venerdì 3 giugno 2011

youtube magazine ----------- youtube magazine ----------- youtube magazine ---------- youtube magazine -----------

che mira!!


2 coglioni al' opera


figura di merda


figura di merda 2 : la vendetta



fallo te!!



figura di merda 3 - il ritorno


fallo te!! 2


rapina tentata o tentata rapina ?

DEL' EASY LISTENING ? -------------------- DEL' EASY LISTENING ? -------------------- DEL' EASY LISTENING ? --------------------
rIHANNA, ALESSANDRA aMOROSO, cELo gREEN, Mylene Farmer, Take That



IL MITO RESTA UN MITO

plus - plus -plus- plus - plus -plus- plus - plus -plus- plus - plus -plus- plus - plus -plus- plus - plus -plus-
Foo Fighters " walk "

giovedì 2 giugno 2011

le risposte che cercavi ------------ le risposte che cercavi ------------ le risposte che cercavi ------------

rubrica a cura di I.O.

in questa rubrichetta troverete risposte su tutto quanto riguarda lo scibile umano una raccomandazione prima che andiate a leggerle " non fatene incetta che a lungo andare il farlo può portare a scompensi d' ogni genere "

1 ) quando verrà la fine del mondo ? rispondete che sono preoccupato, non vorrei perdermela

risposta - a questa domanda va data una risposta esaustiva eccola: la fine del mondo arriverà quando sarà giunta l' ora , comunque non ti preoccupare che se arriva che sei sempre vivo non te la perdi, ti assicuro che ce ne accorgeremo tutti

2 ) come mai a volte vado a letto che è bel tempo e quando mi alzo il giorno dopo magari piove ?

perché mentre dormi le condizione atmosferiche cambiano , o forse perché dormendo attiri le nubi e con esse la pioggia, fai una cosa prova a non andare a letto per un mese di fila cosi' capirai se il fenomeno è collegato al fatto che tu vadi a letto o no , oh!; facci sapere

3 ) come mai se non annaffio mai la pianta che ho in vaso nel salotto questa ogni volta alla fine secca ? P.s. son contrario all' annaffiatura per scelta

risposta - perché sei un coglione !, ogni pianta per sopravvivere richiede una dose minima d'acqua quindi va' annaffiata se non vuoi farlo allora compra una pianta finta non infiammabile che coglione come sei è capace senno' gli dai fuoco eppoi bruci sia te che la tua casa

4 ) se do' una testata a un pilone di cemento armato mi rompo la testa o rompo lui ?

risposta - dipende da quanto dura è la tua testa e anche da come è resistente il pilone di cemento armato, oltre ad altri fattori quali lo stato di manutenzione del pilone stesso , il suo grado di umidità etc, quindi l' unica cosa è provare per chiarirti un po' le idee ti posto una tabella esemplificativa

ESEMPIO 1 - testata potente con rincorsa di vari metri contro pilone di cemento armato nuovo avente circonferenza di 25 cm

risultato = testa rotta, trauma cranico, ferita sanguinante, perdita di sensi più escorazioni varie

ESEMPIO 2 - testata media con testa protesta da bardatura in lana merjnos e casco antishock contro pilone in cemento armato completamente marcito , ampiamente mancante della parte in cemento e della partte in ferro completamente dissolta nel nulla, già pericolante e che sta in piedi per miracolo

risultato - testa incolume . leggero sbandamento, senso di potenza e meraviglia .mano al portafogli per pagare gli eventuali danni alle altrui proprieta confinanti con il pilone in oggetto, crollo del pilone che però sarebbe caduto da sè al primo alito di vento

fine ( alla prossima )


il 2 giugno del 1946 l' italia divenne una Repubblica

Immagine della Bandiera Italiana e stemma della Repubblica Italiana

dopo 85 anni di monarchia e gli effetti disastrosi delle 2 guerre mondiali l' Italia tutta ( per la prima volta le donne partecipavano al voto ) . chiamata ad esprimere una preferenza tra Monarchia e Repubblica scelse quest' ultima i voti furono 10.718.502 a favore della monarchia contro 12.718.641 pro Repubblica ques to voto decise il destino di un popolo che esiliando quello che era stato finora il suo re decise un cambiamento epocale e strutturale


anche all' epoca pero' il paese risullto' diviso in 2, difatti al voto parteciparono 24.947.187 Italiani pari all' 89% degli aventi diritto ( e dovere ) al voto , le percentuali totali furono pari al 54,3 % pro Repubblica e del 45,7 pro monarchia, queste percentuali non erano divise equamente per tutto il paese in quanto al nord aveva vinto la Repubblica con il 66,2% mentre al sud la monarchia con il 63,8%.

quest'anno poi si celebra anche il centocinquantennale della repubblica e la festa rinnova il suo valore nel tempo con rinnovato vigore
festa della repubblica logo google
________________________________________________________________________

Governo Italiano
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Servizi e ricerca nel sito

2 Giugno: Festa della Repubblica

2 Giugno 2011

La Repubblica Italiana celebra il 2 giugno il 65° anniversario della sua proclamazione e le Forze Armate le rendono omaggio attraverso la tradizionale parata militare che si svolge a Roma e il cui tema quest’anno è il “150° anniversario dell’Unità d’Italia” e intende rappresentare il profondo rapporto di dedizione e di spirito di sacrificio che unisce le Forze Armate alle sorti del Paese.

