sabato 5 febbraio 2011

in occasione del centocinquantennale dello stato Italiano


_____________________________________________________________________________________________

l' inno d' ITALIANO

gli autori materiali dell' inno sono Goffredo Mameli per il testo e Michele Novaro per la musica


NASCITA DELL' INNO ( ESTRATTO DAL SITO DEL QUIRINALE )

Fratelli d'Italia
Dobbiamo alla città di Genova Il Canto degli Italiani, meglio conosciuto come Inno di Mameli. Scritto nell'autunno del 1847 dall'allora ventenne studente e patriota Goffredo Mameli, musicato poco dopo a Torino da un altro genovese, Michele Novaro, il Canto degli Italiani nacque in quel clima di fervore patriottico che già preludeva alla guerra contro l'Austria.

L'immediatezza dei versi e l'impeto della melodia ne fecero il più amato canto dell'unificazione, non solo durante la stagione risorgimentale, ma anche nei decenni successivi. Non a caso Giuseppe Verdi, nel suo Inno delle Nazioni del 1862, affidò proprio al Canto degli Italiani - e non alla Marcia Reale - il compito di simboleggiare la nostra Patria, ponendolo accanto a God Save the Queen e alla Marsigliese.

Fu quasi naturale, dunque, che il 12 ottobre 1946 l'Inno di Mameli divenisse l'inno nazionale della Repubblica Italiana.

Il poeta
Goffredo Mameli dei Mannelli nasce a Genova il 5 settembre 1827. Studente e poeta precocissimo, di sentimenti liberali e repubblicani, aderisce al mazzinianesimo nel 1847, l'anno in cui partecipa attivamente alle grandi manifestazioni genovesi per le riforme e compone Il Canto degli Italiani. D'ora in poi, la vita del poeta-soldato sarà dedicata interamente alla causa italiana: nel marzo del 1848, a capo di 300 volontari, raggiunge Milano insorta, per poi combattere gli Austriaci sul Mincio col grado di capitano dei bersaglieri.

Dopo l'armistizio Salasco, torna a Genova, collabora con Garibaldi e, in novembre, raggiunge Roma dove, il 9 febbraio 1849, viene proclamata la Repubblica. Nonostante la febbre, è sempre in prima linea nella difesa della città assediata dai Francesi: il 3 giugno è ferito alla gamba sinistra, che dovrà essere amputata per la sopraggiunta cancrena.

Muore d'infezione il 6 luglio, alle sette e mezza del mattino, a soli ventidue anni.
Le sue spoglie riposano nel Mausoleo Ossario del Gianicolo.

il musicista
Michele Novaro nacque il 23 ottobre 1818 a Genova, dove studiò composizione e canto. Nel 1847 è a Torino, con un contratto di secondo tenore e maestro dei cori dei Teatri Regio e Carignano.

Convinto liberale, offrì alla causa dell'indipendenza il suo talento compositivo, musicando decine di canti patriottici e organizzando spettacoli per la raccolta di fondi destinati alle imprese garibaldine.

Di indole modesta, non trasse alcun vantaggio dal suo inno più famoso, neanche dopo l'Unità. Tornato a Genova, fra il 1864 e il 1865 fondò una Scuola Corale Popolare, alla quale avrebbe dedicato tutto il suo impegno.

Morì povero, il 21 ottobre 1885, e lo scorcio della sua vita fu segnato da difficoltà finanziarie e da problemi di salute. Per iniziativa dei suoi ex allievi, gli venne eretto un monumento funebre nel cimitero di Staglieno, dove oggi riposa vicino alla tomba di Mazzini.

come nacque l'inno
La testimonianza più nota è quella resa, seppure molti anni più tardi, da Carlo Alberto Barrili, patriota e poeta, amico e biografo di Mameli.

Siamo a Torino: "Colà, in una sera di mezzo settembre, in casa di Lorenzo Valerio, fior di patriota e scrittore di buon nome, si faceva musica e politica insieme. Infatti, per mandarle d'accordo, si leggevano al pianoforte parecchi inni sbocciati appunto in quell'anno per ogni terra d'Italia, da quello del Meucci, di Roma, musicato dal Magazzari - Del nuovo anno già l'alba primiera - al recentissimo del piemontese Bertoldi - Coll'azzurra coccarda sul petto - musicata dal Rossi.

In quel mezzo entra nel salotto un nuovo ospite, Ulisse Borzino, l'egregio pittore che tutti i miei genovesi rammentano. Giungeva egli appunto da Genova; e voltosi al Novaro, con un foglietto che aveva cavato di tasca in quel punto: - To' gli disse; te lo manda Goffredo. - Il Novaro apre il foglietto, legge, si commuove. Gli chiedono tutti cos'è; gli fan ressa d'attorno. - Una cosa stupenda! - esclama il maestro; e legge ad alta voce, e solleva ad entusiasmo tutto il suo uditorio. - Io sentii - mi diceva il Maestro nell'aprile del '75, avendogli io chiesto notizie dell'Inno, per una commemorazione che dovevo tenere del Mameli - io sentii dentro di me qualche cosa di straordinario, che non saprei definire adesso, con tutti i ventisette anni trascorsi. So che piansi, che ero agitato, e non potevo star fermo.

Mi posi al cembalo, coi versi di Goffredo sul leggio, e strimpellavo, assassinavo colle dita convulse quel povero strumento, sempre cogli occhi all'inno, mettendo giù frasi melodiche, l'un sull'altra, ma lungi le mille miglia dall'idea che potessero adattarsi a quelle parole. Mi alzai scontento di me; mi trattenni ancora un po' in casa Valerio, ma sempre con quei versi davanti agli occhi della mente. Vidi che non c'era rimedio, presi congedo e corsi a casa. Là, senza neppure levarmi il cappello, mi buttai al pianoforte.

Mi tornò alla memoria il motivo strimpellato in casa Valerio: lo scrissi su d'un foglio di carta, il primo che mi venne alle mani: nella mia agitazione rovesciai la lucerna sul cembalo e, per conseguenza, anche sul povero foglio; fu questo l'originale dell'inno Fratelli d'Italia."

FONTE - http://www.quirinale.it/qrnw/statico/simboli/inno/inno.htm



Goffedo Mameli



Nato a Genova il 5/09/1827, studente e precoce poeta, liberale e repubblicano, a vent'anni aderisce alle idee del movimento mazziniano. Nello stesso anno partecipa attivamente alle manifestazioni di Genova per le riforme, e compone "Il Canto degli Italiani" (più noto come Inno di Mameli).
Nel marzo del 1848 a capo di 300 volontari si reca a Milano durante l'insurrezione contro gli austriaci, per poi combatterli sul Mincio col grado di capitano dei bersaglieri. Dopo l'armistizio torna a Genova e collabora con Garibaldi e, nel mese di novembre, raggiunge Roma dove, il 9 febbraio successivo, viene proclamata la Repubblica. Qui partecipa alla difesa della città assediata dai francesi, e rimane ferito alla gamba sinistra, che dovrà essere amputata. Muore d'infezione a soli 22 anni il 6 luglio 1849.
Le sue spoglie riposano nel Mausoleo Ossario del Gianicolo
___________________________________________________________________________________________
Gotifredo Mameli dei Mannelli, noto anche come Goffredo Mameli (Genova, 5 settembre 1827 – Roma, 6 luglio 1849) è stato un poeta, patriota e scrittore italiano.

