sabato 1 agosto 2009

UFO IN VERSILIA!!!

avvistati nella notte una serie di ufo che rimanevono immobili come in attesa di un segnale : la testimonianza dell' unico testimone tale marcellino , ( il cognome ce l'avrebbe anche detto ma non s'e' capito ).

erano le 03:00 di notte forse qualche cosina di piu' quando e' apparso in cielo una serie di oggetti luminosi che illuminandomi insistentemente rimanevano fermi sopra di me; istintivamente mi sono bloccato , li ho osservati poi ho attteso un paio d'ore che se ne andassero , dopo cio' e visto che non davano alcun segno di mmovimento me ne sono ito di corsa a casa dove dopo una succulente cagata sono andato a letto a dornmire, il giorno dopo ritornato sul posto gli ufo non c'erano piu, aggiungo anche che ho fatto delle foto sia la notte che il giorno dopo eccole qua pubblicatele pure in modo che la gente si renda conto che cio' che dico corrisponde al vero.

ringraziamo Marcellino e pubblichiamo le foto ricevute , noi non commentiamo anche se ne avremo di cose da dire , a voi il giudizio finale
____________________________-------------------------____________________


foto 1



scattata nella nottata










foto 2





scattata nel solito, luogo solita posizione ( pressapoco ) come si vede , ci dice marcellino, gli ufo in cielo non ci sono piu'.

Pamela Anderson e' la protagonista di un servizio in uscita su Max di Agosto,fotografata in barca a Saint Tropez la ex bagnina,la donna piu' cliccata dalla rete,a 42 anni compiuti da' ancora parecchi punti in tema di seduzione alle sue colleghe piu' giovani.D'altronde lei e' una maestra quando si parla di servizi fotografici sexy,avendone fatti nella sua carriera un'infinita',tra i quali i famosi servizi su Playboy.....

per il servizio completo

http://www.calendariomania.com/it/gossip_2009/pamela_anderson_max/00.htm

per i calendari

http://www.calendariomania.com/it/donne/pamela_anderson.htm

per foto varie
http://www.blceleb.com/celebs_gallery.php?celeb=Pamela%20Anderson&dis1=Paparazzi&dis2=

info esaustive
http://it.wikipedia.org/wiki/Pamela_Anderson

pamela anderson youtube







__________________________________________________

MARIA GRAZIA CUCINOTTA i miei primi quarantanni.....

Festa di compleanno casalinga per Maria Grazia Cucinotta che festeggia i quarantanni a Roma con marito e figlia e si dichiara una donna felice e soddisfatta...Auguri Maria Grazia!!









foto varie

http://www.calendariomania.com/it/donne/cucinotta_maria_grazia_1996/99.htm

http://www.calendariomania.com/it/donne/cucinotta_maria_grazia_1997/00.htm

http://www.calendariomania.com/it/donne/cucinotta_maria_grazia_1996/99.htM

ecco la pagina 09 del fumetto l' osteri ulisse portante il numero 285, con essa finisce la trance pubblicata stavolta; prossimamente le altre.

curiosita : gli scenziati hanno calcolato che se un meteorite piu' grosso di giove colpisse la terra quest' ultima sposterebbe di pareccho la sua orbita attorno al sole, sempre che ne riamnga un pezzetto abbastanza grosso , ora io dico ma 'sti scenziati non porteranno mica sfigfa.


la pagina n. 08 del numero 285

e' qui !



curiosita : cristoforo colombo quando seppe di aver scoperto
l' america commento " e ho avuto un culo di nulla ! "


ecco la pagina 07 del numeo 285






curiosita : ai tempi dei dinosauri c'erano funghi alti 30 metri
dopo un po' di assenza si riprende la pubblicazione del fumetto
ecco qua' la pagina numero 06 del numero 285

p.s. aggiunta la vera pagina n. 5







curiosita : il buco nell' ozono anche se e' enorme non e' visibile ad occhio nudo
Monica Bellucci

La nostra diva italiana sul magazine GQ Russia di Agosto....







una bella donna non c'e' che dire

c'e' da dire invece che se era un cesso non facevano un servizio di questo tipo




______________________________________________________________________________________
Mara Carfagna pedala a Forte dei Marmi!



forse dalla foto non si capisce bene ma la famosa ministra pedala proprio come pedalano tutti . e la cosa strana è che qualcuno se ne meraviglia .
Clooney-Canalis: lo scoop di Affari era una bufala
cosa non si fa' con potoshop et similis

Valerio Scanu ancora in studio




Valerio Scanu torna in studio di registrazione. A dare la notizia è la casa discografica Emi che ha pubblicato il primo Ep “Sentimento” e pubblicherà anche il prossimo. Valerio, infatti, uscirà con un nuovo progetto dopo l’estate.



. l' intervista
allora valerio come mai sei tornato in studio hai inciso nuove canzoni ? =
valerio - " no è che..
noi - allora stai provando nuove canzoni per un prossimo disco ?
valerio - " no, no è che..
noi - meno male ! , ma allora dicci che sei tornato a fare in studio ?
valerio - e se mi fate parla'' ve lo dico!....
noi - e parla dai che abbiamo da fare ti muovi ?
valerio - son tornato in studio perche m' ero scordato le chiave dell' apetta , meno male che la porta era sempre aperta senno mi toccava farmela a piedi
noi - ah ! ok ciao ci sentiamo
valerio ok ciao




_________________________________________________________________________________________
Saxon, Tour 2009: ad ottobre 2 date in Italia (Milano, Bologna)


La band heavy metal inglese Saxon approda in Italia con 2 date da non perdere. Dopo aver dato forfait al Gods Of Metal per ragioni ancora misteriose, il quintetto britannico vorrà sicuramente rifarsi ed incendiare i palchi italiani. Le esibizioni si terranno a Milano il 13 ottobre ed a Bologna il 14 ottobre.
Ecco i dettagli dell’evento:
Saxon
13.10.2009 Trezzo (Milano) live club
14.10.2009 Bologna estragon
Biglietti: disponibili a partire dal 30 luglio su http://www.ticketone.it/ al prezzo di 25 euro+diritti di prevendita.
da you tube
Saxon - Princess of the Night -



Saxon - To Hell and Back Again



Saxon - Wheels Of Steel



Saxon - Heavy Metal Thunder


Saxon - Strong Arm of the Law (music video)


Saxon - Live to Rock

_________________________________________________________________________________________________
Megadeth – Headcrusher (,Testo,Traduzione e Video)
Video: Megadeth – Headcrusher


Testo: Megadeth – HeadcrusherIt’s time to take your last walk in this worldBefore your journey begins underground.Not before we torment youFrom here, sent straight to hell!Shortest order in between.Begging for mercy you’re all alone,Unable to handle the pressure.Before it’s mortification!Now let’s just sort you up again!
Dear Father Head crusherHead crusher!Dear Father Head crusher!Wow!
google_protectAndRun("ads_core.google_render_ad", google_handleError, google_render_ad);
Got a ripping torture device.For those who fail interrogation,The most painful technique ever know,People search for the worstThe stuff that’s in exploration.Beaten, broken, in bloody wreckBagging hits off the waste it’s payback deathIt’s much too late.Now let’s just sort you up again!
Dear Father Head crusherHead crusher!Dear Father Head crusher!
On your knees prisoners take your positionsPlace your face forward into the restraintYour head slowly caves in from the compressionYou’ll faint to black out from the infernal pain
Way to stay, as long as the sky is blue.You’ll see how to break it loose;Try to make your way out.When in doubt, cutting through like broken glass,Seeing through, impregnates the sky,Battery clouds,There’s Nothing You Can Do!
ZAKK WYLDE ad OZZY: "chiamami e dimmi che diavolo sta succedendo"

Il 29 luglio, durante un'intervista radiofonica a 101.5 KFLY radio, ZAKK WYLDE ha confessato di aver mentito a riguardo della sua attuale situazione con OZZY OSBOURNE:
"Sarò onesto. Il boss non mi ha ancora degnato di una chiamata quindi... non so davvero cosa sta succedendo. Dobbiamo andare avanti o no? Nel mentre continuo a ricevere domande a riguardo e la mia risposta è chiamate il boss, poi fate sapere anche a me. Io ti amo, qualunque cosa tu decida a me va bene. Ma se dobbiamo andare avanti facciamolo, e spacchiamo qualche culo. Ma se non vuoi continuare con me, almeno dimmelo.
Chiamami. Dimmi che diavolo sta succedendo. Io non so cosa sta succedendo. Stiamo lavorando su un nuovo disco, e dovremmo fare anche un tour a seguire. Non vuoi più suonare con me? Bene. Suona con chi cazzo vuoi suonare. Non mi importa nulla. Non sono geloso o altro. Ma indovina cosa ti chiedo?! Prendi il telefono e chiamami. Vuoi farla finita con me? Bene.
Tutto suona come i BLACK LABEL? Penso che tutto
suonasse BLACK LABEL SOCIETY sin da quando ho iniziato a suonare con te, quando avevo 19 anni. Sono sempre lo stesso ragazzo, non so di cosa tu stia parlando".





