sabato 19 febbraio 2011

chi sono i piu' pericolosi nemici dell'Italia in quanto Nazione ? - il paradosso della LEGA

sfogo di ERtrucido





pur essendo ministri eletti dal popolo Italiano perche' guidino il paese , sotto sotto lo vorrebbero dividere , vorebbero sfasciare quello che i nosti " nonni e bisnonni " hanno voluto e ottenuto a prezzo della loro eetssa vita , andando contro gli ideali dei loro stessi " parenti "


pur essendo un partito in crescita e pur avendo meriti indubbi la lega con questa sua "fissa " anti unita Italiana cominciando dsall' inno fino ad arrivare a chissa cosa tra l' altro compie anche un delitto contro lo stesso stato che in parlamento peressa stessa rappresenta , una contaraddizione con cui prima o poi dovra fare i conti e se è vero che prima o poi i nodi vengono al pettine vederemo quale sara' la loro mossa finale e comunque una cosa è certa ancora oggi gli Italiani che non votano lega ( e forse proprio per questa loro anti Italianita ) sono di gran lunga la maggiornaza



il discorso è solo uno o sei Italiano o non lo sei . o difendi i valori dello stato Italiano Oppure no e se li difendi devi essere coerente, una cosa sono le giuste osservazioni sugli errori presenti e sulle possibili soluzioni , un' altro è lo sputare sull' Italia come nazione incolpando di tutto una sola parte del popolo che la compone ricordando che l'Italia è stata intensamente voluta da tutto il popolo Italiano , s'è creata per unire e non per dividere , che gli Italiani sono un grande popolo e questo lo dice la storia antica non chi è vivo oggi , sta' proprio a noi Italiani di questo tempo farla tornare ( o farla restare ) quel grande paese che è o farla tornare ai tempi bui , preda di altri che ci osservano aspettando ilmomento giusto per inpadronirsene
l'talia è una e indivisibile ogni altra ipotesi oltre ad essere punibile dalla legge è solo fantasia



dice che in Italia la stampa è censurata



dice pero' c'è ancora qualche falla da tappare
una rivista con Ruby che andra a ruba

britney spears

SANREMO 2011 ELIMINATI TRICARICO E MAX PEZZALI

tricarico credeva di essere allo zecchino d'oro e Pezzali dice di voler giocare il suo secondo tempo ma sostanzialmente non cambia di una virgola il suo stile

i recuperati Tattangelo e Albano se la ridono come pazzi
sanremo 2011 clip


Nathalie il 27 febraio sara' al centro commerciale mare monti di Massa per un incontro coi fan
______________________________________________________________________________________

sanremo 2011 i video ufficiali delle canzoni in gara

Modà ft Emma Marrone " arrivera , Raphael Gualazzi: “Follia d’amore”

per quello di Giusy ferreri c'è da andare sul suo sito ufficiale

vai al sito
questa è la canzone


perche' sanremo è sanremo secondo vaime ( ennesimo tuttologo sputasentenze )etc etc


l' opinione di Borghezio

sugli altri canali tv intanto .....

Beppe Grillo ad Annozero

spiegazioni sul cos'è il bunga bunga party
trovato il primo sistema solare con 6 piccoli pianeti come la Terra




Scoperta si deve al telescopio spaziale Kepler

A 2.000 anni luce dalla Terra c'é un sistema solare composto da sei pianeti, cinque dei quali hanno dimensioni confrontabili con quelle della Terra. La scoperta, alla quale Nature dedica la copertina e che la Nasa si prepara ad annunciare in serata in una conferenza stampa, si deve al telescopio spaziale Kepler, lanciato dall'agenzia spaziale americana nel marzo 2009 e specializzato nella caccia ai pianeti "sosia" della Terra.

Il sole attorno al quale ruotano i sei pianeti è la stella Kepler-11 e questo sistema planetario è una vera rarità per le piccole dimensioni dei suoi pianeti. L'altro sistema planetario scoperto dallo stesso Kepler nel gennaio 2010 era infatti composto da 5 pianeti giganti, dalla massa confrontabile a quella di Giove come lo sono la maggioranza degli oltre 500 pianeti esterni al Sistema Solare finora scoperti. Nell'agosto scorso un altro sistema con almeno cinque pianeti era stato scoperto da astronomi dell'Osservatorio Europeo Meridionale (Eso). Coordinata da Jack Lissauer, del centro Ames della Nasa, la ricerca ha coinvolto 39 astronomi, astrofisici e planetologi di 16 istituzioni, quasi tutte americane (l'unica europea è l'università danese di Copenaghen).

"I 5 pianeti interni - scrivono i ricercatori - sono tra i più piccoli per massa e dimensioni e le misure implicano che sono avvolti da gas leggeri". E' stato possibile studiarli osservando le variazioni nella luminosità della stella provocate dal transito di ciascun pianeta davanti ad essa. In questo modo i ricercatori hanno calcolato che i 5 pianeti interni hanno una massa che va da 2,3 volte a 13,5 volte quelle della Terra e che impiegano in media 50 giorni per orbitare intorno alla loro stella. Di conseguenza la loro posizione nel sistema planetario è confrontabile a quella di Mercurio nel nostro Sistema Solare. Il sesto pianeta é invece più grande e lontano: la sua orbita è di 118 giorni e la sua massa non è ancora stata determinata.


Telescopio Kepler svela sistema solare con sei piccoli pianeti
A 2.000 anni luce dalla Terra c'e' un sistema solare composto da sei pianeti, cinque dei quali hanno dimensioni confrontabili con quelle della Terra. Anche se la distanza dal loro sole, la stella Kepler-11, e' simile a quella di Mercurio dal Sole. La scoperta, annunciata dalla Nasa e alla quale Nature dedica la copertina, si deve al telescopio Kepler, lanciato nel marzo 2009 e specializzato nella caccia ai sosia della Terra. Finora aveva scoperto sistemi con pianeti molto grandi, simili a Giove.
_____________________________________________________________________________________________________
MARTE - prove di atterraggio ( simulato )

Il primo veicolo con un equipaggio umano si è posato sul suolo di Marte, nella prima missione simulata sul pianeta rosso. È il culmine di Mars 500, l'esperimento organizzato dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa) per simulare il lungo viaggio verso Marte e le conseguenze che l'isolamento potrebbe avere sugli astronauti. «Siamo quasi a metà del percorso e finora i risultati sono ottimi per il modo in cui l'equipaggio si è abituato al confinamento», ha detto Simonetta Di Pippo, a capo del Direttorato dell'Esa per il Volo umano. Per otto mesi un equipaggio internazionale di sei volontari, fra i quali l'italo-colombiano Diego Urbina, ha «viaggiato» a bordo del grande simulatore che si trova a Mosca, all'interno dell'Istituto sui Problemi Biomedici (Ibmp).

