riprese?

UOMO
No, no…qui no, ci vuole l’autorizzazione.

GIORGIO FORNONI FUORI CAMPO
Da Goma arrivano ogni giorno almeno 12 voli. E mentre gli aerei caricano i sacchi di Coltan le auto non possono passare, perché sostano in mezzo alla strada. Walikale, è uno dei centri minerari più ricchi del Congo, qui vicino c’è il Coltan. Le miniere stanno a 80 chilometri, percorsi su e giù per le montagne attraversando foreste e fiumi in piena. Si può fare solo a piedi.
--------------------------------------------------------------------------------------------
VIDEO IN INGLESE






----------------------------------------------------------------------------------------





http://it.wikipedia.org/wiki/ColumbitetantalitE