La telefonata si è conclusa con un numero imprecisato di imprecazioni. Se volete sentirla, cliccate qui.
____________________________________________________________________________
Sugababes: "Get Sexy" - Video Ufficiale

Il singolo anticipa il settimo album di studio ancora senza titolo, previsto per il prossimo 9 novembre nel Regno Unito. Heidi ha dichiarato alla stampa che l’opera sarà piena zeppa di up-tempo e pezzi con cui scatenarsi sui dancefloor, ci sarà spazio soltanto per 2 ballate. I vecchi tempi sono proprio finiti, abituiamoci.



della serie quando manca la stoffa ( sia per i vestiti che per la musica )

venerdì 31 luglio 2009



Ed infine, l’accordo tra Microsoft e Yahoo è stato fatto

Ce l’ha fatta, Microsoft si è accaparrata quella fetta di mercato di Yahoo! tanto agognata: comunque lo si guardi, l’accordo tra Redmond e Sunnyvale annunciato nella giornata di ieri è destinato a garantire senz’altro a Steve Ballmer un vantaggio competitivo utile per tentare di scalfire il predominio di Google. Più difficile comprendere se e come potrà aiutare Carol Bartz a raddrizzare le sorti di Yahoo!: perché a fronte di un calo dei costi di esercizio e un aumento degli introiti pubblicitari, quello che un tempo era il più importante motore di ricerca della Silicon Valley sta in un certo senso cedendo le armi nel campo del search.
Sul piano operativo è bene chiarire subito che Microsoft non ha comprato Yahoo!: la trattativa da 45 miliardi di dollari dello scorso anno è morta e sepolta, e sin dal suo arrivo Bartz aveva assicurato che non avrebbe neppure preso in considerazione un’ipotesi del genere. L’unica possibilità rimasta, peraltro ribadita di recente e che si è puntualmente verificata, era quella di un accordo sul search: ma solo a fronte di tanti soldi, di “una barca di soldi” aveva chiarito il CEO.
Il search: il crocevia, almeno nei paradigmi attuali di fruizione del Web, della pubblicità in Rete, lo spazio dove Google ha costruito il suo successo grazie alla pubblicità contestuale e ai link sponsorizzati. Microsoft assumerà l’incarico di fornire lo strumento tecnologico, in pratica Bing declinato in versione originale o sotto le mentite spoglie di Yahoo!, mentre dalla California provvederanno a piazzare gli spazi pubblicitari. BigM fornirà pure la piattaforma tecnologica su cui costruire il meccanismo di vendita, mentre a Yahoo! resterà il diritto di utilizzare algoritmi esclusivi per la pubblicità contestuale sulle proprie pagine.
L’idea, ribadita in più occasioni durante la conferenza stampa seguita all’annuncio, è quella di garantire agli utenti esperienze comparabili ma differenti: Yahoo! è e resterà Yahoo!, Live/Bing/MSN non cambieranno. Semplicemente, unendo le forze si sommeranno anche le rispettive fette di mercato generando (auspicabilmente) un trend positivo: Microsoft potrà sfruttare la mole di informazioni raccolta tramite il totale delle ricerche svolte su Yahoo! e Bing per evolvere la propria tecnologia, Yahoo! dovrebbe riuscire a negoziare più accordi, più vantaggiosi, con gli inserzionisti avendo molti più spazi dove andare a piazzare i banner.
Di tutto quello che sarà ricavato da questa vendita pubblicitaria, l’88 per cento finirà in saccoccia a Yahoo! e solo il restante 12 a Microsoft. Quest’ultima, dal canto suo, ottiene un accesso decennale (pari alla durata dell’accordo) al portafoglio intellettuale in materia di search del motore viola: per i prossimi due lustri BigM sarà impegnata a migliorare Bing e trasformarlo in un prodotto all’avanguardia anche grazie a quanto già sviluppato da Yahoo! in questi anni, mentre l’azienda californiana non dovrà fare altro che quello che gli riesce meglio, ossia tenere in piedi fruttuosi rapporti d’affari con i suoi clienti storici e – ci si augura – con i nuovi.



Secondo le dichiarazioni di Bartz, questa mossa dovrebbe garantire (a regime, cioè minimo tra 24 mesi) circa 500 milioni di dollari in più di fatturato ogni anno a Yahoo!, a cui sommare 200 milioni circa di risparmio dovuti all’abbandono dello sviluppo della piattaforma di search. Non male come contropartita, soprattutto se a Sunnyvale dovessero decidere di utilizzarla in parte o del tutto per finanziare altri settori dimostratisi remunerativi come le News. Il problema è che tutta l’operazione resta soggetta all’approvazione dell’antitrust statunitense: se dovesse dire picche l’affare andrebbe a monte, con tutto ciò che questo comporterebbe per entrambe le aziende.
Dal canto suo, Microsoft può dormire sonni relativamente tranquilli: Bing è un restyling tutto sommato riuscito, ha raccolto alcune positive recensioni di pubblico e critica, dimostra che è possibile tentare strade nuove per creare nuovi servizi da offrire al pubblico. Yahoo!, d’altra parte, ha necessità di chiarire al più presto dove investire e cosa tagliare: razionalizzare i suoi impegni è un’esigenza prioritaria, già iniziata e senz’altro al centro dell’attenzione di Bartz. Dover rimettere tutto in discussione a causa di un niet dell’antitrust rischierebbe di complicare l’esistenza al portale viola, soprattutto in borsa (dove già l’annuncio ha fatto registrare un tonfo da -11 per cento).
In ogni caso, se la strategia difensiva di BigM e BigY andrà in porto e l’antitrust accetterà la versione secondo cui questa joint venture garantirà maggiore competizione poiché darà vita ad un degno avversario per Google, alla fine dell’euforia Yahoo! dovrà fare i conti con la realtà: per i prossimi due anni ci saranno molti investimenti, di tempo ed economici, da fare per integrare le piattaforme tecnologiche delle due aziende – lo hanno ammesso anche i due CEO durante la conferenza stampa – e non è detto che le prospettive attuali di concorrenza con Google vengano confermate. In 24 mesi possono cambiare tante cose.
Alla fine dell’anno fiscale 2010, quando cioè l’accordo entrerà effettivamente in vigore dopo tutti gli adempimenti burocratici, Steve Ballmer e Carol Bartz si presenteranno ai rispettivi azionisti e investitori con prospettive molto diverse. Il primo potrà dire di aver negoziato un accordo con Yahoo!, di aver aumentato la quota di mercato del suo search, di aver tentato una via per ristrutturare una divisione (OSG) che storicamente non ha offerto particolari soddisfazioni sul piano economico. Per contraltare, sarà probabilmente necessario prevedere qualche ulteriore investimento in datacenter e infrastrutture: niente che non fosse comunque preventivabile fino a qualche giorno fa, e lo stesso Ballmer non si è mostrato particolarmente preoccupato della possibilità.
Bartz, invece, non avrà le stesse argomentazioni: l’outsourcing decennale del search, perché è di questo che si parla in definitiva, eliminerà di fatto dalla faretra di Yahoo! una freccia importante sul piano della competenza tecnologica. A fronte di questo, nessuna contropartita economica diretta: l’anno scorso si discuteva di miliardi da incassare, quest’anno si parla di possibili risparmi e nuovi introiti a partire dal 2012. Infine se tra dieci anni l’accordo non venisse rinnovato, a Sunnyvale non resterà probabilmente altra opzione se non rivolgersi a Google: e il tutto si trasformerebbe in una beffa bella e buona.
In ogni caso, nell’immediato (per meglio dire, da quando l’accordo avrà superato la barriera antitrust) Yahoo! inizierà senz’altro a risparmiare sul capitolo di spesa “sviluppo search”: è possibile che questo preluda a qualche tipo di ristrutturazione dell’organico (è presto per dire di che tipo), e senz’altro una parte di queste risorse verrà dirottata su altri progetti. D’altra parte, Yahoo! ha tenuto a precisare che ci sono molte altre aree del proprio business che non sono coinvolte nell’accordo con Microsoft: sarà anche su queste che si concentreranno gli sforzi per tentare di sviluppare una offerta che (ri)conquisti il pubblico.
Il pubblico è, in definitiva, l’unico e il più significativo metro con cui si misurerà questo accordo: sia Yahoo! che Microsoft hanno dalla loro una serie di portali, servizi verticali, progetti in campo che sono potenzialmente in grado di fare la differenza (almeno nell’approccio alla clientela) rispetto a Google. Per BigG il business è stato fino ad oggi quasi esclusivamente il search, per BigM e BigY la faccenda potrebbe spostarsi sui contenuti e magari sui social network: se l’alchimia funzionasse, se Bing unito alla rete commerciale di Yahoo! dovessero ingranare, allora forse la partita del Web potrebbe davvero considerarsi riaperta.
Notizia da Punto-Informatico


