giovedì 16 ottobre 2014

umorismo dal web - A DOMANDA RISPONDI .....

UMORISMO DAL WEB - rubrica a cura di a.s.s.m.

riproporremo qui scritti vari di natura umoristica  rintracciati nel web . l'intento primario è quello di divulgarli alla massa , quello secondario è quello di fare un ennesima rubrichetta a costo zero ( quasi )

ogni scritto appartiene all'originale postatore che a suo giudizio potrà anche farcelo cancellare sapendo che noi una volta venuti a conoscenza del suo volere lo faremo appena possibile ma che per questo fatto in parecchi magari lo taceranno di male parole e 'sto fatto noi non lo possiamo evitare
**********************************************************

la DOMANDA : PERCHé LA GALLINA ATTRAVERSAVA LA STRADA e perchè  è STATA SCHIACCIATA ?

LE RISPOSTE 

ARCHIMEDE: Per una questione di principio
ARISTOTELE: E' nella natura delle galline attraversare la strada
MARTIN LUTHER KING: perché quella gallina aveva un sogno
CAPITANO KIRK: Per arrivare là dove nessuna gallina è mai giunta prima
SILVIO BERLUSCONI: Non è vero niente cribbio. E' solo una mistificazione che usa la sinistra per creare confusione in questo paese. La verità storica è che quella gallina non ha mai lasciato il pollaio e sfido chiunque a dimostrare il contrario. Vede, Vespa, è il solito giochetto della disinformazione usato dai comunisti per screditare la casa delle libertà e me che ne sono l'umile portavoce, bla bla bla...
RUBENS BARRICHELLO: L'ho vista ma da lontano perché mi si è fermata la macchina prima
BILL CLINTON: Io non ho mai avuto, GIURO, mai avuto rapporti con quella gallina!
FOX MULDER: Io ho visto con i miei occhi la gallina attraversare la strada. Quante galline dovranno ancora morire schiacciate da una astronave aliena prima che qualcuno mi creda?
DANA SCULLY: Esiste sempre una spiegazione logica e scientificamente provata. Potrò essere più precisa solo dopo l'autopsia.
VITTORINO ANDREOLI: perché figlia di una società in cui non si riconosceva più: è stato il solo modo che aveva per chiedere aiuto
PIERO ANGELA: vediamo adesso il filmato sull'attraversamento della strada da parte della gallina per capire se un volatile possa effettivamente reggersi e camminare sulle proprie gambe. Osservate quanto girato dal nostro inviato (Alberto).
STEPHEN KING: Qualcosa di terribile l'ha costretta a farlo.
GEORGE BUSH: Io...Io... Io non lo so
DARTH VADER: Vfhhh...Vfhhh...non ha resistito al potere della Forza Oscura
RUTELLI: Non ne ho la minima idea. Una gallina che attraversa la strada... ma può farlo? ... e va bene, vedremo, parleremo. Intanto fatemi capire.
PIETRO TARICONE: è tutta na' stronzata e voi ci siete cascati.
SADDAM HUSSEIN: era una patriota che ha scelto spontaneamente il sacrificio
tentando di superare la no-fly zone, imposta dall'imperialismo americano.
KARTMAN: brutti bastardi, hanno ucciso la gallina.
UNA MUCCA INGLESE: quella era più pazza di me
D'ALEMA: Una svista, diciamo. Non permetteremo certo che si ripeta
RICHARD NIXON: quella gallina non ha mai attraversato la strada. Ripeto: quella gallina non ha mai attraversato la strada.
EMINEM: perché era una fottuta testa di #####.
ANDREA DE ADAMICH: C'è una notizia dell'ultima ora e riguarda proprio un problema all'impianto idraulico dei freni che le avrebbe impedito di fermarsi in tempo sul ciglio della strada stessa. Incredibile davvero. Siamo in una formula uno proiettata  tutta verso la stagione 2001 e certe cose non dovrebbero certo accadere.
SUPERMAN: via, più veloce della luce!
COCHI E RENATO: si sa che la gallina... è un animale... intelligente
GATORADE: Ogni mattina una gallina si sveglia e sa che deve attraversare la strada
NIKE: Just do it.
STEVE AUSTIN: la possiamo ricostruire
SEVERINO ANTINORI: Dai miei esperimenti in laboratorio ero sicuro che ce l'avrebbe fatta
RIDGE FORRESTER: quella gallina non è mia figlia e neppure la mia amante
ALBERT EINSTEIN: Ha attraversato la strada alla velocità della luce
EPICURO: Per puro divertimento
GIOVANNI TRAPATTONI: quella gallina è straordinaria. Ha il talento, il coraggio e lo spirito di sacrificio proprio delle grandi galline di un tempo. Ogni allenatore vorrebbe allenarla ad attraversare la strada.
DINO ZOFF: beh... in fondo è il risultato di... di... di... tre anni di allenamento svolti con la massima professionalità. Possiamo dire così, ecco
ERNEST HEMINGWAY: Per morire sotto la pioggia
UMBERTO BOSSI: perché era una galina padana e le galine padane non hanno paura di niente
FRANCO CARRARO: era sicuramente dopata e le controanalisi lo dimostreranno
