lunedì 27 luglio 2015

er trucido news - e vai coi tagli alla sanità 2015

cambiano i governi ma alla fine i settori dei "  tagli " rimangono gli stessi

ormai sono decenni che i vari governi per risparmiare fanno tagli su tagli, come al solito  i campi preferiti sono i soliti, SANITA', pensioni etc etc , a prescinde da ogni altra lecita domanda viene da chiedersi " che mole di spreco vi era anni e anni fa prima che i tagli al comparto sanità iniziassero? " 
considerando anche l'introduzione dei Ticket sanitari il cui importo aumenta ogni volta e s'allarghi in nuovi ambiti fin lì non toccati abbracciando anche i servizi resi dai pronto soccorso  etc 

ci si domanda come mai il comparto sanità non sia ancor oggi regolato con senso di responsabilità ma sia ancora pieno di sprechi in maniera così vistosa ? ..  come possano i nostri  politici ( nostri ? ma quando mai ? ) dire che i tagli previsti non andranno a toccare i servizi ai cittadini ma solo a diminuire gli sprechi ancora presenti ( credici ) 

tutte domande lecite a cui però non esistono risposte credibili ma solo risposte vaghe, proclami, annunci ad effetto, promesse su promesse che tanto promettere non costa nulla 

delle 2 una o ci han presi per fessi o ci mentono sapendo di mentire
io dico tutti e 2



ricordo che un tempo era tutto gratis. medicine, pronto soccorso etc etc mentre oggi di gratis rimangono i farmaci di fascia " A " fascia che comprenderebbe tutti i farmaci essenziali e per malattie croniche ( ma sarà veramente così ? ), i ricoveri ospedalieri e basta


quindi nei decenni la situazione per il cittadino medio in termini di denaro da esborsare quando egli si sente poco bene è andata progressivamente a diventare sempre più gravosa, la colpa ci dicono e ci vorrebbero far credere e comunque ci fan  pensare possibile, sarebbe dovuta agli sprechi e alle ruberie fatte a danno del sistema sanitario nel passato, nel presente e possiamo aggiungere quasi con sicurezza assoluta nel futuro .sprechi e ruberie spesso eseguiti proprio da chi dovrebbe controllare che tutto ciò non accadesse e ciò si evince semplicemente leggendo la cronaca  degli accadimenti riguardanti il comparto sanità come si sa tristemente pieno di scandali d'ogni tipo

ci si chieda che differenza ci sia tra un governo di destra , uno di sinistra , di centro e di  come sia sia , se poi alla fine i rimedi e le ricette risultano essere pressoché le solite, ci si domanda che differenza ci sia tra le promesse , le mezze verità e le bugie mascherate dei governi vari , sembrerebbe che alla fine cambiando uomini. partiti, etc i risultati rimanghino pressapoco identici e che alla fine, di qualsiasi razza sia il governo al comando,  gli unici a pagare sempre e comunque siano i cittadini tutti, compresi quelli speranzosi di un cambiamento di rotta , quelli che magari vedendo  i loro  preferiti di sempre al comando s'aspettavano chissà che e invece vedono  che purtroppo spesso alle promesse quasi sempre seguono delle grandi delusioni

http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/liste-di-trasparenza-e-rimborsabilit%C3%A0

http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=30170


http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/28/tagli-sanita-regioni-vs-governo-cittadini-dovranno-pagare-prestazioni-private/1912466/

****************************************************************************************

ma quand'è che i vari governanti la smetteranno di voler lucrare ad ogni costo e renderanno l'acqua potabile almeno fino ad una certa soglia completamente gratuita ?




sono oramai un bel po di anni che i " poteri forti "  tentano di trasformare l'acqua potabile in una fonte di guadagno , per loro naturalmente

nessuno o pochi si sono schierati invece per renderla totalmente gratuita almeno fino ad una certa soglia o per  determinate fasce sociali eppure sarebbe un grande segno di civiltà, i soldi mancanti si troverebbero tramite la fiscalità generale, aumentando i controlli rivolti ai sempre presenti ammanchi di insospettabile natura riducendoli a zero o quasi  e limitando  ruberie che allo stato ogni anno vengono fatte da personaggi loschi e a dirla tutta non dovrebbe  trattarsi di chissà quali grande cifra considerando che l'acqua almeno in Italia abbonda 


questa sarebbe una cosa di SINISTRA ma anche di DESTRA, di CENTRO etc etc un chiaro segnale che lo STATO vuole bene ai suoi cittadini e non pensa solo a spennarli. 