___________________________________________________________________________
elisabetta canalis sta' con george clooney!





elisabetta canalis e george clooney stanno insieme le prove fornite da un testimone oculare.-








forte dei marmi 31 luglio 2009

la testimonianza del signor ulrico e' schiacciante di quelle che non danno adito a dubbi questo pero' secondo la sua versione.-

LE TRE VERITA di n.s.s
riportiamo qui le tre versioni di una sola storia raccontate da i tre che l' hanno vissuta cosi' come a noi sono state narrate ; a voi crederci o no e trarne le dovute conclusioni

1 ) versione a cura di ulrico g.

allora erimo li io e il mio cane dog ,si perche il mi cane si chiama dog che poi in inglese vuol dire cane , vabbe' dicevo: erimo li io e il mi dog che ci si innerpicava su per le piane di ripa diretti verso i terreni di seravezza dove tengo le bestie al pascolo , quando noto dietro un gruppo di piante secolari un canneto e dietro al canneto una cascina e dietro alla cascina una siepe e dietro la siepe del movimento sospetto , subito mi dirigo verso la siepe a vedere oi che c'e' , arrivatovi vedo una specie di troglodita che sta abusando ferocemente di una donna intervengo immediatamente e con 2 manate lo spedisco nel mondo dei sogni la donna al posto di ringraziare mi fa " o cosa fai non lo vedi che è gio' clunei e' ? è gio' gluney capisci? e chi cazz'è gio cluney gli fo' e vestiti prima che ti do 2 schiaffi anche a te o che mi vengano dei brutti pensieri ,la donna si copre e quindi va ad accudire l'uomo , giorgino giorgino come stai tutto bene? gli fa' al che io intervengo guardi che si chiama gio cluney se lo chiama giorgino gli ha bell'è che risposto al che ella m' ha tirato un' occhiata che parea mi voleva disintegra aho io un po ci son stato li', poi avevo da fa' gli affari miei cosicche l' ho cagati li e me ne sono ito a fare per l' appunto i miei affari, comunque del fatto e ho le foto mica chiacchere!!, eccole to' fatene quel che volete.

le foto sono queste

commento 1 : a noi 'ste' prove non e' che ci convincano molto comunque le pubblichiamo per dovere di cronaca

versione 2 , george clooney.
ero andato a cercare i funghi come faccio spesso quando ne ho voglia quando, d' un tratto, ho sentito chiamare aiuto ho dato un' occhiata attorno e ho visto una donna cadere a terra cosicche' sono accorso sul posto a vedere cosìera successo, stavo dando i primi soccorsi quando mi sono sentito prendere da dietro.... poi non ricordo nulla se non che al mio risveglio la signorina che non conosco e non ho mai visto e di cui so solo che credo, cosi' per sentito dire, si chiami elisabetta , elisabetta canalis , poi che altro so....; mhhn ,, fammi pensare,...,, ah 'st'altre due cosette e cioe:
nata il 12 settembre 1978 a Sassari sotto il segno della vergine, figlia di un radiologo primario della clinica universitaria di Sassari e di un'insegnante di lettere, si è diplomata al liceo classico Azuni della sua città poi, segue il trasferimento a Milano per iscriversi alla facoltà di Lingue dell'Università Statale del capoluogo lombardo. È stata proprio questa città a regalarle la grandissima opportunità di lavorare nel mondo dello spettacolo. Nel 1999, dopo aver partecipato a un fortunato provino, viene lanciata come velina mora per il programma quotidiano di Canale 5 "Striscia la notizia" di Antonio Ricci e condotto da Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, ottenendo un enorme successo dal pubblico tanto da essere considerata una delle veline più amate d'Italia e da essere riconfermata fino al 2002, assieme alla velina bionda Maddalena Corvaglia. Aiutata dal gossip nostrano, che la vedeva fidanzata del bomber dell'Inter e del Milan, Christian "Bobo" Vieri, diventa uno dei personaggi più chiacchierati della penisola. Le si aprono nuove strade nella conduzione televisiva: affianca Sandro Piccinini come opinionista in uno dei programmi sportivi più seguiti di Mediaset "Controcampo" (2000-2005), poi passa accanto al comico e presentatore Enrico Bertolino nella trasmissione "satiricomica" "Ciro presenta Visitors" (2003), seguito da "SuperCiro" (2004). Dopo queste esperienze, inizia a muovere i primi passi nella recitazione e, dopo alcune campagne pubblicitarie, debutta come attrice nel ruolo di Alessandra Ferri nella terza serie di Carabinieri, poi prende il posto di Michelle Hunziker nella sitcom Love Bugs (2005) accanto al mitico Fabio De Luigi. Il cinema bussa alla sua porta nel 2004, quando il regista americano Mike Bigelow le offre una piccola parte in Deuce Bigalow – Puttano in saldo con Rob Schneider, seguito da Decameron – Angels & Virgins (2005) di David Leland, con Hayden Christensen (con il quale ha avuto un piccolo flirt durante la lavorazione), Mischa Barton, Silvia Colloca e Tim Roth. Nella pellicola, tratta da una novella di Boccaccio, interpreta una bellissima suora e recita in inglese. L'Italia invece, la vede sui grandi schermi solo per la regia di Neri Parenti, nel cinepanettone Natale a New York (2006), di nuovo accanto a Fabio De Luigi, ma anche a Claudio Bisio, Sabrina Ferilli, Massimo Ghini (che ha preso il posto di Boldi) e l'immancabile Christian De Sica. Giovane e bella, aspirante attrice, con un fisico da calendario come il suo è impossibile guardarla negli occhi e non dire: «Baciami, Betta!» e di cui non so altro ma davvero comunque ci tengo a dire che e' tutto falso che poi io non sono neanche george clooney ma un suo genmello è!.
---------------------------------------------------------
commento 2 :mha' neanche luqui la dice giusta vediamo la terza versione
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
3 versione Elisabetta canalis
stavo sdraiata vicino alla casa di una mia amica quando ho visto passare george clooney l' ho fermato per chiedergli un autografo ma mentre me lo stava dando e' arrivato quel tale che ha fatto tutto sto' casino altro no so , aggiungo che non conosco personalmente george di lui so solo un paio di cosette generiche che penso che tutti sappiano e cioè che;

DATI ANAGRAFICI
George Clooney nato il 06 maggio 1961 a lexington (Kentucky)
ha girato parecchi film da interprete e alcuni da regista si questom argomento pero so' poco solo che:

