lunedì 8 febbraio 2010

per la serie merda e affini continuiamo la serie che pian piano volge a finire

Le scoregge (n=160)(1a parte)


1. Non e' vero che mi do delle arie: solo quando scoreggio.

2. Un tizio si presenta da un impresario e gli propone il suo numero
speciale: "Posso cantare l'inno d'Italia con il culo: sono petomane".
L'impresario gli chiede di fargli vedere". Il tizio si abbassa i
pantaloni, si sforza, ma non viene niente. Insiste, ma ancora niente.
Poi all'improvviso PRRRRRT e ricopre l'ufficio dell' impresario di una
bella chiazza immonda! "Brutto porco ..." urla l'impresario. E il
tizio: "E insomma non si puo' neppure schiarirsi la gola...".

3. Ehi ragazzi l'avete sentita l'ultima? - No! - Per forza l'ho fatta
piano!

4. A Bellaria sono proibiti i fagioli ?

5. "Dottore, ho un problema, faccio scoregge che non puzzano". "Faccia
sentire". Il paziente scoreggia e il dottore: "La cosa e' grave,
bisogna operare". "Al sedere?". "No, al naso!".

6. Una signora dal dottore: "Dottore, non ci sento piu' bene; ad
esempio non sento piu' le scoregge". "Ecco la ricetta". "E con questa
sentiro' meglio?". E il dottore: "No, ma scoreggerete piu' forte!".

7. Una donna si reca in un negozio di articoli sportivi per comprare
una canna da pesca da regalare al marito per il suo compleanno. Nel
negozio dietro la cassa l'unico impiegato e' un tizio con gli occhiali
scuri e un cane che le chiede: "Posso aiutarla?". "Certo, vorrei una
canna da pesca, mi puo' parlare di questa? ". Il venditore le dice:
"Sono spiacente, signora, ma sono cieco e non posso vedere la canna a
cui lei si riferisce. Tuttavia se la prende e me la porta qui io sono
in grado di descrivergliela in base al rumore che fa". La signora
prende la canna e la porta alla cassa dal rivenditore cieco. Questi la
agita e dice: "Questa e' una Zebco 250, in fibra di vetro, da 6
pollici, a media gittata. Costa 15 dollari". La signora dice:
"Eccezionale!" e prende un'altra canna. Il rivenditore la agita e
dice: "Questa e' una Orion 35C, di grafite, da 6 pollici, a lunga
gittata, da usare con una attrezzatura ultra-leggera. Costa 20
dollari". Notevolmente colpita la signora decide di comprare la
seconda canna. Nel mentre la signora si lascia sfuggire un gran peto
rumoroso e puzzolente, ma pensa di non scusarsi con l'uomo dato che e'
cieco e che non ha idea di chi lei sia. Il venditore alla cassa dice:
"Allora, fanno 25 dollari". E la signora: "Ma come? 25 dollari? Lei
aveva detto 20 dollari! ". "Certo, signora, 20 dollari per la canna, 3
dollari per il richiamo dell'anitra e 2 dollari per l'esca a base di
vermi".

8. Pierino: "Mamma, le scoregge pesano?". "No". "Allora mi sono cagato
addosso!"

9. La maestra: "Com'e' composta l'aria ?". Pierino: "Di idrogeno,
ossigeno, elio, azoto e di un gas che al momento mi sfugge .....
PRRRRRRRRR".

