venerdì 13 agosto 2010

umorismo -------------- risate a denti stretti --------- sghignazzate ------------ risate sguaiate ______________


La morte (10a parte)

451. Due scheletri decidono di fare un giro in moto: "Aspettami che
prendo il cappotto!". "Ma che cosa ci fai con il cappotto? Non puoi
sentire freddo, sei morto!!!". "Hai ragione... allora prendo il
casco!". "Ma allora sei scemo! Sei già morto, anche se cadi non puoi
farti male!". Allora il primo scheletro corre nella tomba e poco dopo
esce con la lapide sotto braccio. "Ma cosa diavolo ci fai con la
lapide?". "Il cappotto non me lo hai fatto prendere, il casco nemmeno,
almeno fammi portare i documenti...". (Ottorino Rag. Respighi)

452. Devo andare al funerale della donna cannone: le è venuto un
colpo. (Groucho di Dylan Dog)

453. Esiste l'aldilà? Ovviamente si, se c'è il qui devono esserci
anche il qua e il quo. (Bilbo Baggins)

454. Essendo la locale cappella chiusa per restauro, i suoi funerali
sono stati celebrati nella vicina sala delle feste. (notizia vera su
un giornale)

455. Sempre ci saranno la morte e le tasse. Ma la morte non peggiora
ogni anno.

456. "Oggi c'e' un silenzio di tomba!" come diceva il becchino.

457. Una giovane vedova e la figlia ancora piccina, in un freddo
giorno di gennaio, ascoltano piangendo il sacerdote che pronuncia
l'elogio funebre del loro caro: "Cari fratelli, siamo qui riuniti per
salutare un buon amico. Uomo onesto, marito modello e padre esemplare.
Vero esempio per tutti noi di laboriosità e sobrietà". Allora la bimba
abbraccia la mamma, e disperata inizia a gridare: "Mammina portami
via! Quello non è il mio papà!". (Bilbo Baggins)