Annoverato tra le figure più famose del Risorgimento italiano, morì a seguito di una ferita infetta che si procurò durante la difesa della seconda Repubblica Romana. È l’autore delle parole dell’attuale inno nazionale italiano.

http://it.wikipedia.org/wiki/Goffredo_Mameli
http://web.tiscalinet.it/mazzinihouse/goffredo_mameli.htm


Michele Novaro


Michele Novaro nacque il 23 ottobre 1818 a Genova, dove studiò composizione e canto. Nel 1847 è a Torino, convinto liberale, offrì alla causa dell'indipendenza il suo talento compositivo, musicando decine di canti patriottici e organizzando spettacoli per la raccolta di fondi destinati alle imprese garibaldine. Di indole modesta, non trasse alcun vantaggio dal suo inno più famoso, neanche dopo l'Unità. Tornato a Genova, fra il 1864 e il 1865 fondò una Scuola Corale Popolare, alla quale avrebbe dedicato tutto il suo impegno. Morì povero, il 21 ottobre 1885. Per iniziativa dei suoi ex allievi, gli venne eretto un monumento funebre nel cimitero di Staglieno, dove oggi riposa vicino alla tomba di Mazzini.

http://it.wikipedia.org/wiki/Michele_Novaro


LINK UTILI
http://cronologia.leonardo.it/storia/biografie/mameli.htm
http://www.radiomarconi.com/marconi/mameli.html
http://barcellonapggiuseppegaribaldi.blogspot.com/search?q=mameli
prossimamente


Captain America: The First Avenger, cinecomics Marvel uscita nei cinema italiani il 27 luglio del 2011
gli scherzi del 3d : credono siano personaggi del film e invece eran dei ladri che gli svaligiavano casa

è successo a Poggibonsi ai coniugi D.P

dal nostro inviato ?

i due han da poco comprato un tv 3d assieme ad alcuni blu' ray anch'essi 3d , cosicche' da qualche giorno la sera al posto di guardare l a tv i 2 si guardavano ma un bel film in 3d e guardandoli non finivano di meravigliarsi di come sembrasse per davvero che nella stanza ci fossero cose e persone , piu' volte s'erano alzati per toccarli anzi a dirla tutta la prima volta avevano anche chiamato i carabinieri dicendo di avere i ladri in casa , il malinteso si risolse quando dopo alcune ore di indagini i carabinieri, coadiuvati dagli esperti dell' arma fatti sopraggiungere sul posto, si resero conto che quelle figure, quelle cose che sembrava circolassero per casa erano solo immagini che per effetto della tecnologia 3d apparivano come se realmente fossero nei dintorni.
comunque, per farla breve e non perdersi in divagazioni o descrizioni troppo lunghe, ormai i 2 coniugi ci avevano fatto l' abitudine cosicche' l' altra sera mentre guardavano l' ennesimo film non han fatto una mossa quando alcuni figuri sembrava girassero per casa rovistando in ogni luogo , convinti com'erano fossero personaggi del film in visione i 2 gli han lasciato portare via mezza casa; solo quando il film è finito e hanno acceso la luce si sono acorti che quelli che loro credevano figure in 3d prodotte dal film erano ma dei ladri in carne ed ossa e anche abili e pronti a cogliere il momento difatti, s'e' saputo dopo dai conniugi, li' per li i ladri sembravano intimoriti , quasi terrorizzati poi pero erano entrati nella parte talmente bene che non han dato piu a pensare o avere il minumo dubbio del fatto che non fossero parte del film in visione ..insomma per farla breve grazie al 3D i ladri han rubato senza essere disturbati dai padroni di casa e perdipiu' sotto proprio ai loro occhi e senza che quest' ultimi dicessero neanche una parola anzi le uniche parole pronunciate erano di completa meraviglia per la grande veridicidita dell' effetto 3d.
tra l' altro, ha confidato dopo il marito che lui aveva anche dato le chiavi della sua macchina ad uno dei figuri che lui credeva essere un protagonista del film che stava guardando, aggiungendo che al momento aveva avuto qualche dubbio ma quest' ultimo gli era subito passato grazie anche all' intervento della moglie che aveva assecondato la sua predisposizione al darle dicendo che quell' effetto speciale era fenomenale e che voleva vedere se le prendeva davvero, quando poi il figuro, poi rivelatosi un ladro reale, aveva agguantate le chiavi lestamente ma ringraziando garbatamente i 2 coniugi eran rimasti cosi' soddisfatti dei modi garbati del , dal loro creduto , personaggio in 3d. da dargli anche la combinazione della cassaforte che un altro dei protagonisti del film in visione aveva, non si sa come trovato in casa loro ...... ?????... mha!!!!!

ora i coniugi hanno smesso coi film in 3d " almeno per un po " dicono aggiungendo finche' non avremo davvero capito cosa sia in 3d e cosa la realta.

venerdì 4 febbraio 2011

Nayked, I Like Men




non tutti sanno che sotto lo pseudonimo di Nayked si nasconde Naike Rivelli la figlia di Ornella Muti che ora è diventata anche una cantante

al link sotto ik servizio di Vanity Fair con concerto in esclusiva della ragazza
in questione
http://www.vanityfair.it/show/musica/2011/02/03/naike-rivelli



________________________________________________________________________________________________

giovedì 3 febbraio 2011

Sonisphere Festival 2011 in Italia - il megaconcerto che tutti aspettavano ?
a giudicare dai nomi gia dati e da quelli mormorati si direbbe proprio di si

25 GIUGNO
IRON MAIDEN
Slipknot
Motörhead
Rob Zombie
Apocalyptica
Mastodon
Papa Roach
Bring Me The Horizon
Parkway Drive
Escape The Fate
Labyrinth
questi quegli ufficializzati poi si " girano i nome dei Metallica, Anthrax, Megadeth,Slayer, etc insomma le premesse sono tutte vedremo come si concretizeranno

gli Iron Maiden faranno da headliner alla prima giornata del Sonisphere Festival che ricodiamo si terrà il 25 giugno 2011 a Imola
_________________________________________________________________________________________

The White Stripes : si Sciolgono per sempre

è ufficiale il duo si Scoglie per sempre; sotto il cmunicato rilasciato dalla band

“I White Stripes vogliono annunciare oggi 2 febbraio 2011 lo scioglimento definitivo del gruppo, che non realizzerà più album e non si esibirà più dal vivo.
Non si tratta di divergenze artistiche, non manca la voglia di fare musica e nemmeno la salute: stiamo tutti e due benissimo e godiamo di buona salute.
Questo scioglimento è per una miriade di ragioni, ma soprattutto per preservare tutto quello che la band di speciale ha fatto.
Un grazie di cuore a tutti i fan per l’incredibile sostegno dato nel corso di questi 13 e intensi anni di carriera.
La Third Man Records continuerà a pubblicare materiale inedito della band registrato in studio in passato.
Speriamo che questa scelta non provochi dolore ai fan ma che venga interpretata come una mossa di rispetto per l’arte e la musica.
Da oggi i White Stripes non appartengono più a Jack e Meg ma appartengono a tutti voi, siate liberi di farne ciò che preferite.
Se i fan lo vogliono la bellezza dell’arte e della musica rimarrà nel tempo: grazie per aver condiviso con noi questa esperienza, il vostro coinvolgimento non sarà mai dimenticato e noi, per questo, vi siamo davvero grati”.



