lunedì 24 ottobre 2011

età pensionabile in Europa


da tempo è in atto in Italia come nel resto d'Europa un allineamento coi tempi attuali per quanto riguarda l'età pensionabile ( tra l'altro e non solo ) , l' aspettativa di vita è cresciuta da quando son stati fatti i primi piani pensionistici dice che ora è arrivata sugli 80 anni ( mmmmmmhh!!!!! )

per questo quello che era possibile fino a poco tempo fa', ovvero l'andare in pensione in età ancora " bella fresca e viva " dice chi ci governa è diventato impossibile e che bisogna innalzare la sopra detta entrata di qualche annetto , loro in realtà tenderebbero a portarla a 70 anni ma pare si accontenterebbero anche di 67 anni, ora è chiaro e netto il diniego di chi finora ha visto i suo simili andare in pensione in età ancora accettabile , di chi ,ora giovane, vede gente attorno a lui magari anche al di sotto dei 60 anni o dei 65 anni ( obbligatori da poco per andarvici ) , in giro a godersi la pensione sapendo che lui dovrà lavorare 40 anni per avere una pensione che gli daranno , se ci arriverò , a 67 anni compiuti e che di sicuro quando la riscupoterò la sospirata pensione tanto sudata sara misera come misere sono quelle di chi oggi riscuote la pensione minima di chi ha lavorato il minimo indispensabile

il bello è che quelli che sono andati in pensione fino a ieri anche in età giovane ( ci son casi da far gridare allo scandalo ) non hanno imbrogliato nessuno anzi hanno fatto quanto lo stato richiedeva onde ottenere la pensione che ora riscuotono e quindi non si possono colpevolizzare di nulla;  certo si possono invidiare perchè al loro tempo la societa' permetteva ciò e anche e forse anche di più perché magari nonostante tutto il lavoro nei loro tempi era più facile da trovare , non si puo far altro

bisogna accettare le regole pur se odiose , bisogna assoggettarsi ad esse a meno che esse non siano dichiaratamente di parte ed ingiuste gia'  alla fonte
 perché, per esempio è vero che l' età media è aumentata ma ciò non toglie il fatto che c'è lavoro e lavoro e che non si può equiparare un lavoro davvero pesante con uno che nessuno puo negare lo sia molto di più

fare un lavoro non " fisico " e certamente possibile anche a 70 anni ma farne altri dove la fatica fisica è parte integrante del lavoro stesso tipo il muratore, cavatore, cuoco, lavapiatti, fabbro etc non lo è altrettanto e questo non perchè uno non ne abbia piu' voglia ma proprio per limiti fisici del corpo umano che non puo fare determinate fatiche tutta la vita in quanto la "forza " e la capacità di ripresa non son piu le stesse

si sa' che uno puo avere un cervello arzillo e sempre bello sveglio anche a 100 anni ma purtroppo ciò non è altrettanto vero a livello fisico

quindi cosa dovrebbero fare al di sopra di una certa età questi operai che oltre al cervello devono per forza usare i " muscoli " se non ce la fanno fisicamente ? se nel loro ramo non è prevista una sorta di area lavorativa dove eseguire lavori leggeri adatti alla loro età che permetta loro di continuare il loro mestiere con dignitò

i distingui sarebbero molti ma sta' al legislatore non permettere ingiustizie ed evidenziare le differenze tra lavoro e lavoro sentendo e valutando i pareri di chi questi lavori li fa' davvero e non che li ha solo visti o sentiti raccontare
_____________________________________________________________________________________


le ultime notizie in Italia - Berlusconi: età pensionabile a 67 anni


«In Europa si è parlato di un’età pensionabile uguale per tutti, a 67 anni, lo farò presente alla Lega anche perché siamo l’unico paese ad avere anche le pensioni di anzianità», così il premier Berlusconi al ritorno da Bruxelles.

«Bossi ha a cuore i pensionati, ma questo non collide con la difesa dei pensionati, perché non andiamo a toccare, a diminuire, le pensioni di nessuno. Ormai con lo sviluppo della vita media, che è intorno agli 80 anni, per i giovani mantenere delle persone che vanno in pensione a 58 anni e poi vanno avanti fino agli 80 e oltre è un carico francamente ingiusto. Gliene parlerò», ha aggiunto Berlusconi.



http://www.linkiesta.it/pensioni


la lega dice no ad un aumento dell' età pensionabile e la sinistra che dice ?