FILMOGRAFIA
INTERPRETE
E.R.– Medici in prima linea Medico USA, 1994
Burn After Reading - A prova di spia Commedia USA, 2008
In amore niente regole Commedia USA, 2008
Intrigo a Berlino Thriller USA, 2006
Ocean's 13 Thriller USA, 2007
Michael Clayton Drammatico USA, 2007
Syriana Thriller USA, 2006
Good Night, and Good Luck. Drammatico USA, 2005
Ocean's Twelve Azione USA, 2004
Prima ti sposo poi ti rovino Commedia USA, 2003
Welcome to Collinwood Commedia USA, 2002
Confessioni di una mente pericolosa Drammatico USA, 2003
Solaris Fantascienza USA, 2002
Ocean's Eleven – Fate il vostro gioco Azione USA, 2001
Spy Kids Commedia USA, 2001
La tempesta perfetta Drammatico USA, 2000
Three Kings Guerra USA, 1999
Fratello, dove sei? Avventura USA, 2000
La sottile linea rossa Guerra USA, 1998
La scuola degli orrori Horror USA, 1987
Il ritorno dei pomodori assassini Comico USA, 1987
The Peacemaker Thriller USA, 1997
Out of Sight Poliziesco USA, 1998
Un giorno, per caso Commedia USA, 1996
Dal tramonto all'alba Horror USA, 1996
Batman & Robin Fantastico USA, 1997
REGISTA
In amore niente regole Commedia USA, 2008
Good Night, and Good Luck. Drammatico USA, 2005
Confessioni di una mente pericolosa Drammatico USA, 2003

poi so' qualcosina grazie ad alcune confidenze etc che mi ha fatto nel breve incontro casuale che abbiamo avuto e cioe' e ve le riferisco cosi come mi sono state dette a me :
«Io sono un ibrido. Riesco a vivere in entrambe le dimensioni». Nessuno si aspetterebbe questa definizione da un uomo tutto d'un pezzo come George Clooney. Ma se si parla della dimensione dell'attore e del regista che lui riesce, con successo e fortuna, a equilibrare magnificamente, allora è ammissibile! Clooney, da qualche anno a questa parte, è volto e voce di quelle lezioni di politica che non andrebbero mai dimenticate.Non gli interessa sollazzare il pubblico e portarlo dentro le sale per offrirgli del puro e semplice intrattenimento, è un artista più votato verso l'impronta informativa del cinema, in particolar modo nei riguardi dei giovani, che devono sapere cosa c'è stato dietro di loro per costruire un futuro migliore. Come autore di pellicole, conserva la stessa grazia e la stessa eleganze che lo fanno un attore glamour. Nei suoi film, non si urla la verità con quanto fiato si ha in gola accanendosi contro i feroci nemici, ma ci si limita a parlare cordialmente con loro, magari con una sigaretta accesa in mano e guardandoli dritti negli occhi. Anti-bush, non sempre politicamente corretto, è balzato sorprendentemente al primo posto delle classifiche dell'uomo più sexy del mondo, dopo aver recitato il ruolo del pediatra, cavaliere moderno e strapazzato dalle donne, del serial E.R.. Le quali quando si menziona il suo nome, urlano in maniera entusiastica, mentre gli uomini apprezzano il suo comportamento e le sue idee che, seppur discutibili, hanno fatto dimenticare i suoi poco brillanti film d'esordio… per non parlare della pubblicità del Martini di cui è stato testimonial! No Martini, no Clooney!Nato nel Kentucky, figlio del presentatore televisivo Nick Clooney, cugino e nipote rispettivamente di Miguel e José Ferrer, nonché nipote delle attrici e cantanti Rosemary e Betty Clooney, George frequenta la Augusta High School e la Northern Kentucky University, con la ferma intenzione di seguire le orme paterne e di lavorare come giornalista e attore in televisione (il suo esordio davanti a un obiettivo avviene nella serie tv Centennial, del 1978, accanto a Richard Chamberlain), ma poi cambia idea. Prova la strada dello sport, essendo particolarmente dotato come giocatore di baseball ma, durante un provino per i Cincinnati Reds, si infortuna. A ventuno anni, quando il cugino Mel si ferma nella sua città e Clooney lo aiuta a imparare una piccola parte per un film, si convince del fatto che la sua vocazione è solo quella di recitare. Così, nel 1983, si trasferisce a Los Angeles per studiare alla Beverly Hills Playhouse. In quegli anni, divide l'appartamento con l'attore Thom Mathews e il letto con le attrici Dedee Pfeiffer (sorella di Michelle Pfeiffer), Kelly Preston, (che gli regalerà forse il compagno più longevo della sua vita, il maiale Max, morto nel 2006), e Talia Balsam (che sposerà nel 1989 e dalla quale divorzierà nel 1990). Comincia dalla televisione la sua vera e lunga marcia verso la popolarità. Appare in telefilm come Ripide (1984) e Il falco della strada (1985), muovendo i primi passi nel grande schermo in pessimi b-movie horror come: Predator – The Concert (1987) con Laura Dern e Charlie Sheen, La scuola degli orrori (1987) e Il ritorno dei pomodori assassini (1987). E mentre continua la sua lunga gavetta sul piccolo schermo, partecipando a un'immensità di serial (L'albero delle mele, Hunter, La signora in giallo, Cuori senza età, Pappa e ciccia, Sisters), fa provini per il cinema, per esempio per il ruolo di J.D. in Thelma & Louise (1991) di Ridley Scott e per il Mr. Blonde de Le iene (1992) di Tarantino, ruoli per i quali viene scartato.Migliore amico degli attori Richard Kind e Tommy Hinkley, viene poi scelto per il ruolo del Dottor Ross nella serie tv E.R. – Medici in prima linea (1994), prodotta da Steven Spielberg e scritta da Michael Chricton. Il ruolo del pediatra dongiovanni gli calza così a pennello che attira da subito l'attenzione del pubblico femminile e la critica che urla al nuovo Cary Grant.Plurinominato ai Golden Globe e agli Emmy, con il timore di rimanere confinato a vita dentro il piccolo schermo, sfrutta questo momento di popolarità mondiale (viene addirittura additato dalle riviste come l'uomo più sexy del mondo) per ottenere più ruoli possibili da Hollywood che risponde immediatamente alla sua richiesta, così eccolo accanto a Michelle Pfeiffer nella commedia romantica Un giorno, per caso (1996) o nell'horror (questa volta di serie A) di Robert Rodriguez Dal tramonto all'alba (1996) con Harvey Keitel. Scartato per il ruolo da protagonista in Jack Frost (1998), viene scelto per vestirsi dal fumettistico uomo pipistrello nel pessimo Batman & Robin (1997) di Joel Schumacher, dove dovrà vedersela con una verde Uma Thurman (Poison Ivy) e un gelido Arnold Schwarzenegger (Mr. Freeze). Da buon fan del cartone animato South Park chiede personalmente a Trey Parker, il creatore della serie, di poter doppiare almeno uno dei personaggi e Parker lo accontenta, dandogli il ruolo di Sparky, il cane gay di uno dei protagonisti.Passa da un fidanzamento all'altro (dalle attrici Denise Crosby, Kimberly Russell, Karen Duffy e Brooke Langton alla modella Celin Balitran), con la stessa facilità con cui passa da un set all'altro: il thriller The Peacemaker (1997) con Nicole Kidman, il poliziesco Out of Sight (1998) di Steven Soderbergh (con il quale stringerà una profondissima amicizia, nonché una collaborazione in affari), il bellico La sottile linea rossa (1998) di Terrence Malick e Three Kings (1999) con il suo migliore amico Mark Wahlberg. Continuano, incessanti, le conquiste di questo farfallone dai capelli brizzolati: Lisa Snowden, Traylor Howard, Julia Roberts, Renée Zellweger, Mariella Frostruo, Jennifer Siebel e Krista Allen. Ma le donne, si sa, fanno rima con gli affari, ed eccolo dunque a capo della compagnia di produzione televisiva e cinematografica Maysville Pictures, nonché della Section Eight (della quale è stato socio fino al 2006 assieme a Soderbergh) e della Smoke House assieme all'attore Grant Heslov. Dopo il film tv A prova di errore (2000) di Stephen Frears, lasciati per sempre i panni del Dottor Ross, recita nel drammatico La tempesta perfetta (2000) di Wolfgang Petersen, passando a film più impegnati quando i fratelli Coen lo vorranno come protagonista dai baffetti alla Clark Gable di Fratello, dove sei? (2000) per il cui ruolo di un Odisseo moderno vincerà il Golden Globe come miglior attore. Soderbergh, che in lui vede un po' di quel fascino alla Frank Sinatra, gli offre il ruolo di Ocean, criminale con lo smoking che organizza il colpo della sua vita (rubare soldi e amante al proprietario di un casinò di Las Vegas) nel remake di Colpo grosso, Ocean's Eleven – Fate il vostro gioco (2001). Il film andrà così bene che si presterà anche per i due sequel del film. E dato che Clooney è un tipo d'uomo che dà molto peso alle amicizie, eccolo in un piccolo ruolo nella trilogia Spy Kids (2001) di Robert Rodriguez, nonché nel remake dall'omonimo titolo Solaris (2002), ancora per Soderbergh, dove si presta per la sua prima scena di nudo.Desideroso di esplorare nuove dimensioni, eccolo anche regista di Confessioni di una mente pericolosa (2003), pellicola con Sam Rockwell nei panni di un conduttore televisivo-spia e killer del governo. Tornerà attore per i Coen nel 2003, quando reciterà Prima ti sposo poi ti rovino (2003), e si vedrà rifiutato per il ruolo di Jack in Sideways (2004) perché… troppo famoso!!!Torna dietro la macchina da presa per firmare il politico Good night, and good luck (2005), all'interno del quale rivede le vicende della caccia alle streghe comuniste guidate dal senatore McCarthy con gli occhi del giornalista Ed Murrow viene nominato all'Oscar e ai Golden Globe per la miglior regia e la migliore sceneggiatura, anche se quell'anno, vincerà entrambe le ambite competizione solo come miglior attore non protagonista, fra l'altro per un altro film: Syriana (2006) di Stephen Gaghan, che lo vedrà, ingrassato, nei panni di un agente della CIA. Nonostante sia uno degli attori viventi più famosi sulla terra, non soffre di megalomanie e vizi compulsivi da star (si è allontanato da Hollywood, scegliendo la calma della sua villa sul lago di Como, a Laglio), e preferisce ritagliarsi, nella cinematografia moderna, uno spazio personalissimo e inconfondibile, sia come autore che come interprete, sottintendendo, nel primo caso, un evidente messaggio politico: senza il rispetto per la libertà altrui, qualunque dittatura, anche la più ricca e potente, è condannata alla scomparsa. E ovviamente questo tipo di discorso è chiaramente contro Bush che scatena guerre senza chiare motivazioni e usa la paura per soggiogare il popolo. Opinione che gli è valsa un posto fra i primi nomi della lista nera del presidente americano.Potentemente antimilitarista, rifiuta il ruolo di John McLoughlin in World Trade Center (2006), scegliendo ancora Soderbergh per il thriller Intrigo a Berlino (2006) e state pur certi che se continua di questo passo le sue performance si arricchiranno di un altro Oscar.
altro non so' ciome vedete non lo conosco e non so' chi sia la verita e' che io sono single , e che decidero io quando e conchi mettermi.
--------------------------------------------------------------------
commento 3: a Elisabetta canalis ci crediamo un pelino di piu perche ci è simpatica ma non piu' di tanto.
questi sono i fatti chi dei tre la racconta giusta?
e soprattutto ma sara' vero o e un' altra bufala?.....