È una grande struttura costituita da tre grandi cilindri, collegata ad altri due moduli: uno che simula il veicolo di atterraggio ed uno che ricostruisce la superficie marziana. Oggi è stato chiuso il portello fra il modulo Eu-50, che simula la navetta di atterraggio, e il modulo Eu-150, che simula l'astronave che continua ad orbitare attorno a Marte. L'equipaggio si Š quindi diviso in due parti. La squadra di atterraggio è composta dal russo Alexandr Smoleevskiy, comandante e pilota del modulo di atterraggio, l'italo-colombiano Urbina e il cinese Wang Yue.

La squadra di supporto che seguirà le operazioni dall'orbita marziana è composta dal comandante Alexey Sitev e dal medico Sukhrob Kamolov, entrambi russi, e dall'ingegnere di volo francese Romain Charles. Lunedì 14 sarà un'altra giornata importante, forse ancora più emozionante, perchè Smoleevskiy, Urbina e Wang Yue cammineranno su Marte dopo aver indossato una tuta speciale, ottenuta modificando la tuta russa Orlan, utilizzata dai cosmonauti per le passeggiate spaziali.

«Da questo esperimento - ha detto Di Pippo - ci aspettiamo molti dati scientifici e molti elementi utili per comprendere i fenomeni psicologici che possono avvenire durante un lungo periodo di isolamento: tutto questo ci aiuterà a capire come simulare una missione reale su Marte». Negli otto mesi del viaggio di andata, per esempio, è stato importante vedere come l'equipaggio ha reagito ad alcuni «imprevisti», piccoli incidenti simulati che hanno colto alla sprovvista i volontari: ognuno ha reagito diversamente, a seconda delle sue caratteristiche psicologiche e della sua cultura, considerando che a bordo ci sono russi, europei e un cinese.

Per andare davvero su Marte potrebbero volerci ancora 20 anni, «ma solo con un grande sforzo internazionale. Tutto - secondo Di Pippo - dipenderà dalla decisione politica di investire in tecnologie innovative e dalla collaborazione delle principali agenzie spaziali. La nuova era dell'esplorazione del Sistema Solare parte da presupposti completamente diversi rispetto a quelli delle missioni Apollo che hanno portato l'uomo sulla Luna: allora le missioni nascevano da una forte spinta nazionalistica, oggi tutto si basa sulla collaborazione internazionale»



http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/curiosita/2011/02/18/visualizza_new.html_1585907031.html
Seconda passeggiata simulata su Marte. Questa volta l'italo-colombiano Diego Urbina e' rimasto all'interno del modulo di atterraggio nel grande simulatore dell'esperimento Mars 500 dell'Agenzia Spaziale Europa (Esa). Sul suolo di Marte ricostruito all'interno dell'Istituto per i Problemi Biomedici di Mosca (Ibmp) di Mosca hanno camminato oggi il russo Alexandr Smoleevskiy e il cinese Wang Yue.

Nel frattempo dal modulo che simula l'astronave nell'orbita marziana si trovano il comandante Alexey Sitev e il medico Sukhrob Kamolov, entrambi russi, l'ingegnere di volo francese Romain Charles.

Come nella prima passeggiata, avvenuta il 14 febbraio scorso, i due ''marsonauti'' hanno indossato le tute Orlan, una versione leggermente modificata delle tute che i russi usano per le passeggiate spaziali. ''Marte non e' poi cosi' lontano ...'', ha scritto su Twitter Wang Yue.

In questo momento per alcuni dei pionieri di Marte e' la Terra ad essere lontana, dopo oltre otto mesi di isolamento. ''Le cose naturali come il cielo azzurro e la brezza notturna in riva al mare a poco a poco possono diventare innaturali'', ha scritto Urbina poco fa, in una breve pausa tra un esperimento e l'altro. Nel pomeriggio di oggi sono in programma, ad esempio, alcuni test psicologici e molti degli esercizi piscofisiologici che i sei volontari dell'esperimento stanno affrontando nella loro lunga missione sono stati progettati da centri di ricerca italiani. Poi un po' di relax in vista dell'ultima camminata su Marte, prevista per il 22 febbraio.

________________________________________________________________________________________
ennesimo avvistamento di UFO in Messico

l' UFO avrebbe illuminato con un raggio il terreno sottostante, si pensa si tratti di un raggio teletrasportatore di rifiuti che l 'ufo prima di depositare avrebbe giustamente diviso per genere e quindo messo negli appositi contenitori questo perche' anche gli ufo temono di essere multati da eventuali vigili che, come si sa', si piazzano nei posti piu' nascosti possibili pur di fare una multa possibilmente il piu' salata possibile

Qui sotto il filmato del programma televisivo nel quale è stato presentato l'avvistamento (dal minuto 5'40' in poi):

venerdì 18 febbraio 2011

ma ci vedi bene ?, ma bene bene bene ? e allora guarda 'ste immagini e poi se ne riparla

ILLUSIONE OTTICA ?




RUBYGATE - IIL VERBALE CHE DA' L' OK PER IL PROCESSO IMMEDIATO

AIAIAIAIAIAIAIA - NO ALPITOUR ? AIAIAIAIAIAIAAAI!!!!!

Verbale Ruby Berlusconi

LA BILANCIA INIZIA A PENDERE , DI POCO MA S'INIZIA A MUOVERE
video da SaNREMO e non


BENIGNI E l' inno ITALIANO

_________________________________________________________________________________________

il video ufficiale di anna tattangelo eliminata alla prima serata ( ma ripescata )


LUca e Paolo le canzoni cantate finora
_________________________________________________________________________________________________

Avril Lavigne performs ‘What The Hell’



radiohead lotus flower

giovedì 17 febbraio 2011

Whitesnake – Love Will Set You Free

Sanremo 2011 - eliminati i primi 4 cantanti iN gara

sono nomi considerati eccellenti ed esattamente :
Anna Tattangelo, Anna Oxa Patty Pravo e Albano

verrebbe da dire " largo ai giovani " se non fosse che la Tattangelo non è poi cosi' vecchia ,sara' stato per il titolo della canzone ? comunque sia cosi' è , la giuria popolare cosI' ha ha deciso QUINDI ......

ma vediamo le reazioni

Anna OXA - non m'han capito, ma poi che c'era da capire ? lo sai te ? io non l' ho capita, l' hai capita te ? mha!! , ma sara' vero che non l' han capita o 'se' capita per davvero e se è vero cos'an capito perche io non l' ho mica capita , hai capito ? e che hai capito perche io non l' ho mica capita che poi che c'era da capire......