ETC ETC ETC ..................................................................
ruby : la storia infinita 2

notizie flash


Ruby Rubacuori, vero nome Karima El Mahroug, si sposerà fra tre settimane.
Lo dichiara lei stessa, precisando che saranno nozze civili, mentre a giugno sarà celebrato il matrimonio in chiesa.

Ruby potrebbe essere incinta. Di due mesi. Lo scrive il settimanale "Oggi", nel numero in edicola, chiarendo che "così dicono i bene informati". E aggiungendo che la giovane marocchina è stata avvistata all’uscita dallo studio di un noto ginecologo di Genova.

Ruby : chi è lo sposo ?

Il futuro sposo è Luca Risso patron delle discoteche Fellini di Genova e tra i soci dell'Albikokka (sotto i due in foto).

Ruby: un parere su BErlusconi

Silvio Berlusconi, sostiene Ruby ''è un uomo solo e combatte la solitudine come puo''.
------------------------------------------------------------------------------------
Sgarbi: ci sono stato anch'io con Ruby, ora mi indaghino

ROMA - «Anch'io sono stato con Ruby. Chiunque l'avesse vista avrebbe avuto voglia di stare con lei. Attendo adesso di essere indagato e di ricevere l'avviso di garanzia». Così Vittorio Sgarbi, in una nota, interviene sull'inchiesta che vede coinvolto, tra gli altri, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, indagato per concussione e prostituzione minorile.

Sgarbi aggiunge cosi al suo " carnet " oltre alla NAdia Macri anche Ruby si attendono pero nuove aggiunte man mano che l' inchiesta aggiunga eventuali donzelle dai facikli costumi



trasmissione rai attinente anche a Ruby

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-0a1c0ff7-63df-40ed-bedb-


Ruby e la magistratura

Ruby , la Procura: entro martedì richiesta giudizio immediato per il premier, al vaglio dei pm la decisione sulla separazione dei reati; punta bonifico dai conti di Berlusconi alla mamma di Noemi

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=137096&sez=HOME_INITALIA
_______________________________________________________________________________________________
ennesima canzone dedicata


Il caso Ruby (5a parte)

51. "E' fango, non mi dimetto"? afferma Berlusconi. E tu chiama
Bertolaso, va. (assòcrate)

52. Non ancora noto il nome della fidanzata del premier. Del resto i
casting non sono mica finiti. (rain)

53. Finalmente scoperta la soluzione del culo di Ruby(K) : semplice si
gira più volte a 90 gradi. (MinollusRaf)

54. La Binetti pronta a dire sì a Berlusconi dopo il caso Ruby.
Sfruttamento della prostituzione senile. (sun tzu)

55. C'è allarme rosso nell'entourage del premier. Cominciano ad
arrivare ragazze vestite da secondine. (negus)

56. Le ragazze : "O sei pronta a tutto o te ne vai". Alcune di loro
costrette persino ad accettare incarichi politici. (negus)

57. Il Quirinale chiede chiarezza. Possibile che e' sempre l'ultimo a
capire? (negus)

58. Berlusconi: "E' vergognoso che la magistratura diffonda le
telefonate di persone che sono venute a casa mia". Occhio al verbo:
non sempre "venire" indica moto a luogo. (Canapa)

59. Berlusconi sul caso Ruby: "Non ho mai pagato una donna". In
effetti erano più che altro paghette. (mad_giac)

60. Fede si sfoga al Tg4: "Mi sento assediato e senza difese". Gli è
crollata la cuccia. (mad_giac)

61. Ruby: "Ciao Mamma, io escort".

62. Ironia della sorte per i Leghisti, è bastata una marocchina per
far calare le braghe a Silvio. (DorilysAldaran)

63. Ai vescovi non piace il caso Ruby. La ritengono una tardona.
(PeolaBorghese)

64. I vescovi: "Storia sconvolgente". Infatti: un altro che ha preso i
voti e molesta minorenni. (Arcibaldo)

65. La Gelmini: "Perseguitando Berlusconi vengono spesi soldi dei
contribuenti che potrebbero essere utilizzati per trovare Yara".
Finalmente sta dicendo di investire nella ricerca! (fessus)

66. Prime reazioni della Chiesa: "Secondo il Calendario Giuliano, Ruby
era maggiorenne". (Joe Wine)

67. Con 5 milioni di euro, Ruby supera Marchionne nella classifica
degli stipendi. Solo che lei lo prende (in culo), non lo mette.
(Baccio)

68. Le probabilita' che la Chiesa si schieri contro Berlusconi sono
pochissime, pari all'8 per mille. (Baccio)

69. Non è vero che il caso Ruby nuocia al paese. Standard's and Poor
ci ha appena assegnato la tripla X. (miguel mosè)

70. Si sta aggravando la posizione di Berlusconi. Assomiglia sempre di
più a quella del di...missionario. (negus)

71. La Minetti chiede "un po' di decenza". E' la stessa cosa che
chiediamo anche noi. (bardx)

72. Tutte le ragazze coinvolte nei festini di Arcore, per tutelare la
propria immagine, hanno deciso di prostituirsi parte civile.
(stefano707)

73. Frattini dopo il caso Ruby: "L'Italia ha bisogno di stabilità".
Hai provato con il bondage? (ager)

74. Frattini: "Se situazione peggiora l'unica soluzione è il voto". Di
castità. (Ian Postuma)

75. Nei festini c'era anche la musica di un duo: Apicella chitarra,
Berlusconi tromba. (ettoreariotti)

76. BERLUSCONI AL QUIRINALE. I have a dream. (manthatyoufear)

77. Berlusconi sul caso Ruby: "C'è un disegno per farmi fuori". O per
metterti dentro? (slopero)

78. Berlusconi: 'Mai andato a puttane'. E' vero: sono sempre andate
loro da lui. (Yayaski)

79. Silvio: "Da tempo ho un rapporto stabile con una donna".
Piersilvio: "Quella è la badante, quante volte te lo devo ripetere!".
(ilPazzodeiGatti)
Massimo Boldi oltre il cinema , la carriera musicale


la canzone sopra composta da Jannacci ( musica ) e BOldi ( testi ) è stata reintrpretata piu' volte sotto la versione di Jannacci che poi ne è il coautore


