lunedì 22 ottobre 2012

OLD NEWS - LE NOTIZIE VECCHIE .. ALCUNE VECCHISSIME . ALTRE ORMAI LEGGENDA

OLD NEWS - LE NOTIZIE VECCHIE  ---- OLD NEWS ------LE NOTIZIE VECCHIE

in questa rubrichetta appariranno solamente notizie varie ( e quant'altro )  vecchie come minimo di un anno, cosicché puo succedere che qualcuna di esse sia stranota o anche solo letta di " scappatoia " , può essere anche che la notizia  non sia conosciuta tanto da sembrare inedita,  in ogni caso è garantito sia una notizia vecchia e sicuramente non recente
a cura di I.O.
************************************************************************************************
Sensazionale scoperta in Antartide: un team di scienziati scopre una porta spazio-temporale

L'Antartide non finirà mai di stupire e regalare nuove sorprese. Il continente più gelido, remoto e inospitale della Terra, con temperature che toccano anche i -80 gradi centigradi, potrebbe nascondere un vero e proprio museo archeologico-spaziale.

E' ciò che è accaduto a un team di scienziati britannici e statunitensi lo scorso mese di maggio, lascia presupporre che la teoria dei Wormoles o Stargate sia reale.

Il continente più gelido, remoto e inospitale della Terra, l'Antartide che possiede temperature che toccano anche i -80 gradi centigradi, potrebbe nascondere un vero e portale dimensionale con tanto di museo archeologico, sotto la spessa coltre di ghiaccio che avvolge il 95 per cento del suo territorio e che raggiunge una profondità media di oltre 2000 metri. Qui, 4 mila scienziati, di 46 paesi del mondo, conducono da oltre cinquant'anni le ricerche più impensabili e sempre in questo luogo avvengono strani e incredibili fenomeni scientifici, alcuni dei quali ancora inspiegabili.
Gli studiosi stavano lavorando a un comune progetto di climatologia quando hanno assistito a un evento da film di fantascienza: un insolito vortice, stazionava in quota senza mai muoversi di un solo centimetro, nonostante le elevate raffiche di vento spostassero le nuvole tutt’intorno. All'inizio si era pensato a una tempesta polare ma, la staticità del mulinello e l'inconsueta nebbia che lo avvolgeva, hanno spinto i ricercatori a indagare sul fenomeno. Gli uomini hanno approntato un pallone meteo legato ad un argano, completo di una radio sonda per il rilievo delle proprietà fisiche (temperatura, umidità relativa, pressione e velocità del vento) e un cronometro scientifico per la registrazione dei tempi di lettura. L'oggetto è stato poi rilasciato e fatto risucchiare all'interno del vortice per il tempo strettamente necessario alle misurazioni.

Dopo alcuni minuti un risultato inquietante: il cronometro segnava la data del 27 gennaio 1965 e tutti i dati calcolati indicavano valori incompatibili con le normali caratteristiche di una tromba d'aria. L'esperimento è stato ripetuto più volte e sempre con gli stessi risultati. Uno degli scienziati che ha partecipato ai vari test, lo statunitense Mariann McLein non solo conferma l'accaduto ma evidenzia anche che l'intero episodio è stato segnalato ai servizi segreti militari e alla Casa Bianca. Da prime indiscrezioni pare che si tratti di una “porta” spazio-temporale, cioè uno “tunnel” che permette non solo uno spostamento geometrico attraverso lo spazio ma anche un cambiamento temporale. Una sorta di viaggio attraverso il tempo (avanti e indietro) e lo spazio.

A qualcuno potrà sembrare paradossale ma quanto è avvenuto in Antartide potrebbe trovare una spiegazione razionale nella teoria del “Ponte di Einstein-Rosen”. All'inizio del secolo scorso, i due scienziati congetturarono una “galleria gravitazionale” o wormhole, cioè una “scorciatoia” da un punto dell'universo a un altro che consentirebbe di viaggiare tra di essi più velocemente di quanto impiegherebbe la luce a percorrere la distanza attraverso lo spazio normale. Come vedete non sono concetti da rubrica di misteri ma vere e proprie nozioni di fisica che ciascuno di noi può approfondire anche attraverso il web. Questo fatto sensazionale arriva in coincidenza di un'altra strabiliante scoperta fatta dai satelliti americani e diffusa dalla rivista Daily Galaxy: la presenza di una struttura antichissima sotto il suolo antartico.