Albano - vincero, vincero VINCEEEEEEEEEEEEEEE-ROOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!....ma non quest' anno

AnnA tATANGELO - " B.A.S.T.A.R.D.I. "

pATTY pRAVO - m' han buttato via . m'han buttato via come fossi una bambola...
__________________________________________________________________________________________

per chi le avesse perse ecco l' esibizioni della prima serata

in occasione del centocinquantennale dello stato Italiano


____________________________________________________________________________________________
ITALIANI CHE HAN FATTO L' ITALIA


Giuseppe Garibaldi (Nizza, 4 luglio 1807 – Isola di Caprera, 2 giugno 1882)

Chi non conosce Giuseppe Garibaldi il piu' noto tra gli eroi e condottieri Italiani ?

la sua storia affascinante e complesssa è stata piu' volte trasformata in sceneggiati tv o film, il suo nome fa' parte della storia Italiana alla cui unita' ha contribuito in maniera determinante , tra leggenda e realta' il mito di quest' uomo semi invincibile di grande astuzia e capacita militari, coraggioso come pochi è cresciuta a dismisura grazie anche al suo essere famoso tra il popolo, al suo essere , in fondo, uno di noi, un 'eroe vero cosi come la parola " eroe " viene descritta nei vocabolari un idealista che ha dedicato la sua vita al servizio del bene del popolo Italiano e non insomma come ci dice la storia che a scuola ci dfanno studiare il piu grande eroe del risorgimento Italiano

breve biografia

Giuseppe Garibaldi nasce a Nizza il 4 luglio 1807. Carattere irrequieto e desideroso di avventura, già da giovanissimo si imbarca come marinaio per intraprendere la vita sul mare.
Nel 1832, appena venticinquenne è capitano di un mercantile e nello stesso periodo inizia ad avvicinarsi ai movimenti patriottici europei ed italiani (come, ad esempio quello mazziniano della "Giovine Italia"), e ad abbracciarne gli ideali di libertà ed indipendenza.
Nel 1836 sbarca a Rio de Janeiro e da qui inizia il periodo, che durerà fino al 1848, in cui si impegnerà in varie imprese di guerra in America Latina.
Combatte in Brasile e in Uruguay ed accumula una grande esperienza nelle tattiche della guerriglia basate sul movimento e sulle azioni a sorpresa. Questa esperienza avrà un grande valore per la formazione di Giuseppe Garibaldi sia come condottiero di uomini sia come tattico imprevedibile.
Nel 1848 torna in Italia dove sono scoppiati i moti di indipendenza, che vedranno le celebri Cinque Giornate di Milano. Nel 1849 partecipa alla difesa della Repubblica Romana insieme a Mazzini, Pisacane, Mameli e Manara, ed è l'anima delle forze repubblicane durante i combattimenti contro i francesi alleati di Papa Pio IX. Purtroppo i repubblicani devono cedere alla preponderanza delle forze nemiche e Garibaldi il 2 Luglio 1849 deve abbandonare Roma.
Di qui, passando per vie pericolosissime lungo le quali perde molti compagni fedeli, tra i quali l'adorata moglie Anita, riesce a raggiungere il territorio del Regno di Sardegna.
Inizia quindi un periodo di vagabondaggio per il mondo, per lo più via mare, che lo porta infine nel 1857 a Caprera.
Garibaldi tuttavia non abbandona gli ideali unitari e nel 1858-1859 si incontra con Cavour e Vittorio Emanuele, che lo autorizzano a costituire un corpo di volontari, corpo che fu denominato "Cacciatori delle Alpi" e al cui comando fu posto lo stesso Garibaldi.
Partecipa alla Seconda Guerra di Indipendenza cogliendo vari successi ma l'armistizio di Villafranca interrompe le sue operazioni e dei suoi Cacciatori.
Nel 1860 Giuseppe Garibaldi è promotore e capo della spedizione dei Mille; salpa da Quarto(GE) il 6 maggio 1860 e sbarca a Marsala cinque giorni dopo. Da Marsala inizia la sua marcia trionfale; batte i Borboni a Calatafimi, giunge a Milazzo, prende Palermo, Messina, Siracusa e libera completamente la Sicilia.
I1 19 agosto sbarca in Calabria e, muovendosi molto rapidamente, getta lo scompiglio nelle file borboniche, conquista Reggio, Cosenza, Salerno; il 7 settembre entra a Napoli, abbandonata dal re Francesco I ed infine sconfigge definitivamente i borbonici sul Volturno.
I1 26 ottobre Garibaldi si incontra a Vairano con Vittorio Emanuele e depone nelle sue mani i territori conquistati: si ritira quindi nuovamente a Caprera, sempre pronto per combattere per gli ideali nazionali.
Nel 1862 si mette alla testa di una spedizione di volontari al fine di liberare Roma dal governo papalino, ma l'impresa è osteggiata dai Piemontesi dai quali viene fermato il 29 agosto 1862 ad Aspromonte.
Imprigionato e poi liberato ripara nuovamente su Caprera, pur rimanendo in contatto con i movimenti patriottici che agiscono in Europa.
Nel 1866 partecipa alla Terza Guerra di Indipendenza al comando di Reparti Volontari. Opera nel Trentino e qui coglie la vittoria di Bezzecca (21 luglio 1866) ma, nonostante la situazione favorevole in cui si era posto nei confronti degli austriaci, Garibaldi deve sgomberare il territorio Trentino dietro ordine dei Piemontesi, al cui dispaccio risponde con quel "Obbedisco", rimasto famoso.
Nel 1867 è nuovamente a capo di una spedizione che mira alla liberazione di Roma, ma il tentativo fallisce con la sconfitta delle forze garibaldine a Mentana per mano dei Franco-Pontifici.
Nel 1871 partecipa alla sua ultima impresa bellica combattendo per i francesi nella guerra Franco-Prussiana dove, sebbene riesca a cogliere alcuni successi, nulla può per evitare la sconfitta finale della Francia.
Torna infine a Caprera, dove passerà gli ultimi anni e dove si spegnerà il 2 giugno 1882.

per approfondimenti

http://www.giuseppegaribaldi.net/
http://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Garibaldi
http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=202&biografia=Giuseppe+Garibaldi
http://cronologia.leonardo.it/storia/biografie/garibal2.htm
http://www.compendiogaribaldino.it/index.php
_________________________________________________________________________________________
materiale youtube


