martedì 17 aprile 2012

ritorno alle origine - come costruirsi una scopa degli antichi


i nostri antenati non avevano grandi mezzi, non c'erano i negozi che vendevano ogni cosa non c'era nulla . l' uomo primitivo non spazzava dava una pulita usando mezzi reperibili al momento poi con l' andare del tempo gli uomini si son fatti sempre più schizzignosi fino a che , sopratutto dietro insistenza delle loro compagne, si son decisi a costruire un qualcosa che servisse a pulire meglio il pavimento di quello che era il loro luogo di  fissa dimora

i primi prototipi facevan cagare e il loro uso era talmente faticoso che spesso si rinunciava ancor prima di partire il materiale usato . dei blocchi di pietra scolpiti alla bell'è meglio poi non erano molto maneggevoli ed in più facevano più danni che altro

fu dopo del tempo e svariate prove che fu creata quella che potremo definire l' antenata della scopa , era un pezzo ( o più )  di cotenna di culo di cinghiale compreso di coda che legato ad un ramo d'albero veniva strusciato per terra . il materiale di risulta dalle pulizie effettuate con detto attrezzo veniva spesso lasciato a qualche metro dall' abitazione preferibilmente nelle vicinanze delle altrui abitazioni ,praticamente come oggi, ed in poco tempo raggiungeva proporzioni tali da costringere gli abitanti del luogo ad abbatterlo per trasportarlo in altro luogo . il più delle volte veniva tirato in un corso d'acqua oppure giù da una dirupo, comunque in terra d'altri ( come oggi )

nel medioevo esistevano già delle ottime scope , non esattamente come quelle odierne ma quasi
in questo post tratteremo la scopa fatta con una pianta spontanea che cresce un po ovunque almeno in Italia e che in molte parti del nostro paese tra i quali la Toscana viene gergalmente chiamata proprio scopa
*****************************************************************************************************

LA SCOPA DI SCOPA ( Erica arborea o scopa )

Per fare una scopa di scopa ( erica arborea ) ci voglion poche cose
1 -  dei rami della pianta di cui sopra ben essiccati
2  - un manico in legno
3 - dei legacci


per i rami di scopa basta andare in una n qualche macchia o bosco su per qualche monte e prenderne quanta ne occorre ( ad Antona  ad esempio c'è pieno )

il manico si puo fare tagliando un ramo od un succhione di un castagno facendo attenzione di sceglierne uno bello diritto

i legacci ognuno se li può auto produrseli usando le solite piante ben note oppure si può usare dello spago comune o del fil di ferro

per costruirla
basta far seccare sia rami che manico al punto giusto quindi unire i rami opportunamente tagliati a misura tra di loro formando un picolo fascio al centro del quale metteremo il manico che fermeremo con un fermo studiato ad hoc
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
per saperne di più


Nome Comune - Erica arborea o scopa
Nome Scientifico - ERICA ARBOREA L.
Famiglia- Ericaceae
Biologia- fanerofita cespugliosa
Altezza - 1 - 5 m
Diffusione Altitudine - 0 - 1200 m
FiorituraN - marzo - maggio
Aspetto - cespuglioso; fusto a corteccia rossastra; rami estremi bianco - lanosi
Foglie - patenti o riflesse, aghiformi (0,5 x 5 mm), di sotto con una linea bianca
Fiori - disposti a grappoli all’estremità dei rami. Sono piccoli, di colore bianco, le antere sono bruno rossastre
Legno - rossastro con rami estremi bianco-lanosi.
Frutti - è una capsula di 1.5 mm bianca.
Habitat - macchie, cedui di leccete, garighe
Areale - regioni del Mediterraneo, Asia Minore, Africa occidentale; presente su tutto il territorio italiano
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
link utili
http://www.actaplantarum.org/floraitaliae/mod_viewtopic.php?t=8484
http://it.wikipedia.org/wiki/Erica_scoparia
http://www.summagallicana.it/lessico/e/Erica.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Castanea_sativa
http://www.scopeerica.it/prodotto.asp?id=2




-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
curiosità

questa è la scopa storica usata anche dalla Befana per i suoi giri.
in mancanza d'altro poi è adatta anche per percuotere male intenzionati che dopo 2 o 3 scopate in testa è garantito scapperanno a gambe levate specialmente poi se il manico in dotazione alla scopa  è in metallo resistente agli urti

*************************************************************************************************
un altro tipo di scopa  da fare in proprio è quella di saggina , si proprio quella che un pò tutti vendono prossimamente faremo un post proprio su quella
quindi restate al' erta""""
*****************************************************************************************
ATTENZIONE !!!!!   ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!  ATTENZIONE !!!!!
la canzone che sentite proviene dal player sotto se volete interromperla cliccate il tasto stop sul player stesso sennò aspettate che venga eseguita un unica volta dopo di che si stoppera da sè ( questo ogni volta che viene aperta l' intera pagina web dove questo post si trova  oppure  questo singolo post stesso medesimo )

Albatros - volo az504