martedì 6 novembre 2012

AL POSTO DELLE PROVINCE PERCHE' NON CANCELLARE I POLITICI ? ( o almeno quasi tutti e in contemporanea )

pensieri a bischero di ErTrucido

" cancellare le province farà risparmiare allo stato centinaia di milioni  " questo ci viene detto dalla politica, cancellare la politica o buona parte di essa cosa farebbe risparmiare ?

col suo apparato la politica Italiana " mangia " ogni giorno cifre da capogiro, cifre che non vengono mai date ,tenute nascoste , di cui ed  in parte  si viene  a conoscenza solo attraverso scandali e arresti vari, cifre enormi dei cui spropositati importi i primi ad meravigliarsi parrà strano,sono gli stessi politici ( che musi a culo ! direbbe il povero Arnaldo  ) politiche che subito dopo la scoperta e venuta a conoscenza da parte del popolo tutto delle stesse  si affrettano ad annunciare modifiche varie etc tese a rendere il tutto più chiaro, più sostenibile  e via così discorrendo ,aggiungendo però da ultimo e senza tanto clamore " per noi naturalmente "

tagliare l'apparato politico Italiano rendendolo oltre che meno dispendioso più snello e più facilmente controllabile sembra essere una delle missioni del governo tecnico che però in questo argomento tentenna, non sembra veramente intenzionato a farlo o forse non ne ha il tempo e le capacità,. troppe sarebbero difatti le difese e i distinguo messe in campo dai politici, perché la verità è che gli stessi politici che da anni annunciano un alleggerimento della politica tutta in verità in realtà non intendono ridursi un bel nulla, ci han messo tanti anni a crearsi uno status da " regno feudale, che non accetterebbero di ridiventare normali cittadini o quasi forse neanche di fronte alle armi

2 pesi e 2 misure vengono sempre usate quando si tratta di il decidere quanro riguardi popolo o la politica, nessun tipo di blocco o rigurgito di giustizia sociale e quant'altro s'è levato quando s'è trattato di cambiare le regole in campo pensionistico, lavorativo etc etc giusto o sbagliato che esso sia . nessuna lamentela s'è sentita provenire da nessuna parte politica quando son state aumentate tasse d'ogni tipo etc etc la politica o meglio i politici han risparmiato forza e fiato per usarlo al momento giusto, momento  che poi per loro era ed è quello in cui essi stessi vengono attaccati e per attaccati si intende fare quanto da loro a lungo annunciato ovvero ridurne il numero, diminuirne i costi etc etc

alla fine la domanda è sempre quella " cancellare la politica o buona parte di essa cosa farebbe risparmiare ? " chissà se in un paese come l'Italia che da tempo si sta trasformando sempre più in uno stato di diseguaglianza sociale dove il debole viene schiacciato e il forte rispettato, dove le regole valgono solo per alcuni, dove la libertà personale vine sempre più limitata, dove ancora una volta ci si sta avvicinando ad un qualcosa di molto simile al fascismo di non tanto recente memoria ,chissà se, dicevamo, in uno stato come L'ITALIA sara mai possibile avere una risposta credibile ad una domanda che sempre più ITALIANI si pongono