lunedì 17 ottobre 2011

indignati un popolo ok?

dalla parte degli indignati

il popolo degli indignati si sta facendo sempre piu' numeroso è composto non solo da giovani ma da gente di tutte le eta' , son persone che non ce la fanno piu' ad ingoiare le ingiustizie , i torti, i soprusi i sacrifici  senza fine che la classe politica,quella dirigenziale etc etc etc gli chiede e gli fa continuamente da anni 

vogliono far sapere che pur vivendo nelle regole imposte non le accettano e si daranno da fare perché esse  vengano modificate e  rese piu' giuste, non si puo' continuare a creare un divario sempre più grande tra persone ricche e persone normali o povere , non si' può accettare che il futuro sia sicuramente buio per la maggioranza dei giovani dì oggi non si può assistere  in silenzio alle misure capestro che l' Europa vara per salvare se stessa , non si può accettare di essere schiacciati prima di sbocciare 

questo vogliono far sapere al mondo gli indignati , che loro si indignano davanti a certe proposte fatte da chi dovrebbe fare i l loro bene, che si indignano quando sentono le cifre che certa gente percepisce pur non ottenendo risultati quando poi dall' altra parte si licenziano operai o si chiede loro di lavorare di piu' c e con la stessa paga. si indignano a vedere che chi guida il paese passa il tempo a litigare o a parlare di escort e troiai vari lasciando il paese in balia della corrente  corrente , si indigna a vedere che dietro la propaganda politica di tutte le parti in gioco non c'e niente, solo parole atte a portarsi verso sè il favore dei più,  senza proposte reali e fattibili ,proposte che se dette a viva voce magari troverebbero il riscontro che cercano e se davvero valide una volta dette e ridette farebbero capire agli l'Italiani  chi davvero vuole il bene del paese e chi invece vuole solo il suo
______________________________________________________________________________________

ma cos'è successo ?

è successo che in tutto il Mondo gli indignati hanno dimostrato pacificamente e solo qui in Italia la cosa è diventata quasi una quasi tragedia
 ci sara' un perché? un motivo per il quale solo qui sono scoppiati dei disordini così forti?

chi era presente in loco sa parzialmente la risposta e sa' anche chi ha la colpa e chi no gli altri possono solo leggere la cronaca delle varie testate giornalistiche

la giornata s'è trasformata in una meza guerra e per poco non c'e' scappato il morto ma tutto questo, tutto quello avvenuto da una certa ora in poi non ha a che fare con gli indignati anzi loro ci tengono a far sapere che sono indignati anche per quello che è successo e che quanto è successo non lo volevano ed è accaduto non certo per colpa loro

ma a prescindere da ciò resta il fatto che comunque gli indignati hanno tutti i motivi di esserlo e che comunque vada continueranno ad esserlo
la violenza non è mai una buona cosa quindi condanna assoluta ad atti di violenza di qualsiasi entità  c'e' da aggiungere che il discorso vale sempre e per tutti e non solo quando torna comodo ( qualsiasi riferimento a guerre passate o presenti e future è puramente casuale )
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

non bisogna confondere gli indignati coi black bloc che sono tutta un' altra cosa e non hanno alcun collegamento con loro se non che anche loro son esseri umani

link 

etc etc