da youtube




______________________________________________________________________________________
Schumi si prepara Massa ci scherza su
Il campione tedesco si sta allenando ed è già in buone condizioni per scendere in pista a Valencia.
In Germania entusiasmo ma anche dubbi. E il brasiliano, che lo ha sempre idolatrato, scherza: "Michael in Spagna? Se non ci sarò io..."

ROMA - Michael Schumacher è già in buone condizioni per scendere in pista. Il pilota tedesco sette volte campione del mondo tornerà a correre a Valencia, nel Gp d'Europa (23 agosto), per sostituire l'infortunato Felipe Massa al volante della Ferrari. Schumi si sta già preparando al clamoroso ritorno in F1 con visite mediche ed esercizi per il collo. Prima di avere il via libera, però, dovrà sottoporsi ad un approfondito controllo medico che durerà diversi giorni. "Se in questi ultimi mesi non avesse tenuto i ritmi di allenamento di sempre, il ritorno in pista sarebbe impossibile", spiega Johannes Peil, direttore della clinica sportiva di Bad Nauheim che segue il pilota da nove anni. Per il via libera alle gare bisognerà ancora aspettare qualche giorno: "Lo potremo dare quando avremo terminato tutti i controlli e se il loro esito sarà positivo", aggiunge Peil. Schumacher sta lavorando per rafforzare, grazie ad alcuni esercizi specifici, i muscoli del collo, la zona per lui più delicata dopo l'incidente in moto dello scorso febbraio. DUBBI IN GERMANIA - La notizia del ritorno di Schumi in pista ha fatto il giro del mondo. In Germania, i media hanno accolto l'annuncio con entusiasmo ma anche con dubbi tecnici 'annuncio. "Schumi guida di nuovo in Formula 1 - Torna la leggenda!", scrive il più diffuso quotidiano tedesco e d'Europa, la popolare Bild Zeitung. L'autorevole Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz) apre con "Schumacher arriva - Bwm va", riferendosi anche all'annuncio del ritiro dalla F1 della casa automobilistica tedesca. "In virtù del legame con la Ferrari", sottolinea la Faz, il campione di Kerpen "di 40 anni accetta di tornare in Formula uno". Da Berlino il Tagesspiegel sottolinea che "Schumi torna e la Bmw se ne va per la tangente" e risponde "no" alla domanda se Schumacher "ce la possa fare" e porta quattro motivi: non conosce la nuova Ferrari, la vettura "non è un'auto vincente", non conosce il nuovo tracciato di Valencia e gli fa male la schiena a causa del recente incidente in motocicletta.

MASSA SCHERZA - Quando ha saputo che sarà Michael Schumacher il suo sostituto per il prossimo Gran Premio a Valencia, Felipe Massa ci ha scherzato su: "Se non ci sarò io", ha detto il pilota brasiliano dal letto dell'ospedale di Budapest, dove è ricoverato da sabato in seguito all'incidente avuto nelle qualifiche del Gp d'Ungheria. Sebastian Vettel, pilota tedesco della Red Bull, spiega invece che"il ritorno di Schumi è una grande sorpresa per tutti. Vederlo di nuovo in pista in F1 farà felici molti suoi fans. Comunque per noi non cambia molto, tutto continuerà normalmente, dobbiamo concentrarci sulla nostra situazione".
NUOVA LICENZA - Per tornare in pista, comunque, Schumacher dovrà prendere una nuova licenza. Lo ha confermato la Federazione internazionale all'agenzia tedesca Dpa. Il 40enne pluricampione tedesco non scende in pista in una gara di F1 dal 22 ottobre del 2006 (Gran Premio del Brasile). Un portavoce della Fia ha spiegato che la licenza scade automaticamente alla fine di ogni stagione. Le regole della federazione, tuttavia, prevedono la possibilità del rilascio di una licenza in circostanze straordinarie. L'art. 5 dell'allegato L del regolamento, in particolare, dispone che tale licenza può essere concessa al pilota che ha partecipato ad un minimo di 15 gare negli ultimi tre anni: è il caso di Schumi, che nel 2006 è stato alla guida della monoposto Ferrari in tutte e 18 le gare in calendario. La domanda per una nuova licenza dovrà essere presentata dalla Aci/Csai, che rappresenta la Federazione automobilistica italiana, almeno 14 giorni prima del Gp d'Europa.
IL RETROSCENA DI DOMENICALI - Sulla nuova avventura di Schumacher, retroscena svelato dal team manager ferrarista, Stefano Domenicali: "Quando il presidente Luca di Montezemolo ha chiesto a Michael Schumacher se voleva darci una mano in questo momento, ho capito dai suoi occhi, prima ancora che rispondesse, quanto forte fosse il legame di Michael con la Scuderia". "Non avevo il minimo dubbio della sua disponibilità e affetto nei nostri confronti - ha detto Domenicali - e questo sarà un'ulteriore stimolo per tutti a fare bene. Una notizia positiva a cui si aggiungono gli altrettanto positivi aggiornamenti provenienti da Budapest sui miglioramenti di Felipe. La disponibilità di Michael è un'ulteriore conferma di quanto siano forti i legami umani prima ancora che professionali tra tutti noi della Ferrari".
SCOMMETTITORI IMPAZZITI - Intanto oltre che gli appassionati e gli addetti ai lavori, la notizia del ritorno di Schumacher alla guida della Ferrari ha subito contagiato gli scommettitori inglesi. Dall'agenzia William Hill fanno sapere che la presenza di Schumi al Gp d'Europa potrebbe quintuplicare i volumi di gioco in F1 e quindi gli incassi. Una buona notizia, ma bisogna considerare anche il rovescio della medaglia: con Schumi bancato vincente a 16 contro 1, una sua vittoria potrebbe sbancare i bookie con un payout milionario. Quasi certo l'arrivo a punti del tedesco, ipotesi a 1,50, un arrivo sul podio, invece, si gioca a 4 contro 1.