10. Perche' le scoregge puzzano? Per i sordi.

11. Cos'e' la scoreggia? L'ultimo respiro di un fagiolo prima di
volare in cielo!

12. Ad un tizio, mentre e' in autostrada, scappa una gran cagata, non
ce la fa veramente piu'. Si ferma al primo autogrill, vede i bagni, ma
c'e' scritto che ci vogliono 1.000 lire. Eh, figurati dice lui, ci
mancherebbe che paghi per andare in bagno, andro' al prossimo. Arriva
a quello dopo, quasi non si trattiene, ma vede scritto: 5.000 lire per
usare il bagno. Ci mancherebbe, provero' al prossimo, dice,
sicuramente costera' di meno. Corre a quello dopo, e sono 10.000 lire,
a quello seguente 20.000 lire, ancora dopo 40.000 lire, finche' arriva
in uno in cui c'e' scritto 1.000.000 lire. Ma ormai se la sta facendo
addosso, cosi' paga ed entra. Passano 10, 20, 30 minuti, un ora, due
ore, cosi' l'addetto si preoccupa, bussa, nessuno risponde, allora
dopo un po' decide di sfondare la porta. Entra e trova il tizio
impiccato, con un cartello appeso al collo: "Era solo una scoreggia!".

13. L'insalata russa, il fagiolo scoreggia.

14. Notizia giornalistica: Arrestato il petomane misterioso! E' stato
colto in fragrante!

15. Che differenza c'e' tra il culo e la faccia di Prodi? Il culo
scoreggia, la faccia di Prodi SCORAGGIA!

16. PETARDO: uomo che spara scoregge.

17. Colmo per uno che ha molta fiducia in se': cercare di lanciare una
scoreggia mentre si ha la diarrea.

18. Due froci si chiudono in una casa per un lungo fine settimana di
sesso. Dopo ore di inculate uno dei due dice all'altro: "Ho una
fame...". L'altro: "Allora vai in cucina a mangiare qualcosa". Il
primo: "Penso che mi andro' a fare un panino, pero' mentre sono in
cucina non ti fare le seghe, perche' ti stanchi". ll secondo: "Va
bene!". Il frocio si mangia il suo panino, poi torna in camera da
letto. Entrando trova sperma sulla porta, sul letto, sul soffitto,
sulle tende. Allora dice: "Porca troia, mi avevi promesso che non ti
saresti fatto le pippe e invece...". L'altro: "No, no, stai
tranquillo, non e' una sega, ho solo scoreggiato!!"

19. Un tizio fa impazzire la moglie per le continue scoregge che tira,
quasi per farle dispetto: "Maria, senti qui: . E cosi'
di continuo tutti i giorni. Un giorno la moglie, stufa, si inventa
qualcosa per calmarlo: "Guarda che se continui cosi', ti
uscira' l'intestino dal culo!". Ma il marito ribatte: "Ma non dire
stronzate e . Una mattina, mentre il marito dorme, la
moglie esce e va dal macellaio a comprare un intestino di un coniglio.
Tornata a casa, glielo mette sotto le coperte mentre sta ancora
dormendo e va nell'altra stanza in attesa della reazione. Il marito si
sveglia e come al solito comincia a scoreggiare: "Maria senti qui:
". Silenzio. "AAAHHH!!". Maria corre nella stanza del
marito, contenta della riuscita dello scherzo, gridando "Cos'e'
successo?". "Avevi ragione, mi e' uscito l'intestino dal culo!" e giu'
a piangere. La moglie cerca di calmarlo: "Ma dai, non ti
preoccupare... ma ti ha fatto male?". "No, ad uscire no, ma a
RIMETTERLO DENTRO SIII!!".

20. Un tizio muore e va all'inferno. Giunto al cospetto del diavolo
dice: "Diavolo, ti propongo una scommessa: se vinco mi rimandi su per
una decina d'anni". Il diavolo accetta e l'omino tira una scoreggia
dicendo: "Rincorrila!". Il diavolo e' colto di sorpresa e il nostro
amico ritorna sulla terra per dieci anni. Durante questo periodo il
diavolo si allena, e 10 anni dopo, pronto nuovamente alla scommessa,
si trovare il tizio che gli ripropone un'altra scommessa. Il diavolo
accetta; l'omino scoreggia e grida: "Pitturala!!". E' proprio il caso
di dire che il diavolo rimane di merda ed e' costretto a pagare di
nuovo la scommessa. Passano altri 10 anni nei quali il diavolo si
allena nel rincorrere e pitturare le scoregge. Dieci anni dopo il
nostro amico si presenta al diavolo, sicuro di non essere piu'
fregato, con una tavoletta di legno nella quale sono stati praticati
tre fori. Si rinnova la scommessa: la posta in palio questa volta e'
pero' l'ascesa al Paradiso. L'omino si mette la tavola sotto il sedere
e tira una scoreggia, con il diavolo che aveva gia' in mano i
pennelli. "Da che buco e' uscita ?". Il diavolo non crede alla
semplicita' della domanda e, dopo aver annusato la tavoletta,
sentenzia trionfalmente: "Da quello di destra !!". E l'omino: "No,
coglione, dal mio buco del culo !!!".