JEAN-MARIE LE PEN: cercava di scappare perché era l'unica gallina con le penne scure nel pollaio
GENERAL ELECTRIC: Per un domani migliore
ENRICO MENTANA: Vediamo subito dal nostro inviato Tony Capuozzo - ci sei Tony?- il servizio in esclusiva per le telecamere del Tg5 che riprende il momento clou il momento saliente in cui il volatile ha attraversato... per una questione di deontologia professionale, gentili telespettatori, vi confesso che non sappiamo ancora le reali motivazioni che l'hanno spinta ad un gesto così estremo, così disperato, ma appena avremo delle novità, statene certi, vi metteremo immediatamente al corrente
GENERALE GEORGE PATTON: Perché essendo una gallina americana ha il fegato per farlo
ANTONY ROBBINS: per dimostrare a se stessa e a tutte le altre galline del pollaio che la forza di volontà permette di superare qualunque ostacolo
ADOLF HITLER: La gallina ariana è superiore a qualunque altra razza di volatile
J.R. EWING: l'ho costretta io col ricatto
NICO CEREGHINI: l'importante è che avesse il casco in testa ben allacciato, gli occhi aperti anche di giorno e prudenza, sempre.
OBI-WAN KENOBI: Perché la Forza era con lei
EMILIO FEDE: perché avevo scommesso con lei e lei ha perso
CARABINIERE: lasciatemi da solo con lei 5 minuti e canterà come un usignolo
MICHAEL JORDAN: Se avesse avuto le mie scarpe l'avrebbe saltata quella dannata strada
FIDEL CASTRO: mmhh...era davvero buona
MAURIZIO COSTANZO: Ma prima che la attraversi, consigli per gli acquisti
MARIO MONTI: La 'deregulation' dal lato della strada della gallina stava minacciando la sua posizione dominante di mercato e quindi è stata portata a sfide significative per creare e sviluppare le competenze richieste per il mercato recentemente reso competitivo
ISAAC NEWTON:  Perché le galline ferme tendono a restare ferme e le galline in movimento tendono ad attraversare la strada
MARCO PANNELLA: Il mio partito, transgenico, transessuale, transmigratorio, ha attraversato la strada con lei
MAESTRELLO MATTHIAS: C'e' una certa probabilità che in un dato istante la gallina fosse su un lato della strada ed anche dall'altra parte
PLATONE: voleva farlo ancora prima di nascere. L'idea era in lei
RAFFAELLA CARRÀ: l'importante è che dopo 30 anni la gallina è quiiiii.....
ALDO BISCARDI: è sdado il Brogesso ad indervisdarla ber brimo. Nosdro è lo sguub
MINISTRO DELL'INTERNO: da intercettazioni ambientali eravamo a conoscenza delle sue intenzioni già dalla serata di ieri e quindi è un successo per tutti gli uomini della nostra intelligence che quella gallina ce l'abbia fatta ad arrivare incolume dall'altra parte della strada.
GIORNALISTA: ma ministro , la gallina è morta!
MINISTRO DELL'INTERNO: da intercettazioni ambientali eravamo....
MICHELE SANTORO: aveva tutto il diritto di fare ciò che ha fatto. D'altronde sta scritto anche nello statuto dei lavoratori, non lo invento mica io. Anni ed anni di sacrifici ed umiliazioni. Sfruttata, sottopagata e  alla fine anche beffata dato che il contadino non le ha neppure versato  i contributi previdenziali. Sapete che vi dico, ha fatto bene
JÖRG HAIDER: essendo una gallina italiana, vile e codarda, è facilissimo dedurre che stava miseramente fuggendo per cercare di evitare il suo destino
RENATO MANNHAIMER: è interessante notare che il 55% dei polli intervistati ha negato decisamente di averla in qualche modo importunata costringendola a fuggire. Il 40% nega addirittura di conoscerla e infine un  trascurabile 5% non sa o non risponde
CESARE PREVITI: Non ho assolutamente nulla da dichiarare
MIKE TYSON: Quella gallina è pazza; io le ho solo toccato il sedere!
GUIDO CAROSELLI: una forte perturbazione di origine atlantica è venuta ad intensificarsi nelle prime ore del mattino dal lato della strada ove si trovava la gallina costringendola così ad un repentino attraversamento verso un ambiente a lei più favorevole dal punto di vista climatico.
BRUNO PIZZUL: era in una chiara posizione di fuorigioco. Infatti se torniamo un attimo indietro con le immagini vediamo chiaramente che era oltre la linea dei difensori e che nessuno la pressava da dietro.
GIULIO CESARE: per evitare di essere divisa in tre parti
ANTONELLO VENDITTI: ...la chiameremo... Rrrooomaaaa
ACQUAMAN: corpo di mille balene...
VALERIA MARINI: ...mmmh... scusa... ma cos'è una gallina???
UN QUALUNQUE FRANCESE: parblò! secondo muà è stato uno sporco inglese che credendo di essere in Inghilterra guidava a sinistra... puà...s empre diversi devono essere gli inglesi...  mondiò de la France...
PUFFO BRONTOLONE: io odio le galline!

etc etc