INNO DI GARIBALDI, parole di Luigi Mercantini musica di Alessio Olivieri



garibaldi e la massoneria
Garibaldi fu forse il massone italiano dell’Ottocento più noto e autorevole. Dobbiamo considerare la sua adesione alla massoneria alla stessa stregua di quella che egli fornì a innumerevoli associazioni politiche o di mutuo soccorso, talvolta di orientamento assai diverso, di cui accettò la presidenza onoraria? Oppure essa rappresentò per lui qualcosa di diverso, una scelta più vincolante e impegnativa, che egli maturò a metà della sua esistenza e mantenne in modo consapevole fino alla morte? Gli elementi a nostra disposizione ci inducono a propendere per la seconda ipotesi. Per Garibaldi, specie dopo il 1860, la massoneria, sfrondata degli orpelli esoterici e rituali che egli dimostrò di non tenere in grande considerazione, fu un luogo di aggregazione e uno strumento organizzativo del quale cercò a più riprese di avvalersi per realizzare i propri progetti politici e culturali. E la massoneria a sua volta utilizzò Garibaldi, sia prima che dopo la sua morte, come straordinario testimonial e come veicolo di propaganda dei propri ideali.

continua qui:

http://www.cronacheisolane.it/gariba.18.htm



foto varie


_________________________________________________________________________________________


http://www.centrosangiorgio.com/occultismo/massoneria/articoli/pagine_articoli/garibaldi_massone.htm

mercoledì 16 febbraio 2011

Video Rai.TV - Ballarò 2010-11 - Donne in piazza

Video Rai.TV - Ballarò 2010-11 - Donne in piazza
BERLUSCONI . da che parte pende la bilancia?

sarebbe bello sapere davvero da che parte penderebbe basandosi solo sulla verita

la verita', quella vera è solo una ma chi è in possesso di quell' unica variante ? .
la verita', che strana parola ,cambia significato a seconda di chi la pronuncia cosi' puo acccadere che su uno stesso fatto vi siano piu' verita' e il difficile è distinguere quella vera, che ha il diritto di chiamarsi cosi' da quelle false o mezze' e mezze che pur chiamate verita' in realta'non lo sono ...

cosi' pensando l' ipotetica bilancia si rifiuta di pesare, si rifiuta di dare un giudizio finche' l' unica e sola possibile verita non verra' alla luce; perche' in questa storia non tutto è chiaro , non tutto è lindo e pulito e il marciume di cui è pregna maschera , filtra , ottenebra la realta e i fatti

in questa storia ci sono troppe verita da scremare, troppe persone che rivelano o nascondono fatti a secondo di quanto questi ultimi gli faccino comodo, le accuse, se vere, sono schiaccianti ma appunto sono vere ?

le possibilita' alla fine sono sempre le solite

1 ) davvero la parte politica avversa a Berlusconi et company ha usato cose e persone per cercare di togliere di mezzo un personaggio troopo ingombrante, altrimenti quasi invincibile, davvero la magistratura s'è schierata politicamente sempre contro Berlusconi è calpestando norme e regole sta affrettando i tempi finche' la pista resta bollente


2 ) Berlusconi non é perseguitato da nessuno, ha fatto cose riprorevoli e punibili dalle leggi vigenti e per questo va' giudicato da un tribunale ( cosi' come lo sarebbe un qualsiasi altro cittadino Italiano ) che dira se è colpevole o no

3 ) Berlusconi non ha fatto niente di punibile penalmente quindi è un perseguitato e percio' ha diritto a difendersi con tutte le armi a disposizione magari rendondo " pan per focaccia "


4 ) sicuramente se colpevole come minimo va eliminato dal mondo politico per le altre condanne si vedra' , da libero cittadino poi fara' quel che vorra' . sempre rispettando le leggi Italiane pero'


ma poi c'e tutto il resto, c'e' tutto il marcio che giace sotto il coperchio in attessa che qualcuno lo tiri fuori , perche' non venitemi a dire che se Berlusconi è il male causa di tutti i mali gli altri son tutti angioletti è?


è un vecchio discorso sempre esistito bisognerebbe che davvero chi occupa posti istituzionali sia persona integerrima e per averne la sicurezza l' unica possibilita' è quella di controllarlo sempre e comunque, perche' arrivati in certi posti le tentazioni sono tante ed il passato ci ricorda che caderci non è poi cosi'' difficile anzi ....

scorrete gli annali degli scandali passati e vedrete in quanti ci son cascati, tutte persone che prima d'essere scoperti giuravano su tutto cio che di piu' caro avevano la loro estraneita' ed innocenza . e allora che fare ? scegliere il male minore ? e qualcuno sa' qual'e ? ne è sicuro ?


simo sicuri che tutti i restanti pòolitici Italiani siano degli stinchi di santo ?


e se non lo sono come mai non si dimettono prima di cadere in qualche scandalo piccolo o grande che sia ? non è che sperano di farla franca ? ( prendendoci anche per il culo ? )
______________________________________________________________________________________________

so solo che se ero Berlusconi un uomo cosi' ricco e potente me la godrei davvero la vita e se proprio avessi voglia d' interessarmi del mio paese lo farei da esterno, nel tempo libero, tramite terzi scoprendo e tirando fuori gli altarini di personaggi dal " frontale" pulito ma dal " retro " piu' che sudicio, ridendomela tra me e me e continuando imperterrito nei miei bunga bunga etc

la domanda quindi è " ma chi glielo fa fare ?"


la risposta la puo dare solo lui



la bilancia per ora attende attende la verita se mai arrivera'


-----------------------------------------------------------------------------------------
E FATTELA UNA CANTATA !

rubrica che fornisce il necessario per farsi una cantata in proprio , fare una bella cantata liberatoria ogni tanto distende il sistema nervoso , in questo caso poi esegue anche un test veloce sulla vista, sulle capacita di lettura , sull 'udito ( se qualcuno dall' appartamento di fronte vi bussa urlandovi " e basta !!! " vuol dire che siete o sordo o mezzo umbriaco ) il test si puo' eseguire anche in 2 o piu' persone in tal caso fornisce ulteriori test quali la capacita' di sincronizazzione col prossimo , etc etc

le canzoni di questo post hanno un comun denominatore e cioè sono tutte ballate facenti parte del genere METAL
SPECIAL METAL BALLADS

Helloween - A Tale That Wasn't Right


Here I stand all alone
Have my mind turned to stone
Have my heart filled up with ice
to avoid it´s breakin´ twice
Thank to you, my dear old friend
But you can´t help, this is the end
Of a tale that wasn´t right
I won´t have no sleep tonight
[Chorus]
In my heart, in my soul
I really hate to pay this toll
Should be strong, young and bold
But the only thing I feel is pain
It´s alright, we´ll stay friends
Trustin´ in my confidence
And let´s say it´s just alright
You won´t sleep alone tonight
[Chorus]
[Solo]
With my heart, with my soul
Some guys cry you bought and sold
They´ve been strong, young and bold
And they say, play this song again
[Chorus]
[Solo]
________________________________________________________________________________________

Dokken - Alone Again


I'd like to see you in the morning light
I like to feel you when it comes to night
Now I'm here and I'm all alone
Still I know how it feels, I'm alone again


