mercoledì 9 marzo 2011

pro ITALIA



PRO ITALIA ?

fuori i meridionali dal corpo degli Alpini ?

la proposta . anche se sembra una trovata, uno scherzo è reale ed è stata presentata dalla lega come proposta concreta da attuare, sempre che pasi , quanto prima. i fautori di tale proposto sono un gruppo di parlamentari del Carroccio, primo firmatario il bellunese Franco Gidoni, hanno presentato una legge per reclutare gli Alpini al nord. Troppi i meridionali tra le penne nere, sarebbe opportuno inserire le quote verdi.

Lo spirito della proposta la spiega al fattoquotidiano .it lo stesso Gidoni, il parlamentare che più di tutti si è impegnato per riportare il nord negli alpini: “Inutile mettere in un bel barattolo la pummarola fatta in Cina. Sbaglio? Bene, come la pummarola sta a Napoli, l’alpino sta alle nostre montagne, quelle del Veneto, del Friuli, Lombardia, Piemonte e, solo in parte, l’appennino tosco emiliano e i rilievi dell’Abruzzo. Il resto – e oggi sono la maggioranza – con le penne nere c’entra poco. Ben vengano, passatemi la battuta, i Salvatore Carmelo, ma la tradizione alpina sta da un’altra parte”.

Il metodo scelto è l’incentivo. Oggi alla divisa si arriva per concorso e il dato anagrafico sulla nascita inciderà sull’aumento del punteggio. Chi è nato a Feltre partirà avvantaggiato rispetto a chi è partito, sacco in spalla, da Ragusa. Bisognerà però vedere se la norma sarà compatibile con la Costituzione italiana.

ecco la spiegazione data dagli esponenti della lega proponitori del tutto

“Non avevamo altra scelta. Oggi su 47.000 solo 5.000 provengono da zone a tradizione alpina. E non può essere tollerato. Anche perché il corpo ha sempre più una funzione di protezione civile e chi è nato in montagna sa arrampicarsi su una parete meglio di chi proviene da una località di mare, questo credo sia oggettivo. Poi c’è una tradizione da rispettare, c’è gente che da quattro, cinque generazioni veste quella divisa e deve continuare a portarla con orgoglio. Se basterà aumentare il punteggio nel concorso? Non credo, ma noi inviteremo i nostri Comuni, le Province e le Regioni anche a mettere in pratica altri tipi di provvedimento, più strettamente economici. Come sgravi fiscali per le reclute del nord o altri provvedimenti di competenza degli enti locali”.

L’idea della Lega, secondo cui il glorioso corpo dell’esercito italiano dovrebbe comprendere non più meridionali ma ragazzi delle regioni del Nord, alpine appunto, ovvero Val d’Aosta, Lombardia, Veneto, Trentino e Friuli (e al massimo Emilia Romagna e Abruzzo), fa discutere, ma è ancora lontana dall’avere successo. La maggioranza è stata infatti battuta, alla Camera, in una richiesta del Pd sostenuta da Idv e Fli di rinviare in commissione la proposta di legge

mha'!!!



Sul cappello che noi portiamo c'è una lunga penna nera che a noi serve da bandiera su pei monti a guerreggiar. Evviva evviva il reggimento evviva evviva il quinto degli Alpin. Evviva evviva il reggimento evviva evviva il quinto degli Alpin. Su pei monti che noi saremo coglieremo stelle alpini per portarle alle bambine farle pianger e sospirar. Evviva evviva il reggimento evviva evviva il quinto degli Alpin. Evviva evviva il reggimento evviva evviva il quinto degli Alpin.



Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti, mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Sono dell'Alpe i bei cadetti; nella robusta giovinezza dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza. Oh valore alpin! Difendi sempre la frontiera! E là sul confin tien sempre alta la bandiera. Sentinella all'erta per il suol nostro italiano dove amor sorride e più benigno irradia il sol.
______________________________________________________________________________________

pro Italia ?
finalmente un aumento di stipendio per tutti ( solo se parlamentari pero' )

1.100 euro circa. E’ l’aumento di stipendio annuo di ogni Parlamentare. In questi giorni, l'aumento è stato approvato. All'unanimità.
mai come in queste occsasioni i parlamentari si trovano tutti d'accordo e non propongono nessuna obbiezione

se si pensa che è sui 1000 euro che viaggia lo stipendio medio di un lavoratore Italiano la cosa da' un certo fastidio , il cittadino medio si sente defraudato di qualcosa , si sente preso in giro ma loro " i parlamentari " non . loro sono stati eletti per fare quanto di meglio possono per rendere la vita di ogni cittadino piu godibile ed è per questo che ogni anno accettano l' aumento senza colpo ferire, per far vedere a tutti qual' è la strada maestra per vivere meglio," un bell' aumento di stipendio " peccato che pero' con quelle cifre l' aumento valga solo per loro
_________________________________________________________________________________________
pro ITALIA ?

La mafia invade il nord Italia

L’allarme della Direzione Nazionale Antimafia: dopo la Calabria, la Lombardia è il territorio più colonizzato dalla ’ndrangheta. Allarme più volte ignorato e snobbato da cittadini e politici, sopratuttio questi ultimi tendono a minimizzare ma la realta è vche la N'drangheta e la mafia si stanno espandendo in regioni quali ilPiemonte, Liguria, Toscana, Emilia Romagna. e a bloccarla sono in pochi, se il fenomeno non sara' fermato momenti bui aspettano l'Italia
_______________________________________________________________________________________