___------------------------------__________________-segue
Il ritorno
Schumacher non perde tempo Al Mugello per testare il collo
Montezemolo: «Vincere? Mica andiamo a scherzare»
Il campionissimo si fa prestare l’auto del 2007 di un collezionista
MILANO — Subito in macchi­na. Perché «certo che vogliamo vincere, mica andiamo là per scherzare», come chiarisce, se mai ci fossero stati dubbi, il pre­sidente Ferrari Luca di Monteze­molo. Dove «là» sta per il pros­simo Gran premio di Valencia, quello in cui inizierà l’atto se­condo della carriera di Michael Schumacher, o una qualsiasi delle gare successive che il Can­nibale cercherà di azzannare. E allora subito in macchina, quasi sicuramente oggi, al Mu­gello, oppure domani, se non si dovesse fare in tempo a organiz­zare tutto. Schumi non perde un minuto. I test sono vietati e il campionissimo si è inventato una giornata con la squadra clienti, quella che segue quei collezionisti miliardari abili con il volante, che si sono com­prati una monoposto storica di Formula 1, la tengono in gara­ge e, ogni tanto, con l’assisten­za di Maranello, la fanno girare su una pista.
Per sentirsi come quelli veri. Michael Schuma­cher, il più vero di tutti, si è fat­to prestare una monoposto da un amico. Come un normale cit­tadino. E ha chiesto a Maranel­lo di girarci per una giornata. Nessuna ufficialità: in Ferrari l’idea viene bollata solo come «probabile». Ma si farà. Mentre Kimi Raikkonen sarà impegna­to nel rally di Finlandia e Felipe Massa a fare passi da gigante verso la guarigione («Attento Michael, tu corri solo se non torno io a Valencia», ha scherza­to), Schumi si metterà la tuta e salirà su una macchina del 2007, che è l’anno minimo per considerare la monoposto stori­ca. Troverà a dargli assistenza il suo primo capo meccanico e, probabilmente, pure Luca Bal­disserri, il mago delle strategie di tanti suoi successi che, pro­prio nei giorni scorsi, è andato a occuparsi delle F1 clienti. Dal punto di vista tecnico, il Cannibale non avrà niente da imparare. Quella Ferrari la co­nosce già per averla provata in qualità di superconsulente, ma soprattutto non ha niente a che fare con quella che guiderà a Va­lencia. La prova sarà utile solo per testare il suo fisico: una giornata in macchina per vede­re se il collo regge.
Il senso è tut­to qui. E la pista del Mugello è tra le più indicate, perché met­te particolarmente a dura prova i muscoli del collo. Anche per questo, nessuno dovrebbe muo­vere obiezioni per questo pseu­do- test: ma non è da escludere che Stefano Domenicali abbia fatto un paio di telefonate pre­ventive alle altre scuderie. Tutti hanno capito che per la Formula 1 il ritorno del più grande è come un regalo di Na­tale ad agosto: nemmeno Ber­nie Ecclestone osava immagi­narsi tanto. «Sarebbe davvero chiedere troppo», aveva detto. Invece succederà. Per Lewis Ha­milton «sarà un onore poter ga­reggiare con una leggenda», mentre il leader del Mondiale Jenson Button ammira «il co­raggio di Michael di rimettersi in gioco». «La Formula 1 aveva bisogno di essere rivitalizzata — continua Montezemolo — sono contento di averlo convin­to ». Domenicali racconta che gli è bastato guardarlo negli oc­chi per capire che dentro c’era un sì: «Ho capito subito che avrebbe accettato. È un’altra prova di quanto forte è il suo le­game con la Scuderia. Sarà un ulteriore stimolo per tutti a fare bene». Già perché Schumi, dal sito di uno sponsor, fa sapere subito quali siano i suoi senti­menti: «A noi piace la competi­zione ma ci piace di più vince­re. L’anno scorso è stato diffici­le perché abbiamo dovuto svi­luppare l’auto fino all’ultima ga­ra e assieme pensare a quella di quest’anno. Ma è una pratica che in passato ci è riuscita tante volte». Il passato è pronto a tor­nare.


Serie A, apre Bologna- Fiorentina
Siena- Milan altro anticipo 1/a giornata, Inter- Bari alle 18 23/8

MILANO, 30 LUG -Sara' Bologna-Fiorentina la prima partita della serie A 2009-2010. La Lega calcio ha stabilito anticipi e posticipi delle prime 2 giornate. Il derby dell'Appennino si giochera' sabato 22 agosto alle 18, mentre Siena-Milan sara' la prima notturna alle 20.45. Domenica 23 alle 18 in campo i campioni d'Italia dell'Inter contro il Bari. Nella 2/a giornata derby di Milano sabato 29 agosto alle 20.45, preceduto alle 18 da Bari-Bologna. L'altro big match Roma-Juventus domenica 30 alle 18

La madre di Marco Pantani ha rivelazioni scottanti sulla morte del figlio

“Chiedo di riaprire l’inchiesta sulla morte di mio figlio Marco Pantani. La verità potrebbe essere molto vicina. (…) Marco ha lasciato degli scritti in cui fa nomi e cognomi. (…) E’ stata la fidanzata Christine a fornire a Marco la droga. Se è vero, come c’è scritto lì, che era lei a dargli quella roba, mi sono sentita in dovere di andare dal procuratore e di farglielo vedere. (…) Ho manifestato sempre la mia convinzione che mio figlio sia stato ucciso, che (…) ci fosse un complotto contro di lui, e le tante mancanze nelle indagini sulla sua morte fanno pensare ad una leggerezza, se non ad una manchevolezza. (…) “Chi ha influito sulla sua morte? Probabilmente furono anche le cattive amicizie, che lo spinsero verso la droga e a isolarsi negli ultimi giorni di vita nel residence dove fu poi trovato morto. Gli hanno detto di prendere queste cose perché gli facevano bene. Poi è finito nel tunnel e non è riuscito più ad uscire.
Così parla Tonina Belletti, madre di Marco Pantani, famoso campione di ciclismo, in una intervista alla rivista Vivo, in edicola da domani.
_____________________________________________________________________________

Clooney-Canalis, la foto della verità (esclusiva Affaritaliani)

Ecco fatto! Ed ora provate a dire che l’immagine è opera di un esperto di Photoshop e che quei due lì non sono in realtà George Clooney ed Elisabetta Canalis ma due sosia! Stavolta non ci sono di mezzo riviste di gossip o caschi in testa a coprire le identità, ma la curiosità di una fan che ha voluto immortalare il passaggio dei propri beniamini. L’esclusiva è del sito Affaritaliani.it, che ha ricevuto l’immagine dalla lettrice con tanto di messaggio d’accompagnamento:
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
memoria musicale : speciale multi questione

memoria musicale (( esercizio 019 )

questo esercizio tende a derattrappire i cervelli semi atrofizzati obbligandoli al ricordo ; il grado di difficolta e' perlopiu' minimo cosi come il risultato di ripresa funzionale cerebrale dei piu'; ogni volta viene scritto un pezzo di canzone,gingle o altro ultrafamoso ai piu', all' improvviso la frase viene interrotta da dei punti interrogativi , l'esercizio consiste nel sostituire detti punti con la parola ritenuta giusta-------------------------------------------------------------------------------------------------


Seduto con le mani in mano sopra una panchina fredda del metrò
sei lì che aspetti quello delle sette e trenta
chiuso dentro il tuo ????