Tried so hard to make you see
But I couldn't find the words
Now the tears, they fall like rain
I'm alone again without you
Alone again without you
Alone again without you

I said stay, but you turned away
Tried to say that it was me
Now I'm here and I've lost my way
Still I know how it feels, I'm alone again

Tried so hard to make you see
But I couldn't find the words
Now the tears, they fall like rain
I'm alone again without you

I tried so hard to make you see
But I couldn't find the words
Now the tears, they fall like rain
I'm alone again without you



I'd like to see you in the morning light
I like to feel you when it comes to night
Now I'm here and I'm all alone
Still I know how it feels, I'm alone again


Tried so hard to make you see
But I couldn't find the words
Now the tears, they fall like rain
I'm alone again without you
Alone again without you
Alone again without you

I said stay, but you turned away
Tried to say that it was me
Now I'm here and I've lost my way
Still I know how it feels, I'm alone again

Tried so hard to make you see
But I couldn't find the words
Now the tears, they fall like rain
I'm alone again without you

I tried so hard to make you see
But I couldn't find the words
Now the tears, they fall like rain
I'm alone again without you
____________________________________________________________________________________________
grado difficolta 2 . non è presente il video karaoke

Steelheart - She's Gone


She's gone,
Out of my life.
I was wrong,
I'm to blame,
I was so untrue.
I can't live without her love.

In my life
There's just an empty space.
All my dreams are lost,
I'm wasting away.
Forgive me, girl.

(Chorus)

Lady, won't you save me?
My heart belongs to you.
Lady, can you forgive me?
For all I've done to you.
Lady, oh, lady.

She's gone,
Out of my life.
Oh, she's gone.
I find it so hard to go on.
I really miss that girl, my love.

Come back into my arms.
I'm so alone,
I'm begging you,
I'm down on my knees.
Forgive me, girl.

(Chorus x2)

Lady, oh, lady.
My heart belongs to you.
Lady, can you forgive me?
For all I've done to you.


__________________________________________________________________________________________________________________________
Blue Murder Out of Love



I'm standing here looking at your photograph
I can't believe I'm all alone and you're not coming back
On and on we rode the storm
I sometimes wish I'd never been born alone here
Crying out for love

When times were hard we struggled through
A long long time ago
But things have changed, much more than this
I never thought you'd go
Taken in, my tears subside, I'm feeling lost
Can I survive without you,
I'm outta love again
My heart it cries out in pain

All the nights when you held me tight
Life was good and love seemed right
And now I'm here
I can't believe you're gone
You used to say love would never die
But you were wrong and I've just died inside
I'm outta love again
I'm outta love again

(Solo)

Taken in, my tears subside, I'm feeling lost
Can I survive without you,
I'm outta love again

The love we shared will never ever die inside my heart
I swear I never dreamed that we would ever drift apart
On and on, we rode the storm
I sometimes wish I'd never been born here
Alone here, crying out for love

All the nights when you held me tight
Life was good and love seemed right
And now I'm here I can't believe you're gone
You used to say love would never die
But you were wrong and I've just died inside
I'm outta love again
I'm outta love again
I'm outta love again
Outta love again

You know I'm missing you, girl
Don't make me stand in the door alone
I need your love to carry on
Baby, please, don't leave me lonely, no
Come back and save me
Please don't fosake me, my god
_____________________________________________________________________________________
( continua )

martedì 15 febbraio 2011

ALUNNI DEL SOLE il il romanticismo fatto canzone


Gli alunni del sole sono un gruppo anni 70 conosciuto per le numerose canzoni d'amore che ebbero successo in particolare proprio in quegli anni , sentendo le loro canzoni chi era gia in eta " Giusta " ricordera sicuramente " momenti " belli vissuti in quel periodo e non potra' che confermare la bellezza di alcune delle composizioni che questo gruppo ha composto ed eseguito nell' arco della propria carriera, canzoni come concerto, "Un'altra poesia" , e mi manchi tanto, liu' etc sono vere e proprie poesie fatte musica, una musica nostalgica, barocca fatta da violini, piano e melodie malinconiche e sognanti . è strano come i gusti musicali di una persona siano si direbbe ad esempio che tra una canzone dei Black Sabbath e una degli alunnii non ci sia accostamento possibile eppure qualcosa c'e se è vero che possono piacere tutte e 2 e alla solita persona è una cosa semplice e la bellezza intriseca la carica di sentimenti incastonati nella stessa canzone fatta in momenti d'estati in cui l' aniama del compositore si avvicina notevolmente alla parte piu' interiore di noi ed è per questo che ogni canzone puo o non puo piacere , a prescindere dai sentimenti che tira fuori e all' appartenenza di questo o quel genere , distinzione tra l' altro fatta solo per dividere in quanto se una canzone o misuca è bella lo è sempre e comunque a prescindere dalla catalogazione a lei data.


Il gruppo, che prende il nome dall'omonimo romanzo di Giuseppe Marotta, nacque alla fine degli anni sessanta quando due fratelli di Napoli, Paolo (pianoforte e voce) e Bruno Morelli (chitarre), provenienti da una famiglia in cui si respirava musica (il padre Ardelio, nato in Toscana, era un valente violinista e la madre apprezzata pianista), scelsero la strada della musica trasferendosi a Roma. Lì incontrarono Giulio Leofrigio (batteria) e Giampaolo Borra (basso), che si unirono al loro progetto musicale[1]. Inizialmente faceva parte del gruppo anche Antonio Rapicavoli (sassofono), che lasciò il complesso dopo la pubblicazione dei singoli L'Aquilone e Concerto.
All'epoca degli ultimi vagiti del beat italiano, mossero i primi passi grazie a Renzo Arbore partecipando come ospiti fissi alla trasmissione televisiva Speciale per voi, l'avanguardia del talk show con artisti, cantanti e complessi dell'epoca, ai quali i giovani in studio rivolgevano domande: gli Alunni del Sole accompagnavano musicalmente gli ospiti. Inusuali le performance di Paolo Morelli all'organo Hammond o al piano suonando brani di rythm 'n' blues.
Una partenza fulminante, col 45 giri L'aquilone. Il successo è bissato nel 1969 con Concerto, che conteneva già qualche spunto progressivo nell'accostamento dell'orchestra al complesso pop, in un accostamento ad "Epitaph" che aggiunge al capolavoro dei King Crimson la liricità tutta partenopea dell'impostazione vocale del leader, il cantautore e pianista Paolo Morelli.
I primi singoli vengono incisi per la Parade fino a Fantasia, che nel 1970, anno della pubblicazione per la Liberty Records, partecipa alla rassegna Un disco per l'estate. L'anno successivo, la Liberty viene inglobata nella Produttori Associati, casa discografica di proprietà di Antonio Casetta distribuita dalla Dischi Ricordi. Il primo singolo, Ombre di luci, viene seguito lo stesso anno da Isa Isabella. Il coraggioso esordio su 33 giri è del 1972 con Dove era lei a quell'ora: sul lato A una suite a tema che narra la storia di un uomo accusato di omicidio che cavalca l'imperante moda progressive rock e sul lato B una raccolta di canzoni che non tradisce la vena cantautorale del complesso. Gli arrangiamenti coraggiosi, ai quali partecipa anche il pianista jazz Giorgio Gaslini, vengono però rifiutati dalla casa discografica, che costringe il gruppo a reincidere i brani con arrangiamenti più convenzionali.
...E mi manchi tanto è una raccolta di inediti e vecchi brani del repertorio che scala l'hit parade. Jenny e la bambola (1974) come anche il successivo Le maschere infuocate (1976) risultano due LP imprescindibili nel panorama della canzone melodica italiana, nei quali il gruppo raggiunge l'apice artistico. Il quinto album 'A canzuncella (1977), prodotto da Gian Piero Reverberi, riscuote molto successo tra il pubblico, così come il successivo Liù (1978), primo disco per la Ricordi, col quale la ditta Morelli & C. vince il Festivalbar.
Dopo un paio di episodi discografici meno significativi, il gruppo, privo di contratto discografico, continua l'attività dal vivo, per poi ritornare in sala d'incisione sporadicamente a partire dagli anni '90.
La formazione attuale comprende, oltre ai fratelli Morelli, Enrico Olivieri (proveniente dai Metamorfosi, tastiere), Ruggero Stefani (batteria), Gianfranco Coletta (chitarra) e Alessandro Saba (basso).
Discografia [modifica]

