sabato 16 maggio 2015

un po di " LO SAPEVATE CHE? " MAGGIO 2015

l'informazione spicciola, veloce  e spesso inutile attraverso dei lo sapevate che ....

la fonte di tutto quanto qui troverete è mutevole e va dal web al sentito dire fino ad arrivare a non s'è capito bene dove

rubrica a cura di I.O.
*************************************************************



Lo sapevate che il cibo più avanzato sul piatto è il riso?

Lo sapevate che una nave da crociera del Mississipi ha viaggiato per ben tre volte prima che il suo progettista si fosse accorto che aveva montato la cloche invece del timone?

Lo sapevate che in 6 anni lo scultore Danese Heinz Potter ha buttato via 60 tonnellate di marmo perché sbagliava regolarmente la firma sulle statue.

Lo sapevate che tutti gli animali sono uguali ma alcuni sono più uguali degli altri?

Lo sapevate che mentre leggete questa frase nel mondo stanno nascendo 26 nuovi siti Internet?

Lo sapevate che un posacenere di media grandezza può contenere fino a 200 mozziconi di sigaretta?

Lo sapevate che ormai il 99,97% dei contadini è riuscito a sapere quant'è buono il formaggio con le pere?

Lo sapevate che uno filosofo belga di nome Touerez Pouvent ha passato la vita a capire cosa c'è dietro la televisione?

Lo sapevate che mettendo in fila le corde di tutte le chitarre del mondo si arriverebbe a coprire la distanza tra Giove e Sinope? 

Lo sapevate che Sinope è la luna di Giove con l'orbita più distante dal pianeta?

Lo sapevate che la festa Barbera e Moda di Casorzo è stata sospesa più volte per la presenza di facinorosi alla sfilata dell'intimo femminile? 

Lo sapevate che un industriale della Brianza è stato arrestato per sbaglio dopo alcune intercettazioni telefoniche? I carabinieri sentendo far richieste al cellulare per 50 sedie o 100 sgabelli, hanno pensato subito ad un gergo per mascherare il traffico di dosi di droga.

Lo sapevate che la canzone più lunga del mondo dura 6 giorni? 

Lo sapevate che nel mondo, in media, si beve una birra media ogni 2 nanosecondi?

Lo sapevate che un professore universitario lettere di Parigi ha speso ben due milioni di franchi in affrancature negli ultimi due anni?