domenica 17 gennaio 2010

dialetto massese

lezioni di dialetto MASSESO ammodernato e aggiornato a ier de la'

leggi , impara e traduci i modi di dire sotto riportati quindi diffondili nel mondo

01 - ostia tu scoppiasse !
02 - eEEEeeeh, ma un di' o l'altro tu scoppiera ancatte' sci'
03 - c' a te venisse un popo' de ben
04 - o ta,'non te la pigliare ma tu sen proprio un tabaccon , o per dirla meglio tu sen proprio une scemo
05 - tu sen peggio che la volpa !
06 - ti sta' fermin ? mi ca' te taglie le man e'!
07 - ajo' la buzza piena come una cocombola
08 - o trippon! costa' magnato un bo' ?
09 - a diche che tanfo , tu n'avra mia scorreggiato ?
10 - o ninon non t' azzardare c'a te mozze la lingua
11 - ma tu ne' m' avra mia preso per quegli' altro no ?
12 - ti vesce de qui ?, va' a far una girata sino al ponto del canalo va'
13 - sorteme den mezzo cojon
14 - tirte en na' ca' te puzze i pe'!
15 - mi ca' te tire con la sbrombola
16 - am'e vinuto el cimurro

per stavolta è tutto alla prossima!!!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
aggiornamento novembre 2011

a distanza di tempo aggiungiamo le traduzioni (in Italiano  pressapoco )

01 - ostia tu scoppiasse - intendendo che qualcuno col potere di farlo ( DIO ? ) facesse scoppiare il destinatario della frase

02 - eh! ma un giorno o l' altro scoppierai anche te si! ( intendendo che prima il destinatario della frase morirà come tutti )

03 - che ti venisse un poco di bene ( con la frase si intende sia un augurio perche accadono fatti benevoli sia che al destinatario arrivasse qualcopsa di spoiacevole tipo un infarto il tutto dipende dalle circostanze in cui essa viene pronunciata )

04 - o te, non te la pigliare ma sei proprio un tabaccone, o per dirla meglio sei proprio uno scemo ( per tabaccone si intende uno che tutto il giorno sniffa il tabacco da fiuto e basta )

05 -  sei peggio della volpe ( intendendo che il tizio a cui la frase è rivolta è furbo e scaltro come si narra sia la volpe )

 06 - ci stai fermo, guarda che ti taglio le mani! ( la frase viene rivolta a chi continuamente muove , sposta oggetti oppure tocca e ritocca persone o ancora fa' del casino ed è una frase intimidatoria )

07 - ci ho la pancia piena che sembra un cocomero ( intendendo che si e oltremodo sazi e che nel proprio stomaco non c'è posto per null' altro )

08 - o ciccione !, cosa hai mangiato un bue ? ( rivolta a persona esageratamente cicciona )

09 - dico io che olezzo!, non avrai mica scoreggiato ?

10 - o ragazzone non di azzardare che ti taglio la lingua

11 - ma non mi avrai mica preso per quell' altro ?

12 - ci esci di qui ? vai a fare una girata fino al ponte sul canale và ...

13 - puoi levarti dal passo che devo passare ( coglione )

14 -  spostati più in la, che ti puzzano i piedi

15 - guarda che ti tiro con la fionda

16 - mi è venuto il raffreddore
saluti da Massa in Toscana