http://www.alunnidelsole.it/
http://it.wikipedia.org/wiki/Alunni_del_Sole




gli alunni del sole sono : ( per chi non lo sapesse )

Al pianoforte: Paolo Morelli.

Alla chitarra: Bruno Morelli.

Al basso: Giampaolo Borra.

Al sax: Antonio Rapicavoli.

Alla batteria: Giulio Leofrigio.
originali o " rifatte " qual'è la miglior versione ?



I Can't Let Maggie Go ( Pete Dello

She makes me laugh, she makes me cry
With a twinkle of her eye

She flies like a bird in the sky
She flies like a bird and I wish that she was mine
She flies like a bird, oh me, oh my
I see, I sigh, now I know
I can't let Maggie go

We walk here and we walk there
People stop and people stare

'Cause she flies like a bird in the sky
She flies like a bird and I wished that she was mine
She flies like a bird, oh me, oh my
I see, I sigh, now I know
I can't let Maggie go

Oh, she flies like a bird in the sky
She flies like a bird and I wished that she was mine
She flies like a bird, oh me, oh my
I see, I sigh, now I know
I can't let Maggie go

Oh, yes she flies like a bird in the sky
She flies like a bird and I wished that she was mine
Oh yes, I wish that she was mine
She flies like a bird, oh me, oh my
I see, I sigh, now I know
I can't let Maggie go
Ooh



e fattela una cantata



Sorrido a lei e piango per lei
io mi specchio negli occhi suoi
un angelo blu vola in cielo
un angelo blu che se fischio torna giù
un angelo blu e lei lo sa
è tutto ciò che io ho
e in gabbia la terrò
Io amo lei e lei ama me
più bella cosa al mondo non c'è
un


angelo blu vola in cielo
un angelo blu che se fischio torna giù
un angelo blu e lei lo sa
è tutto ciò che io ho
e in gabbia la terrò
un angelo blu vola in cielo
un angelo blu che se fischio torna giù
un angelo blu e lei lo sa
è tutto ciò che io ho
e in gabbia la terrò
_____________________________________________________________________________________________________________________

G.F.Telemann Concerto in Re magg. per tromba,archi e continuo




Fabrizio De Andre' . la canzone dell' amore perduto




e fattela una cantata

Ricordi sbocciavan le viole
con le nostre parole
"Non ci lasceremo mai, mai e poi mai",

vorrei dirti ora le stesse cose
ma come fan presto, amore, ad appassire le rose
così per noi

l'amore che strappa i capelli è perduto ormai,
non resta che qualche svogliata carezza
e un po' di tenerezza.

E quando ti troverai in mano
quei fiori appassiti al sole
di un aprile ormai lontano,
li rimpiangerai

ma sarà la prima che incontri per strada
che tu coprirai d'oro per un bacio mai dato,
per un amore nuovo.

E sarà la prima che incontri per strada
che tu coprirai d'oro per un bacio mai dato,
per un amore nuovo.

fatti da solo la tua COCA COLA e poi bevitela se hai il coraggio ....


svelata la ricetta della coca-cola


pare che sia stata trovata una lettera in cui un' amico dell' inventore della celebre bevanda trascrisse la ricetta originale della bevanda famosa in tutto il mondo

Il segreto ha riposato per anni con il farmacista John Pemberton che nel 1886 inventò la Coca Cola e a nulla sono valsi i tentativi di imitazione che a lungo si sono ripetuti in ogni parte del mondo.


Ebbene, dal sito Thisamericanlife.org arriva la notizia che l’attesa è finita, il mistero è stato finalmente svelato grazie all’esame minuzioso di un articolo di giornale datato 8 febbraio 1979. Il giornale in questione è l’Atlanta Journal-Constitution e conterrebbe una foto di una persona con in mano un libro: su questo libro sarebbe indicata una ricetta che a quanto pare è l’esatta riproduzione di quella di Pemberton.

La ricetta conterrebbe l’esatto dosaggio di tutti i liquidi che occorrono per realizzare il famoso Merchandise 7X, l’ingrediente che fornisce alla Coca Cola il suo sapore unico e che si ottiene con una miscela ben precisa.

Di seguito la tanto ambita ricetta, che è custodita in una cripta di Atlanta, in Georgia, sorvegliata 24 ore su 24:

Fluido estratto da 3 dramme di Coca dei farmacisti americani
3 once di acido citrico
1 oncia di caffeina
30 di zucchero (dal testo non è chiaro quale sia la quantità richiesta)
2,5 galloni di acqua
2 pinte e un quarto di succo di lime
1 oncia di vaniglia
1,5 once (o di più) di caramello come colorante aromi 7X (utilizzare 2 once di aromi ogni 5 galloni di sciroppo)
8 once di alcol
20 gocce di olio d’arancia
30 gocce di olio di limone
10 gocce di olio di noce moscata
5 gocce di coriandolo
10 gocce di neroli
10 gocce di cannella

questa una ricetta trovata online


Ricetta Coca Cola -
Inizia stasera il Festival di Sanremo 2011

come orami sanno anche i sassi stasera inizia il sessantunesimo festival della canzone Italiana cioè Sanremo 2011 a presentarlo, come se ci fosse bisogno di dirlo, Gianni Morandi affiancato da due belle donne, Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez, la parte comica e non solo, è affidata al duo comico molto famoso per le molte apparizioni televisive e non Luca e Paolo al secolo Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu ,ma andiamo a vedere chi si esibira nella serata d'apetura cosi' come annunciato nella pagina ufficiale dedicata al festival