Discografia completa

45 giri
1977 - Sei repellente Elisa/Mangiato le mele (Ultima Spiaggia, ZBS 7042)
1979 - Tamburino pendulino/Zan zan le belle rane (RCA Italiana, PB 6330)
1980 - Scatolette/Ohi Mari' (Dischi Ricordi, SRL 10932)
1982 - Scemo/Scemo (strumentale) (Dischi Ricordi, SRL 10963)
1984 - Oh! Oh! Oh! (...va bene!)/Oh! Oh! Oh! (Che peperino rap) (CGD, 10566)
1990 - 63626... scemo/63626... scemo (strumentale) (Dischi Ricordi, SRL 11098)
1990 - (con Teo Teocoli) Te-O/Te-O (Five Record, FM 13268)

33 giri

1980 - Scatolette (Dischi Ricordi, SMRL 6273)
1985 - Si presenta bene (CGD, 20464)
____________________________________________________________________________________

confidenze



prova d' ascolto


Sei Repellente Elisa


Mangiato Le Mele

-------------------------------- san Valentino - Pin-up osteria Ulisse

Rihanna
Rihanna - S&M

http://rihannanow.com/
http://www.rihannaitalia.com/
Rihanna - S&M - Testo
Na na na na
Come on
Na na na na
Come on
Come on
Come on
Na na na na
Come on
Na na na na
Come on
Na na na na
Come on
Na na na na
Come on
Come on
Come on
Na na na na
Feels so good
Being bad
There’s no way
I’m turning back
The pain is my pleasure
Cause nothing could measure

Love is great
Love is fine
Out the box
Out of line
The affliction of the feeling
Leaves me wanting more

Cause I may be bad
But I’m perfectly good at it
Sex in the air
I don’t care
I love the smell of it
Sticks and stones
May break my bones
But chains and whips
Excite me

Cause I may be bad
But I’m perfectly good at it
Sex in the air
I don’t care
I love the smell of it
Sticks and stones
May break my bones
But chains and whips
Excite me

Na na na na
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
I like it
Like it

Love is great
Love is fine
Out the box
Out of line
The affliction of the feeling
Leaves me wanting more

Cause I may be bad
But I’m perfectly good at it
Sex in the air
I don’t care
I love the smell of it
Sticks and stones
May break my bones
But chains and whips
Excite me

Na na na na
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it

S…S…S
And
M…M…M
S…S…S
And
M…M…M

Oh
I love the feeling
You bring to me
Oh, you turn me on
It’s exactly what
I’ve been yearning for
Give it to me strong

And meet me in my boudoir
With my bodysuit-it-it.

I like it
Like it

Cause I may be bad
But I’m perfectly good at it
Sex in the air
I don’t care
I love the smell of it
Sticks and stones
May break my bones
But chains and whips
Excite me

Cause I may be bad
But I’m perfectly good at it
Sex in the air
I don’t care
I love the smell of it
Sticks and stones
May break my bones
But chains and whips
Excite me

Na na na na
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it
Come on
Come on
Come on
I like it
Like it

Traduzione
Na na na na
Dai
Na na na na
Dai
Dai
Dai
Na na na na
Dai
Na na na na
Dai
Na na na na
Dai
Na na na na
Dai
Dai
Dai
Na na na na
Ci si sente così bene
Ad essere cattivi
Non c’è modo
Che io torni indietro
Il dolore è il mio piacere
perché nulla può avvicinarsi

L’amore è grande
L’amore è bello
Fuori dagli schemi
Fuori dalle righe
L’afflizione del sentimento
Mi fa volere sempre di più

Perché potrei anche essere cattiva
Ma sono perfettamente bravo a farlo
Sesso nell’aria
Non mi interessa
Mi piace il suo odore
Bastoni e pietre
Possono rompere le mie ossa
Ma le catene e le fruste
Mi eccitano

Perché potrei anche essere cattiva
Ma sono perfettamente bravo a farlo
Sesso nell’aria
Non mi interessa
Mi piace il suo odore
Bastoni e pietre
Possono rompere le mie ossa
Ma le catene e le fruste
Mi eccitano

Na na na na
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace

L’amore è grande
L’amore è bello
Fuori dagli schemi
Fuori dalle righe
L’afflizione del sentimento
Mi fa volere sempre di più

Perché potrei anche essere cattiva
Ma sono perfettamente bravo a farlo
Sesso nell’aria
Non mi interessa
Mi piace il suo odore
Bastoni e pietre
Possono rompere le mie ossa
Ma le catene e le fruste
Mi eccitano

Na na na na
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace

S. .. S. .. S
E
M. .. M. .. M
S. .. S. .. S
E
M. .. M. .. M

Oh
Mi piace la sensazione
Che tu mi porti
Oh, tu mi accendi
È esattamente quello di cui
Ho nostalgia
Dammelo forte

E incontrami nel mio boudoir
Con il mio body addosso

Mi piace
Mi piace

Perché potrei anche essere cattiva
Ma sono perfettamente bravo a farlo
Sesso nell’aria
Non mi interessa
Mi piace il suo odore
Bastoni e pietre
Possono rompere le mie ossa
Ma le catene e le fruste
Mi eccitano

Perché potrei anche essere cattiva
Ma sono perfettamente bravo a farlo
Sesso nell’aria
Non mi interessa
Mi piace il suo odore
Bastoni e pietre
Possono rompere le mie ossa
Ma le catene e le fruste
Mi eccitano

Na na na na
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace
Dai
Dai
Dai
Mi piace
Mi piace


Love The Way You Lie Part 2 FT Alex Feather Akimov
>testo:

On the first page of our story, the future seems so bright.
And this thing turned out so evil, I don’t know why I’m still surprised.
Even angels have their wicked schemes and you take death to new extremes.
But you’ll always be my hero, even though you lost your mind.

Just gonna stand there and watch me burn,
But that’s alright because I like the way it hurts.
Just gonna stand there and hear me cry,
But that’s alright because I love the way you lie, I love the way you lie.
I love the way you lie.

Now this gravel in our voices, glass is shattered from the fight.
In this tug of war, you’ll always win, even when I’m right.
Cause you feed me fables from your hand,
With violet words and empty threats and it’s sick that all these battles are what keeps me satisfied.

Just gonna stand there and watch me burn,
But that’s alright because I like the way it hurts.
Just gonna stand there and hear me cry,
But that’s alright because I love the way you lie, I love the way you lie.
Ohhh, I love the way you lie.

So maybe I’m a masochist
I try to run but I don’t wanna ever leave.
Til the walls are goin’ up in smoke with all our memories.