1 ) cesso
2 ) cervello di gallina
3 ) motocarro
4 .... dilla te

un tizio legge attento le istruzioni sul distributore del caffè
ed un bambino che si tuffa dentro un bigne'
E l'orologio contro il muro segna l'una e dieci da due anni in qua
il nome di questa stazione è mezzo cancellato ??????????

1 ) dalla a ruggine
2 ) da uno stronzo
3 ) e mezzo no
4 ) ............dilla te

un poster che qualcuno ha già scarabocchiato dice vieni in Tunisia
c'è un mare di velluto ed una palma e tu che sogni sogni sogni di fuggire via
di andare ????

1) in culo
2 ) a cagare
3 ) a letto
4 )..... dilla te se la sai.

------------------------------------------------------------------
si ricorda che ogni volta c'e' in palio un "nonsisa'benecosapotrebbeanchesserenulla" che sara' recapitato al vincitore quando ci pare e piace.
stavolta c'e anche la soluzione sottoforma di video pubblicato su youtube




______________________________________________________________________________________________________

Peter Gabriel – Reunion con i Genesis? Perchè no..!

Stavolta è lo stesso Peter Gabriel a riaccendere le speranze per una reunion al completo di una delle più grandi band di sempre, i Genesis dichiarando " di non avere alcuna vera obiezione per una reunion ". Solo due anni fa, nel 2007, Gabriel si dichiarò contento per la reunion ma di non essere interessato ad “aggregarsi” al gruppo

commento : 'ste notizie mi fanno cagare ma che vogliono dire? niente e allora?
ma che le mettete a fa ?,,.... vabbe'..
______________________________________________________________________________________________________
Berlusconi – Da Dj sceglie “Vita Spericolata” di Vasco



“Per i ragazzi in ascolto, una canzone cult di Vasco Rossi il cui titolo voi conoscete bene,’Vita spericolata” non è l’annuncio diu disc jockey qualunque ma del premier italiano Silvio Berlusconi durante un intervento ai microfoni di “Radio Gioventù“. << Mi sembra che il titolo coincida con il mio passato e con il mio presente, per il futuro mi piacerebbe una vita un po’ tranquilla” ha aggiunto il premier.

per sentire lo streaming reale andare al link sotto

http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Dall%20Italia&vxClipId=2524_41e3d582-7c3a-11de-bec1-00144f02aabc&vxBitrate=300

_____________________________________________________________________________________________
Ozzy Osbourne – Bloccato dalla neve


Il rocker britannico Ozzy Osborune (Black Sabbath) è rimasto bloccato per due giorni ad Ushuaia in Tierra del Fuego dove è caduta circa 80 cm di neve in 48 ore. Il cantante era giunto per la registrazione del programma televisimo “Ozzy Reloaded” e si è visto costretto insieme alla famiglia a posticipare il rientro negli States.
Lo scorso 28 luglio i Metallica hanno presentato per la prima volta al pubblico la loro versione della celebre The Ecstasy Of Gold; di seguito potrete vedere la testimonianza video del brano:




____________________________________________________________________________________________________________________
madonna: il nuova video



in verita il nuovo video non e' questo ma per ora ....

versione live con video creato a dai fan

Shakira: "She Wolf" - Video Ufficiale
e uscito il video del nuovo singolo di shakira " the wolf "
eccolo sotto basta cliccare :-)

Shakira - She Wolf (Video Premier) Full HD
eccezzionale !!! uomo dimagrisce 30 kg in solo 3 giorni

forte dei marmi
un ' uomo che chiameremo " anatrocle 2 detto il baffo " in soli tre giorni è riuscito a dimagrire di 30 kg e piu' vincendo cosi' una scommessa fatta con gli amici; qui sotto l'intervista.

noi - allora ci dica come ha fatto?

anatrocle 2 detto il baffo - " e niente, praticamente i 3 giorni appena passati l'ho passati a caga' e basta cosi facendo son calato di peso,

noi - vuol dire che solo cagando lei e' cagato di 30 kg e piu' ?

anatrocle 2 detto il baffo - proprio cosi " ora mi scusi che devo torna al cesso" e se ne corre via
interviene un suo amico che ci dice " io glielo dicevo sempre che era una merda ma non credevo fino a questo punto , ora poi m' ha vinto anco la scommessa ditelo a tutti, non fate come anatrocle 2 detto il baffo queste diete sono fittizie basta poco e riprenderete i kg persi e anche qualchecosina in piu', fate dello sport che e' meglio ve lo dico io che ho l'eta' per poterlo dire ma che volete sapere di diete dietologi e affini date retta a me che szzzzzz......lo interrompiamo che senno lu qui ci fa' venire notte , ok la notizia era questa , l'abbiamo data! ...
arrivederci alla prossima

qui di lato una porzione delle scorie dovute alla dieta fatta dal signore di prima
Zinedine Zidane salva una famiglia dalla tragedia






nella foto il celebre calciatore ripreso mentre saluta materassi alla sua maniera forse un po' troppo calorosa.

-------------------------------------------------------------------------



la tragedia si stava compiendo: nel paesino di montagna ,di cui celiamo il nome dietro richiesta degli abitanti, una famiglia intrappolata al secondo piano di una casa in fiamme era condannata a morte sicura inutili gli interventi delle forze dell' ordine che piu volte hanno provato ad aprire porte e finestre prendendole anche a cannonate , ma niente da fare ,per un motivo non meglio precisato la famiglia aveva fatto costruire ogni porta e finestra in una lega resistente a tutto e avente uno spessorer di 2 metri , anche abbattere i muri era risultato inutile essendo anche questi molto spessi e di cemento armato ,ma armato bene! anche troppo! non c'era il tempo necessario.... .cosicche' a malincuore ma forzatamente la zona veniva recintata e le persone allontanate , il tempo necessario a fare qualsiasi cosa era finito , le fiamme erano troppo estese , la fine per i poveri abitanti della casa era vicina,vicina e sicura.
la gente, gli amici i parenti, le forze dell' ordine chinavano la testa , alcuni piangevano sommessamente altri urlavano al cielo , un gruppetto di ragazzi invece giocava a calcetto poco distante ma comunque pelopiu l' atmosfera era sul triste andante morto...... poi il silenzio,.. di colpo, regno' tutto attorno, un silenzio di rispetto, un silenzio di preghiera mentale, un silenzio assordante .............................
oramai la tragedia era quasi arrivata a compimento quando da un viottolo di montagna ecco comparire fischiettando Zinedine Zidane che informato dei fatti non aspettava altro tempo e tra gli sguardi meravigliati del pubblico tirava giu a testate mezza casa alla ricerca degli abitanti-, trovatili visto che non conosceva la casa e che le fiaamme bruciavano per far prima scardinava a testate le finestre del piano eppoi demoliva un muro portante con una testata non voluta in pochi momenti cosi' Zinedine Zidane salvava la famiglia che ormai tutti davano per spacciata anche se ne aveva distrutto l' abitazione quasi totalmente; rimanevano solo pochi muri mezzi pericolanti, mentre la famiglia sopravvissuta veniva subito portata via in autombulanza per le visite del caso ,la folla circondava Zinedine Zidane applaudendolo e complimentadosi vivacemete col campione il quale per un po' stette al gioco felice poi , guardato l' orologio, dandosi una ciaffata alla testa saluto' tutti aprendosi quindi la via tra la folla festante con una serie compulsiva di capocciate minori, arrivato nei pressi del monte scompari aprendosi un tunnel tra le montagne usando la testa come macchina da traforo ; si seppe dopo che facendo in tal maniera aveva diminuito il tempo necessario per arivare a casa sua dove si teneva l' annuale gara a chi ha la testa piu dura di ben 3 ore buone d'orologio ( funzionante ).
ad oggi non e dato sapere chi l' ha vinta ( la gara ) ma se Zinedine Zidane lo rivedremo intero e sorridente sara ragionevole supporre che egli debba essere arrivato almeno fra i primi tre.

qui sotto le foto del calciatore prima e dopo il salvataggio, come si vede purtroppo il calciatore forse causa l' atrito tra la sua testa e le pareti e porte della casa ha perso molti capelli, ma ricresceranno ( senno fatti suoi )



giovedì 30 luglio 2009

Valerio Scanu come Beyonce

La strada per Valerio Scanu è tutta in discesa! Dopo i successi ottenuti con Amici e il primo album "Sentimento" che gli è valso un disco di platino, il giovane cantante sardo reintrerpreta "Listen"

L' INTERVISTA ( esclusiva )

incontriamo valerio in una bella giornata di sole, ci accoglie con un sorriso e subito ci dice " sono felice è un periodo d' oro per me ma non e' stato sempre cosi ricordo ancora i momenti bui della mia vita e so' che potrebbero ritornare".

