sabato 6 agosto 2011

applicazioni tecniche ----------------


nel web si trova un po' di tutto stavolta abbiamo trovato un video che insegna a fare un paio di calzoni partendo da un cartamodello
"

facile a vederlo ma a farlo davvero?

non tutti son capaci e forse al posto di fare un paio di pantaloni tutto storto ,con i gambali fuori centro etc è meglio comprare un paio di calzoni da 5 euro della nostra misura scucirli e dividerli nel vari pezzi di cui sono compostii, quindi studiarseli bene fino a capire per bene come sono fatti , passare poi all' esecuzione di una replica esatta ma con la stoffa che noi vogliamo cominciando con tessuti di basso prezzo che tanto i primi chissa come verranno fuori ( sopratuuto per le cuciture che van fatte ad arte e non alla bellìè meglio ) , quindi provare a crearli fino a che attraverso l'esperienza degli sbagli commessi si avra' la dovuta padronanza , una volta padroni della metodologia di base atta a crearsi da sè un paio di calzoni come si deve acquistare una stoffa che veramente vogliamo e crearsi da sè il meraviglioso capo di calzoni che non sara' di alta moda ma per noi varrà molto dio piu'



io non mi ci metto neanche che sennò esco fuori tutto forato e poi chi ci ha tempo ?
E FATTELA UNA CANTATA !

rubrica che fornisce il necessario per farsi una cantata in proprio , fare una bella cantata liberatoria ogni tanto distende il sistema nervoso , in questo caso poi esegue anche un test veloce sulla vista, sulle capacita di lettura , sull 'udito ( se qualcuno dall' appartamento di fronte vi bussa urlandovi " e basta !!! " vuol dire che siete o sordo o mezzo umbriaco ) il test si puo' eseguire anche in 2 o piu' persone in tal caso fornisce ulteriori test quali la capacita' di sincronizazzione col prossimo , etc etc
_____________________________________________________________________________________


e fattela una cantata!! con OZZY

chi non conosce Ozzy ? cosi' tanti? vabbè è lo stesso peggio per voi

la canzone del post è uno dei primi successi di Ozzy è straconosciuta e facilissima per chi non la conosce e non conosce neanche Ozzy l' occasione per conoscerlo e cantare una hit del metal per gli altri un' occasione di imitare il mito e sfogarsi in un ebisizione piena di phatos e adrenalina

detto questo... iniziamo , per prima il testo seguito dsalla traduzionecosi' si capisce cosa si sta cantando

MR CROWLEY

TESTO ORIGINALE

Mr. Crowley, what went wrong in your head?
Oh, Mr. Crowley, did you talk with the dead?
Your life style to me seemed so tragic
With the thrill of it all
You fooled all the people with magic
You waited on Satan's call
Mr. Charming, did you think you were pure
Mr. Alarming, in nocturnal rapport
Uncovering things that were sacred manifest on this Earth
Conceived in the eye of a secret
And they scattered the afterbirth
(Solo)
Mr. Crowley, won't you ride my white horse
Oh, Mr. Crowley, it's symbolic of course
Approaching a time that is classic
I hear maidens call
Approaching a time that is drastic
Standing with their backs to the wall
Was it polemically sent
I wanna know what you meant
I wanna know
I wanna know what you meant
(Solo)
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
TRADUZIONE
Mr. Crowley

Mr. Crowley, cosa andò storto nella tua testa
Mr. Crowley, hai parlato alla morte
il tuo stile di vita a me sembra così tragico
con il sussulto di tutti
hai fatto impazzire* tutta la gente con magia
Hai aspettato la chiamata di Satana.

Mr. Incantevole, hai pensato di essere puro
Mr. Allarmante, in rapporto notturno,
cose scoperte che erano sacre, manifestano su questa terra
concepito nell'occhio di un segreto
loro hanno sparso la nascita postuma

Mr. Crowley, vuoi condurre il mio cavallo bianco?
Mr. Crowley, è simbolico naturalmente,
si avvicina un tempo classico
Sento la chiamata delle vergini
si avvicina un tempo drastico
stando in piedi con le loro spalle rivolte verso il muro

fu inviato polemicamente
voglio sapere cosa volevi intendevi
voglio sapere
voglio sapere cosa volevi intendevi
_______________________________________________________________________________________________
quindi il necessario per arrivare ad un'esibizione da rockstar

