martedì 30 marzo 2010

MAGAZINE NUMERO : ????- DICOIOCOM'E'SCRITTOPICCOLONOINSIVEDENEANCHEEORA?VABBE'èLOSTESSOTANTO .

grillo


------------------------------------------------------------------------------------
----------------------- -----------MELITA TONIOLO - confidenze di primavera





------ MELITA TONIOLO " dagli uomini tante promesse, tanti progetti , tante ... inizia una specie di balletto e cantando continua " parole parole , parole, parole perole parole, parole parole parole. parole parole soltanto parole parole per meeeeeeeee! "
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Naomi Campbell lancia una linea di vestiti completamente biodegradabili

la linea di vestiti studiata dalla modella è composta da pochi capi completamente biodegradabili , poco ingombranti ma malgrado cio' costosissimi








ai pochi fortunati che li acquisteranno Naomi in persona dara' in omaggio una scatola di cartone ppressato da lei stessa e dei noccioli d'uva stagionati da riporre con cura che senno' si perdono.
_____________________________________________________________________
L'insetto più forte del mondo

Lo scarabeo Onthophagus taurus è in grado di spingere un carico pari a 1141 volte il proprio peso Qual è l'insetto più forte del mondo? A questa domanda da Guinness dei primati ha risposto uno studio condotto da due ricercatori dell'Università dei Londra Queen Mary e dell'Università dell'Australia occidentale, Rob Knell e Leigh Simmons, che nel corso di una innumerevole serie di esperimenti hanno stabilito che il titolo va a uno scarabeo, Onthophagus taurus, che è in grado di spingere un carico pari a 1141 volte il proprio peso. E' come se, osservano i due studiosi, una persona di 70 chili di peso riuscisse a spostare 80 tonnellate.
------------------------------------------------------------------------------------------------
Tariffe, nuova stangata in arrivo

Adusbef e Federconsumatori prevedono nel 2010 un aumento delle spese per le famiglie pari a 761 euro



ROMA - Nel 2010 sulle famiglie italiane si abbatterà una stangata da 761 euro. Ad affermarlo Adusbef e Federconsumatori che aggiornano le spese che si dovranno aggiungendo i rincari autostradali - smentiti tuttavia dall'Aiscat - il continuo aumento del prezzo della benzina nonchè l'aumento stimato dal primo di aprile per la bolletta del gas del 3% (pari ad un aumento di 34 euro annui dopo quello avvenuto precedentemente di 28 euro).

Tariffe: in arrivo «stangata» da 761 euro annui a famiglia

LA STANGATA - Dopo i drammatici dati relativi alle ore di cig che hanno superato il miliardo di ore ed il continuo aumento del tasso di disoccupazione all' 8,5 % che comporteranno oltre i drammi sociali ed individuali, una caduta del potere di acquisto delle famiglie italiane di 565 euro annui - sottolineano le due associazioni di consumatori - si aggiunge una vera e propria stangata alle famiglie che - dichiarano Lannutti e Trefiletti - avevamo già pronosticato e che oggi viene aggiornata per i rincari autostradali, il continuo aumento del prezzo della benzina nonchè l'aumento stimato dal primo di aprile per la bolletta del gas del 3% pari ad un aumento di 34 euro annui dopo quello avvenuto precedentemente di 28 euro».
Dall'aggiornamento ad Aprile ogni famiglia subirà quindi maggiori spese per 761 euro annui senza contare i costi indiretti che questi aumenti provocheranno sul tasso di inflazione. Ciò produrrà una ulteriore contrazione dei consumi che influirà negativamente sulle produzioni e sul mercato. Ci era stato promesso l'impegno a bloccare le tariffe. Ma a conti fatti ora abbiamo capito - concludono - perché questo Governo si è voluto definire 'del fare'. E cioè quello di permettere di 'fare' aumentare le tariffe e la pressione fiscale!!!!».

AISCAT SMENTISCE - Nella serata di ieri Massimo Schintu, direttore generale dell' Aiscat, l' associazione che rappresenta le società concessionarie autostradali ha precisato che non è previsto alcun aumento delle tariffe autostradali». Schintu fa notare che «annunci del genere, a meno di 24 ore dalle elezioni suonano spiacevolmente sospetti».

LA CONTROREPLICA - Controreplica di Adusbef e Federconsumatori sui calcoli della stangata di 761 euro «rappresenta un aggiornamento ai rincari scattati, ma non precedentemente conteggiati, come quelli delle tariffe autostradali». Così le due associazioni di consumatori rispondono alla replica dell'Aiscat sui rincari di varie tariffe per le famiglie italiane. L'associazione che rappresenta le società concessionarie autostradali aveva affermato che non sono previsti incrementi delle tariffe autostradali.
_________________________________________________________________________________________