458. Frasi dette un secondo prima di morire

· Hey guarda ! ... Arcieri !!
· Hey Thor ! Scommetto che se non avessi il tuo martello potrei
batterti !
· Aspetta ! I draghi possono soffiare solo una volta al giorno non è
vero ?
· Grande Mummia ? Figo ! Sai quanti px vale ?
· Puoi venire, non c'è più pericolo.
· Hey sono nani e anch'io lo sono. Tento di calmarli.
· Non c'è problema, secondo le regole posso trattenere il respiro 16
minuti.
· Le tracce del draghetto rosso portano a questa caverna ! Entriamo !
· Vado nel campo dei predoni e chiedo se posso usare il loro bagno.
· E' questo il meglio che sai fare ?
· Andiamo, c'è rimasta solo una stanza.
· Volo sulla tana del drago col mio pegaso e guardo se è ancora lì.
· Non preoccupatevi è sicuro. L'ultima volta che ci siamo accampati
qui non è successo nulla.
· L'enorme drago rosso sta volando verso di me con la bocca spalancata
? OK tiro per l'iniziativa con la mia spada bastarda.
· Oh, merda.
· Meduse ? Ok, trattenete tutti il respiro !
· Il risucchio di energia è solo temporaneo, continuate ad attaccare !
· Un golem di pietra ? Estraggo la spada e lo colpisco.
· Ho la palla di fuoco! Sono invincibile!
· Cosa vuol dire "l'oggetto non è più nel tuo zaino".
· Andiamo, cosa potrebbe andare storto ?
· DEVE essere un'illusione, provo a non crederci.
· Il ponte sembra abbastanza robusto.
· E' solo un goblin.
· Dove diavolo ho messo quella pergamena di uccisione dei draghi.
· Uso i miei poteri psionici sul MindFlyer.
· Nessun problema, ho il mio bastone della stregoneria.
· Codardi ! Ce ne sono solo tre !
· Combatti creatura malvagia !
· E' ovvio che è malvagio ! Uccidetelo !
· Non puoi parlarci così.
· Cosa vuoi dire con "Quanti punti ferita avevi " ?.
· Ho sentito un fulmine o eri tu che tiravi per i danni ?
· Posso farlo !
· Apro la bara, lentamente.
· Vuoi dire che era un drago BUONO ?
· Tento di borseggiare il mago di 20° livello.
· Forza siamo sei e loro sono solo 5 beholder !
· Hey, mi serve soltanto due o più per un tiro salvezza contro veleno.
· Non so cos'è un tarrasque, ma non può essere TROPPO forte.
· Cosa vuoi dire con "il drago si sveglia" ?
· Aspetta ! Cosa fa un incantesimo della morte ?
· La bevo.
· Non mi arrenderò mai !
· Era uno scherzo !
· Ragazzi dove siete ?
· Mischio le pozioni e bevo !
· I pozzi senza fondo non esistono, lo sanno tutti.
· Dimmi che è un'illusione.
· Cosa significa che il mio incantesimo è finito ?
· Lancio la palla di fuoco.
· Entriamo !
· Non entriamo !
· Li seguo !
· Bevo dalla fiaschetta contrassegnata VELENO sperando che sia una
pozione di cura.
· Lo uccido.
· Ci penso io !
· Pensavo che TU avessi portato il cibo !
· "AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHH!!!"
· Fidati di me.
· Io non mi perdo mai!
· QUANTI punti ferita mi ha fatto ?
· Sono solo Koboldi !
· Mi muovo silenziosamente con la mia corazza di piastre
· Non ho trovato nessuna trappola.
· Chissà cosa è questo bottone.
· Non ti preoccupare, probabilmente è di primo livello.
· Qual è il tuo allineamento ?
· Lancio un'invisibilità e mi avvicino al drago.
· Perché quest'uomo parla a gesti ?
· Questo tipo di non morto non può risucchiare livelli.
· E' solo una statua.
· Ho questo modulo a casa, conosco tutto !
· Il DM è un idiota.
· QUANTI necrospettri vedo ?
· E' stato solo il vento.
· Non ti preoccupare, le viverne non attaccano se non sono provocate.
· Hey, gli serve un 20 per colpirmi, sono invincibile !
· Lancio una roccia alla lucertola con 8 zampe per attirare la sua
attenzione.
· Abbiamo ucciso tutti i mostri di questo livello.
· Sono già stato qui, non ci sono trappole.
· Provo a non crederci.
· Trappola ?
· Potente Odino, finché non ascolti le mie preghiere ti dirò quello
che veramente penso di te.
· No, una disintegrazione non funziona se il mago la lancia su se
stesso, e adesso te lo proverò.
· Ops, mi sono inzuppato di olio incendiario, devo ricordarmi di
pulirmi dopo aver combattuto con quella salamandra del fuoco.
· Ho fatto il salto senza cadere ? Whew ! Per un momento ho creduto
che ti fossi ricordato delle penalità per l'ingombro.
· Non importa, ho un anello di rigenerazione.
· Si, è pericoloso, ma pena ai punti esperienza.
· Mi metto sotto al gigante e punto la bacchetta verso l'alto.
· Tua madre era una nana dei fossi.
· Il mio dio mi proteggerà.
· Non sembri un mago.
· Reggi la corda mentre io scendo.
· Riconosco un'illusione quando la vedo.
· Cosa vuoi dire con "la tua bacchetta ha finito le cariche" ?
· Sembra un elfo molto abbronzato ?
· Tutto questo rumore e c'è solo UN elfo oscuro ?
· Non può essere un Beholder, siamo solo del 1° livello !
· Non sprecherò un incantesimo su di LORO.
· Andiamo, non possono ucciderci TUTTI.
· Uso l'empatia animale per calmare il triceratopo che sta caricando.
· Ti prego ! I vampiri hanno così tante debolezze che gli fai un
favore ad ucciderli.
· Hai detto che ha un'armatura +5 ? Smetto di correre e combatto.
· Credete che possa essere solo un'illusio...
· Tento di scassinare la serratura del negozio di magia.


459. Un mio amico mangiava solo cose sane, era entusiasta dei cibi
naturali. Sul certificato di morte il medico ha scritto: deceduto per
cause naturali. (Bilbo Baggins)

460. Pronto? Salve, vorrei ordinare una bara per lunedì prossimo. Come
dice? Aspetti un secondo. Caro, ti piace il mogano? (Paolo Burini)

461. L'idea del mio funerale mi mette un'ansia tremenda. Mi hanno
sempre imbarazzato le cerimonie. (Paolo Burini)

462. Era una questione di vita o di morte. Per questo chiamai
l'ostetrica e il becchino. (DrZap)

463. Un signore entra in un'impresa di pompe funebri e chiede al
commesso: "Scusi, la cassa?".

464. Dio ha creato la Morte per aiutarlo con le pratiche in scadenza.
(Giulio Severini)

465. Morire con dignità significa morire a novant'anni scopando una
sedicenne con più esperienza di te. Se sei Rocco Siffredi. (Paolo
Burini)