KARAOKE CON PAROLE E AUDIO ORIGINALE
KARAOKE CON PAROLE
BASE MUSICALE
<
OZZY - the rare track parte prima


tutte e 2 fanno parte delle recenti riedizioni dei 2 primi storici album che Ozzy fece assieme al compianto Randy Rhoads bisogna dire che la versione di goodby to romance dell' album originale è migliore difatti fu' quella che finio' nel disco

ecco altre track rare anche se già edite

" one up the B-side " and " "Spiders in the Night" " bonus track of " bark at the moon "
la prima è una canzoncina . la seconda pure anceh se un po' piu' costruita ma sempre meglio di tanta m**** che circola ovunque

" The Liar" and " Hero " from " No Rest For The Wicked "
la prima è una canzone del filone " lamento cantato " di Ozzy mentre l'altra è una buona canzone metal che non sfigurerebbe anche se fosse edita oggi ( si sente l'influenza di Zakk ovunque )
bonus track from : Down To Earth - " No Place For Angels " e " Black Skies "
fine parte 1

bonus---------------------- bonus ------------------------ bonus ---------------------- bonus ---------------
ozy and randy-

ozzy and zakk many years ago

venerdì 5 agosto 2011

una canzone ogni tanto -------------------- una canzone ogni tanto -------------------- una canzone ogni tanto --------------------

The great gig in the sky - dall' album dei Pink Floyd del 1973 the Dark side of the moon




http://it.wikipedia.org/wiki/The_Great_Gig_in_the_Sky

testo reperito su internet

"And I am not frightened of dying, any time will do, I
don't mind. Why should I be frightened of dying?
There's no reason for it, you've gotta go sometime."
"I never said I was frightened of dying."

oh-oh-o-oh-o-o-ohoh.....

traduzione

il grande carro nel cielo

“E non ho paura di morire, in qualsiasi momento,
non mi importa. Perché dovrei avere paura della morte?
Non vi sarebbe alcuna ragione, prima o poi si deve andare.”
“Non ho mai detto di avere paura della morte”

o-o.oh.oh.o ..........etc etc

I FIORI CHE NON COMPRI----------------

erba viperina

http://it.wikipedia.org/wiki/Erba_viperina

famiglia: boraginacee

nome comune: viperina azzurra (echium vulgaris)

fioritura: aprile - settembre

habitat: aree incolte, bordi delle strade

presenza: comune in tutta Italia

curiosità:

Apparentemente insignificante, ma se osservato attentamente scoprirete l'eleganza di questo fiore dai toni azzurro-intenso che, crescendo nei terreni più poveri, accende di colore i bordi delle strade.
Il nome volgare di viperina, riporta alla mente il tempo in cui la pianta era usata per curare i morsi di vipera.
Dioscoride, medico e scrittore di medicina dell'età classica greca, la menzionava come rimedio preventivo e terapeutico.
Gli erboristi nel XVII secolo, trovarono altri usi per questa pianta: un infuso di semi, si diceva scacciasse la malinconia; poi si sosteneva che, promuovesse il flusso latteo nelle madri


_____________________________________________________________________________

ERBA VIPERINA

Echium vulgare L. - ERBA VIPERINA

Sinonimi: Echium carriezii Gandoger, Echium granatense Coincy, Echium lacaitae Sennen, Echium laetum Salisb., Echium lycopsis L., Echium pustulatum Sm., Echium wierzbickii Reichenb.
Famiglia: Boraginaceae
Nome volgare: Erba viperina, Echio
Etimologia: Dal greco echis = vipera per la somiglianza dei 4 acheni appuntiti del frutto alla testa di una vipera. Il nome specifico dal latino col significato di comune.

Morfologia:
Robusta pianta erbacea biennale, irsuta , poi ispida perché ricoperta di caratteristici peli rigidi.
Il fusto che nasce dalla rosetta basale di foglie nel secondo anno, può raggiungere il metro di altezza, è semplice e diritto, talvolta con corti rami alla base, ha foglie alterne, sessili, oblungo-lanceolate e ricoperte di peli robusti ed irti. Le foglie della rosetta sono lanceolate-spatolate, acute all’apice e ristrette alla base in un corto picciolo, sono lunghe fino a 10 cm e larghe 1,5 cm.
I fiori raccolti in cime all’ascella delle foglie superiori, formano una infiorescenza cilindrica o talvolta piramidale, sono grandi 1,5 - 2 cm, con calice peloso profondamente diviso in 5 lobi lineari, corolla a tubo obliquo, pelosa anche internamente con fauce allargata ed obliqua. Durante la fioritura i fiori passano dal rosa-rossastro all’azzurro-blu , fenomeno frequente nelle boraginaceae. A volte, ma raramente i fiori sono bianchi.
Il frutto è un tetrachenio verrucoso.