Martedì 15 Febbraio 2011

Ordine di esibizione dei cantanti in gara

Giusy Ferreri
Luca Barbarossa con Raquel Del Rosario
Roberto Vecchioni
Anna Tatangelo
La Crus
Max Pezzali
Davide Van de Sfroos
Anna Oxa
Tricarico
Emma con i Moda'
Luca Madonia con Franco Battiato
Patty Pravo
Nathalie
Al Bano
_________________________________________________________________________________________________________
quanti e quali sono i cantanti in gara ?

questa la lista i tutti i cantanti in gara

SEZIONE ARTISTI

Patty Pravo "Il vento e le rose"
Emma con i Modà "Arriverà"
Luca Madonia con Franco Battiato "L’alieno"
Giusy Ferreri "Il mare immenso"
La Crus "Io confesso"
Anna Oxa "La mia anima d’uomo"
Tricarico "Tre colori"
Al Bano "Amanda è libera"
Nathalie "Vivo sospesa"
Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario "Fino in fondo"
Anna Tatangelo "B.a.s.t.a.r.d.o"
Davide Van De Sfroos"Yanez"
Max Pezzali "Il mio secondo tempo"
Roberto Vecchioni "Chiamami ancora amore"


Sezione giovani:

Roberto Amadè - Come pioggia
Gabriella Ferrone - Un pezzo d'estate
Serena Abrami - Lontano da tutto
Anansi - Il sole dentro
Btwins - Mi rubi l'amore
Raphael Gualazzi - Follia d'amore
Infrantimuri - Contro i giganti
Marco Menichini - Tra tegole e cielo
Micaela - Fuoco e cenere
Neks - Occhi
Le Strisce - Vieni a vivere a Napoli
__________________________________________________________________________________________________________________________

chi sono gli gli ospiti " speciali " ?

Scaletta provvisoria.

Prima serata – Martedì 15/2/2011
Antonella Clerici
Nazionale Italiana di Ginnastica ritmica
Miguel Angel Zotto
Seconda serata – Mercoledì 16/2/2011
Eliza Doolittle
Andy Garcia
Terza serata – Giovedì 17/2/2011
Roberto Benigni
Quarta serata – Venerdì 18/2/2011
Robert De Niro
Monica Bellucci
Fabio Cannavaro
Tutti gli Ospiti dei “Duetti”
Quinta serata – Sabato 19/2/2011
Avril Lavigne
Take That con Robbie Williams
Ancora in forse

Fiorello
Mario Balotelli
___________________________________________________________________________________________________________


il programma delle 4 serate

Prima serata, martedì 15 febbraio 2011

Antonella Clerici tornerà a Sanremo per raccogliere gli spartiti lanciati lo scorso anno dagli orchestrali che non gradirono la presenza di Pupo ed Emanuele Filiberto sul podio e in questo modo passerà il testimone a Gianni Morandi. Si esibiranno tutti 1 14 Big e gli 8 Giovani e la giuria demoscopica deciderà quali saranno i due Big a dover lasciare subito Sanremo. Ospite il maestro di Tango Miguel Angel Zotto che ballerà Canaro en Paris e con Belen Rodriguez La Cumparsita con Belen Rodriguez.

Seconda serata, mercoledì 16 febbraio 2011

Altre due eliminazioni tra i Big decise ancora dalla giuria demoscopica anche se tra i quattro eliminati due verranno ripescati giovedì sera; si esibiranno quattro Giovani che saranno votati dalla giuria composta dai musicisti della Sanremo Festival Orchestra (50%) e dal televoto (50%). Le 2 canzoni più votate saranno ammesse alla finalissima dei Giovani. Ospite confermata sarà Eliza Doolittle che canterà Skinny Genes mentre non si sa ancora se saliranno sul palco Andy Garcia e Mario Balotelli. Elisabetta Canalis si esibirà sulle note di You never can tell di Chuck Berry tratto da Pulp Fiction ed è prevista un’esibizione di pole dance.

Terza serata, giovedì 17 febbraio 2011

La serata sarà dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia e i 14 Big si esibiranno ognuno in un brano rappresentativo della storia d’Italia; a cantare anche Gianni Morandi che porterà a Sanremo 2011 Rinascimento di Mogol e Gianni Bella. Le esibizioni dei Big saranno votate dal pubblico a casa e verrà premiata l’esibizione con più voti mentre i quattro eliminati delle prime due serate ripresenteranno i propri brani e due di loro, dopo il televoto, saranno ammessi nuovamente. Quanto ai Giovani, si esibiranno in quattro e solo due passeranno alla finale del venerdì grazie alle decisione dei musicisti della Sanremo Festival Orchestra (50%) e del televoto (50%).

Terza serata, venerdì 18 febbraio 2011

Verrà proclamato il vincitore tra i Giovani grazie alle votazioni dei musicisti della Sanremo Festival Orchestra e del pubblico tramite televoto (con golden share della giuria Radio) chiamati a giudicare anche i 12 Big che si esibiranno nei duetti; in finale andranno solo in 10. Ospiti Robert De Niro e di Monica Bellucci che presenteranno Manuale d’Amore 3.

Quarta serata, sabato 19 febbraio 2011

I dieci Big finalisti si esibiranno nuovamente e saranno giudicati dai musicisti della Sanremo Festival Orchestra, dal pubblico e dalla sala stampa; le prime tre classificate finiranno al televoto. Probabili ospiti dell'ultima serata i Take That e Avril Lavigne.

_______________________________________________________________________________________

chi vincera ?


Gli scommettitori puntano tutto su Emma e i Modà che a Sanremo 2011 presentano il brano Arriverà: circa il 70% delle giocate sono infatti finite finora su di loro anche se il boom è atteso tra oggi e domani.

Seconda in classifica Anna Tatangelo con il 7% di preferenze tra gli scommettitori mentre parte degli altri partecipanti si sono fermati massimo al 5% (Max Pezzali, Nathalie, Giusy Ferreri) e altri all'1% (La Crus, Al Bano, Barbarossa).

Emma con i Modà sono dati a 2.50 seguiti da Nathalie a 5, Giusy Ferreri a 7 e Max Pezzali a 9; a quota 11 Anna Tatangelo, La Crus e Roberto Vecchioni mentre sono sostanzialmente non considerati Al Bano, Davide Van de Sfroos, Luca Madonia e Patty Pravo.
________________________________________________________________________________________________________________________
serata in tv le alternative a Sanremo cosa guardare ?

