giovedì 14 aprile 2011

ANIMALI DOMESTICI --------------- ANIMALI DOMESTICI ------------------ ANIMALI DOMESTICI -----------------

rubrica che tratta il chi,i cosa e i perchè? che riguardino il mondo degli animali domestici

a cura di I.O.
____________________________________________________________________

l' animale domestico che tratteremo oggi non è uno ma bensì 2, tutte e 2 appartengono alla stessa varieta' e quindi pressapoco tutti e 2 hanno le stesse abitudini e necessitano delle stesse cure e accortezze,

partiamo col primo; è un animale non ancora troppo diffuso nelle case Italiane, non occupa troppo posto mangia e beve il giusto e sporca relativamente poco il suo nome è:

Theraphosa blondi

La Theraphosa blondi è uno tra i ragni più grandi del mondo; il maschio arriva a misurare 20 cm e la femmina invece misura 30 cm da piccoli misurano un paio di cm e sono velenosi, ma non mortali.

http://it.wikipedia.org/wiki/Theraphosa_blondi

tra gli accorgimenti da avere il primario è quello di tenerlo in un apposito contenitore e di non lasciarlo libero per casa che poi chissà dove va e si rischia di schiacciarlo o di perderlo ( o meglio non trovarlo più ) onde evitare di essere morsi , visto anche che l' animale è velenoso ) è bene non giocarci a mani scoperte ma di munirsi di guanti in acciaio e di speciali utensili per afferrarlo e maneggiarlo, il veleno del ragno in questione anche se non mortale è doloroso come quello di 2 vespe
_________________________________________________________________________
l' altro animaletto d' appartamento che potrebbe farci compagnia è la :

Heteropoda dagmarae

questo animaletto da compagnia è stato scoperto soltanto poco tempo fa, ed a tuttora detiene il record di ragno più grande del mondo.

Il suo nome scientifico è: Heteropoda dagmarae. E ha una apertura di zampe di 30 centimetri questo fa sì che sia molto difficile lo schiacciarlo per caso, in quanto spesso è più grosso di una scarpa e comunque si vede bene anche da lontano.

malgrado le sue dimensioni e l'aspetto non tanto carino è un esemplare del tutto innocuo e quindi è piu' facile giocarci a mani nude senza alcun tipo di accorgimento, bisogna dire che l' eteropoda non è molto soicievole e raramente ha voglia di stare tra gli umani, piu che altro è un animale d'appartamento da far vedere agli amici , da tenere come un pesce nell' acquario, non per gioco o diletto ma per passione .

________________________________________________________________________
possiamo aggiungere a questi 2 appena descritti un terzo esemplare da mettere in casa, il suo nome è:

Pseudotheraphosa apophysys, con i suoi 33 cm di apertura di zampe anche se è un pò meno pesante della Theraphosa.
è un ragno incredibilmente bello, appena cambia la pelle rimane per qualche mese di un colore nero velluto come la Theraphosa ma ha le punte delle zampe sono dorate !!! è anche un pò meno simpatica e più nervosetta della sua cugina.
cose da sapere

Queste due specie sudamericane ( Theraphosa blondi e
Pseudotheraphosa apophysys ) hanno un veleno non troppo potente, tipo un calabrone... la loro difesa sta in una prima fase intimidatoria in cui sfregando gli uncini della bocca (cheliceri) emettono un suono tipo serpente a sonagli, alzano le zampe in aria e mostrano questi cheliceri facendo uscire qualche goccia di veleno... se il nemico insiste allora sfregano l'assome su dei piccoli aculei delle zampe e liberano una nuvola di peli terribilmente urticanti. So di gente che ha avuto per anni problemi respiratori e agli occhi dopo un incontro simile.
__________________________________________________________________________


questi animaletti d'appartamento si cibano perlopiù di insetti ma anche di lucertole, topini etc comunque per saperne di più:

_______________________________________________________________________
memorabilia

a me i Ragni non  fanno nè schifo nè paura , certo non li cerco e se li vedo o li trovo per casa me ne frego , anni fa' uno dei miei sporadici giochi era anche il prendere un ragno o un insetto e metterlo nella tela di un altro quindi guardare cosa succedeva ) .
questo fino a che, tempo fà, non sò per quale motivo da un occhio ci vedevo meno e mi s'era gonfiato esternamente ,sembrava semi paralizzato oltre ciò ma contemporeaneamente avevo problemi respiratori, venni a sapere che poteva essere colpa del morso di un ragno.
tra l'altro la sera prima del fatto avevo visto un ragno , ( non gigante come quelli del post ) che non avevo mai visto proprio vicino al letto ma siccome era scappato non me n'ero curato , inutile dire che saputa la notizia del possibile morso di ragno colpevole del mio malessere, tornato a casa ho ribaltato la stanza e ho fisicamente eliminato sia il ragno che avevo intravisto che ogni ragno, ragnetto et similia presente dopo di che ho pervaso l' ambiente di insetticida apposta e messo la rete anti insetti alle finestre perchè va bene il " vivi e lascia vivere" e il rispetto per ogni essere vivente e non, ma va bene anche il detto " non mi rompete troppo i coglioni " e anche " ora ti aggiusto io " che quando è il caso tornano prepotentemente in voga,

fatto sta' che per un periodo controllavo se vedevo ragni avvicinarsi troppo ,,, ora son tornato come prima anche se mi chiedo " sarò meglio dare un' altra controllata ?"

io anche se mi piacerebbe non ho animali domestici , ne ho avuti ma credo che l' averne uno implica in sè il fatto di avene anche cura e non ho tempo da dedicare a questo almeno per ora  ,chissa in futuro .......