[Eminem]
This morning, you wake, a sunray hits your face
smeared makeup as we lay in the wake of destruction
hush baby, speak softly, tell me I’ll be sorry that you
pushed me into the coffee table last night so I can push you off me
try and touch me so I can scream at you not to touch me
run out the room and I’ll follow you like a lost puppy
baby, without you, I’m nothing, I’m so lost, hug me
then tell me how ugly I am, but that you’ll always love me
then after that, shove me, in the aftermath of the
destructive path that we’re on, two psychopaths but we
know that no matter how many knives we put in each other’s backs
that we’ll have each other’s backs, ’cause we’re that lucky
together, we move mountains, let’s not make mountains out of molehills,
you hit me twice, yeah, but who’s countin’
I may have hit you three times, I’m startin’ to lose count
but together, we’ll live forever, we found the youth fountain
our love is crazy, we’re nuts, but I refused counselin’
this house is too huge, if you move out I’ll burn all two thousand
square feet of it to the ground, ain’t shit you can do about it
with you I’m in my f–kin’ mind, without you, I’m out it

Just gonna stand there and watch me burn,
But that’s alright because I like the way it hurts.
Just gonna stand there and hear me cry,
But that’s alright because I love the way you lie, I love the way you lie.
Ohhh, I love the way you lie.
I love the way you lie.

traduzione

[Rihanna]
Te ne starai lì a guardami bruciare
Ma va bene perché mi piace il modo in cui fa male
Te ne starai lì a sentirmi piangere
Ma va bene perché amo il tuo modo di mentire
Amo il modo in cui menti

[Eminem]
Non posso dirti quello che realmente è
Posso solo dirti come ci si sente,
e adesso è come se avessi un coltello d’acciaio nella mia trachea
Non riesco a respirare quando ancora lotto e posso combattere
As long as the (?) feels right its like I’m in flight
Portato in alto dall’amore, ubriaco del mio odio
È come se io stessi bevendo vernice
Sto soffocando e proprio prima di annegare
Lei mi salva, Lei mi odia cazzo e mi piace
Aspetta, dove vai? Ti lascio
No, non è giusto, torno qui
Stiamo tornando indietro, ci siamo ancora
E’ così instabile perchè quando va bene
andiamo alla grande, io sono Superman con il (?)
Lei è Louis Lane, ma quando va male è terribile
Mi vergogno così tanto, mi chiedo. Chi è quel tizio?
Non so neanche il suo nome, ho messo le mani su di lei
Non mi ero mai abbassato così tanto, credo di non conoscere nemmeno la mia forza

[Chorus]
Te ne starai lì a guardami bruciare
Ma va bene perché mi piace il modo in cui fa male
Te ne starai lì a sentirmi piangere
Ma va bene perché amo il tuo modo di mentire
Amo il modo in cui menti, mi piace il tuo modo di mentire

[Eminem]
Hai mai amato qualcuno così tanto che riuscivi a malapena a respirare quando eri con lei ?
L’hai incontrata e nessuno era come lei
Hai quel sentimento di calore, e ti vengono i brividi quando pensi a lei
Ora stai male quando la guardi
Hai giurato che non l’avresti mai colpita,
Non le avresti mai fatto niente invece ora sputi veleno ogni volta che parli a qualcuno
Ora vi tirate i capelli, la graffi, la colpisci, la butti giù
Così perso nel momento quando sei con lei
E’ la rabbia ??
Loro dicono che è meglio se prendete vie separate,
Immagino che non ti conoscano, perché oggi
Questo era ieri, ieri è finito
E’ un giorno differente, suona come un disco rotto
Ma tu le hai promesso, che la prossima volta le avresti mostrato moderazione
Tu non hai un’altra possibilità, la vita non è un gioco per Nintendo
Ma hai mentito ancora una volta, e ora la guardi uscire dalla finestra,
E’ per questo che lo chiamano vetro della finestra (dolore)

[Chorus]

[Eminem]
Ora so che abbiamo detto delle cose, cose da bambini
Che non intendevamo dire, ricadiamo sempre nella stessa storia
Diciassette, ma il tuo umore è cattivo proprio come il mio
Siamo uguali, ma quando si tratta di amore
Sei accecato, Baby, ti preghiamo torna da me
Non è colpa tua, Baby, è colpa mia
Forse il nostro rapporto non è così folle come sembra
Forse questo è ciò che accade quando un Tornado incontra un vulcano,
Tutto quello che so è che ti amo troppo per andarmene
Vieni dentro, prendi le valige dal marciapiede,
Non senti la sincerità nella mia voce quando ti parlo,
Ti ho detto che era mia la colpa, guardarmi nelle palle degli occhi
La prossima volta che mi incazzerò tirerò i pugni contro il muro,
La prossima volta non ci non sarà nessuna prossima volta,
Chiedo scusa anche se so di mentire
Sono stanco di giochi, voglio solo che lei ritorni
So di essere un bugiardo, se mai mi lascierà ancora una volta,
La legherò al letto e brucerò la casa,
Lo farò
- - - - - - - - -
Russian Roulette”,
Testo
Take a breath, take it deep
Calm yourself, he says to me
If you play, you play for keeps
Take the gun, and count to three
I’m sweating now, moving slow
No time to think, my turn to go
And you can see my heart beating
You can see it through my chest
And I’m terrified but I’m not leaving
Know that I must must pass this test
So just pull the trigger
Say a prayer to yourself
He says close your eyes
Sometimes it helps
And then I get a scary thought
That he’s here means he’s never lost
And you can see my heart beating
You can see it through my chest
And I’m terrified but I’m not leaving
Know that I must must pass this test
So just pull the trigger
As my life flashes before my eyes
I’m wondering will I ever see another sunrise?
So many won’t get the chance to say goodbye
But it’s too late too pick up the value of my life
And you can see my heart beating
You can see it through my chest
And I’m terrified but I’m not leaving
Know that I must must pass this test
So just pull the trigger

Traduzione
Fai un bel respiro, prendilo in profondità
Calmati, mi dice
Se si gioca, si gioca sul serio
Prendi la pistola, e contare fino a tre
Io sto sudando ora, mi muovo lentamente
Non c’è tempo per pensare, è il mio turno per andare
E tu puoi vedere il mio cuore che batte
Lo puoi vedere attraverso il mio petto
E io sono terrorizzata, ma io non me ne vado
Lo so che devo passare questo test
Quindi, premi il grilletto
Di una preghiera per te stesso
Dice chiudi gli occhi
A volte aiuta
E poi mi viene un pensiero spaventoso
Che lui è qui, significa che non l’ho mai perso
E tu puoi vedere il mio cuore che batte
Lo puoi vedere attraverso il mio petto
E io sono terrorizzata, ma io non me ne vado
Lo so che devo passare questo test
Quindi, premi il grilletto
Come la mia vita lampeggia davanti ai miei occhi
Mi chiedo se riuscirò mai a vedere un’altra alba?
Tanti non hanno la possibilità di dire addio
Ma è troppo tardi, troppo per elevare il valore della mia vita

E tu puoi vedere il mio cuore che batte
Lo puoi vedere attraverso il mio petto
E io sono terrorizzata, ma io non me ne vado
Lo so che devo passare questo test
Quindi, premi il grilletto

lunedì 31 gennaio 2011

rihanna sta preparando il nuovo video
naomi invece l' ha gia fatto che lei non dorme mica dice , pero per ora lo puoi vedere solo nella pagina di Vanity fair e allora andiamoci video noemi



se andate nel sito di Vanity fair per vedere il video di Noemi non dimenticate di guardare anche il concerto in esclusiva mondiale che Gianna Nannini ha fatto per la rivista

concerto http://www.vanityfair.it/show/musica/2011/01/12/nannini-concerto-Nannini
meno male che c'e' il MIlan !!!

