mercoledì 4 maggio 2011

------------------------------------------- ARTE -----------------------------
rubrica tesa a diffondere le immagini con qualche informazione dei piu' importanti quadri a livello mondiale onde aiutare chi ne è in cerca a scegliere quello che piu' piace e se è possibile comprarselo

a cura di a.s.s.m.

il quadro di questo post e' " LA CITTA' IDEALE " tavola (67,5x239,5 cm) di autore ignoto ( Fiorentino o comunque dell' Italia centrale )


l' opera databile tra il 1480 e il 1490 e conservato nella Galleria Nazionale delle Marche a URBINO.

descrizione tratta dal web

La Città Ideale è opera di un ignoto artista fiorentino, esposto nella Galleria nazionale delle Marche è il "luogo ideale" in cui la classicità "moderna" trova la "sua" rappresentazione e raggiunge il suo culmine.
Il pittore (che alcuni identificano in Piero della Francesca o nella sua scuola, mentre altri optano per un'attribuzione a Leon Battista Alberti o a Luciano Laurana secondo quanto descritto in calce allo stesso dipinto) ha voluto rappresentare il modello di assoluta perfezione della città rinascimentale, concepita come una "scacchiera" dove il pavimento delle strade, con l'intersecarsi di marmi policromi, riflette e amplifica la struttura della città in cui gli edifici, proprio come i pezzi di una scacchiera, sono ordinati e collocati a intervalli di spazio regolari e prestabiliti secondo canoni di assoluta perfezione. Inoltre gli edifici (che non devono assolutamente superare i 3 piani di altezza) sono disposti in maniera "simmetrica" e trasversale rispetto al centro della rappresentazione che culmina con una Rotonda , una particolare tipologia di edificio classico che, in quanto strutturalmente di forma circolare, vuole rappresentare (con l'iperbole della circonferenza del cerchio, figura da sempre ritenuta "perfetta" perché in sé chiusa e conchiusa) come il coronamento di un'opera che tutto racchiude all'interno di sé, lasciando un vuoto ideale ed universale al di fuori di sé. Si tratta di un caso classico di Utopia.
___________________________________________________________________________________________________
BREVE BIOGRAFIA DELL' AUTORE

nato non si' sa' quando ( comunque alcuni anni prima del dipinto ) e morto non si sa' ne' quando ne' come nè perchè ( comunque dopo aver dipinto il quadro ) l' autore del dipinto visse dalle sue parti fino ad una certa età dopo di che continuò a farlo oppure si sposto dove però non si sà;
se poteva faceva quel che gli pareva e comunque passava il tempo facendo qualcosa, di sicuro dipingeva poi se facesse qualche cos'altro non è dato a saperlo

i suoi parenti e amici dell epoca di sicuro avran detto e pensavano qualcosa di lui però non si sà cosa nè chi fossero neppure loro, molte altre opere dell' epoca e di vario genere sono state attribuite a lui pero non si sa' quante veramente siano opera sua talmente numerose sono le opere attribuite ad anonimo , ci stà anche nessuna

le sue spoglie giacciono non si sa' dove e di lui si sà ben poco altro se non che chi lo conosceva davvero bene sapeva, al contrario di noi, come si chiamasse davvero e magari anche cosa facesse per campare.

LINK UTILI

____________________________________________________________________________
materiale youtube

annotazioni varie

per chi fosse interessato ad acquistare i quadri di volta in volta presi di mira , sempre naturalmente che cio' sia possibile , consigliamo di rivolgersi direttamente al proprietario o in seconda analisi di comprarsi il museo che li possiede e comunque di darsi da fare che senno l' ha bell'è che comprati e magari lo compra un' altro piu' sveglio e veloce

per chi non puo', per il momento o per sempre, permettersi la spesa , visto anche la crisi attuale. esistono varie possibilita'.

1 ) puo sempre comprarne una stampa o copia eseguita coi metodi che piu aggradono.

2 ) se poi si vuole proprio risparmiare se ne puo' fare una copia da solo sempre che ci riesca , anche se non fosse uguale uguale basta accontentarsi.