Distribuzione – Habitat – Fioritura:
Distribuita in Europa ed Asia minore, naturalizzata in America del Nord, è comune in Italia dove vegeta dal livello del mare alla montagna, nei prati, sui poggi, lungo i binari, nelle cave da 0 a 1500 m. Fiorisce da Maggio a Ottobre.

Utilizzi e proprietà:
I suoi principi attivi: antociani e mucillagini, conferiscono a questa pianta proprietà diuretiche, depurative e sudorifere per quanto riguarda l’apparato escretore, antinfiammatorie ed emollienti sull’apparato respiratorio. Per uso esterno viene ancora usato nella medicina popolare come antinfiammatorio sulle pelli arrossate, aride e sulle mucose boccali irritate. Una manciata di fiori infusi nell’acqua calda del bagno esercita una delicata azione emolliente su pelli delicate facilmente irritabili.

Curiosità:
Nei tempi antichi si credeva fosse un buon antidoto contro le punture degli scorpioni

altri link

______________________________________________________________________________memorabilia
memorabilia

sta' pianta ha la pecurialità di crescere in ogni luogo, anche in piccoli pezzetti di terra polverosi finiti non si sa' come al calcio delle strade, vive di poco e in realta' non è che sia proprio la pianta che produce i fiori piu' belli del mondo ma pero' se vedete un campo incolto pieno di questi fiori selvatici il gioco cromatico che essa crea in abbinamento al verde multicolore delle erbe di campo vi meraviglierà e capirete che il bello alla fine è in parte nascosto dietro gli occhi di chi guarda e che basta osservare le cose attentamente e nell modo giusto per trovarlo un po' ovunque


il teatro parte 2

21. Lello Arena: "Io ho fatto la gavetta. Per anni ho fatto la
fame...". Massimo Lopez: "Ma poi ti sei rifatto...". L.A.: "E che?!...
non sono mica Alba Parietti!". (Lello Arena e Massimo Lopez, "Scherzi
a parte")

22. Non dimenticare che nel mestiere di attore solo i primi 30 anni
sono duri. (Clark Gable)

23. Ho avuto la critica più breve che sia mai stata pubblicata.
Diceva: Ieri sera al teatro è stato rappresentato "Domino". perché?
(Marcel Achard)

24. Lo spettacolo non mi e' piaciuto affatto, ma ho preso atto delle
condizioni avverse. Il sipario era aperto.

25. Cara Kathryn Murray, quando mio padre andava in teatro con mia
madre, aveva l'abitudine di cantare in coro insieme agli attori.
Durante uno spettacolo, mia madre disse: "Sam, se vuoi cantare perché
non sali sul palcoscenico?". "No, Minnie," rispose lui "non lo farei
mai senza essere pagato". Dopo trent'anni di questa partecipazione
vocale da spettatore, una sera disse a mia madre: "Sai, Minnie, sono
trent'anni che canto in coro e nessuno mi ha ancora pagato". "Beh,"
disse lei "non sono una donna ricca, grazie a te, ma se chiudi la
bocca ti paghero' io!". (Groucho Marx, "Le lettere di Groucho Marx")

26. L'attore fa la prima donna perché si sente l'ultimo degli uomini.
(Fulvio Fiori)

27. Dietro le quinte... ci sono le seste. (Fulvio Fiori)

28. Scena chiave cerca scena serratura per apertura secondo atto.
(Fulvio Fiori)

29. Panico in platea: scena muta prende la parola! (Fulvio Fiori)

30. Dramma umano: scena madre rimane orfana dei suoi attori. (Fulvio
Fiori)

31. Attricetta ottiene una particina in un'operetta. (Fulvio Fiori)

32. Colpo di scena manca il bersaglio. (Fulvio Fiori)

33. Si spacciava per commediografo, ma era solo un commediante.
(Fulvio Fiori)

34. Non sono cattolico, ma sono contento che Dio esista. Visto che è
onnipresente ho sempre la certezza che ci sia almeno uno spettatore ai
miei spettacoli. (Riccardo Piferi)

35. La mia entrata in teatro e' molto bella perché ci sono 150 trombe
che squillano alla mia destra e 150 squillo che trombano alla mia
sinistra. (Riccardo Cassini)

36. Io gli attori li amo finche' se ne stanno in palcoscenico, che e'
il loro posto. (Marsha Mason, ballerina in "Goodbye, amore mio!")

37. Il mio primo impresario non mi vendeva, mi dava di resto. (Giorgio
Panariello)

38. Un vecchio attore diceva: "Quelli che hanno la tosse, non vanno
mai dal dottore. Vanno sempre al teatro o al cinema".