RUby la storia infinita

forse a perdere qualcosa in questa storia sara solo BErlusconi ,tutti gli altri no, chi davvero sa ( se c'è davvero qualcosa da sapere veramente importante ) è in una botte di ferro , gli altri non fanno altro che sfruttare il momento cominciando da RUby, fino a ieri una nessuno nella folla ed oggi ricercata a 10.000 euro ad intervista, fino a tutte le varie comprimarie .

almeno stavolta non ci sono storie di droga , transessuali di bassa lega o morti alquanto sospette, seppur grave è una storia che rientra nei normali persorsi delle vicessitudine umane, uomini con soldi che ( forse e a volte ) pagano donnette disponibili e senza problemi perche facino spettacolini ose' e magari poi se naturalmente consenzienti portarsele a letto avvenga cio' in maniera naturale, a pagamento o gratis , dov'è la novita'?

sicuramente un presidente del consiglio che in privato fa queste cose senza le dovute prcauzioni è un presidente a rischio per se stesso e per il paese , ma per arrivare a dire questo ci vorebbero le prove, perche la parola di una donna che vende il suo corpo per denaro ( sempre che l' abbia fatto ) non è che sia cosi' credibile, puo' anche essere che oltre al corpo non abbia remore a vendere la dignita' del suo pensiero e per soldi giurare il falso , tutto e il suo contrario basta che arrivi il vil denaro che tanto brama e per cui è disposta a tutto.

la battaglia politica in atto è quanto di piu basso UN PAESE possa toccare, qualsiasi sia la versione depositaria della verita lascia intravedere un quadro riguardante chi ci governa davvero desolante-; mentre il popolo che li ha eletti cerca, tra mille difficolta , di sopravvivere alla crisi imperante questi si scannano tra loro per problemi personali , per reati o presunti tali fatti approfittando della fiducia che il popolo gli ha concesso e senza vergogna o remore alcune ; pubblicamente svelano retroscena da far accapponare la pelle, si scambiano tra loro parole per cui la legge vigente prevede una pena ( se qualcuno denuciasse qualche d'un altro ) pecunaria e penale e tutto questo infischiandosene dei pareri cercando solo di tirare acqua al proprio mulino senza davvere interessarsi a quale sia la verita , si intravede un 'odio personale verso le persone che travalica tutto il resto, ... una guerra è in corso senza armi ma con l'uso massiccio di colpi proibiti per cui l' idea che uno intimamente si fa' è che sarebbe meglio si dimettessero tutti in blocco , lasciassero posto non alla generazione politica da loro cresciuta e quindi a loro simile, ma a persone capaci e da loro totalmente distanti come metodi e modo d'operare , gente onesta che lavori pensando al bene del paese e non al proprio o a quello della sua " cerchia "

ma la domanda purtroppo ancora una volta è " ma esiste gente cosi ?"




sulla faccenda sono intervenuti un po tutti , mani protese venngono porte al Premier da gente insospettabile uno per tutti Rocco Siffredi che vista la virilita del Premier lo vorrebbe ingaggiare come stallone per una serie di film porno ambientati nei luoghi sacri della politica


non si sa cosa il premier decidera comunque c'e chi nell' attesa ha gia girato filmini ispirati alle notti ad Arcore

anche una setta di donne è scesa in piazza per dare dei consigli a Berlusconi

lo scandalo Ruby ( parte dopo la scorsa e prima della prossima )


31. Lele, Emilio, Silvio, Ruby & il bunga-bunga. La banda della
Maiala. (leocapa)

32. Ruby: "Ad Arcore si entrava senza controlli". A parte il pap test.
(wiggum)

33. Non si sa ancora se il premier comparirà davanti ai giudici. Il
PdL fa quadrato; Bondi pretende che si parli di ordine di Apparizione.
(aileen d.)

34. La Gelmini: "Per perseguitare Berlusconi vengono spesi soldi dei
contribuenti che potrebbero essere utilizzati per trovare Yara". E
portarla ad Arcore. (misterdonnie)

35. BILL, guarda e impara ! (piticò)

36. Tra le papabili fidanzate di Silvio c'è tal Roberta Bonasia, il
cui sogno nel cassetto è "diventare ballerina e show girl a 360
gradi". Gliene mancano solo 270 alla meta. (wiggum)

37. Berlusconi dichiara: Ho un rapporto stabile con una compagna, ecco
ora voi lo sapete e tra poco lo saprà anche lei. (branca)

38. Caso Ruby. In Vaticano si fa sempre più fatica a frenare "lo
sconcerto, la delusione, la rabbia". Per non essere stati invitati.
(notturnoconcertante)

39. Ruby: "Noemi è la pupilla, io sono il culo" ha detto Ruby
intercettata. Dopo l'occhio, anche il culo vuole la sua parte.
(geronimo)

40. Berlusconi telefona a Napolitano: "... e dimmi... come sei
vestito?". (stitch)

41. A Milano, un uomo stupido e ormai senza capelli, sempre pronto a
lavorare per la Chiesa e amante del tema della sicurezza, viene
circuito da una ragazza magrebina che gli vuole far commettere un
reato. No, non è Checco Zalone, altrimenti sarebbe "una bella
giornata". (No Concept)

42. Silvio - Ruby ... effettivamente come coppia suona bene. (kardas)

43. Il Vaticano commenta la vicenda che vede coinvolti Berlusconi ed
alcune minorenni: "E' un'ingerenza inaccettabile dello Stato negli
affari della Chiesa". (biondo)

44. Per Frattini è tutta una montatura. E come dargli torto. (effeà)

45. Libero, Belpietro chiama Berlusconi "vecchio porco". Ma con
ammirazione e deferenza. (aileen d.)

46. Davvero un periodo sfortunato per Emilio Fede. Succede, quando hai
Saturno nel Lenone. (edelman)

47. Gaetano Pecorella: "Abbassare il limite dell'età minorile per
evitare casi Ruby". Ah, quindi era 'modificare la Prostituzione'.
(Mastroleo)

48. Per Pecorella si risolverebbe tutto abbassando il limite della
maggiore età. O dimostrando che Berlusconi è ancora minorenne.
(cianciafrullo)

49. Benedetto XVI dopo il caso Ruby: "Bene, ora possiamo passare al 10
per mille". (ager)

50. La stampa straniera: "L'Italia merita di meglio". Non so come sono
abituati loro ma quelle li sembrano veramente fighe. (acciuga)

