mercoledì 17 luglio 2013

ITALIA grazie ai politici un paese alla deriva

POPOLO ITALIANO VS POLITICA E POLITICI ITALIANI

la crisi dovrebbe aver fatto capire bene a chi ci giverna che è ora di smetterla con gli sprechi , chiunque sia Italiano l'ha capito , ogni famiglia causa difficoltà finanziarie ha dovuto rinunciare a qualciosa, molti a molto, ma c'è qualcuno che pare non sentiirci da quell'orecchio, qualcuno che promette ai 4 venti tagli etc e poi invece fa l'esatto contrario;  vediamo alcuni esempi

della serie son tutti grandi coi soldi degli altri


1 ) La Camera spende 4 milioni per "depolverare" i libri

Non bastano i 1500 dipendenti della Camera per mettere a lucido la Biblioteca di Montecitorio la Camera spende un milione di euro all'anno.

Melius abundare quam deficere. La sentenza latina sarà sicuramente contenuta in uno dei numerosi libri impolverati e riposti negli scaffali della biblioteca di Montecitorio.

E, nonostante i deputati abbiano di meglio da fare che dedicarsi alla lettura, c'è chi ha comunque pensato alla custodia, distribuzione e "pulizia" del patrimonio librario della Camera.
Contenuti correlati

La Boldrini denunciata: "Discrimina gli italiani"

Chi? La Camera stessa, presieduta da Laura Boldrini, che in data 23 maggio ha pubblicato e indetto un bando (scaduto il 9 luglio scorso) dal contenuto a tratti surreale.

Rientra nella categoria di "servizi ricreativi, culturali e sportivi", si intitola "servizio di gestione dei depositi librari" e riguarda "il complesso delle attività di gestione dei depositi della Biblioteca della Camera dei deputati, di circolazione e distribuzione delle pubblicazioni, di fotocopiatura, di depolveratura del materiale librario, nonché lo svolgimento di attività ausiliarie”. Non è un refuso, la depolveratura è proprio una delle mansioni previste. Chissà quanti acari infestano le copertine dei volumi e chissà quanto tempo è passato dall'ultima volta che qualche parlamentari si è sognato di sfogliarne qualcuno, di questi volumi.

Ma al di là delle battute, come segnalato dal Portaborse.com, non bastano i 1551 dipendenti di Montecitorio, così come evidentemente serve ad altro lo specifico servizio Biblioteca già esistente a Montecitorio. Per armarsi di spazzola e pulire i voluminosi tomi ci vuole altro personale. Precisamente 26 unità "per una prestazione effettiva pari a un monte ore di complessive 37548 ore all'anno", si legge sul bando pubblicato sul sito della Camera. Il tutto per un valore complessivo di quattro milioni di euro in 4 anni. Un milione all'anno per lucidare il patrimonio della Biblioteca ROMA - "Nell'ambito delle spese militari bisogna assolutamente rivedere il nostro impegno per gli F-35". Lo ha detto Pier Luigi Bersani intervistato al Tg2. "La nostra priorità non sono i caccia, la nostra priorità è il lavoro", ha chiarito il segretario del Pd che è entrato nella polemica sulla spesa da 15 miliardi di euro per dotare la nostra aviazione dei caccia. F-35 da tagliare. Pier Luigi Bersani illustra i modi attraverso i quali, secondo lui, è necessario reperire le risorse per alleviare la crisi socioeconomica. "Bisogna sollecitare un po' le attività economiche e gli investimenti che danno lavoro", dice Bersani. E aggiunge che lo si può fare ad esempio puntando sull'edilizia, che è "troppo bassa" e bisogna "quindi incentivare tutte le operazioni di riqualificazione del costruito esistente, si tratti di case, di albergi e via dicendo". Serve poi, osserva il leader del Pd "piu" fedeltà fiscale, bisogna vendere un po' di patrimonio pubblico e c'è da aspettarsi che calino i tassi di interesse sul debito. E infine bisogna tagliare un po' di spese". A cominciare da quelle sugli F-35, che "bisogna assolutamente rivedere. Le nostre priorità non sono i caccia. La nostra priorità è il lavoro", ha concluso, puntando il dito contro l'acquisto di quei caccia intorno ai quali ieri è scattato l'allarme del Pentagono sulla vulnerabilità in caso di fulmini. ***********************************************************************

la vera faccia del governo PD-PDL-scelta Civica soldi non ce nì'è ds se non per quello che ci pare a noi, a noi e basta

F35 una priorità che supera le divisioni di partito

F35, il Senato dice sì alla mozione Pd-Pdl: in arrivo i 90 nuovi caccia


Contrari solo Sel e MoVimento 5 Stelle: 13 miliardi di investimento, obbligo di consulto parlamentare in futuro

i soldi per affrontare la crisi e togliere o rimodulare l'IMU . non aumentare l'IVA etc non si trovano oppure son causa di mille problemi , probabilmente all'ultim'ora si troveranno ma con chissa coin quanti altri aumenti semi nascosti ( vedi francobolli etc ) quelli per gli F£%, le auto Blù, i rimborsi elettorali invece chissà come maii e contro il parere di tutti gli ITALIANI si e anche in contanti o com'è 'sta storia ?

lo strano metodo di BERSANI e PD di navigare in ogni acque senza mai dire veramente cosa vuol fare davvero

ROMA - "Nell'ambito delle spese militari bisogna assolutamente rivedere il nostro impegno per gli F-35". Lo ha detto Pier Luigi Bersani intervistato al Tg2. "La nostra priorità non sono i caccia, la nostra priorità è il lavoro", ha chiarito il segretario del Pd che è entrato nella polemica sulla spesa da 15 miliardi di euro per dotare la nostra aviazione dei caccia.

