martedì 29 maggio 2012

MONTI - un suo pensiero che condivido


IL FULCRO DELLE PAROLE DETTE
 "Mi chiedo se gioverebbe a tutti quanti quelli che seguono questo sport se per due o tre anni ci fosse una totale sospensione di questo gioco". Così il presidente del Consiglio, Mario Monti, in conferenza stampa al termine del vertice italo-polacco, a Villa Madama, interpellato sui recenti episodi legati al calcioscommesse. "È un mio desiderio che sento nel profondo, e non una proposta del governo".


**************************************************************************************************************
LE REAZIONI 



Calcio Scommesse- Monti: "Ci vorrebbero due o tre anni di stop al calcio"

"Ci vorrebbero due o tre anni di stop" dice il capo del governo, Mario Monti, riferendosi alla vicenda calcioscommesse. "Non è una proposta del Governo, ma un desiderio che mi pongo da appassionato di quando il calcio era ancora il calcio. Fa rabbrividire - spiega Monti - che un mondo che dovrebbe essere l'espressione dei valori più alti, come sport, giovani, competizione, si dimostri invece un concentrato degli aspetti più riprovevoli: slealtà, illegalità, falso, ricerca demagogica di popolarità". 


Mario Monti circonda di paletti il concetto, ma quella "domanda che varrebbe la pena di farsi" arriva nel corso della conferenza stampa di un vertice con la Polonia ed è comunque il presidente del Consiglio che, dopo parole durissime, lancia una forte provocazione: "mi chiedo ancora se una sospensione del gioco per due o tre anni, visto questo caos, non gioverebbe alla maturazione totale".


Il premier Monti torna anche a parlare della sospensione della partita a Genova sostenendo che si dovrà approfondire quanto avvenuto e denunciando "l'invisibile ricatto pieno di omertà" con "giocatori che si sono tolti la maglia di fronte a chissà quali minacce" da parte di "poteri occulti" dando vita a uno spettacolo "spaventoso".


"Trovo inammissibile, e me ne sono occupato anche quando ero commissario europeo, che si usino soldi pubblici per ripianare società di calcio" è un altro dei passaggi del commento del premier allo scandalo calcistico al termine del vertice italo-polacco. 
*****************                                  *********************                              **********************
E Zamparini furioso si indigna - 


"L'unica cosa indegna in questo Paese è che uno come Monti osi dire quello che ha detto. 


L'unica persona indegna è Monti che ci sta massacrando, sta distruggendo l'Italia". 


Maurizio Zamparini reagisce così alle dichiarazioni del premier. "Ho qui davanti a me un imprenditore disperato", dice Zamparini, presidente del Palermo, all'Adnkronos. 
"Monti si vergogni a dire quello che ha detto", aggiunge. "Monti dice solo delle stupidaggini. Dovrebbe pensare prima di parlare. 
Prima di dire che bisogna 'chiudere' il gioco del calcio, dovrebbe pensare ai suoi problemi e a tutto quello che sta distruggendo e facendo chiudere lui con i suoi provvedimenti. Monti inoltre - continua Zamparini - non si rende conto che, se chiude il calcio, chiude anche lo Stato perché verrebbero meno più di 900 milioni di euro di tasse all'anno. Per questo dico che dovrebbe pensarci bene prima di dire certe cose".
**********************************************************************************************************


aggiungo:


Da troppo tempo il calcio s'è macchiato di una macchia talmente sporca che non riesce di levarla neanche con le inchieste più approfondite , gli arresti più clamorosi ..


son molti anni che il calcio ha perso la sua innocenza ,la sua credibilità; quello che era uno sport nobile in cui l' agonismo , le singole . capacità, l' allenamento costante , i grandi allenatori, la serietà e credibilità delle parole dette la facevano da padrone
un calcio in cui un qualsiasi tifoso poteva identificarsi scegliendo la sua squadra, il suo eroe , la sua bandiera .....
ora il calcio è un altra cosa. ed è triste ammettere che l' ombra del dubbio ormai aleggia su ogni singola vittoria, su ogni squadra, su ogni giocatore
- come si fa a credere in un calcio che s'e venduto al DIO denaro tradendo tutto quanto era, come si fa a gioire di una vittoria sapendo che forse tra un po di tempo verrà fuori che quella partita era stata comprata , che quel giocatore ci ha tradito e ha tradito la sua squadra , che alti componenti di squadre in combutta con  arbitri etc si sono fatti il loro campionato , un campionato falso , in cui quello che conta non sono i tifosi ma i propri interessi , i soldi ricavati dalla vincita di una scommessa o qualcos'altro di simile


come si fà ?


ormai in ITALIA tutto s'è sporcato , i valori di base , quelli che una volta erano sacri non ci sono più , son stati sostituiti da altri che sono  esattamente l' opposto di quelli precedenti
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
per cercare di rimediare i pasticci della politica è stata interrotta la democrazia . è stato fatto un governo tecnico i cui risultati per ora non sono un granché , ma almeno non si assiste più ad una guerra a prescindere su ogni cosa; c'è da chiedersi se basterebbe un azione similare per rimediare i guasti che ormai il calcio porta intrinsichi  in se


MOnTI dice che il calcio dovrebbe essere " spento " per almeno 3 anni, il tempo di riportare le cose all' origine , di ridargli l' innocenza di un tempo, di ripristinare gli antichi e sempre validi valori primari ......


bhè ..... temo che il tempo proposto per fare una cosa così sia troppo poco .....
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
ci son uomini politici e uomini politici ......


il presidente degli U.S.A. forse uno degli uomini politici più potente del mondo al G8 saluta senza pensarci un operaio addetto alle pulizie ........
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
il quarto polo 

Lusi, spariti dai conti altri 50 milioni ( presi anche questi alla " margherita " )

Lusi, è una voragine: spariti altri 50 milioni La Margherita: "Refusi"

Il Riesame: "Mancano all'appello altri 50 milioni di euro di cui non si conosce la destinazione finale". La Margherita replica: "Forse c'è un refuso"

****************************************************************************************************
il gioco quiz del giorno ****** il gioco quiz del giorno ****** il gioco quiz del giorno ****** il gioco quiz del giorno ****** 

riesci a scovare le persone oneste presenti nelle foto  sotto ?

la giusta risposta ai posteri ... ( forse )

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
ultima versione di un vecchio stampato


**************************************************************************************************************
ertrucido approved
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
LITIZZETTO SHOW

CROZZA