Rai 2 - Senza Traccia
Rai 3 - Ballarò
Rete 4 - La morte ti fa bella
Canale 5 - Via dall’incubo
Italia 1 - Mistero
La7 - La duchessa

etc etc

allora senza traccia è un bel telefim d'azione/thriller, Ballaro' riparlera sicuramente di Berlusconi e dei suoi affari, sicuramente interessante il dibattito che ne scaturira', anche se chiaramente di parte, solo una domanda quando sparira Berlusconi il programma chiudera ?, la morte ti fa bella e' un film americano che ho gia visto, via dall' incubo con jennifer Lopez è un bel filmetto ma ho visto pure questo, mistero non so di cosa trattera ma me lo registro cosi' lo vedo senza pubblicit' e magari salto i pezzi noiosi, la duchessa non so' cosa sia e mi sa' che neanche lo sapro insomma che fare ?

io guardo sanremo e quando c'e l'inserto pubblicitario do' un' occhiata a ballaro e mistero
lady GAGAlive born this way at the grammy 2011,rihanna also at the grammy



kate perry etc

211213215726
Caricato da yardie4lifever2. - Scopri altri fenomeni della webcam
2 RISATE ? -------------------- FACCIAMO 3 ? ------------ PERCHè NON QUATTRO ? -------- OK FACCIAMOCENE UN SACCO --------

Scoperte scientifiche

Scienziati inglesi hanno scavato 50 metri sottoterra e hanno scoperto piccoli pezzi di cavi di rame. Dopo averli analizzati, sono arrivati alla conclusione che gli antichi britannici avevano una rete nazionale di telefonia già 25.000 anni fa.
D'altra parte, agli Stati Uniti non è sembrato niente di così straordinario.
Hanno chiesto ai loro scienziati di scavare più profondo. A 100 metri di profondità hanno trovato piccoli pezzi di cristallo che secondo loro formavano parte del sistema di fibra ottica nazionale che avevano gli antichi americani già 35.000 anni fa.
Gli scienziati italiani non si sono lasciati impressionare. Hanno scavato fino a 200 metri e non hanno trovato niente. Dunque sono arrivati alla conclusione che gli antichi italiani già più di 55.000 anni fa avevano i telefoni cellulari.
______________________________________________________________________________________________________________________

Al ristorante

Due tizi passano davanti ad un ristorante dove un cartello dice:"ENTRATE E MANGIATE A VOLONTà, PAGHERANNO I VS NIPOTI FRA 50 ANNI". I due non credono ai propri occhi ed entrano subito. Mangiano a più non posso ed al momento di uscire gli viene esibito lo scontrino con la somma di € 250,00 da pagare. "Ma fuori c'è scritto che pagheranno in ns nipoti fra 50 anni"! Il cassiere gentilmente:"Certo signore, ma questo è il conto di suo nonno".

____________________________________________________________________________________________________________________

amici

Un uomo torna a casa, trova sua moglie a letto con il suo amico: acchiappa l'amico e lo uccide.
E la moglie:"guarda io ti avverto Se continui a comportarti così, perderai TUTTI i tuoi amici"

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
epitafio

Un anziano muore facendo sesso. Sulla lapide è inciso:"Com'è venuto, se n'è andato!!!"
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Dal tabaccaio.

Il cliente torna in tabaccheria: "Nessuno dei fiammiferi che lei mi ha venduto si e' acceso!!!".
"Che strano!" esclama il negoziante "Eppure li avevo provati tutti e funzionavano
_________________________________________________________________________________________________________________
soluzioni

Ho 10 figli, tutti e 10 si chiamano Gennarino.. - E come fai a distinguerli?

- Li chiamo per cognome
____________________________________________________________________________________________________________________

Lei:''Tu mi contraddici sempre.''Lui:'' Ma che dici non è vero!!''
_____________________________________________________________________________________________________________________
Legge di homer simpson

niente e' impossibile per chi non deve farlo.
_____________________________________________________________________________________________________________________

la giusta risposta


bigliettaio:biglietti clikk clikk
bambino:lo sai che se mio padre era un leone emia madre una leonesa io sarei un leone
biglietio:io lo so.biglietti clikk clikk
bambino:lo sai che se mia madre era un ape e mio padre pure io sarei un ape
bigliettaio:si lo so
bambino: lo sai
bigliettaio:lo sai che se tua madre era una puttana e tuo padre un cornuto te che eri???
il bambino:un bigliettaio
_________________________________________________________________________________________________________

libri

ci sono 2 libri in una biblioteca. passa la notte e un libro dice all'altro:"ha fato freddo sta notte!" e l'altro gli risponde:" eh io non l'ho so, avevo la copertina
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
furbizia

Un poliziotto ferma un giovane in macchina per eccesso di velocità e gli chiede:
- Posso vedere la vostra patente?
- Non ce l' ho più. Me l' hanno presa due settimane fa quando mi hanno fermato per la terza volta ubriaco alla guida.
- Ho capito. Posso vedere la carta di circolazione?
- La macchina non e mia, l'ho appena rubata.
- La macchina e' rubata???
- Si'! Ma penso che i documenti siano qui nel cassetto. Mi sembra di averli visti quando ho nascosto la pistola.
- Avete una pistola nel cassetto portaoggetti?
- Certo. L' ho buttata li dentro dopo aver sparato alla signora che guidava. Ho messo il cadavere nel bagagliaio.
- Come??? Avete un cadavere nel bagagliaio???
- Eh, Si!
Dopo aver sentito tutte queste cose, il poliziotto chiama la centrale per chiedere aiuto. Spiega la situazione e arriva subito il commissario con 3 pattuglie. Il commissario si avvicina con cautela al giovane e dice:
- Posso vedere la vostra patente?
- Certo! Eccola. (e gli mostra la sua patente assolutamente valida)
- Di chi e questa automobile?
- E' mia! Ecco i documenti (mostra i documenti in ordine e regolari)
- Potreste per favore aprire il cassetto? Vorrei verificare se avete nascosto una pistola.
- Ma certo. Comunque non c' e' nessuna pistola (apre il portaoggetti e non c'è la pistola)
- Vi dispiace se ispeziono il bagagliaio? Il mio collega mi ha detto che avete un cadavere.
- Sicuro. (apre il bagagliaio ma ovviamente il morto non c'è)
- Non ci capisco niente! Il poliziotto che vi ha fermato mi ha detto che non avevate la patente perche' ritirata per guida in stato di ubriachezza, che la macchina e' stata rubata alla donna che avete ucciso e nascosto nel bagagliaio e che la pistola era nel portaoggetti.
- Fantastico! Scommetto che vi ha detto anche che correvo troppo forte...
_________________________________________________________________________________________________________________________