39. Pochi sanno che il celeberrimo Vittorio (clap clap clap) prima di
venire in Italia, abitava in un'altra nazione sotto il nome di V.
Liquidman, ed anche lì fece strage di cuori e spettatori. Una volta
stabilitosi in Italia, il suo cognome divenne Gassman, proprio perché
aveva cambiato Stato.

40. Soprattutto all'inizio della carriera, tre serate al mese erano
vitali. Ti permettevano di dimostrare ai genitori che stavi lavorando
e riuscivi a pagarti, col ricavato di ogni singolo show, il pieno di
gasolio per arrivare fino al locale dove dovevi esibirti. Anche se poi
i soldi non bastavano per il ritorno. Per fare il pieno allora ti
dovevi vendere la macchina. (Ezio Greggio)


lista redatta dal DrZap l' unico e il solo - http://www.drzap.it/
remembering AMY



LADY GAGA

_________________________________________________________________________________________________

foo fighters


c'erano una volta le T.A.T.U.



http://music.universalmusic.it/tatu/

e ora ? ...una delle due si fa' viva con un disco sentite un po'....






TARJA uscira con un nuovo lavoro nel 2012 proprio come il suo ex gruppo d'appartenenza i NIghtwish . te guarda un po' la coincidenza...... comunque sia il 2012 si preannuncia come un ottimo anno per la buona musica e questo è quello che davvero ci interessa
________________________________________________________________________________________________

giovedì 4 agosto 2011

nuova tv online



Rihanna . ritorno alle origini


il governo si organizza per la crisi


le cose non vanno poi così male ---- le mutande non si vedono ancora

comunque voci di corridoio raccontano a mezza voce di ordini in comune fatti dai vari politici di ogni partito esistente, politici che per una volta si sono trovati in sintonia totale ed insieme hanno ordinato un gran numero di mutande ottenendo anche un buon prezzo visto l' alto numero di capi ordinati


come si vede dalle foto di alcuni modelli le mutande ordinate hanno la peculiarità di essere fatte in metallo, qualcuna di latta , qualcuna d'acciaio, qualcuna di ben piu' nobile minerale comunque in metallo
. da vedere appena pronta sara' quella in ferro battuto laminata in acciaio al tungsteno con rinforzi in klevar che un politico in incognito ha ordinato commentando " quando arriverà il momento in cui il popolo stufo di noi ci vorrà inc***** tutti io saro' uno dei pochi a salvarmi "

intanto e stranamente a vari politici del governo ma anche dell' opposizione continuano ad arrivare cesti di frutta nessuna sa' chi le spedisca nè il perché
qualcuno piu' ardito ha interpretato il tutto come di un rebus vivente la cui soluzione è il governo è alla frutta ma allora perche ' spedirla anche all' opposizione ?

forse il messaggio non ' limitato al governo ma è allargato ai politici in generale ,forse la soluzione del rebus è i politici sono alla frutta , chissa'?, comunque sia lo sapremo , prima o poi lo sapremo ...... ( se era un rebus vivente o se erano semplici omaggi fruttiferi )

mercoledì 3 agosto 2011

i giovani d' oggi non hanno voglia di lavorare ( e meno male ? )

sfogo di ErTrucido

una volta se un giovane abile al lavoro non lavorava gli si diceva che era uno scansafatiche, un " pelandrone " etc etc oggi invece in questa Italia almeno i politici pensano " e meno male " , è sì perché se i giovani d'oggi avessero voglia di lavorare, ( e non è detto che non ce l' abbiano ) sarebbe un bel casino perché allora si aprirebbe un problema generazionale insormontabile. perchè la verità e che di lavoro non ce n'è o meglio i posti disponibili non bastano per tutti e quelli disponibili son gia' occupati da gente che se ci riesce li terrà occupati almeno fino all' anno in cui finalmente potrà andare in pensione , ora è che qlìetà pensionistica è stata procrestinata sempre piu' in là , addirittura c'è chi la porterebbe fino a 70 anni , giusta o no che sia la cosa ha come diretta conseguenza che i posti di lavoro per i giovani sono sempre di meno e che se non si liberano quelli già occupati neanche ci saranno.

