lunedì 10 settembre 2012

moto etc i modelli del futuro

veicoli a 2 ruote ecco le nuove proposte 2012/2013
a cura di I.O. 

poche ma buone le nuove proposte che le case costruttrici di veicoli a 2 ruote , motocicli , bici, scooter etc hanno mostrato in prima visone mondiale non sì è capito dove ovvero in che posto ma di sicuro era il pianeta TERRA

interessanti le soluzione aerodinamiche, strutturali escogitate e imprevedibile quanto inaspettate le idee e i progetti presentati da quasi tutte le maggiori case costruttrici volte a far risparmiare carburante

la più innovativa tra tutte è la nuovissima " ATOMIC " la MOTO presentata dalla Ducati e disponibile in svariate versioni ognuna delle quali pensata per soddisfare ogni livello di clientela, 
così si va dalla versione basic con trazione a catena velocità di crociera variabile a seconda della "pedalata " data , doppio fanale ( uno dietro e uno davanti. frecce standard, clacson a pompa o vocale ( nel senso che uno suona con la propria bocca imitando il suono di un vero clacson oppure gridando una qualsiasi cosa) pedali in legacci o legno grezzo, freni in cingomma essiccata disponibili tra l'altro in vari colori etc etc
da notare che i consumi di carburante del modello " basic " sono pari a zero il che di questi tempi è tutto dire ....


la versione più costosa denominata " ATOMIC GOLD " invece si discosta e di molto da quella basic essendo di fatto totalmente differente, di questa versione non era presente neanche un prototipo ma nelle specifiche date si notava il motore al plutonio arricchito con non si sa bene cosa, un motore inedito a propulsione atomica di cui non si sapeva nulla prima e che pare sia al' origine della non presentazione del modello stesso in quanto alcuni problemi legali e di non meglio precisata fonte avrebbero impedito la presentazione stessa , da indiscrezione pare che il motore sparga un po troppe radiazione nell' aria e che dopo una semplice gita di qualche km il conducente abbia già buone probabilità di aver assorbito nel proprio corpo radiazioni ad un livello tale da compromettere la sua  futura vita , queste sono però solo dicerie che la DUCATI non ha né confermato né smentito confermando, sempre che fosse stato necessario, le sue grandi doti di marketing avanzato

comunque tra le altre specifiche spiccavano : il doppio sedile impermeabile interamente rivestito in oro ,la fascia in tungsteno che non serve a niente ma fa tanto " futuro "  le ruote speciali in lega con gomme mai viste, una strumentazione a comando vocale o tattile che auto riconosce il proprio padrone anche se lontano 1 km etc etc
********************************************************************************************
altro modello che ha creato un certo scalpore per le inedite soluzioni è il mezzo presentato dalla PIAGGIO un gigantesco Skateboard con doppia trazione , a spinta o a motore quest' ultimo disponibile sia  a benzina /diesel etc che elettrico o a vela [ trazione ad aria ( leggi vento ) ]

disponibile in svariate versioni può trasportare sia cose che persone , inizialmente sara disponibile nei colori , giallo antracite, verde marziano spento , grigio gatto morto da una settimana, cobalto non arricchito anzi derubato, marrone merda di cinghiale e  pochi altri
la casa ha fatto sapere che saranno resi disponibili SKATEBOARD  ancora da verniciare che ognuno potrà personalizzare a piacere coi colori che preferisce ma che in tal caso la garanzia non coprirà la parte che tratta verniciatura e affini 
tra gli optional disponibile già dal giorno ufficiale di distribuzione del mezzo nel mercato spicca la vela in raso nero rinforzato  firmata da ARMANI in persona o almeno da chi ne fa le veci , i remi in tungsteno da usare,  volendo, per spingere il mezzo e sopratutto il gigantesco specchio retrovisore che in caso di necessità può essere usato ,posizionandolo ad hoc, per cuocere dei cibi
****************************************************************************************************
il nostro reportage per ora finisce qui ma solo per ora a breve la continuazione ...

alla prossima.