certo  , lo capisco è un UTOPIA , quando mai uno stato di qualsiasi genere o meglio una classe politica al potere in uno stato  ha messo il suo popolo come priorità sopra ogni cosa ?

quando mai una classe dirigente ha pensato un piano per rendere un servizio completamente gratuito e non solo piani su piani su come far pagare nuove tasse senza darlo troppo a vedere ?


quando succederà una cosa come questa fatecelo sapere vorrà dire che qualcosa finalmente è davvero cambiato e allora saremo felici di essere ITALIANI alla faccia di tutti quelli che sparlano e ci voglion male

p.s. 
. se guardate l' immagine della terra in pagina noterete che l'acqua è presente nel nostro pianeta in maniera massiccia certo non è tutta potabile ma quella non potabile può diventarla, in ITALIA non c'è bisogno di desalinizzatori basterebbe una minima razionalizzazione di quella presente , una politica ben precisa atta a che essa venga immagazzinata nelle giuste dosi,  creazioni dove abbisogna di apposite cisterne , investimenti forse anche ingenti ma con un fine che dovrebbe superare ogni ostacolo . 
visto l'importanza che l'acqua ha nella vita umana e non solo dovrebbe essere una delle prime preoccupazioni di ogni politico pensante invece risulta ancor oggi che in certi periodi dell'anno anche in luoghi ricchi d'acqua in Estate l'acqua scarseggi e non per carestie di anni e anni anzi anche a seguito di periodi molto piovosi e ciò succede perché la politica non ha interesse a fare quello che chiunque con una testa sulle spalle farebbe ovvero adeguarsi ai tempi insomma ad esempio pur ridicolo se una città ha un serbatoio per 10000 persone e negli anni quella città è arrivata ad averne 20000 non ci vuole un genio a capire che ci vuole almeno un altro serbatoio perché non è l' acqua ad essere diminuita come dose annuale ma i cittadini ad essere aumentati , i mezzi atti a immagazzinarla ad essere ridicoli insomma c'è qualcosa da fare è evidente no ?
***************************************************************************** 
RENZI ANNUNCIA COSE MIRABOLANTI!!!!!

è da poco che REnzi ha annunciato i prossimi passo del governo riguardo le tasse
per primo leverà l'ici o come si chiama ora sulla prima casa , ha un che di già sentito dire, anzi un che di già fatto , mi sembra addirittura di ricordare che l'aveva fatto Berlusconi e che Monti, fornero , la sinistra etc avevano detto che anche a 
causa di quella mossa i conti dello stato erano andati fuori controllo, che dire se non un BHOO!!!! di proporzioni mitiche

poi dice che taglierà altre cose nel 2016, diminuzione dell' IRAP nel 2017, e dell' IRPEF nel 2018 e li si ferma dato che a quel tempo dovremmo poter andare a votare  e quindi non si sa come finirà
etc etc vedremo , non vorremo però che tutte queste promesse fossero frutto del troppo caldo, non vorremo che queste promesse non fossero nient'altro che parole gettate lì per calmare gli animi e dare l'illusione di un futuro più tranquillo diciamo questo perché  dal governo stesso sentiamo dire che  bisogna fare ancora molti tagli, che abbisognano ancora molti miliardi per poter rientrare nei limiti del 3% e allora ci chiediamo come può un governo che deve tagliare e molto promettere fin d'ora che abbasserà le tasse nella maniera descritta sopra ?, 
come può un governo che si trova ogni tanto giocoforza a dover affrontare gli errori generati dal cosiddetto governo tecnico del genio monti e risolverli mettendo mano ad un portafogli vuoto o quasi annunciare tagli consistenti alle tasse se poi non sa se avrà le copertura per permetterselo?

certo un taglio alle tasse è aspettato da tempo , è necessario . è dovuto ma non sarà come al solito un taglio fantasma ovvero non sarà ottenuto come al solito levando altri diritti, servizi etc al popolo Italiano ? speriamo di no e comunque vedremo anche se io inizierei a protestare e a pretendere fin d'ora che non sia sa mai




c'era un tempo che la SINISTRA era dalla parte del popolo , combatteva per i diritti degli operai, dei lavoratori e osteggiava  gli sfruttatori etc 

c'era un tempo una forza politica che combatteva per rendere la vita del popolo più facile, che riuniva in se gli ideali di ugualità , fratellanza etc della maggioranza del popolo lavoratore la domanda è " ora quella forza dov'è  ? , e se c'è come si chiama ? come si fa a riconoscerla o in qualche modo a ricrearla ? "