lunedì 3 settembre 2012

orecchi e malori

L'ORECCHIO DEL NUOTATORE meglio conosciuta come OTITE ESTERNA prevenzione e cura


l' OTITE ESTERNA è anche chiamata " orecchio del nuotatore "  perché frequentemente colpisce persone che  praticano il nuoto o che comunque stanno in acqua in modo frequente in piscina o al mare o altrove . è una malattia che colpisce individui di tutte le età ed è più frequente che colpisca d'ESTATE mesi nei quali molta gente va al mare e si fa il bagno spesso e volentieri, anche fare molte docce può essere uno dei fattori scatenanti

l'otite esterna è un infiammazione  del condotto uditivo causata da batteri o funghi può interessare tutto il condotto uditivo ed essere molto dolorosa arrivando ad interessare sia la mascella che il collo che col semplice loro movimento causeranno involontariamente del dolore . l' otite esterna puo provocare anche febbre

cause scatenanti sono molteplici e vanno dalla pulizia del condotto con mezzi non appropriati che causano piccoli microtraumi a l' entrata nel condotto uditivo di prodotti quali sciampo, sapone etc ma anche di solo e semplice acqua
nelle forme croniche spesso le cause hanno un origine dermatologica

la forma più comune è l'otite esterna essa come detto è dovuta ad un infiammazione del condotto uditivo che può gonfiarsi provocando edema e dolore in tutta la zona interessata, se presente un foruncolo esso dovrà maturare e scoppiare da solo dopodiché si interverrà con una cura appropriata se invece non vi è si può intervenire con antibiotici/antidolorifici e altro strettamente prescritti da un medico nel caso un ottorino

piccolo spie di un possibile prossimo " orecchio del nuotatore " sono prurito all'orecchio, secchezza del condotto con formazione di pulviscoli di pelle secca, abbassamento dell' udito e vertigini se si hanno questi sintomi come prevenzione si possono fare alcune cose tipo mettere dei tappi appositi quando si fà la doccia ( o una cuffia ) , ungere l' interno dell'orecchio con un olio apposito ( anche d' oliva ) e comunque andare dal proprio medico che saprà indicare meglio di chiunque altro la posologia necessaria

in caso di otite esterna già in atto bisogna recarsi da un ottorino che interverrà e prescriverà quanto necessario la cura nei casi normali dura 6/8 giorni dopo i quali l'orecchio ritornerà alla sua normalità, durante la cura è consigliabile dormire con la testa rialzata evitando di appoggiarsi sul ' orecchio malato, inoltre evitare fonti di calore dirette
 una volta guariti. visto che abbiamo  provato il dolore e la noia che tale malattia dà è meglio abituarsi ad attuare le semplici regole date poche righe addietro e cioè munirsi di tappi appositi, non pulire il condotto uditivo troppo in profondità ricordando che il cerume è  un prodotto del corpo atto a proteggere proprio l' orecchio e non del sudiciume da eliminare in toto e ogni tanto introdurre nell' orecchio poche  gocce d'olio

da segnalare che oltre alle cure farmaceutiche esistono cure alternative quali quelle omeopatiche etc

link utili
http://www.sergioalbanese.it/index.php?idn=199
http://it.wikipedia.org/wiki/Otite_esterna_diffusa
http://www.my-personaltrainer.it/benessere/otite-esterna.html
http://medicinasalute.com/curare/malattia/malattie/curare-otite-esterna-sintomi-cause-prevenzione-terapia-con-medicina-convenzionale-o-omeopatia/
http://www.albanesi.it/Salute/otite.htm
http://www.medicinalive.com/malattia/otite-del-nuotatore/
****************************************************************************************************
memorabilia 

a me l'otite esterna m'è venuta proprio da poco , informandomi di cosa si trattava capisco che se davo retta ai segni premonitori potevo forse evitarla .
, era da tempo difatti che mi prudeva l'interno dell' orecchio eppure lo tenevo pulito costantemente e mi lavavo parecchio , ora so che forse proprio questi 2 fattori hanno contribuito al prendere  'sta noiosa malattia,
i sintomi sono apparsi da un momento all'altro visto che tutto d'un tratto sentivo un forte dolore ad un orecchio , per questo avevo preso dell antiinfiammatori,che avevo in casa , ma non sono serviti
 ad granché visto che in nottata sono dovuto correre al pronto soccorso che mi sembrava mi si staccasse l' orecchio, praticamente a causa del'infezione l' interno dell' orecchio si era ingrossato spingendo le carne  attorno verso l'esterno il dolore continuava fin verso il collo interessando muscoli lì presenti . al pronto soccorso dopo breve visita mi facevano una puntura di toradol rimandandomi ad una visita da effettuare l' indomani presso un ottorino , detto fatto, l' ottorino mi segnava 2 diversi medicinali che sto prendendo e che per ora fanno poco visto che l' orecchio mi fa ancora male con una scala che va dal poco al 'irritante con smorfia dolorosa improvvisa..
prossimamente la parte finale con cambio parziale del testo ora presente
*********************************************************************************************

ATTENZIONE !!!!!   ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!
la canzone che sentite proviene dal player sotto se volete interromperla cliccate il tasto stop sul player stesso sennò aspettate che venga eseguita un unica volta dopo di che si stoppera da sè ( questo ogni volta che viene aperta l' intera pagina web dove questo post si trova  oppure  questo singolo post

Jannacci - vengo anche io