Sono più di 80 le delegazioni straniere, molte delle quali a livello di Capi di Stato o di Governo, che a Roma partecipano agli eventi celebrativi.

All'Altare della Patria il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, unitamente al Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, e alla presenza delle più alte cariche dello Stato, depone una corona di alloro sulla Tomba del Milite Ignoto. La cerimonia prosegue con la parata militare, lungo i Fori Imperiali.

La parata è articolata su 3 settori: sfilano 161 Bandiere e Medaglieri, 5.239 militari, 460 civili, 216 quadrupedi, 196 mezzi di varai tipologia e 9 velivoli. A premessa della parata, lo sfilamento è stato aperto da 5 tricolori che rappresentano l’evoluzione del vessillo attraverso un cammino di 214 anni nonché dal Tricolore di Oliosi, simbolo per eccellenza dell’Unità d’Italia e del sentimento patriottico.


per info piu' approfondite


_________________________________________________________________________

i post degli altri --------------- i post degli altri --------------- i post degli altri ---------------

rubrica a cura di b.h.o.

per riuscire ad entrare in questa rubrica il post bisogna abbia caratteristiche uniche e meritevoli non ultima quella di garbarmi, i post di questa voltasono:

2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANAcritto da scoiattolina il 1 Giugno 2010 210 co

2 2GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Oggi mercoledì 2 Giugno, si celebra il 64° Anniversario della nostra Repubblica

La festa della Repubblica commemora il referendum del 2-3 Giugno anno 1946, in cui il Popolo Italiano venne chiamato ascegliere la forma di governo dello Stato tra monarchia e Repubblica ed eleggere i rappresentanti dell’Assemblea Costituente che scriveranno la Costituzione

dopo 85 anni di regno, con 12.718.041 voti contro 10.718.502 l’Italia diventa Repubblica.

La festa della Repubblica venne istituita nel 1949 e dall’anno seguente venne inserita nel calendario la festa delle forze armate.

Abrogata come festività nel 1977, riviene introdotta nel 2001 dal Presidente della repubblica Carlo Azeglio Ciampi, la festa viene celebrata ogni anno con grande solennità istituzionale. Festa degli Italiani, per ricordare i valori della nostra Patria, i principi fondamentali della nostra Costituzione, per ritrovare e rinnovarel’orgoglio e il senso di appartenenza.

W LItalia.

fonte = http://bosco.eldi.it/2010/06/01/2-giugno-festa-della-repubblica-italiana/

__________________________________________________________________________________________

Tutti i presidenti della Repubblica Italiana dal 1948 ad oggi

In Italia dopo il fascismo e la caduta di Benito Mussolini abbiamo avuto 11 presidenti diversi.

Pecularietà dei presidenti, sono le regioni di provenienza predominanti, Campania e Piemonte, Infatti sei presidenti sono nati in queste due Regioni. Einaudi, Saragat e Scalfaro in Piemonte e De Nicola, Leone e Napolitano, in Campania. Non solo, ma degli altri cinque quattro provengono da due altre Regioni (Toscana: Gronchi e Ciampi; Sardegna: Segni e Cossiga), mentre il quinto è l'unico ligure (Pertini).

Enrico De Nicola, fu il primo presidente, che fu eletto durante il periodo transitorio post-fascista fino alla costituzione vera e propria.

Quello con la più larga approvazione e più amato dagli italiani, fu Sandro Pertini (832 voti su 995).

Ora vediamo l'elenco di tutti i presidenti italiani dal 1948 ad oggi:

Enrico De Nicola: 1 gennaio 1948 - 12 maggio 1948

Luigi Einaudi : 12 maggio 1948 - 11 maggio 1955

Giovanni Gronchi : 11 maggio 1955 - 11 maggio 1962

Antonio Segni : 11 maggio 1962 - 6 dicembre 1964

Giuseppe Saragat : 29 dicembre 1964 - 29 dicembre 1971

Giovanni Leone : 29 dicembre 1971 - 15 giugno 1978

Alessandro Pertini : 15 giugno 1978 - 29 giugno 1985

Francesco Cossiga : 3 luglio 1985 - 28 aprile 1992

Oscar Luigi Scalfaro : 28 maggio 1992 - 15 maggio 1999

Carlo Azeglio Ciampi : 18 maggio 1999 - 15 maggio 2006

Giorgio Napolitano : 15 maggio 2006 - in carica


link ulteriori

mercoledì 1 giugno 2011

riecco Giusy Ferreri



RABIOSA SHAKIRA CON TESTO TRADOTTO IN ITALIANO



Queensrÿche.