3 ) puo rubarla sotto solo la sua responsabilita' , ( io non l'ho detto, lo sconsiglio e sono contrario ) in questo caso l' autore del ipotizzato furto è informato che potra' essere , causa conseguenza del suo gesto, arrestato ( e a ragione ) per essere incarcerato giusto il tempo deciso attuando le regole delle leggi vigenti nel paese in cui l' arresto sia effetivamente stato attuato dal giudice di turno , onde per cui poscia ....

4 ) attenzione!!! questa possibilita' è stata oscurata in quanto era contraria alle leggi vigenti in materia di liberta individuale , anonimato etc , cozzava inoltre almeno contro altre 27 leggi Italiane di ogni genere tra cui il divieto di creazione di gruppi terroristici e/o atti alla distruzione di cose e persone, leggi astrofisiche della quantica e/o della relativita' in quanto tale, leggi della fisica basica e/o ipotizzata . teorie astrofisiche e un tot di concetti teorici riguardanti vari aspetti dello sciibile umano .

n.b. per chi voglia sapere il contenuto della quarta possibilita ne esiste una versione non censurata da qualche parte del WEb

5 ) arrangiatevi un po da soli!

6 ) puo richiedere un mutuo multisecolare che ricadra' per i secoli a venire sulla propria vita e su quella dei propri discendenti sempre questi accettino l ' eredita'/fardello

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

---------------------------------- ultimo e non ultimo ------------------------------------
rubrica dell' intenditore, mercante d' arte e venditore di fumo ANGIO' di Pallesecche

arriviamo da ANgiò e subito notiamo che qualcosa non và c'è un casino tutto intorno che non si capisce dove passare andiamo in cerca di Angio' ma non lo troviamo dopo 2 ore è lui che trova noi tralasciamio tutto quanto ci siamo detti andando dritto al sodo riportando solo un condensato di quanto successo e dell' ottima lectio magistris di Angio' di Pallesecche

report dell' incontro ( quasi un univoco e tagliato quasi per intero causa i numerosi improperi e e altre cose top secret )

.. " o che hai portato stavolta un tavolaccio ? bravo" mi serviva proprio che devo entrare con la carriola in casa e ci son 2 scalini da scalare "

" cosa?" , " ah! è un quadro ? a me mi pare un' asse ";
......... ".... giralo? ??? ah! ecco dov'era il dipinto bello ! bello davvero! e cosa sarebbe ? una citta' ideale ? mha', sarà pure ideale ma a me mi fa e di molto cagare eppoi mi piace la campagna altroche citta'! la posso rigirare ora?", come che ci fo' la metto per le scale e ci monto sopra con la carriola te l' ho detto prima no'?" ........,,. " ???,
..e un rompere le palle che vuoi che sia , e se si rovina te lo rifo' io e anche meglio! " .......
" non si pole ? no? ma proprio no, no'?".........
e allora leviti di torno rompicoglione mangiapane a tradimento escimi di qui che ti schiaccio te e la tu tavola di m*****

descrizione

mi corre dietro con la carriola piena di non si sa cosa che meno male faccio in tempo a saltare la siepe mettendomi al riparo senno' mi cementava sul posto ora pero' come recupero la tavola? non faccio in tempo a pensarlo che Angio' mi urla contro

"e portati via anche sta' tavolaccia prima che te la rompo in testa!, caprone e va i via, vai via subito che senno' ti tiro col "GINO"* "

STROTROCLOO! stump scracktch tumph ( alla fine l' ha tirata davvero )

ok recuperata ora via e di corsa.

* il "GINO" è un vecchio cannone dei pirati che Angio' ha pescato in mare e s'è portato a casa di nascosto, quando gli " gira " ci spara delle palle da cannone autocostuite con dentro ogni tipo di sudicio possibile pressato e tenuto insieme con della cacca d'animale mista a bottino fermentato fatta ritirare lentamente sul fuoco finche non forma una specie di colla puzzolente . per ulteriore sicurezza la palla è tutta incerottata e imbottita ulteriormente con chiodi arruginiti e pezzi di vetro