--------------------------- tremate o viventi SAnremo è alle porte
--- sottotitolo valido tra qualche giorno " tremate, tremate le canzoni di Sanremo son tornate ! "





tra un po c'è sanremo e cosi dopo quasi un' anno di pubblicita' occulta inizia quella massiva piena di dicerie, gossip, scoop dell' ultim' ora l 'ultimo dei quali è che Belen forse/dice sia incinta , e gia partito il gioco scommesse che consiste nel' indovinare se e vero o no, se e maschio o femmina, da quando ? e sopratutto di chi ? cioe' chi è il padre ? , oltre questo c'e da dire che il golpone Corona fiutato l' affare ha tenuto a far sapere che lui e BELEN non faranno piu sesso almeno fino a SAnremo finito non aspettando pero' il seguente " e chi se ne frega " gridato a gran voce dai presenti all' annunio e da coloro che ne sono venuti a conoscenza poco dopo.

c'e'anche che si è proposto a belen come sostituto temporaneo di Corona " almeno fin quando sarnemo non sara finito" dice il promulgatore dell' offerta, aggiungendo " dopo si vedra mano a mano e a secondo dei fatti e decisioni degli ineteressati,"


Belen da parte sua non ha svelato nulla di piu, dalla sua bocca cucita è uscita solo una pernacchia e anche venuta male ( ha promesso pero' che la prossima la fara meglio )


la CAnalis da parte sua ha fatto sapere tramite i suoi legali che non sara' presenta al mercatino rionale di querceta perche non sa' dov'e' e anche se lo sapesse non ci andrebbe lo stesso poiche è occupata a preparare sia Sanremo che le nozze che non si faranno ( insiste ) con George.

Morandi iinterpellato su tutto cio' dapprima è rimasto ammutolito facendo delle gran boccacce ma poi non resistendo alla tentazione ha cantato un suo celebre hit " chimera )



1968 Album "Gianni 5"

Chimera (testo di Franco Migliacci e Antonio Amurri; musica di Bruno Zambrini

Ma se il mio cuore spera
non sarà solo una chimera
Conto sul mio diario
le notti e i giorni
che ti portano via

Batte già
l'orologio le tre
senza te, senza me
Che si fa
quando il sonno non c'è
si può piangere
E sento sul cuscino
i cuore mio che batte
e disperatamente cerca te

Ma se il mio cuore spera
non sarà solo una chimera
Conto sul mio diario
le notti e i giorni
che ti portano via

Scrivo già
poesie su di te,
su di te, senza me
Passerò le mie sere così
senza piangere
Un fiume quando è in piena
travolge il bene e il male,
ma torna nel suo letto
e tu con me

Ma, se il mio cuore spera
non sarà solo una chimera
Conto sul mio diario
le notti e i giorni

finita la cantata il Gianni, dopo averci invitato a seguirlo, ha iniziato a correre per quello che diceva era solo una " corsetta , noi un po' l' abbiam seguito ma poi dopo 2 kilometri corsi a " manetta " lo abbiamo mandato in culo lui e la sua " corsetta " e ce ne siamo tornati a a ca' altroche chiacchere e gia che c'eravamo gli abbiam buttato i vestiti nel bidone cosi quand'è tornato e s'è andato a cambiare s'è ritrovato senza cambio ed è rimasto in ...vedi foto

nei ricordi ... per sempre



Fabrizio Cristiano De André (Genova, 18 febbraio 1940 – Milano, 11 gennaio 1999)




http://www.viadelcampo.com/
http://it.wikipedia.org/wiki/Fabrizio_De_Andr%C3%A9
http://www.fondazionedeandre.it/index.html
http://www.premiofabriziodeandre.it/home.html
http://www.faberdeandre.com/
____________________________________________________________________________
memorabilia
il mio approccio con De Andre e stato ostico e tortuoso , in casa giravano dei suoi dischi , penso di mia sorella,, ma a me quelle canzoni cosi' serie sembravano roba per vecchi , non li ascoltavo con l' attenzione necessaria il procedere lento delle musiche all' epoca mi sapeva di morti di sonno e quindi semplicemente non le ascoltavo poi, piu' in la mi accorsi che in realta molte sue canzoni le avevo assimilate , pur non sapendo realmente che erano sue le conoscevo erano quelle piu' famose , la canzone di marinella, geordie, il pescatore , ancora piu' in la nel tempo poi iniziai ad ascoltarlo con la dovuta attenzione rendendomi conto del genio che era , cosi' dopo tanti dischi sentiti distrattamente dopo tante canzoni avute di passaggio comprai in prima persona un suo cd e da allora continuai fino ad avere tutta la sua produzione; li comprai fino al giorno in cui purtroppo un giorno Fabrizio ci lascio, dare un titolo di una canzone che lo rappresenti è impossinìbnile tante sono le piccole gamme da lui create, il suo era un lavoro di fino m pensato per essere popolare ma in una maniera impagnarìta e colta gli ultimi lavori come i primi semplicemente sono opere d'arte e al pari di altre opere d'arte meriterebbero di stare nei musei a umana memoria.