21. Come si toglie il profilattico un gay? Con una scoreggia...

22. Avete sentito l'ultima? No? E' perche' l'ho fatta piano...
(Claudio Bisio)

23. Prodi va a Londra in visita ufficiale e la regina lo scarrozza un
po' per le vie della citta' con il cocchio reale (scoperto) trainato
dalla regolamentare quadriglia di cavalli bianchi. Improvvisamente uno
di questi emette una scoreggia torrenziale. La regina, leggermente
imbarazzata dice "Sorry", al che il nostro, con sorriso conciliante e
pacioso: "Ma di niente, si figuri, credevo che fosse stato il
cavallo!"

24. Una ragazza molto carina ha pero' un piccolo difetto. Ha l'alito
cosi' puzzolente che quando si parla allo specchio, la propria
immagine le gira le spalle, e per questo motivo si crea un sacco di
problemi. Un sabato sera delle amiche la invitano ad andare in
discoteca e con insistenza riescono a portarcela. Mentre tutte le sue
amiche sono invitate a ballare lei se ne sta in un angolino da sola,
finche' un bel ragazzo invita pure lei. In un primo momento fa cenno
di no, ma poi visto che il ragazzo e' bello e insiste accetta. Dopo un
po' che ballano il ragazzo le chiede: "Ma ti sto antipatico ? Sono
almeno dieci minuti che balliamo e non hai pronunciato una parola,
dimmelo se preferisci stare da sola". Lei vedendo andare a monte anche
questa possibilita' ed essendo veramente attratta dalla bella figura
del ragazzo riesce in qualche modo a dirgli: "NO! BALLIAMO ANCORA". A
questo punto il ragazzo stupito la guarda e gli dice: "HAI
SCOREGGIATO?". E lei prontamente: "NO, TE LO GIURO". E lui: "ADESSO
SI' PERO' !".

25. Un uomo sta cercando una casa di cura per il padre oramai anziano
e non piu' autosufficiente. Arriva alla casa di cura 'Villa Maria', fa
sedere il padre nell'ampia e confortevole sala d'aspetto e va alla
ricerca degli amministratori per avere notizie piu' dettagliate. Il
vecchio padre dopo un po' comincia ad inclinarsi lentamente verso
sinistra. Un medico che passa di li' gli dice amorevolmente: "Mi
permetta di aiutarla" e cosi' dicendo lo raddrizza mettendo vari
cuscini dalla parte di sinistra dell' uomo in modo da farlo stare
dritto. Dopo un po' il vecchietto comincia ad inclinarsi lentamente
verso destra. Un altro medico che passa di li' gli mette altri cuscini
a destra per mantenerlo dritto. Dopo un po' il vecchietto comincia a
inclinarsi in avanti; un'infermiera lo vede e accorre in suo aiuto
accatastando altri cuscini sul davanti. Dopo un po' ritorna il figlio
che dice: "Caro papa', mi dispiace, ma questo posto non mi piace". E
il vecchietto: "Sono d'accordo; qui non mi lasciano scoreggiare!".

26. In un meeting di ortopedici tre dottori chiacchierano al di fuori
della hall. Ad un certo punto dalle scale scende un tipo che cammina
zoppo e con le gambe divaricate. I tre dottori ne cominciano subito a
fare una diagnosi. Il primo dice "Per me ha avuto una frattura al
femore destro"; il secondo dice: "Per me ha avuto una frattura di
entrambi i femori"; il terzo dice: "Per me ha avuto la rottura di
almeno un menisco del ginocchio". Dopo varie discussioni i tre
decidono di chiedere la conferma allo sfortunato signore: "Ci scusi
buon uomo, ma io e i miei colleghi stiamo discutendo sulla sua
malattia, ci puo' dire qual e' la sua malattia?". E il tipo dice: "Ah
dottori ci siamo sbagliati in 4; anch'io credevo che fosse solo una
scoreggia, invece...".