- ”Around The World” preview




Rihanna live



lady GAga live


lorchi igli' en dei matt' ( costoro sono un pochino di fuori )


una canzone 2 versioni qual'è la migliore?

ascolta e decidi quale delle 2 versioni secondo te merita di più poi tienti il tutto per te che a nessuno interessa la tua opinione a me poi......

The Sparteens - Digging the Grave!
l' originale eseguita dai loro autori - FAITH NO MORE


martedì 31 maggio 2011

BALLOTTAGGI VARI LA DESTRA INCASSA I FRUTTI SEMINATI

I PRIMI COMMENTI A CALDO DELLA DESTRA ERANO quasi entusiastici ad esempio "" potevamo perdere e invece non abbiamo vinto è UNA RIPRESA DI NULLA ! "

per poi trasformarsi in un " NON è UNA CAPORETTO MA UNA SBERLA, una sberla bella secca CHE però ha i suoi lati positivi , è sì perche questa batosta CI HA RISVEGLIATO ridandoci la forza che non avevamo piu' " è in quest' ultima affermazione che c'è la verita mai svelata, se non dalla sinistra. del governo della destra negli ultimi tempi; la destra , tutta, finora dormiva senza rendersene conto, ora se n'è accorta........ peccato che forse è troppo tardi

l' infame campagna promozionale gestita dalla destra farcita com'era di insulti, di avvertimenti simili a minacce (mancava piu' che dicessero che se si votava sinistra avrebbero chiamato l' uomo nero e inoltre che con la sinistra al governo sarebbe arrivata la fine del mondo prima del 2012 per esaurire tutto il peggio repertorio possibile ) ha dato i frutti che poteva , cosi' ha vinto un uomo mite ( almeno all'apparenza ) un difensore dei piu' deboli.l'ennesimo sogno che qualcosa puo' ancora cambiare, un certo Pisapia la cui sorte è stata decretata l'attimo stesso in cui la poco strategica Moratti decise di affontare con l'attacco peggiore e nel modo più vile, il suo antagonista più pericoloso.
bene ha fatto la sinistra a non reagire , a rimanere in silenzio , a calmare ed assopire gli istinti combattivi ( nel caso contrario probabilmente avrebbe perso )

vedremo ora se il tragico futuro prospettato da Berlusconi e dalla destra per Milano in mani non loro s'avvererà o invece se le cose proseguiranno come sempre o magari anche meglio
----
- trionfa De Magistris a Napoli grazie alla personalita propria, all'appoggio sfrenato di Di Pietro prima e della sinistra tutta dopo , vince piu' che altro la voglia di dire la parola Fine ad un presente sempre piu peggiorativo ad una serie di promesse mai mantenute ad un sistema gerarchico di potere quasi inscalfibile, ad una voglia di cambiamento radicale di tutto quanto di sbagliato c'e' in uina città dai mille problemi

vedremo se DE Magistris troverà gli uomini capaci di portare aventi una sfida quasi impossibile usando le armi della giustizia , dell' onesta', portando a galla quanto di buono anche a Napoli c'e o se anche lui alla fine fara il possibile lasciando immutati i mali radicati in particolare a Napoli e piu' in generale in molte zone del Sud

ci voleva una lezione e LEZIONE è stata,

anche Berlusconi ha ammesso la sconfitta seppur dovuta, a dir suo , in larga maggioranza ai candidati proposti, come al solito parlare dopo è facile e scaricare fango sugli altri pure, imparino questi signori che gli Italiani vogliono persone oneste e capaci alla guida del paese, persone degne di fiducia che tentino l' impossibile per mantenere quanto promesso e che il tempo dei teatrini, degli accordi sottobanco è finito, meglio un amara verita' che un ignobile menzogna destinata , prima o poi a venire a galla

quello che interessa sono le soluzioni ai problemi reali e non i giochetti di palazzo, se si hanno le capacita occorrenti per affrontare una tale sfida bene, sennò ... A CASA!!!!!!
______________________________________________________________________________________

BENIGNI SHOW A PESARO


_____________________________________________________________________________________________
Litizzetto show

lunedì 30 maggio 2011

i giochi delle star -------------- i giochi delle star -------------- i giochi delle star --------------

il quiz di KAte Upton

indovina indovinello cosa nascondo sotto le braccia ?


__________________________________________________________________________________

il quiz di Rihanna - indovina cosa ho scritto in uno stinco

________________________________________________________________________________
il quiz di Vasco Rossi






indovina chi ho unito in matrimonio ?


__________________________________________________________________________________________________
il quiz di Melita Toniolo - scopri l' intrusa


_____________________________________________________________________________

le risposte esatte saranno pubblicate tra un anno esatto , mi raccomando non mancate!!