venerdì 31 agosto 2012

ERTRUCIDO DICIT

ERTRUCIDO DICIT  ( o DOCET ) 

sfogo di ErTrucido che è da un pò che gli gira i coglioni

MArio MOnti mi sta sulle palle e parecchio, il perché ai miei occhi è evidente, primo non è stato votato dal popolo ed è venuto fuori da chissa dove, poi perché, ancora una volta ha colpito il popolo risparmiando i soliti noti, usando i soliti facili metodi ( vedi accise sulla benzina etc ) non dimostrando così  di essere quel grande " tecnico " che dicevano , se poi penso che a causa sua devo accettare , maqari ringraziandolo, di andare in pensione a 68 anni ( e chi ci arriva ? perlomeno sano ) più che ringraziarlo gli manderei ma degli accidenti, ma tanti però che se per caso anche solo uno funzionasse rimarebbe secco e duro oltre che carbonizzato da un fulmine a ciel sereno all'istante


MArio MOnti mi sta sulle palle dicevo ma mai come chi lo ha voluto e chiamato, il BERLUSCONI/CASINI/BERSANI/ETC. ETC  , gente che è 20 anni che promette , promette e non mantiene, che fa finta di combattersi e poi ce lo mette in quel posto, gente che sarebbe ora si levasse dai cogl... em .. di torno, è sì' perché stì qua che vivono di politica senza saperla fare ci hanno rubato il futuro oltre che il presente, dicono che il debito pubblico è stato fatto per non far patire gli Italiani, io non so gli altri ma io non ho avuto nulla dallo stato e quel poco che ho l'ho pagato col sudore della mia fronte quindi di che parlano ?

qui lascio un paio di righe vuote consideratele piene di impropri, accidenti etcetera perché lo sarebbero se non mi vergognassi per primo di averli pensati tanto sono duri, cattivi e volgari

------------------------------------------------------------------------------------------------------------


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
ma era questa l'italia che avevano in mente i nostri grandi pensatori?, i nostri grandi patrioti ? .... chissà
io so solo l'Italia che vorrei

( altra lunga serie di improberi/parolacce/maledizioni etc che al solo leggerli uno non dormirebbe per giorni e giorni dal terrore e pensieri cattivi vari )

e l'Italia che vorrei non è un Italia di sinistra, di destra o di centro
ma è l'Italia del sogno di Mazzini, Garibaldi e pochi altri
è un Italia che non affama il suo popolo
che non leggifera a secondo del vento che tira ma lo fa con cognizione di causa con leggi etc valide per sempre perché giuste comunque
è un ITALIA dove la verità trionfa sempre , dove i segreti di stato, le coperture politiche non arrivano a schiacciare ogni altro diritto
è un ITALIA dove la criminalità viene debellata e combattuta a tutti i livelli e in tutto il territorio e non solo in alcune sue parti perché un paese non si può dire libero se alcuni cittadini prevaricano su altri senza che nessuno intervenga
è un ITALIA che non c'è ancora mai stata ma che auguro prima o poi esista
perché per un ITALIA così ogni sacrificio sarebbe accettabile, ogni sforzo sarebbe fattibile, ogni ITALIANO sarebbe fiero di esserne parte viva, cittadino residente e lo griderebbe senza paura a voce alta ovunque e comunque

dai ITALIA DAI DAI DAIIIII!!!!!


in god we trust !