____________________________________________________________________


Biografia di Fabrizio De André

Fabrizio De André nasce a Genova il 18 Febbraio 1940. Il padre, antifascista rifugiato nell'astigiano durante la guerra, torna a Genova con la famiglia solo nel '45. Qui Fabrizio frequenta le elementari, le medie, poi gli studi liceali, avvicinandosi alla poesia, alla musica e al teatro e stringendo amicizia con personaggi destinati come lui a diventare famosi, come Luigi Tenco, Bruno Lauzi, Paolo Villaggio e il regista Aldo Trionfo. Si iscrive alla facoltà di Legge, ma intanto suona chitarra e violino in concerti jazz e folk e scrive le prime ballate, sotto l'influenza di George Brassens e della musica trobadorica medievale: vocazione artistica che lo allontana inesorabilmente dal destino di avvocato e lo porta a rinunciare alla laurea. Il suo primo disco (ormai dimenticato) esce nel '58, seguito da altri episodi a 45 giri, ma la svolta artistica matura diversi anni dopo, quando Mina gli incide "La Canzone di Marinella", che si trasforma in un grande successo.
"Se una voce miracolosa non avesse interpretato la "Canzone di Marinella", con tutta probabilità avrei terminato gli Studi in Legge per dedicarmi all'avvocatura. Ringrazio Mina per aver truccato le carte a mio favore…", Comincia così solo nella seconda metà degli anni Sessanta per lui il vero "mestiere della musica". Intanto nel 1962 si sposa con Enrica, una ragazza genovese da cui ha il suo primo figlio, Cristiano (oggi cantautore come il padre, e collaboratore nell'album "Anime Salve") e nel 1965 pubblica in Lp la sua prima raccolta di ballate. Ma il 1967-68, gli anni della Contestazione Studentesca, diventano gli anni chiave della sua carriera. L'etichetta Belldisc gli pubblica l'album "Fabrizio De André Volume I", che contiene molte delle sue canzoni divenute oggi dei classici. Poi è la volta di "Tutti morimmo a stento" e di "Volume II", dischi che nell'atmosfera surriscaldata di quegli anni divengono quasi oggetti di culto. Seguono alcuni anni di straordinarie conferme. Nel 1970 pubblica "La Buona Novella", un lavoro che si ispira liberamente ai Vangeli Apocrifi, e nel 1971 "Non al denaro non all'amore né al cielo", rilettura dalla celeberrima "Antologia di Spoon River" di Edgard Lee Master. Del 1973 è l'Lp "Storia di un Impiegato", che si ispira criticamente alle istanze della Contestazione, mentre l'anno successivo nell'album "Canzoni" rende omaggio ai suoi "numi tutelari" (Brassens, Dylan e Cohen) traducendoli, e unendo ad essi alcune sue canzoni degli anni Sessanta. Il 1975 è l'anno di "Fabrizio De André Vol.7", nato dalla collaborazione con Francesco De Gregori, e del suo primo tour. Intanto matura il progetto di trasferirsi in Sardegna: acquista una tenuta agricola, l'Agnata, presso Tempio Pausania, e lì si dedica all'agricoltura e all'allevamento. Due anni dopo, dalla relazione con la cantante Dori Ghezzi (che sposerà in seguito), nasce una figlia, Luisa Vittoria. Nel 1978 pubblica l'album "Rimini", e nel 1979, dal tour con la PFM, ricava uno "storico" doppio live. Il 28 agosto dello stesso anno accade l'episodio più traumatico della sua vita: lui e Dori Ghezzi vengono sequestrati da banditi sardi. Da quell'esperienza scioccante, durata quattro mesi, De André trae nel 1981 un bellissimo album di riflessione sulla realtà della gente sarda. L'Lp, che non ha titolo, viene ricordato come "L'indiano". Il 1984 è un altro anno decisivo. Con la collaborazione del musicista ex-PFM Mauro Pagani, realizza l'Lp "Crueza de mâ", che i critici riconoscono non solo come il miglior album dell'anno ma anche dell'intero decennio. Si tratta in effetti di una vera e propria svolta: in totale controtendenza, De André salda l'uso altamente poetico della lingua nativa (genovese) alle sonorità folk della tradizione mediterranea. I risultati compositivi e poetici sono sorprendenti, e mettono in luce anche inedite qualità espressive nella vocalità dell'artista. Nel 1988 sposa la compagna Dori Ghezzi, e nel 1989 intraprende una collaborazione con Ivano Fossati (da cui nascono brani come "Questi posti davanti al mare"). Nel 1990 pubblica "Le nuvole", grande successo di vendite e di critica, che è accompagnato da un tour trionfale. Segue l'album live del '91 e il tour teatrale del 1992, poi un silenzio di quattro anni, interrotto solo nel 1996, quando torna sul mercato discografico con "Anime Salve", altro disco molto amato dalla critica e dal pubblico. Nel '97 infine pubblica "Mi Innamoravo di Tutto", una raccolta di vecchi brani scelti fra i suoi prediletti e tra i meno compresi dal pubblico. Ad essi unisce la versione originale del classico "Bocca di Rosa" e una preziosa "La canzone di Marinella" in duetto con Mina.
Nel 1998 continua il tour teatrale, interrotto nel periodo estivo per motivi di salute. L'11 gennaio 1999 Fabrizio De André muore a Milano, stroncato da un male incurabile. I suoi funerali si svolgono il 13 gennaio a Genova alla presenza di oltre diecimila persone.;
Nel 1999 esce postumo il live "De André in concerto", in cui sono raccolti i brani di "Anime Salve" e "La Buona novella", oltre a classici mai eseguiti in concerto come "Geordie".
Nel 2000, in occasione della prima commemorazione della sua morte esce, la raccolta "Da Genova", con brani meno conosciuti al grande pubblico, tra cui "Girotondo" e "Canzone per l'estate"..................

fonte - vai

Discografia
TUTTO FABRIZIO DE ANDRE' (1966)
FABRIZIO DE ANDRE' VOLUME 1° (1967)
LA CANZONE DI MARINELLA (1968) ristampa di Tutto Fabrizio De Andrè con diverso titolo e copertina.
TUTTI MORIMMO A STENTO (1968)
FABRIZIO DE ANDRE' VOLUME 3° (1969)
NUVOLE BAROCCHE ( 1969)
LA BUONA NOVELLA (1970)
NON AL DENARO NON ALL'AMORE NE' AL CIELO (1971)
IDEA (1972) istampa in doppio album di Tutto Fabrizio De Andrè e Nuvole Barocche.
STORIA DI UN IMPIEGATO (1973)
CANZONI (1974)
FABRIZIO DE ANDRE' VOLUME 8° (1975)
FABRIZIO DE ANDRE' (1976)
RIMINI (1978)
IN CONCERTO CON LA PFM (VOLUME PRIMO) (1979)
IN CONCERTO CON LA PFM (VOLUME SECONDO) (1980)
FABRIZIO DE ANDRE' (1981)
FABRIZIO DE ANDRE' (1982)
FABRIZIO DE ANDRE' (1982)
CREUZA DE MÄ (1984)
FABRIZIO DE ANDRE' (1987)
FABRIZIO DE ANDRE' (1987)b cofanetto di quattro dischi comprendente Volume 1°,Volume 3°, Volume 8° e Rimini.
IN CONCERTO (1989)ristampa in doppio album dei concerti con la PFM.
LE NUVOLE (1990)
IL VIAGGIO (1991)
CONCERTI (1991)
ANIME SALVE (1996)
MI INNAMORAVO DI TUTTO (1997)
DE ANDRE' IN CONCERTO (1999)

testi 1
testi 2
testi 3

domenica 30 gennaio 2011

mondo arabo in rivolta

come un fiume che scorre senza fermarsi verso il mare cosi' la rivolta dei popoli Arabi si estende ogni giorno in paesi nuovi , senza contare quelli in cui la guerra e attiva da anni ma considerando solo quelli in cui la protesta del popolo contro chi è al potere la la lista ad oggi comprende

Algeria, Tunisia, Giordania, Egitto.Yemen
in tutti questi paese i vari detentori del potere hanno dovuto far fronte ad uno protesta che non conosce paura molti di essi so espatriati all' estero ..la domanda è che sta succedendo ?

dopo anni e anni di calma apparente come mai i popoli di questi paesi si sono come risvegliati e iniziano a reclamare una sorta di democrazia ?

malgrado i morti ci siano gia stati c'e solo da sperare che la protesta non travalichi i limiti trasformandosi in guerra civile, è bene lottare per i diritti basilari ma la guerra comunque è una brutta cosa, quindi speriamo che le richieste della gente vadino in porto senza necessariamente passare per lotte fratricide o uccisioni di massa , anche se la violenza è necessaria per oltrepassare certi limiti imposti da chi è al potere non è mai una cosa dui cui andar fieri.

la storia ci insegna pero' che tutti i paesi, prima di diventare quei paesi democratici che dicono di essere e che sono oggi, abbiano combattuto battaglie su battaglie , il copione sembra identico e anche se speriamo non lo sia c'è da augurarsi che una voltta passati questi brutti tempi, una volta fatti i passi necessari in questi paesi ci sia un passo avanti per quanto riguarda i diritti personali senza distinzione di sesso o classe sociale, c'e da sperare che venga accantonato il fanatismo religioso per dare il posto a un dialogo costruttivo basato sui fatti reali ,sulle necessita concrete .