martedì 9 agosto 2011

Le vacanze (1a parte)

1. Tre italiani, un milanese, un siciliano e un romano, se ne vanno in
vacanza nel Mato Grosso dove vengono rapiti dagli indigeni. Si
svegliano tutti e tre nudi e legati a dei pali con tutta la tribu' che
danza intorno. Ad un certo punto arriva lo stregone: "Tu! (rivolto al
siciliano). Adesso ti scorticheremo vivo e poi faremo di tua pelle
canoa per tribu'! Prima pero' noi esaudire ultimo desiderio. Dimmi".
E il siciliano: "Voglio mangiare una cassata!". Parte uno, ritorna
con la cassata, il siciliano la mangia, lo spellano vivo, e con la
pelle fanno una canoa. La stessa scena si ripete con il romano che
chiede come ultimo desiderio degli spaghetti all' amatriciana. Nuova
canoa per la tribu'. Arriva il turno del milanese. "Tu!". "Sa voet?
Negher!". E lo stregone: "Tu scherzare, ma noi fare di te canoa! Dire
desiderio!". Il milanese chiede una forchetta che subito gli viene
portata, guarda le canoe fatte con la pelle degli amici e poi: "Ue'
negher! (bucandosi con la forchetta), col casu che fai una canoa!!".

2. Dio ed il Diavolo hanno deciso che e' arrivato il momento di fare
la pace. Cosi' il diavolo dice: "perché non andiamo in vacanza assieme
cosi' possiamo conoscerci meglio?". Dio replica: "Perfetto, bellissima
idea. perché non andiamo all'inferno ? Mi dicono che fa sempre caldo,
c'e' sempre qualche avvenimento speciale ed e' un posto perfetto per
socializzare". Il Diavolo scuote la testa e dice: "Si', certo, pero'
sono li' da un'eternita' e non ci voglio certo andare in vacanza.
Facciamo che invece andiamo in paradiso, mi dicono che sia un posto
rilassante e tranquillo, perfetto per chiacchierare". Stavolta e' Dio
che scuote la testa e dice: "No, e' lo stesso per me. Ci sono da
sempre e mi scoccerei terribilmente ad andarci in vacanza. Dove altro
potremmo andare ?". Dopo un paio di minuti di riflessione il Diavolo
dice: "Ho la soluzione, andiamo in vacanza sulla Terra !". Dio
strilla: "Eh no, l'ultima volta che sono stato sulla Terra ho messo
incinta una tipa e da allora non hanno smesso di parlarne...".

3. Una bella signora al suo amante: "Ci sono 2 posti dove mi
piacerebbe essere baciata!". "Dove?". "Acapulco e Miami".

4. "Come farai le vacanze quest'anno?". "Io andro' in Sicilia a
cavallo fra agosto e settembre". "Noi, invece, andiamo in Sardegna, ma
in barca".

5. Due amici parlano delle ferie: "Non so dove andare in vacanza
quest'anno, cosa mi consigli?". "Vai in Polonia, e' uno spasso!". "Ma
non c'e' niente da mangiare, non si trova la benzina, gli alberghi
sono pochi...". "Quando ci sono andato io, andavo al ristorante e
chiedevo quello che volevo, carne, vino a volonta' e se mi dicevano
che non ne avevano ... calci ai camerieri. Poi andavo in albergo, uno
qualunque, e dopo aver pestato ben bene il portiere entravo in una
camera e se era occupata, botte a volonta' e gli violentavo anche la
moglie. La benzina l'ho pagata sempre con calci sui denti. Vai in
Polonia e vedrai!". Passati 15 giorni i due si rincontrano. Il primo
si trova su una sedia a rotelle tutto ingessato. "Ma che hai
combinato, un incidente?". "Un incidente un cazzo! Sono stato in
Polonia come hai detto tu e guarda come mi hanno ridotto perché ho
dato uno schiaffo ad un cameriere che non mi dava quello che volevo".
"Ma scusa con chi sei partito? ". "Con Alpitour !". "Ah no! Io nel
1942 con le SS!".

6. Dove va in ferie l'impiegato modello? A Citta' del Capo.

7. Ho visto la madonna di Fatima in vacanza a Lourdes.

8. Vacanze in Yugoslavia: una cannonata!

9. I miei genitori mi mandano spesso a trascorrere l'estate dai nonni,
ma io odio i cimiteri. (Chris Fonseca)

10. Due turisti fanno dell'alpinismo in montagna. All'improvviso uno
cade in un burrone. L'altro gli grida: "Ti sei fatto male?". "Non lo
so. Non ho ancora finito di cadere!"

11. Era cosi' sfortunata che decise di recarsi in pellegrinaggio a
Lourdes. Trovo' chiuso per ferie.

12. Due escursionisti in montagna sono vicini ad un burrone. Il primo
dice: "Qui l'anno scorso e' caduta la mia guida...". "Ohhh che
tragedia, mi dispiace". E il primo: "Ah non importa! Era vecchia ... e
mancavano anche delle pagine ...". (Groucho di Dylan Dog)

13. Andavamo in campeggio con la roulotte: quando ci fermavamo, gli
zingari facevano la raccolta di firme per farci cacciare. (Mario
Zucca)

14. Un italiano va in vacanza con un tour organizzato in Russia, per
visitare Mosca. Mentre passeggia gli scivola l'occhio dentro un
tombino aperto, e vede un tizio magro magro, smunto, sofferente, che
lavora a piu' non posso. Il viso non gli sembra nuovo, gli sembra di
conoscerlo, si ferma, ci pensa un po', e gli viene il lampo " di
genio". Si inchina e chiama: "Mario, Mario, ehi, Mario, ti ricordi di
me?". Due occhi scavati lo guardano, la testa fa segno di no. "Ma come
no, Mario, non ti ricordi, sono Toni, ti ricordi ad Auschwitz, nel
'42?". Dal tombino: "Ehhh, bei tempi, quelli".

15. Non portare mai la tua donna alla baia dei Porci. Lei capira'.
(Alessandro Bergonzoni)


lista redatta dal mitico Dr Zap - http://www.drzap.it/