466. Non capisco perché si cingano di mura i cimiteri: quelli che sono
dentro non possono uscire, e quelli che sono fuori non domandano di
entrare. (Mark Twain)

467. Regolamento Comportamentale Funeraria Bertelli
Come comportarsi a un funerale.
Durante la cerimonia mantieni un atteggiamento discreto, di seguito
alcune indicazioni utili su come mostrare il tuo dovuto rispetto per
il defunto e i familiari addolorati.
1. Prima di uscire di casa, dipingi sul tuo braccio alcuni punti con
la penna rossa. Nella camera ardente aspetta che si raduni un po di
gente, poi solleva la manica della camicia, comincia a grattarti il
braccio e a gridare istericamente: Mio Dio! È contagioso!.
2. Presentati travestito da pagliaccio. Ogni volta che la vedova si
soffia il naso, suona la trombetta che hai appesa al collo.
3. Dì che ti è caduta una lente a contatto dentro la bara e mettiti a
cercarla. Dai un pugno al cadavere e dì che ha cominciato lui.
4. Poni una merda di cane sopra il feretro; quando qualcuno
presumibilmente ti dirà qualcosa, dagli dell'imbecille perchè non si è
accorto che è di plastica. Se la raccoglie e scopre che non è vero,
ridi di lui.
5. Usa la lingua del morto per attaccare un francobollo in una busta.
6. Mettigli in bocca una mela o una dentiera finta da vampiro.
7. Lancia un pugno di riso sopra il defunto e grida: Vermi! Vermi!
8. Tira una scorreggia e lamentati a voce alta del cattivo odore del
cadavere.
9. Vai alla cerimonia della sepoltura con un avvoltoio sulla spalla;
dì che è la tua mascotte.
10. Spargi insetticida sul cadavere e dì che serve affinché non se lo
mangino le mosche.
11. Se vedi nei pressi un giardiniere, chiedigli notizie sulla
concimazione dell'erba. Suggeriscigli che installi una fontanella
d'acqua affinché la gente beva.
12. Quando la vedova lancia il primo pugno di terra, spingila dentro
la fossa; poi lancia la terra a lei, come se fosse un gioco. Ridi. Usa
una pala con il resto degli spettatori presenti per animarli un pò.
13. Dì alla vedova che tu eri l'amante del suo coniuge, e che il suo
ultimo desiderio era che tu facessi l'amore con lei.
14. Domandale se lo hanno sepolto con le protesi.
15. Alla fine, non dimenticare le condoglianze.

Funeraria Bertelli srl Uff. Educational
(Mauroemme)


468. Detesto gli applausi ai funerali. Al mio, piuttosto, fischiatemi.
(Enzo Costa)

469. Fizz: "Cos'hai, Gin, ti vedo triste". Gin "Sai, oggi sono stato
al funerale del nonno del bisnonno del nonno di mio nonno". Fizz: "E
di cosa è morto?". Gin: "Di peste!". (Ale & Franz)

470. Non ho mai ucciso un uomo, ma ho letto molti necrologi con grande
piacere. (Clarence Darrow)

471. Ho perso alcuni amici, alcuni per via della morte... altri per la
semplice incapacita' ad attraversare la strada. (da 'The Waves', 1931)
(Virginia Woolf)

472. Quando moriro' lascero' il mio corpo alla fantascienza. (Steven
Wright)

473. Mio nonno era veramente un duro. Accanto alla sua c'era una
lapide su cui qualcuno aveva scritto: "Cazzo guardi?" E tre giorni
dopo esser morto lui era riuscito a scrivere sulla sua: "Che te ne
frega?". (Bilbo Baggins)

474. Mio nonno era uno assai rigido ed autoritario. E' defunto mentre
faceva l'amore con sua moglie, ed era talmente un duro, che mia nonna
s'é accorta che era morto solo dopo tre giorni. (Bilbo Baggins)

475. C'erano due fratelli, che si chiamavano Stecconio e Stecchito. Un
giorno Stecconio ebbe un infarto e restò Stecchito. (Mauroemme)