27. Congresso mondiale di industriali, cena di gala. Si sente il suono
di un cellulare e uno dei partecipanti tedeschi mettendo la mano a mo'
di telefono comincia a parlare. Stupiti gli altri commensali gli
chiedono spiegazioni e lui dice: "Noi tedeschi avere alta tecnologia.
Avere messo auricolare in pollice e microfono in mignolo e fare numeri
su palmo della mano". Dopo 5 minuti altro suono di cellulare e vedono
un giapponese parlare da solo; al che gli chiedono con meraviglia che
stesse facendo e lui risponde: "Noi in Giappone grande tecnologia per
telefoni cellulari. Avere messo auricolare invisibile in orecchio e
microfono invisibile nel labbro e fare numeri su guancia". Tutti
restano stupiti e continuano a cenare, dopo circa dieci minuti uno
degli invitati, napoletano, fa una scoreggia colossale che tutti
sentono; e lui, alzando il dito per farsi individuare, dice: "Scusate
ho mandato un fax ".

28. Qual e' il seguito di 'Anche gli angeli mangiano fagioli' ? Via
col Vento.

29. Perche' gli uomini scoreggiano piu' delle donne? Perche' le donne
non stanno zitte abbastanza a lungo da aumentare la pressione.

30. Un tizio, seduto in prima fila al Teatro Alla Scala, ha un vicino
di posto che continua a fare delle scoregge puzzolentissime. Durante
l'intervallo vede il vicino alzarsi ed andare in bagno, cosi' lo
segue. Entra in bagno e vede il vicino che sta urinando. Gli chiede
allora: "Mi scusi, ma cosa sta facendo?". Il vicino, alquanto
indispettito, gli risponde: "Non vede? Sto pisciando!". Il tizio
allora lo prende per un orecchio, lo sbatte a sedere su un water e gli
dice: "No, adesso Lei si siede e caga!".

31. Perche' i gay scoreggiano spesso? Per arieggiare l'ambiente dopo
dell'uso.

32. I pesci sono gli esseri piu' sfortunati della terra. Ci avete mai
pensato? Un pesce non puo' far finta di niente quando scoreggia.
(Daniele Luttazzi)

33. I bambini sono come le scoregge: si sopportano solo i propri.

34. Due scoregge giocano a rincorrersi nell' intestino. Una dice:
"Attenta al buco!.....prrrrr" e l' altra: "Quale buco?.....prrrrr".

35. Un tizio soffre di aerofagia acuta. Una mattina si trova alla
stazione e siccome piove si mette dentro il gabbiotto di attesa del
binario. All'interno del gabbiotto c'e' molta gente e i vetri sono
appannati. Ad un certo punto gli prende un forte attacco di peti e non
sapendo come fare per camuffare il rumore ad ogni peto, ad ogni
esternazione passa il dito sul vetro appannato per far finta che il
rumore stridente provenga dal suo gesto. Le cose sembrano andar bene,
ma dopo il quinto peto, un signore si gira verso di lui e gli dice:
"Ah capo, per il rumore abbiamo risolto, ma per la puzza come famo?"

36. I bicipeti sono scoregge fatte in bicicletta? (Zap)

37. Tria sunt genera petorum. Petus, Contropetus et Petus cum rotella.
Petus fetat sed non tronat. Contropetus tronat sed non fetat. Petus
cum rotella fetat tronatque.

38. Due scoregge si incontrano al bar, una delle due e' molto triste e
sta piangendo: "Perche' stai piangendo?" chiede la scoreggia
tranquilla. "Perche' mi hanno appena mollata!!"