il progetto pensato dai grandi strateghi è quello di far lavorare ogni singola persona fino a 65 anni ( tentando ogni tanto di aumentare questa età ) per poi mandarla in pensione con un assegno il piu basso possibile, pensione dove, una volta trovatocisi, il pensionato avra' giusto il tempo di schiantare entro pochi anni o nella migliore ipotesi di godersi la vecchiaia con tutte le sue mancanze e le poche gioie sperando anche in questa ipotesi che non esageri nell' andare avanti con l' eta' che ogni pensionato costa e quindi è un peso per la comunita' tutta stato in primis , per i giovani invece il progetto è quello di costringerli a lottare per avere qualsiasi cosa , di adattarsi a fare anche i lavori meno edificanti pagandoli il meno possibile e accettare regole sempre piu' a favore di chi li assume ( sempre che almeno li assuma e non li paghi interamente al nero quando addirittura non li freghi per bene ) oppure di farsi mantenere o vivacchiare fino almeno a 30 anni e piu' dopo i quali dovrebbero poter trovare un lavoro per forza di cose dato che loro ( gli strateghi ) pensano che a quell'ora in molti dei lavoratori regolari saranno regolarmente andati in pensione o ancora meglio regolarmente morti e sepolti

il fatto è che la costituzione ITalaiana dice un' altra cosa , che i giovani come tutti i cittadini al di sopra di una certa etò hanno diritto come tutti di lavorare e di lavorare comn le stesse regole di ogni altro lavoratore , magari con agevolazioni ma non certo con regole che alla fine tendino solo allo sfuttamento delle regole stesse, che la guerra generazionale venutasi a creare è diretta conseguenza di scelte e mosse fatte dagli strateghi del mondo in modalita cieca, intereessata solo allmprofitto forse alla sostenibilita' di un sistema ma senza mettere sulla bilancia numerosie pèossibilita che alla lunga veranno fuori portando lo scontro sociale a livelli non facilemnete prevedibili

e quindi?

e quindi sta' agli strateghi ripensare il tutto , trovare una soluzione . generare un sistema lavoro che riunisca tutte le modalita' possibili e generi un mondo piu' giusto per tutti senza castrare alcuna parte sociale, che d per se' non ha alcuna colpa se non quella di essere venuta al mondo
.

la cosa non è facile ma è la sfida del mondo futuro e se si vuole che sia vivibile , se si vuole evitare gli scontri , i problemi è bene che si diano da fare è bene che ci diamo da fare ora e non quando anche questo bubbone colassera scoppiando in mille rigagnoli infettati
post scelti dai blog di internet ---------------------- post scelti da internet ----------------------

Nuove truffe

Ho ricevuto una busta, contenente un'altra busta e un modulo da compilare.
Il modulo, privo di intestazione, riporta un titolo: "Registro del mercato nazionale - rilevazione dei dati commerciali - censimento 5/2011 - N° registro: 2125.458348".
Nel modulo mi si chiede di inserire i miei dati, qualora siano diversi da quelli della "registrazione originale".
In piccolo, in basso, c'è scritto che rispedendo quel modulo si acconsente alla ditta Avron s.r.o. (di Bratislava, in Slovacchia) alla pubblicazione dei propri dati su internet (uno magari legge solo fino a qui, pensando di sottoscrivere un'informativa per la privacy), come inserzione pubblicitaria per i prossimi tre anni; tale consenso, come viene specificato di seguito, costituisce ORDINE, che è IRREVOCABILE (salvo inviare lettera raccomandata entro 10 giorni dall'ordine medesimo, di cui fa fede il timbro postale - la busta di spedizione però non viene timbrata, perché il bollo è prepagato) e a pagamento (1.271,00 euro annuali, per tre anni).
Per qualsiasi controversia relativa al CONTRATTO (il modulo compilato e spedito costituisce dunque contratto) è competente il tribunale di Bratislava. Inoltre, se entro tre mesi dalla scadenza non si comunica la disdetta, con lettera raccomandata che deve pervenire a destinazione prima di tre mesi dalla scadenza, l'ordine si prolunga automaticamente di anno in anno.
L'ordine va spedito all'Ufficio postale centrale di Crema.
Se ne approfittano di noi italiani, perché sanno che, a causa del nostro scarso rigore, possiamo confondere facilmente il modulo-truffa da un normale modulo trasmesso da un qualche servizio istituzionale?
Pare comunque che il nome Avron compaia anche in alcuni virus, che si prendono attraverso il "download" di programmi acquistati dietro pagamento.

Nuove truffe agli anziani, falsa badante in azione

La malvivente in azione a Busto Arsizio. Nella Città Giardino invece è tornato anche il reggiro dello specchietto dell'auto

Truffa ad anziani

Varese, 25 luglio 2011 - Anziani ancora vittime di truffatori, uomini e donne senza scrupoli che con abilità riescono a raggirare le loro vittime che si scoprono poi beffati e senza soldi. I ripetuti appelli delle forze dell’ordine rivolti proprio ai «nonni» per evitare di cadere nella trappola a quanto pare non bastano visto che negli ultimi giorni a Varese a Busto Arsizio si sono registrati casi di anziani truffati.