476. Muore una anziana donna, e quando raggiunge il paradiso incontra
il suo consorte, morto pochi anni prima: "Tesoro! Che felicità
reincontrarti!" "Eh no, cara. I patti erano chiari: finché morte non
vi separi". (Mauroemme)

477. Cosa c'e' dopo la morte? Di solito, il funerale. (Lello Vitello)

478. Era un tipo talmente sfortunato, che nel momento della sua morte,
mentre tutta la vita gli stava passando davanti agli occhi come un
film, si inceppo' la pellicola. (Maurizio Tecli)

479. Samuele muore. E, nel suo testamento destina 50.000 Euro per un
funerale 'elaborato'. Quando l'ultimo degli invitati lascia la casa,
dopo la cerimonia, la vedova Sarah, si rivolge alla sua migliore
amica, e le dice "Bene, sono sicura che a Sam sarebbe piaciuto". "Ne
sono certa," le risponde Rachele, abbassando la voce e avvicinandosi.
"Ma dimmi, quanto è costato davvero?". "Tutto," risponde Sarah.
"Cinquantamila". "No!" esclama Rachele. Voglio dire, molto bello,
carino, ma davvero è costato, 50.000 ??". E Sarah conta: "Il funerale
è costato 6.500 ?. Ho donato 500 ? alla sinagoga per il servizi del
rabbino. Il cibo shiva e le bevande fanno altri 500 ?. Il resto è
andato nella pietra del memoriale". Rachele fa i conti rapidamente.
"42.500 ? per una pietra? OI VEY, ma quanto è grossa?!". "Due carati e
mezzo". (Slartibartfast)

480. Cari fratelli dell'altra sponda cantammo in coro giù sulla terra
questo ricordo non vi consoli, quando si muore si muore soli.
(Fabrizio de André)

481. Morire è un po' come chiudere gli occhi e stare al buio in
silenzio, solo che non avremo le mani per grattarci il culo !!!
(tiropratico)

482. Tangenti agli addetti alle camere mortuarie dell'ospedale
Molinette di Torino. Questo si' che si chiama "battere cassa"! (Il
ruggito del coniglio)

483. Stremato dall'afoso giorno d'agosto e infiacchito dalle polverose
strade, fermai la strepitante auto a ricercare un poco di quieta
frescura, in quel minuto ed ombroso cimitero di campagna. Testimoniai
lunghe file di ritratti d'omini con baffi e donne fedeli, tutti
oppressi dal peso dei loro freschi marmi. Quanti indimenticabili
dimenticati. Chi avvocato, chi dottore, chi professore o cavaliere,
tutti recisi dalla nera falciatrice nello sfiorire degli anni,
lasciando un vuoto colmabile nelle torme d'affamati eredi.Che sottile
diletto il mio, unico scampato al naufragio dei loro tanti sogni e
speranze. Ecco, mi sentivo piu' potente di un imperatore, poiche'
tutti coloro erano polvere, ed io invece vivo. Quindi simile ad un
folle dio ridente, veleggiai verso il cigolio del rugginoso cancello,
e lieto mi ferii al palmo sulle scaglie di morto metallo, che
lasciavano intravedere la ricchezza di calore del mio sangue color
rubino denso. Avidamente leccai quelle poche gocce, e poi ebbro di
vita mi volsi verso i rimanenti, per un ultimo veloce sberleffo. Urlai
addio, ma quel che l'eco mi parve ridare si ghiaccio' nelle mie vene.
Avevo veramente udito una sussurrata risatina chiotta? Vissi nel
dubbio per dei rari giorni, fino alla venuta dei primi spasmi
muscolari! (Bilbo Baggins)

484. Ieri sera, mia moglie ed io eravamo seduti a tavola parlando
delle cose della vita e dei recenti casi di cronaca. Quando siamo
arrivati a parlare della vita e della morte, le ho detto: "Non mi
lasciare mai a vivere in stato vegetativo, in dipendenza completa da
una macchina e alimentandomi da una bottiglia. Se mai mi dovessi
vedere in questo stato, spegni gli apparati che mi tengono in vita".
Allora lei si è alzata, ha spento la televisione e il computer, e mi
ha tolto la birra... (Marco Antonio)