39. "Dottore, dottore, quando scoreggio mi si gonfiano le gambe!".
"Signora, ha provato prima a levarsi i collant?"

40. Un peto ed una scureggina si fidanzano, escono una sera e al
chiaro di luna il peto vuole dichiarare il proprio sentimento. La
serata e' propizia, il cielo e' magicamente luminoso, allora lui
guarda lei e le sussurra: "Baby, i loffff you..!!"

41. Colmo per un petomane: darsi un sacco di arie!

42. Cos'e' la scoreggia? E' uno stronzo che chiede strada.

43. Una donna si reca dall'avvocato per chiedere il divorzio.
L'avvocato chiede quale siano le cause che l'hanno spinta a tale
gesto. La donna: "Vede avvocato, mio marito, specialmente quando è
sdraiato e dopo aver mangiato pesante, incomincia con delle, ehm,
evacuazioni aeree tremendamente puzzolenti!". "Beh, signora, come
faccio a portare in tribunale una storia simile? E poi ci vogliono
delle prove!". "Ma io ho le prove: guardi!". E tira fuori una foto che
mostra all'avvocato. "E allora? Questa e' la foto di una normalissima
stanza da letto...". "Ma la guardi bene!". "Cosa c'e' che non va? C'e'
il letto, il comodino, un armadio...". "Le dico di osservare
attentamente!". "Senta io non riesco a vedere proprio nulla!". "Ah no?
E mi dica... lei un crocifisso che si tappa il naso l'ha mai
visto?!?".

44. Uno yuppy conosce una ragazza ad un brunch e, per cercare di
farsela la invita nella sua garconiere a vedere la sua collezione di
opere d'arte. Mentre la ragazza ammira le opere d'arte lo yuppy le
chiede: "Vuoi Porto o Sherry?". "Sherry, naturalmente" risponde la
ragazza. "Vedo che sei un'intenditrice" fa lui. "Certo! Per me lo
sherry e' il nettare degli dei. Il solo vedere il suo colore caldo mi
riempie di gioia. Il suo profumo delicato mi porta sulle ali
dell'estasi, e sento mille violini suonare. Un sorso, ed una sinfonia
di piacere esplode in me. D'altra parte, il Porto mi fa scoreggiare".