E l'arrivo delle ferie, con i «nonni» spesso a casa da soli mentre figli e nipoti sono in vacanza, potrebbe favorire purtroppo l’attività di queste persone senza scrupoli pronte ad utilizzare ogni tipo di inganno pur di mettere le mani su soldi e oggetti preziosi. Gli ultimi casi sono stati segnalati a Varese e a Busto Arsizio, ad agire sempre una donna e le Forze dell’ordine invitano a non aprire a nessuno e in ogni caso a interpellare i familiari o i Carabinieri e la Polizia. A Busto Arsizio gira la falsa badante

La donna, mora sui quarant’anni, si presenta chiedendo un bicchiere d’acqua per la persona che accompagna e che sulla strada ha appena avuto un malore. La “recita” qualche giorno fa le ha permesso di rubare tutto l’oro che aveva in casa un’anziana, in viale Cadorna, che ha purtroppo creduto alla sua storia. Il tempo di prendere il bicchiere d’acqua e la falsa badante ha messo a segno il colpo. Ha ritentato di nuovo il giorno dopo, nella stessa zona, ma questa volta la vittima non c’è cascata e l’ha messa in fuga chiamando i Carabinieri. Anche a Varese un’anziana ottantenne è finita nella trappola del finto incidente d’auto, copione abilmente recitato da una donna, che si fingeva incinta e vittima proprio dell’incidente.

La truffatrice, che si è spacciata per pediatra, con le parole ha talmente confuso l’ottantenne, alla quale aveva raccontato di avere testimoni dell’incidente, che è riuscita a convincerla a prelevare la bella somma di 4.600 euro per il risarcimento immediato. A lanciare l’appello agli anziani affinché stiano bene attenti a non cadere nella trappola è la stessa vittima, «non date retta a nessuno che non conoscete- dice - e in caso di incidente chiamate subito la vostra assicurazione».

di Rosella Formenti

http://www.ilgiorno.it/varese/cronaca/2011/07/25/550049-nuove_truffe.shtml

________________________________________________________________________________________________

Poi non lamentatevi se la gente s'incazza.

Ciriaco De Mita, 83 anni, Parlamentare Europeo Udc - 20 mila euro lordi al mese, 34 mila euro mensili di costo per i cittadini - è in assoluto uno tra i deputati più assenteisti del Continente (715° su 736). Oddio, anche lui ha i suoi buoni motivi ...
No no no io do subito la mia spiegazione ... i mezzi di trasporto dall'Italia a Strasburgo sono di una difficoltà rara, normalmente bisogna prendere due voli, e c'è un solo volo diretto da Roma che parte il lunedì e rientra il mercoledì ... ma la seduta che diventa oggetto di statistica si chiude il giovedì a mezzogiorno ... se mi fermassi fino a mezzogiorno lo perderei, e sarei costretto a fare scalo a Parigi ...

[Audio: La Zanzara, Radio 24]
Il teatro (n=86) parte 1

1. Colmo per un attore: essere nato a Camerino.

2. A teatro ho visto una commedia talmente brutta che da una poltrona
si e' alzato un signore che ha gridato: "C'e' un attore in sala?".
(Milton Berle)

3. Un attore in cerca di lavoro finalmente trova una particina in una
rappresentazione. Il capocomico gli consegna il copione: "Devi
studiare a memoria la tua parte. Hai una settimana, comunque vedrai
che non ci saranno problemi". L'attore va a casa e comincia a studiare
la parte: "Mi e' parso di udire un botto", "Mi e' parso di udire un
botto", "Mi e' parso di udire un botto". Passa quindi tutti i giorni
dalla mattina alla sera a ripetere la sua parte "mi e' parso di udire
un botto". Ormai arriva il giorno della prima e lui e' pronto dietro
le quinte. Anche qui continua a ripetere "mi e' parso di udire un
botto, mi e' parso di udire un botto. Si', si', la so, mi e' parso di
udire un botto, mi e' parso di udire un botto". L'attore entra in
scena, si ferma in mezzo al palco ed intanto continua a pensare: "Mi
e' parso di udire un botto, mi e' parso di udire un botto". Ad un
tratto si sente un forte scoppio e lui tutto preoccupato urla: "Cazzo
e' stato?".