485. Morire è l'ultima cosa che farò. (Roberto Benigni)

486. La suprema emozione della mia vita. (Albert Fish, poco prima
della sua esecuzione sulla sedia elettrica)

487. Sono pallido come un morto: mi alleno. (Toto' in "Totò al giro
d'Italia", 1948)

488. La vedova e' la moglie di un cadavere. (Toto' in "Toto' cerca
casa", 1949)

489. Ieri sera mia moglie ed io stavamo seduti al tavolo parlando di
molte cose della vita. Stavamo parlando dell'idea di vivere, o morire.
Le ho detto: "Non mi lasciare mai vivere in stato vegetativo,
dipendendo da una macchina e alimentato da una bottiglia; se mi vedi
in questo stato stacca la spina alle apparecchiature che mi mantengono
in vita". Lei molto serena si è alzata, ha staccato la spina del
televisore, ha spento il computer e mi ha tolto la bottiglia di
birra".

490. Avete fatto caso che l'ultima domenica di carnevale i cimiteri
sono un mortorio? (Toto' in "Toto' cerca pace")

491. Ieri sono stato al cimitero a trovare mio padre, mia madre e i
miei due fratelli. No, no, non preoccupatevi: hanno un chiosco di
fiori all'entrata. (Giulio Severini)

492. Ieri ho visitato il Mar Morto. Ma credo di essere arrivato troppo
tardi. (Giulio Severini)

493. E' morto Pavarotti... e Sabani l'ha imitato!!!

494. Un uomo sposato ma donnaiolo muore durante una copula con
l'ultima amante di una serie infinita. Le circostanze della morte
vengono rese note alla moglie che non riesce ad accettare quest'ultima
umiliazione dal marito. Al colmo della rabbia decide di seppellire il
marito nudo, come è stato trovato, pensando così di punirlo post
mortem di un comportamento offensivo tenuto fino alla morte. Passa
qualche giorno dopo la sepoltura e la donna comincia a pentirsi di
questa azione, sbollita la rabbia e ritrovato un certo equilibrio
decide di riesumare la salma del marito per mettergli addosso i
vestiti e dargli degna sepoltura. Un mattino dunque si porta con i
becchini sulla tomba del marito, fa aprire la bara che... sorpresa...
è vuota. Sgrana gli occhi per l'incredulità e scorge un post-it sul
cuscino dove legge: "Sono nella tomba a sinistra... dalla Gina!" (da
MagnaRomagna)

495. I crisantemi sono fiori orribili da vedere. Infatti li porti a
quelli che non si possono lamentare. (Fabio Fazio)

496. Se hai paura della morte, vai ad abitare in un piccolo paesino.
Se fai caso, lì i cimiteri sono molto piccoli. (Mauroemme)

497. Ho due notizie per te, una buona ed una ottima. La buona e' che
petrolio e metano non si esauriranno mai, perche' sono in continua
formazione. Oggi noi facciamo il pieno utilizzando le carcasse
putrefatte degli antichi dinosauri, e tra centomila anni una compagnia
petrolifera trivellera' dove un tempo c'era un cimitero, e sara' il
tuo turno di finire in un serbatoio. E sai qual e' la notizia ottima?
Che finalmente anche tu servirai a qualcosa! (Bilbo Baggins)

498. Una donna al ritorno dal funerale del marito parla con la sua
miglior amica: "Pensa, mio marito era un uomo eccezionale. Pensava a
tutto lui. Prima di morire mi ha dato 3 buste: nella prima c'erano 500
euro 'Per la messa e i fiori'; nella seconda c'erano 3.000 euro con su
scritto 'Per la cassa', e nella terza 10.000 euro 'Per la pietra'.
Dicendo cio' la donna si toglie i guanti e dice all'amica: "Che ne
dici di questo smeraldo?".

499. Un sondaggio dell'organizzazione Age Concern su un campione di
100.000 inglesi rivela le stravaganze contenute nelle ultime volonta'
degli inglesi. Molti vogliono essere seppelliti con la dentiera, altri
vogliono farsi cremare con il proprio animale da compagnia. Quasi
tutti, temendo di svegliarsi nella bara, chiedono di essere inumati
con il cellulare, carico e funzionante. Molti i dubbi sulla tariffa
piu' conveniente. (Fonte: GQ)

500. Ma perche' in italiano si dice "ci scappa il morto"? Non ha
senso, il morto non puo' scappare ... al massimo scappa il ferito
grave. (Enrico Brignano)

un grazie sentito al DrZap infaticabile raccoglitore di barzellette e similia