martedì 20 dicembre 2011


IL NATALE - 2a parte

16. La vita e' bella come un albero di Natale. Peccato che ci sia sempre qualcuno che rompe le palle...

17. Se la tua gamba sinistra si chiamasse Natale e la tua gamba destra Capodanno ti potrei venire a trovare nelle Feste?

18. Tutto e' relativo: ad esempio, il Natale senza tacchino e' una cosa triste, ma non per il tacchino. (Peter Willforth)

19. Caro Babbo Natale, siccome quest'anno sono stato buono vorrei ricevere come regalo... un giubbotto in RENNA!

20. "Mamma, mamma, posso avere una bici per Natale?". "Ma non dire sciocchezze! Hai gia' la tua sedia a rotelle.

21. Cosa ci fa Babbo Natale in un campo da calcio?  Donadoni. (Comix)

22. Natale non e' Natale senza l'alberello sul terminale.

23. Ad Alberto Tomba volevano regalare un libro a Natale, ma lui ha risposto: "No grazie, ne ho gia' uno". (Enzo Iacchetti)

24. Babbo Natale sta male: ha una colica rennale...

25. Cosa ricevera' per regalo di Natale Lady D? La REGINA!!!

26. Il prezzo dei regali a Natale e' inaudito. Ricordo un Natale di tanti anni fa, quando mio figlio era piccolo. Gli ho comprato un carro armato giocattolo. Costava piu' di cento dollari, una bella cifra per
l'epoca. Lui ignoro' il carro armato, e gioco' con la scatola della confezione. L'anno dopo imparai la lezione: lui si becco' una scatola di cartone, ed io una bottiglia di whisky da cento dollari. (Johnny
Carson)


27. Perché Gesu' a Natale e' fra la Madonna e San Giuseppe, mentre a Pasqua e' tra i due ladroni? Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi !

28. La maestra vuol fare un gioco con i suoi allievi: "Allora, ditemi il nome di una cosa rotonda e pelosa".
Luigino alza la mano e dice: "La pesca, signora maestra!". "Bravo Luigino!".
La Maria alza
anch'essa la mano e dice: "Il kiwi".
Poi si alza Pierino e dice: "Le palle di Natale!". La maestra lo guarda stupita e dice: "Ma Pierino! Le palle di Natale sono rotonde, ma non hanno dei peli!".
E Pierino rivolgendosi al suo compagno di banco: "Dai, Natale, togliti i pantaloni e mostra le palle alla signora maestra!!!"

29. Perché Natale e' come un giorno normale in ufficio? Perché tu fai tutto il lavoro ed un ciccione col vestito si prende lui tutto il merito! (Joe Claro)

30. Perché sulla punta dell'albero di Natale c'e' un piccolo angelo?

E' una lunga storia. Una vigilia Babbo Natale si stava preparando per il suo giro annuale. Non appena si infilo' i suoi pantaloni rossi preferiti, questi si strapparono.
Allora dovette indossare un altro paio che gli stava molto stretto e gli rendeva i movimenti  difficoltosi. Ando' a vedere come andavano i preparativi nel reparto giocattoli ma vide che i folletti erano in sciopero. Uscendo per controllare le renne, si accorse che erano ammalate.
A questo punto Babbo Natale era su tutte le furie.
Entro' in cucina per versarsi un bicchiere di vino, ma trovo' la bottiglia vuota.
Ora era veramente incazzato! Tutto ad un tratto si senti' bussare alla porta.
Babbo Natale era troppo nervoso per prestare attenzione a quel rumore. Si senti' bussare di nuovo, ma questa volta piu' forte. Babbo Natale ando' verso la porta rosso in viso, la spalanco' e vide il piccolo angelo che chiedeva: "Ciao, Babbo Natale! Ho qui l'albero... dove lo devo mettere?".