4. Quello spettacolo non mi piacque fino a quando non lo vidi in una
diversa versione. Il sipario era alzato. (Groucho Marx)

5. Il mio ultimo spettacolo ha avuto tanto successo che la gente
faceva a pugni per uscire. (Walter Fontana).

6. Gli spettatori quella sera erano veramente cattivi... attaccavano i
pomodori a uno yo-yo per colpirci due volte. (Bob Hope)

7. Un tizio, seduto in prima fila al Teatro Alla Scala, ha un vicino
di posto che continua a fare delle scoregge puzzolentissime. Durante
l'intervallo vede il vicino alzarsi ed andare in bagno, cosi' lo
segue. Entra in bagno e vede il vicino che sta urinando. Gli chiede
allora: "Mi scusi, ma cosa sta facendo?". Il vicino, alquanto
indispettito, gli risponde: "Non vede? Sto pisciando!". Il tizio
allora lo prende per un orecchio, lo sbatte a sedere su un water e gli
dice: "No, adesso Lei si siede e caga!".

8. Tragedia in due battute. Il marito (rincasando con un grosso
involto): "Ho portato le maschere antigas". La moglie: "Benissimo.
Allora stanotte possiamo lasciare il gas aperto". Sipario. (Achille
Campanile)

9. La cosa importante nella recitazione e' il saper piangere e ridere.
Quando devo piangere penso alla mia vita sessuale. Quando devo ridere
penso alla mia vita sessuale. (Glenda Jackson)

10. Siete un pubblico stupendo, veramente. Anzi, ditemi dove siete
domani sera che vi vengo a vedere. (Laurence Olivier)

11. Il mio spettacolo e' stato un grande successo. Gli spettatori un
fallimento. (Ashleigh Brilliant)

12. Un attore ad un collega: "La prima rappresentazione e' stata un
disastro! Meta' sala fischiava...". "E l'altra meta'?". "Era vuota!"

13. Recitare: e' dolore, estasi del movimento, affettazione del
divenire, occultazione del presentare. Recitare e' entrare nel
personaggio e uscire, entrare e uscire, avanti e indietro, e non
vorrei andare oltre in questa similitudine... (Roberto Benigni)

14. Il teatro d'avanguardia e' il teatro di domani. Il guaio e' che te
lo fanno vedere oggi. (Pino Caruso)

15. Il regista teatrale e' uno che disturba le prove. (Pino Caruso)

16. Fabio Testi, l'attore italiano noto ai meno, partecipera' alla
commedia di Pirandello 'Uno, nessuno, centomila'. Testi fara' la
seconda parola del titolo. (Amurri e Verde)

17. Noi artisti lavoriamo una sera qua e una sera la'... praticamente
due sere all'anno. (Antonio Guidetti)

18. Ho un vasto curriculum. L'anno scorso ho recitato in 'Aspettando
Godot': facevo la parte di Godot. (Mario Zucca)

19. Anche dormire è una forma di critica, specialmente a teatro.
(Bernard Shaw)

20. Il Parsifal è quel genere di opera che inizia alle 6 di sera. Dopo
circa tre ore guardi l'orologio e scopri che sono solo le 6 e 20.
(David Randolph)

lista redatta dal mitico DrZap e qui riportata senza il suo permesso - http://www.drzap.it/
Zahia Dehar continua nel suo cammino ci arriverà mai ? e sopratutto dove vuole arrivare ?

non si stà qui a ripetere come la ragazza sia assurta alle scene tempo fa', si mette solo 2 video che mostrano il suo percorso da allora , dicevano che la sua carriera sarebbe stata nel mondo xrated ma si sbagliavano anche se di poco, la ragazza ufficialmente è entrata nel mondo del eros patinato, nel glamour e finora è apparsa in alcuni video girati in maniera ricercata da maestri della fotografia ed in qualche servizio di riviste di moda molto note

Zahia Dehar in BIONIC

certo una che gà da minorenne non aveva problemi a mostrarsi o vendersi non avrebbe problemi a fare ben altro ma questo non vuol dire che una non può cambiare idee e modalità di vita. certo che comunque le sue scelte sono sempre al di sopra della media e sicuramente Zahaia non ci pensa neanche a d un lavoro normale , ha scelto una vita sopra le righe e finchè non fa danni a nessuno è giusto rispettarne le scelte anche se a volte discutibili

Zahia in The Book by Nick & Chloé

http://www.zahia.com

http://vimeo.com/channels/zahia#21306283



dopo 2 anni di " crisi che non c'è " scoppia il bubbone ITALIA

sfogo di ErTrucido

prima la crisi non ci riguardava., poi la crisi ci aveva colpito solo di striscio, quindi la crisi sarebbe finita in un anno e via via discorrendo...

insomma pian piano la crisi che non c'è e che doveva finire nel 2010 è cresciuta fino a non poter essere più celata neanche dal piu' spudorato mentitore , d'un tratto si svegliano tutti, si accorgono che la crisi ci stà mangiando . ci toglie il terreno di sotto i piedi, si rendono conto le basi strutturali del sistema ITALIA sono sul punto di cedere che la voragine " crisi " ci ha ormai circondato e attende solo l 'inevitabile ( per lei ) cedimento finale.