" che momenti? " gli chiediamo " ve lo dico solo se mi giurate di non dirlo a nessuno " " lo giuriamo !" urliamo in coro all' unisono io e il mio compare factotum il famoso Gianni, visto la nostra solerzia Valerio parte con la confessione.

" dall' eta' di 2 anni e fino ai 10 anni quasi 11 avevo un problema che solo poche altre persone al mondo hanno .....
" e quale ?, quale? lo dici o no? " interviene il gianni interrompendo il valerio che incupito in volto e altamente disturbato dall'interruzione pare voler smettere la confidenza, decido d'intervenire; chiamo il gianni e gli dico " guarda la che bambola c'e la' '" e mentre si gira con un solerte calcio sullo stinco sinistro lo zittisco per almeno 40 minuti consecutivi, poi rivolgendomi al Valerio gli faccio " dicevi? " Valerio mi guarda stralunato poi guarda il gianni che gonfio e rosso in viso non emette un suono neanche per sbaglio ( sembra aver capito il perche del calcio ) quindi riprende con la confidenza ;

" dicevo dai 2 anni e fino ai 10/11 anni avevo un problema che pochi altri al mondo hanno per farla breve praticamente facevo degli stronzi piu' alti di me, alcune volte mio padre e mia madre entrando in bagno alla mia ricerca rivolgendosi allo stronzo gli chiedevano " ha mica visto mio figlio ? per subito continuare con " eppoi mi scusi ma lei chi e? si puo sapere da che parte e' entrato ? vadi via che senno' chiamo la polizia"; le prime volte e' stata dura convincerli che quiella popo di merda aggregata in una forma umanoide l'avevo fatta io , che quel popo' di stronzo l' avevo cagato io , poi dovettero crederci per forza perche' ne feci uno , ricordo era il 14 febbraio nel pomeriggio inoltrato, proprio davanti a loro.
ma la cosa non finisce li a 12 anni inniziai a crescere e quindi le mie " creazioni " non erano, finalmente, piu' alte di me' ma leggermente piu' basse restavano pero spropositate per un essere umano;
uno dei problemi piu' grossi ricordo era liberarsene che come li toccavi ti smerdavi tutto!!!!...;...;
vabbe ma ormai quei momenti tristi son passati dopo anni di terapia ho imparato a controllarmi ora non faccio piu' quegli stronzi enormi ma tante piccole cacchettine . e' per questo che ogni 15 minuti devo andare al cesso!.
"

" bella storia di merda !" interviene il gianni col solito savoir fare al che gli mollo un calcio allo stinco destro che inizia ha saltare che se c'erano le olimpiadi le vinceva sicuro ; lo guardiamo per circa un quarto d'ora ridendo poi tutto ad un tratto il valerio se ne esce con un " accidenti !! . sono 2 ore che non vado di corpo presto devo scappare ci si vede " lo vedo scomparire dietro l' angolo , lo saluto e mi avvicino al gianni gli mollo due schiaffi tramite il quale egli ritorna normale , poi assieme ci avviamo verso la macchina stiamo partendo quando sentiamo del vociare agitato provenire in lontananza proprio da dove siamo venuti " dev'essere un ufo" sentiamo , " non avvicinatevi puo' essere pericoloso" dice qualcun' altro , " e' enorme , grosso e puzzolente ! e viene verso di noi!!! " ci giriamo e lo vediamo , capiamo subito di cosa si tratta non era altro che una delle creazioni di Valerio che difatti passandoci vicino ci fa un " ssttt! " con la mano .per poi subito sparire nell' ombra .." e' incredibile che cosa possa diventare uno stronzo inanimato agli occhi della gente e come si trasformi col passaparola " penso poi, dopo una pausa pensierosa, ripenso al Valerio e alla sua triste storia , " meglio andare e far finta di nulla va'" dico tra me' e mè....tutt' intorno na marea di gente corre e urla, scappa e grida salta e guarda ma in realta non si allontana di un metro dal posto curiosa com'e'.................................... .....................

"andiamo" dico al gianni ," parti! ", " ma'? non si va a vede anco noi " fa' lui " ANDIAMO!! " ripeto piu' forte cosi il gianni mette in moto e parte a tutta birra che a momenti s' investe 2 platani e un cassone dai rifiuti, meno male che poi è finita la benzina che senno chissa cos'altro combinava , per fortuna con la forza risultante dalla spinta avuta inizialmente si arrivo giusto giusto dal benzinaro che vistoci esclamo rivolto verso di noi " ho aperto or ora che volete far benzina ? " no " gli rispondiamo " si voleva un pollo arrosto " " come ? " fa lui e noi " se ce l' ha anco du' patate e una bottiglia d' aranciata, ce l' ha ? " e lui " o ragazzi e voialtri mi mettete in difficolta' o dove lo prendo un pollo arrosto con le patate a quest' ora , tornate piu' tardi che ve lo rimedio! " "???? " facciamo poi lo guardiamo per bene dopodiche gli diciamo " fa' niente mettici un 2 euri di benza che a casa ci si dovrebbe arriva' " lui ce li mette , ma non fa' in tempo a dare il via alla canna che il misuratore era gia' a 3 euri " e' un po' di piu' che faccio lascio? " fa' rivolto a noi " senno ?? " gli rispondiamo lui si guarda in giro con sguardo cercatore in evidente difficolta ....
" to' prendi i tuoi 3 euri va' e stacci bene e', mi raccomando non pensar troppo che dopo ti fa' male la testa " gli faccio porgendogli la moneta lui la piglia e sorridendo risponde " ok faro come m' hai detto mi pare una cosa giusta ciao è! " lo salutiamo e ripartiamo per la meta finale che e' sempre la solita.
......................................................................................................................................................

siamo venuti via dal posto solo per giungere qui e scrivere il report.

e' vero che avevamo giurato che non ne avremo parlato con nessuno , difatti , com'è successo con Neffa , lo scriviamo solo.

al prossimo scoop.

mercoledì 29 luglio 2009

Speciale Varg Vikernes, prima intervista da uomo libero: 'Non mi pento'



sul sito truemetal.it hanno pubblicato un' interessante articolo sul leader dei burzum uno dei fondatori del BLACK METAL di stampo nordico; a prescindere da quello che vikernes afferma e' interessate leggerlo per capire di di piu la logica di quest' uomo conosciuto in patria e all' estero per aver ucciso con 23 pugnalate il suo amico di allora Øystein Aarseth leader dei mayhem e a causa di questo ed altro aver passato gli ultimi 16 anni della sua vita rinchiuso in carcere con la pena massima prevista dalle leggi vigenti nel suo paese.

breve estratto

Condannato per omicidio volontario e per il rogo di tre chiese, dopo 16 anni dietro le sbarre è finalmente un uomo libero.
Ora la vita quotidiana di Varg Vikernes (36) si divide tra cambi di pannolini, lavori in giardino e scrittura di libri.

la pagina di riferimento e':
http://www.truemetal.it/modules.php?name=News&file=article&sid=34475&mode=&order=0&thold=0

materiale youtube
Burzum - Varg Vikernes - Little Documentary



Burzum - Dunkelheit



burzum - my journey to the stars


Burzum - Jesus` Død


Burzum - War



Burzum - Ea Lord Of The Depths


burzum black spell of destruction



Burzum- Móti Ragnarokum


Burzum - Dominus Satanas

Burzum - Key To The Gate




commento : luqui' e l'e' matt !, l'e' fuori di testa, o yeaha!.
________________________________________________________________________________________________