venerdì 9 marzo 2012

scoperte grazie alla Tomografia a emissione di positroni ( P.E,T. ) alcune diferrenze tra il cervello maschile e quello femminile


post a cura di a.s.s.m.


iniziamo innanzitutto col dire cos'è la P.E.T, in questo ci aiuta Wikipedia che ci dice:


La tomografia a emissione di positroni (o PET, dall'inglese Positron Emission Tomography) è una tecnica di medicina nucleare e di diagnostica medica utilizzato per la produzione di bioimmagini (immagini del corpo). La PET fornisce informazioni di tipo fisiologico, a differenza di TAC e RMN che invece forniscono informazioni di tipo morfologico del distretto anatomico esaminato. Con l'esame PET si ottengono mappe dei processi funzionali all'interno del corpo.

http://it.wikipedia.org/wiki/Tomografia_a_emissione_di_positroni

ora che sappiamo cos'è, cosa fa e  a cosa serve  la Pet proseguiamo col post prendendo però il tutto in maniera meno accademica , analizzando cioè solo uno dei possibili  risultati finali ottenibili grazie a questa tecnologia 


quella che analizzeremo sono le  foto virtuali del cervello di una donna e di un uomo trattate in maniera tale che la macchina e il suo software altamente tecnologico porti in evidenza le possibile differenze esistenti nelle due tipologie di cervelli


 i risultati sono incredibili essi mostrano in maniera evidente le differenze concrete esistenti tra i 2 cervelli, difatti sebbene i 2 organi siano fisicamente simili ciò che occupa le varie parti dei 2 cervelli cambia in maniera radicale . 
è grazie allo speciale software che gestisce il tutto che si scopre cosa,  guardate le foto e capirete meglio 



certo la macchina non dice quali tra i 2 cervelli sia il migliore nè se uno dei 2 sia guasto oppure no,  essa difatti fotografa solo uno stato di fatto preesistente e nulla di più 
sta ora ad ognuno di noi prendere atto delle ( prime ) differenze venute a galla e gestire il tutto in maniera appropiata


non si prevedono grandi cambiamenti dovuti alla  scoperta anzi... gia ora molta gente commenta " e che scoperta è'? " . ma anche " e lo sapete ora ? "  per riportarne solo alcune ......


la scienza comunque non si ferma e continua nella sua ricerca continua sul sapere e tutto quanto lo circonda quindi alla prossima volta per scoperte ancora più interessanti ma anche no.

--------------------------------------------------------------------------------------------