martedì 8 maggio 2012

------------ DISCORSI A BISCHERO -------  ------------ DISCORSI A BISCHERO -------


sfogo  a cura di Er Trucido

ci dica lo stato Italiano tramite i suoi massimi rappresentanti Napolitano e Monti quanti soldi intendono lasciare in tasca agli Italiani ogni mese , qual'è la cifra minima sotto la quale anche loro riconoscano che lo stato e tutto quanto lo circonda si debba fermare lasciando così' al  cittadino che purtroppo per lui si trova in quella soglia la possibilità di poter vivere una vita almeno decente

l'Italia che si vanta di essere una delle potenze mondiali, si racconta come un paese civilizzato magico e bellissimo dove vivere è un sogno , bene lo dimostri difendendo i suo popolo più debole e non piegando la testa ai poteri forti, alzi la testa e pure la voce nei luoghi ove ciò sia necessario , che alla fine spesso la cosa da fare  non è detto sia quella decisa dal più forte

lasci perdere i discorsi fatti da grandi finanzieri,  banche e tutta quella parte manageriale e politica che poi alla lunga ci ha portato alla rovina , si rinnovi, cambi rotta e uomini, in poche parole si svegli !!!

il popolo Italiano è stufo d' intrallazzi e giochini delle tre carte, sia legge la trasparenza in tutto quanto riguardi la politica e il pubblico, sia punito il colpevole e recuperato il maltolto rubato alla nazione , sia pubblicato online ogni cosa riguardi un appalto etc statale ma da subito e non a cose fatte

sia scritto nero su bianco e verificabile da tutti ogni spesa fatta coi soldi statali, non sia permesso nessun inghippo di qualsiasi natura esso sia che sia finalizzato a rendere oscuri fatti di qualsiasi origine che abbiano a che fare con lo stato Italiano

è tempo di finirla coi segreti, coi " non ricordo " o i " non so ", è tempo di finirla con politici che a scandalo scoperto dichiarano a mezzo stampa " faremo subito una legge apposta che regoli il tutto e elimini del tutto la possibilità che lo scandalo del momenti risucceda "

ci dicano questi politici fino a ieri dove erano ? , se sapevano perché non si sono mossi prima nella stessa direzione ? , e s e non sapevano come mai non lo sapevano ? etc etc


è ormai risaputo, è chiaro che il marcio c'era ', che purtroppo  c'è e che se non ci si sveglia sempre ci sarà .....
per approfondimenti

http://www.italian-samizdat.com/2012/04/evviva-lantipolitica.html
***************************************************************************************************
materiale youtube


http://www.byoblu.com/post/2012/04/24/Per-il-resto-tutto-bene.aspx


e ........


che l' anti politica sia l' unico futuro sano ?
*************************************************************************************************
e ricordatevi che il presidente Napolitano è il massimo esponente della politica Italiana, di quella politica che poi  in tanti anni ha rubato a noi cittadini il futuro, ne faceva parte fin da tempi non sospetti e pur se degno di rispetto e magari alla fine un " puro " chi sa davvero quanto sia credibile o quanto poi le sue mani siano veramente pulite ?

si parla tanto di terza repubblica ma  come si può chiamarla in tal modo se poi in realtà molti uomini di questa terza repubblica sono quelli di sempre o soggetti da loro cresciuti e ideologicamente quindi una loro continuazione
per avere del " nuovo " bisogna che ci sia un cambiamento radicale e non un rimescolamento al seguito del quale tutto rimane simile se non uguale a prima

la storia di questi ultimi tempi ci insegna che mani pulite non ha migliorato niente, qualcosa è cambiato ma non le usanze , i costumi e i metodi attraverso i quali la politica e tutto quanto per forza di cose della politica deve passare alla fine è intriso di marcio, una specie di cancro che tende ogni volta ad allargarsi sempre di più perché sono gli uomini che la compongono che sono marci e spesso purtroppo sono quelli di più alto livello dirigenziale

sperare in una politica " pulita " forse è pura utopia ma se non pensiamo a quella politica tutta la politica in tanto quale non ha senso di esistere, sarebbe meglio allora cambiare sistema e regole fin dal principio.