giovedì 25 novembre 2010

GIORGIO PANARIELLO UN COMICO TOSCANO O UN tOSCANO COMICO ?


Giorgio Panariello fa ridere , fa' schiantare dal ridere, è forte davvero e proprio bravo per capire quanto bisogna vederlo sia in tv che nei monitor ma sopratutto dal vivo , le sue gag sono piene di stane personaggi ognuna con un suo tic una sua personalita per cosi' dire singolare,

prossimamente Panariello tornera' in teatro col nuovo spettacolo " Panariello non esiste " se poterte andateci è sicuro che non ve ne pentirete



queste le date in TOscana

10-01-2011 LA SPEZIA PALA MARIOTTI
13-01-2011 FIRENZE NELSON MANDELA FORUM
14-01-2011 FIRENZE NELSON MANDELA FORUM
15-01-2011 FIRENZE NELSON MANDELA FORUM
16-01-2011 FIRENZE NELSON MANDELA FORUM



http://www.giorgiopanariello.it/index2.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Giorgio_Panariello
http://www.facebook.com/PanarielloOfficial

Nato a Firenze ma versiliese di adozione, Giorgio Panariello è ormai una presenza costante nel mondo dello spettacolo italiano, con un indice di gradimento ed una riconoscibilità così alta che ne fanno uno dei maggiori beniamini del pubblico. Grazie alla sua grandissima carica espressiva l'artista riesce a passare con grande disinvoltura attraverso tutti i mezzi di comunicazione dello spettacolo, il teatro, la televisione ed il cinema, riuscendo a manifestare in ogni contesto il suo talento a presa rapida, in virtù di quel trasformismo del quale è maestro impareggiabile. Ed i riconoscimenti non tardano ad arrivare, prima nelle tv private toscane a fianco di Carlo Conti, poi in teatro con la regia di Giampiero Solari e la collaborazione ai testi di David Lubrano.

Maurizio Costanzo lo fa debuttare al teatro Parioli di Roma con "Boati di silenzio" (1997), ed in successione al teatro Ciak di Milano, al Palasport di Firenze e in tante città d'Italia dove lo spettacolo fa sempre il tutto esaurito; è proprio grazie allo straordinario successo di pubblico e di critica che Giorgio ottiene anche l'attenzione del cinema. La Cecchi Gori Group lo assolda nelle file del cinema italiano offrendogli la possibilità di lavorare come attore nel primo film di Umberto Marino, "Finalmente soli" (1997), e poi come sceneggiatore e regista del suo primo film "Bagnomaria" (1999), scritto a sei mani con i padri della commedia brillante italiana De Bernardi e Benvenuti; il suo ultimo film è "Al momento giusto" (2000) scritto con un giovane sceneggiatore e per i testi affiancato dall'attore e autore comico Carlo Pistarino.

CONTINUA QUI http://www.nonsolobiografie.it/biografia_giorgio_panariello.html
http://www.fepgroup.it/artisti/date.php?idart=32


da ultimo una " o PANARIELLO MA CI torni in tv ? é TROPPO CHE MANCHI e see ne sente la mancanza dai torna, EDDAI!!"