martedì 10 marzo 2015

Dimmi come ti svegli e ti dirò chi sei!

Dimmi come ti svegli e ti dirò chi sei! (test)

Ti basta leggere queste 12 domande e rispondere istintivamente, scegliendo l’opzione che senti più affine a te. In base alla maggioranza di lettere che raccoglierai, potrai identificarti in uno dei tre profili. Pronti? Via!

1. Generalmente, prima di uscire per iniziare una nuova giornata, indossi

a. un abito che hai scelto la sera prima

b. jeans, T-shirt e golf o giacca

c. la prima cosa che ti capita sotto mano


2. Al mattino, quando suona la sveglia, tu

a. ti alzi con calma riordinando le idee e ti prepari la colazione

b. non la fai squillare due volte. Ti alzi immediatamente e ti metti subito in moto

c. la cerchi sul comodino per spegnerla e rimani a letto per altri 5-10 minuti


3. Appena apri gli occhi, vorresti

a. un bacio da chi ti vuole bene

b. un caffè caldo

c. un paio di occhiali da sole per ripararti dalla luce


4. Di che colore è il tuo risveglio?

a. verde

b. rosso

c. blu


5. Ti sei appena svegliato, piove a dirotto e la tua agenda è fitta di impegni

a. classifichi gli impegni in modo da mantenere gli improrogabili e annullare e/o rimandare quelli meno importanti

b. salti la colazione per guadagnare tempo in quanto la pioggia crea ingorghi di traffico

c. cancelli i primi tre impegni della mattinata


6. Le prime cose che fai al mattino subito dopo esserti alzato

a. ti stiracchi e ti guardi allo specchio

b. doccia e caffè

c. prima di tutto la colazione


7. Qual è la prima immagine che ti passa per la mente appena sveglio?

a. la tua dolce metà che ti accarezza il viso e sorridendo ti augura buona giornata

b. un maggiordomo che ti porta la colazione a letto con tanto di giornale

c. una persona cara che ti vuole stare vicino anche se tu non ne hai voglia


8. In quale posizione ti ritrovi quando ti svegli?

a. supino

b. su un fianco

c. rannicchiato


9. Quando sei sveglio, ma ancora a letto, il tuo primo sguardo va


a. a ciò che hai lasciato sul comodino la sera prima

b. alle finestre ancora chiuse

c. al pigiama o alla camicia da notte che indossi


10. La luce ti fa pensare

a. a una corsa su un bel prato verde

b. all’energia che si disperde

c. alle rughe sul viso

11. Secondo te, il primo incontro del mattino dovrebbe avvenire

a. in un luogo pieno di luce e di sole

b. al bar davanti a un caffè

c. a casa con le finestre socchiuse


12. A cosa pensi se volessi trovare un’immagine che renda più piacevole il tuo risveglio?

a. a un paesaggio marino

b. a un paesaggio d’autore

c. a un paesaggio montano



PROFILO A: hai un carattere in cui convivono, in modo costante e produttivo, equilibrio, armonia e senso pratico. Sai darti negli affetti e sei dotato di una buona immaginazione pur rimanendo con i piedi per terra. Riesci ad affrontare con lucidità le situazioni e a valutare le tue esperienze per quelle che sono. La tua scala di valori ti aiuta a distinguere le priorità: svegliarti, affrontare la giornata, sentirti vivo, utile a te stesso e agli altri. Non ti piace il disordine anche se non sei un perfezionista. In sintesi, sei un vero equilibrista capace di mettere d’accordo il bianco e il nero, facendo della mediazione il tuo stile di vita.


PROFILO B: per te la vita è movimento anche quando dovresti stare fermo. Il tuo è il risveglio del “guerriero”. Programmi le tue giornate nei dettagli e ti impegni affinché nulla venga lasciato al caso. Rilassarti vuol dire portare a termine tutto ciò che hai stabilito di fare. Attenzione: potresti andare in tilt se un contrattempo o un’interferenza ti rallentasse o bloccasse i tuoi programmi. Vivi a volte momenti di ansia che affronti con coraggio e che cerchi di volgere in positivo. Non ti piace stare solo; nella vita affettiva e sentimentale sei generoso e molto presente, anche se il tuo fondo di insicurezza ti fa essere a volte iperprotettivo o sospettoso. Il giorno non ti fa paura e la notte è per sognare.


PROFILO C: vivresti benissimo nel tuo letto: ti piace farci colazione, leggere, scrivere, guardare la tv. Fra te e l’attività c’è un conflitto in atto e tu preferisci fantasticare. Il tuo obiettivo sarebbe quello di evitare ogni fatica. Affrontare una giornata impegnativa ti costa molto e ti capita di non concludere quanto hai cominciato. In realtà hai poca fiducia in te stesso e ti deprimi facilmente, allora per paura di sentirti inadeguato, fai il possibile per evitare di essere coinvolto, usando l’indifferenza come arma di difesa. Prova a uscire dalla tua corazza e sforzati di essere più positivo e aperto agli altri in modo da non farti sfuggire le piccole gioie quotidiane.

fonte : vai