45. LA PUZZETTA (SCOREGGE): Gli scienziati meteorologi di tutto il
mondo hanno ritenuto opportuno pubblicare la scala dei valori di
un'insolita manifestazione meteo a carattere ventoso.
1. MATILDA: Generalmente si sviluppa sotto sforzo, esce velocemente ma
brevemente. Il suo odore e' anonimo.
2. EOLINA: Rumore cupo e basso, fa presagire uno scombussolamento
intestinale. E' l'anticamera della TRISTANA.
3. TRISTANA: Si manifesta per lo piu' dopo qualche ora dai pasti.
Assenza di rumore, spesso e' accompagnata da un gorgoglio intestinale.
L'odore e' acre e rispecchia il menu del pasto consumato.
4. GT: Gli esperti sono convinti che si tratti della sindrome del
finestrino chiuso. Si manifesta soltanto in auto. E' silenziosissima,
calda e grassa. Di solito accompagnata dalla frase "viene da fuori".
5. GT2: Variante della GT. Una volta aperto il finestrino non esce,
rimane incollata alla tappezzeria dell'auto.
6. CASPER: e' sicuramente la piu' apprezzata. Si manifesta
nell'intimita' delle proprie lenzuola. Chiunque e' tentato di
annusarla a fondo. Purtroppo, spesso capita di non poterla condividere
con qualcuno, oppure che non venga sufficientemente apprezzata.
7. UPANDDOWN: La piu' difficile da gestire: trattasi di rimescolamento
tra materia solida e gassosa. L'arte sta nel "tagliarla" prima che si
trasformi in una DRESSED, con un esercizio pubo-cogigeo estremamente
difficile: bisogna comprimere e rilasciare gradatamente le natiche. Si
puo' effettuare questa operazione anche tre o quattro volte prima che
sia completamente esaurita.
8. DRESSED: Un tempo volgarmente chiamata "VESTITA", la DRESSED, nuova
versione della release precedente, unisce il disagio della VESTITA con
la potenza della GT2.
9. JOKE: E' la piu' temuta dagli sciatori; potrebbe essere confusa con
la DRESSED ma non lo e'. Il fastidio che si avverte e' soltanto sudore
in mezzo alle natiche. Una volta controllato il contenuto delle
mutande ci si accorge che nulla e' successo.
10. SOUND RIP: Parte bassa e cupa, poi aumenta gradatamente il tono
fino ad arrivare ad una quinta superiore. Qualcuno la chiama TUNE-UP.
11. MARECHIARO: Tipica dei paesi mediterranei: si sviluppa
esclusivamente dopo enormi pasti a base di pesce. E' aspra, con un
aroma che ricorda il retro dei ristoranti di pesce ad agosto. Se il
soggetto ha assunto frutti di mare, il suo aroma diventa fortissimo.
12. ASPIRINA: Si manifesta dopo il terzo giorno di malattia e cura di
antibiotici: una via di mezzo tra una farmacia e il cesso
dell'ospedale.
13. DOUBLE MAC: Inutile spiegarla, comunque parecchio saporita.
14. LOLITA: Esclusivamente femminile, non fa rumore ed ha un aroma
tutto particolare. Poi comunque bisogna dire che non puzza.
15. NEXUS-6: La piu' tecnologica. Ha un rumore metallico e continuo,
toni esclusivamente medi, durata media, odore anonimo.
16. STAMINA: Potente nell'odore e nel rumore. Toni bassi, medio bassi,
medi. Odore forte e corroborante.
17. MAGNUM: Scoppia improvvisamente. Forte e corto boato, odore medio.
18. DOPPIO MAGNUM: Come MAGNUM ma l'odore si intensifica.
19. JEROBOAM: Come MAGNUM ma il boato e piu' lungo.
20. IMPERIAL: Come DOPPIO MAGNUM ma con boato piu' forte.
21. MATUSALEMME: Forte boato, odore medio-forte, calore medio.
22. SALMANAZAR: come MATUSALEMME ma con odore piu' consistente.
23. BALTHAZAR: E' la piu' potente delle precedenti. Si manifesta
soltanto in particolarissime occasioni come cenone di Natale oppure
dopo una forte occlusione intestinale.
24. NOBUCODANASAR: La piu' nobile, la piu' richiesta dagli estimatori.
Si verifica soltanto ogni 10 anni. E' in grado di coinvolgere un'area
estesissima, con la stessa intensita' dell'epicentro. Non e' rumorosa
ma lunghissima nella fuoriuscita (circa 30 secondi). Emana un calore
incredibile. Impossibile tagliarla o fermare il processo di
propagazione. Chi ha provato questa esperienza in gruppo puo' dirsi
fortunato.
25. TSUNAMI: La piu' potente. Si verifica soltanto una volta nella
vita. La sua potenza e' devastante: riesce persino ad impregnare
l'ambiente in cui si e' scatenata, per intere settimane. A differenza
della gemella NOBUCODANASAR, questa e' estremamente rumorosa e copre
tutti i toni della scala udibile, nonche' alcuni subtoni e ultrasuoni.


46. Cos'e' un rutto? Una scoreggia salita in ascensore.

47. Gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza,
davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie
davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al
profumo. Poiche' il profumo era fratello del respiro. Con esso
penetrava negli uomini, ad esso non potevano resistere, se volevano
vivere. E il profumo scendeva in loro, direttamente al cuore, e la'
distingueva categoricamente la simpatia dal disprezzo, il disgusto dal
piacere, l'amore dall'odio. Colui che dominava gli odori, dominava il
cuore degli uomini. Chi ha scoreggiato?

48. Un culo a mandolino fa musica o scoreggia ? (Zap)

49. Ma le scoregge, sono in pratica le cacate nella versione "demo"?
(Maurizio Tecli)

50. Un petomane che ti infastidisce è un petolante?? (Guru)