F-35 da tagliare. Pier Luigi Bersani illustra i modi attraverso i quali, secondo lui, è necessario reperire le risorse per alleviare la crisi socioeconomica. "Bisogna sollecitare un po' le attività economiche e gli investimenti che danno lavoro", dice Bersani. E aggiunge che lo si può fare ad esempio puntando sull'edilizia, che è "troppo bassa" e bisogna "quindi incentivare tutte le operazioni di riqualificazione del costruito esistente, si tratti di case, di albergi e via dicendo". Serve poi, osserva il leader del Pd "piu" fedeltà fiscale, bisogna vendere un po' di patrimonio pubblico e c'è da aspettarsi che calino i tassi di interesse sul debito. E infine bisogna tagliare un po' di spese". A cominciare da quelle sugli F-35, che "bisogna assolutamente rivedere. Le nostre priorità non sono i caccia. La nostra priorità è il lavoro", ha concluso, puntando il dito contro l'acquisto di quei caccia intorno ai quali ieri è scattato l'allarme del Pentagono sulla vulnerabilità in caso di fulmini.
***********************************************************************
Nel frattempo gli italiani devono sapere che:

1. l’Italia ha già speso 2,7 miliardi di dollari per comprare questi cacciabombardieri con il pieno consenso del Partito Democratico;

2. il 28 marzo 2012 il Partito Democratico si è rifiutato di approvare una mozione presentata dall’On.Savino Pezzotta che proponeva la cancellazione del programma F-35;

3. il Ministero della difesa ha già ordinato nel 2012 tre F-35 impegnando altri 270 milioni con il pieno consenso del Partito Democratico;

4. l’accordo Italia-Usa per l’acquisto degli F-35 porta la firma di Lorenzo Forceri del Partito Democratico (2007);

5. l’anno scorso il governo Monti ha aumentato la spesa militare italiana di altri 1.300 milioni di europortando la spesa militare italiana dal 18 al 28% con il pieno consenso del Partito Democratico;

6. l’anno scorso il Partito Democratico ha sostenuto e approvato una legge che:

- assegna alle Forze Armate più di 230 miliardi per i prossimi 12 anni senza aumentare di un solo grado la nostra sicurezza;
- aumenta di fatto la spesa pubblica;
- taglia il personale per comperare i cacciabombardieri F35 e altre armi;
- trasforma le Forze Armate in uno strumento da guerre ad alta intensità incompatibile con l’articolo 11 della Costituzione;
- costringerà i comuni alluvionati o colpiti da una catastrofe naturale a pagare il conto dell’intervento dei militari;
- non prevede alcuna cancellazione degli sprechi e dei privilegi né una vera riqualificazione della spesa militare.

Quel che si può dire va detto chiaro e forte.

* candidato di Rivoluzione Civile alle elezioni politiche 2013

http://temi.repubblica.it/micromega-online/tutta-la-verita-su-bersani-e-gli-f-35/
http://www.leggioggi.it/2013/07/16/f35-il-senato-dice-si-alla-mozione-pd-pdl-in-arrivo-i-90-nuovi-caccia/
***********************************************************************

http://www.repubblica.it/politica/2013/07/16/news/f_35_ministro_mauro_non_ci_sono_alternative_credibili-63072446/
http://www.asca.it/news-F_35__Civati__programma_Bersani_chiaro__Quesi_soldi_piu__utili_altrove-1291307.html
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Difesa-Grillo-contro-Bersani-su-F35-circonvenzione-delettore_32403244040.html

http://economia.virgilio.it/soldi/f35-prosegue-programma-acquisto-dimezzati-canadair.html

e tutto questo mentre nel paese reale ......

Lavoro e pensioni, dati da incubo nel 2012. Il fallimento della Fornero

La riforma alle leggi Fornero dovrà esserci: disoccupato un giovane su due, sotto i mille euro metà delle pensioni



*************************************************************************************************
GOVERNO LETTA ma  che fai ?

è una domanda che si fanno in molti cosa ha fatto il governo LETTA finora se non il rimandare i problemi ad altra data ,? non lo sa che tanto prima o poi dovrà affrontare ciò che ha rimandato ? e i tagli promessi?, e tutto il resto quando sto governo  li fa o li faranno ?

dal dopo elezioni siamo rimasti in un limbo fatto di non decisioni, di rimedi, di " quanto durerà il governo ? di promesse dell'ultim'ora. niente è stato fatto per affrontare i problemi veri, lasciando che gli stessi si accavallino uno sull'altro forse sperando in qualche miracolo, pare dalle ultime notizie che tutto sia legato al come andranno a finire i problemi giudiziari di Berlusconi, un intero paese appeso al destino di una persona, una cosa ridicola che non si capisce come possa , se davvero è così , succedere. pare che il PD tiri avanti in attesa che qualcosa cambi cosa non si sa ma comunque un qualcosa che gli permetta di distaccarsi dal alleato per forza e guidare il paese con altre forze ad esso più congenialmente vicine,,  



Letta e il suo governo fino a ieri impensabvile sta facendo proprio come fa un capofamiglia o una casalinga in difficoltà economiche queste persone ed è una cosa che accade continuamente in numerosissime case Italiane rimandano i pagamenti delle bollette primarie il più in là possibile mentre rinunciano al contempo a comprarsi ogni cosa non sia strettamente necessaria, il fatto è che però a questi se sgarrano arriva EQUITALIA e porta via tutto mentre a Letta e il suo governo di personaggi incredibili  direttamente non succede nulla cjhe colpisca il portafoglio personale quelli che pagheranno sempre e comunque saranno gli ITaliani tra cui , è il caso di dirlo ?, quei padri di famiglia quelle madri in grandi difficoltà
**************************************************************************
immagini dal WEB