La scoperta ha alimentato la curiosità di ufologi e sostenitori delle teorie del complotto, secondo i quali i militari americani stiano nascondendo il rinvenimento di un UFO o una grande apparecchiatura tecnologicamente avanzata mai vista prima. Ad avvalorare questa ipotesi il fatto che gli scavi siano iniziati in segreto e con una certa celerità. Qualunque cosa sia si tratterebbe di un oggetto vecchio di 12 mila anni! Al momento le autorità statunitensi negano qualsiasi scoperta archeologica a quelle latitudini ma, come esposto da un funzionario del Parlamento Europeo, la scoperta è di una tale portata che tutta la comunità scientifica continua a chiedersi cosa mai stia venendo alla luce in quell'area. Che esista qualche analogia tra la scoperta fatta dai satelliti e il misterioso “mulinello” spazio-temporale?

Noi ovviamente non lo sappiamo ne possiamo confermare la veridicità di tutti questi fatti ma, con le informazioni contenute in questo articolo, speriamo di avervi potuto dare tutti i riferimenti necessari per indagare ulteriormente sul caso.
fonte http://www.segnidalcielo.it/segnidalcielo-news/446-sensazionale-scoperta-in-antartide-team-di-scienziati-scopre-una-qportaq-spazio-temporale

 notizia di Venerdì 10 Giugno 2011 11:39

n.m. questa notizia gira da tempo nel web e ritorna a galla ogni 2,3 anni , pare che in realtà sia una bufala in quanto la scienziata menzionata non esisterebbe e di tutto quanto viene narrato nel post nessun astrofisico, scienziato, ricercatore etc ne sa nulla di nulla

http://oltreverso.wordpress.com/2012/02/08/sensazionale-scoperta-in-antartide-team-di-scienziati-scopre-una-porta-spazio-temporale/#more-1795
****************************************************************************************
ultimate news !! trovata la chiave della porta temporale situata in ANTARTIDE!!!!!
 ora bisogna capire come usarla!!!

le ultime notizie dicono che ora gli scienziati avrebbero trovato anche la chiave della porta temporale solo che non sanno dove inserirla ,,, gli studiosi ora si stanno dedicando anima e corpo nello scoprire dove e come iNerire la chiave trovata nella porta temporale sperando che poi la chiave trovata sia di quella porta e non di un altra ,
la chiave in oggetto pare essere costituita da varie parti assemblate in maniera non decifrabile e avrebbe tutta una serie di microcomandi ognuno dei quali attiverebbe un qualcosa.
da indiscrezioni pare che siccome già alle prime prove d'uso della chiave una decina di scienziati manca poco rimanevano carbonizzati le manipolazioni della chiave viaggerebbero a rilento, anche perche per ora i vari microcomandi azionati in solitario od in coppia con altri abbiano dapprima staccato un blocco di ghiaccio mai visto dalla stessa ANtardide, poi. aumentato di qualche km il buco dell'Ozono ,, insomma pare che l'uso della chiave almeno da parte dei profani faccia più danni che altro  e che proprio per questo ora la chiave ritrovata sia studiata in maniera virtuale/empirica attraverso l'uso di computer altamente performanti e strumentazione al limite della fantascienza atta a analizzare la chiave in ogni sua più piccola parte ed a replicarne le funzionalità etc solamente in maniera virtuale , anche qui però la difficoltà maggiore è analizzare la chiave in ogni sua parte infatti la chiave comprende in se tecnologie di autoprotezione sconosciute e scavalcarle risulta per ora quasi impossibile tanto che ogni sera gli scienziati incaricati nello scoprirne i segreti paiono retrogradarsi mentalmente fino  ad un livello subumano sfidandosi nel dopo lavoro per ore ore in gare di rutto libero ed altre amenità quali " a chi piscia più lontano, " lo schiaffo del soldato, puzza!  etc etc...

le ultime scoperte fatte paiono comunque dire che la chiave lavorerebbe combinando flussi di luci quali laser etc con suoni ,campi magnetici ed energetici,proprietà chimiche della materia circostante e leggi fisiche ancora ignote che collegherebbero tutti questi fattori unendoli e creando un qualche tipo di raggio non meglio identificato la cui frequenza unita alle altre proprietà attiverebbe la porta spazio temporale,
"  una volta capito come arrivare fin lì basterà capire come fare a ad andare in un dato posto ed in una  data era  e il gioco sarà fatto "
ci dice uno scienziato nella pausa tra un tempo e l' altro della gara di rutto espanso valevole per il " campionato corrente
*********************************************************************************