Napolitano alla fine lancia l'allarme , il governo che da tempo arranca cerca di rispondere in maniera seria e c'è solo da sperare che non sia troppo tardi

l' attacco finanziario tenuto sottobanco dai soliti noti si muove inesorabile e piano piano frantuma i pochi ostacoli che si trova contro, le non mosse del governo e le decisione cieche di un ministro dell' economia e dei suoi onorevoli soci l' hanno lasciata crescere piano piano.

così si scopre da un giorno all' altro che le banche Italiane non sono inattaccabili, che l 'Italia non è al di la' di un possibile crollo finanziaro, che le parole di TRemonti sempre indirizzate ad un proprio riconoscimento e al riconoscimento del necessario uso di un sistema serio anche se duro attraverso il quale mantenere i conti dello stato in equilibrio sono solo parole senza valore a cui purtroppo fanno seguito i fatti reali che dicono esattamente il contrario di quanto Tremonti afferma o affermava fino a ieri

le misure non adottate , i passi non fatti, il continuo litigare dei membri del governo, la non volonta politica di trovare un accordo che unisca tutti e permetta di fare qualcosa per questo PAESE ci han portato alla deriva , Berlusconi non dice piu' niente , preso Dai c**** suoi si trova quasi improvvisamente davanti alla " crisi che non c'è" non sapendo cosa fare, ora che la crisi c'è e colpisce senza pieta' chiunque non trova piu' la battuta giusta , la mossa salvatutto, si adegua solo agli altri, si allinea alla mediocrità dei piu', si accorge che la bacchetta magica non funziona piu' che la magia e i miracoli fan parte di un altro mondo e che non sono alla sua portata..........

la colpa non è solo sua è di tutto il sistema , chi sapeva . non parlava. non si muoveva di conseguenza, continuava a litigare per non perdere quella fetta di potere raggiunta. quello status che ai piu' davvero interessa, cosi' al posto di parlar chiaro di tirare fuori la verità si facevano riunioni segrete, patti di fratellanza, unioni di blocchi politici in previsioni di un prossimo futuro, il presente era messo in oblio ed i risultati di ciò ce li abbiamo tutti davanti

il popolo, che non ha colpa , in questi anni ha continuato a lavorare a darsi da fare a cercare anche attraverso mille espedienti di tirare avanti sperando di superare una " crisi che non c'era" ma si sentiva. ora ha di fronte un panorama desolante un futuro incerto e una crisi nel pieno della sua potenza, ma la cosa che piu' lo spaventa è che ad affrontare la" crisi che non c'e'" ci sono gli stessi uomini che dicevano che la crisi non c'era, ci sono le stesse persone che fino a ieri questionava su tutto, ci sono le persone che , e per questo i tanti si maledicono, il popolo stesso a messo lì, e oltretutto comunque vada anche se cambiassero le persone il livello resterebbe pressapoco il solito ovvero sia forse cambierebbero le bandiere ma non il sistema di condurre il paese compreso il livello di litigiosità e il muro contro muro.... e si potrebbe continuare per ore.....


comunque sia davanti ad uno scenario così disperato dove ognuno dovrebbe finalmente assumersi le sue responsabilità e lasciar perdere le querele da poche spiccioli i politici hanno pensato di fare una cosa seria dimostrando chi veramente sono decidendo tutti assieme di andare in ferie dal 3 agosto al 13 settembre chiudendo così la camera . il senato e la politica fatta seriamente tutta , affidandosi al destino e al volere di DIo ,nascondendo cosi' la testa sottoterra come lo struzzo sperando che la crisi che non c'e si sfoghi per poi sparire



forza ITALIA malgrado la tua classe politica la tua gente che non ti ama e ti tratta male ce la devi fare ..SU' Dai non ARRENDERTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!. FORZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!
_________________________________________________________________________
e se pensate che il bubbone sia comparso all' improvviso basta andare indietro nel tempo e vedere cosa si diceva su' intenet ad esempio qui http://scheggedivetro.blogosfere.it/2009/03/a-quanto-mi-date-litalia-fallita-entro-3-anni-3-a-1.html