mercoledì 3 agosto 2011

dopo 2 anni di " crisi che non c'è " scoppia il bubbone ITALIA

sfogo di ErTrucido

prima la crisi non ci riguardava., poi la crisi ci aveva colpito solo di striscio, quindi la crisi sarebbe finita in un anno e via via discorrendo...

insomma pian piano la crisi che non c'è e che doveva finire nel 2010 è cresciuta fino a non poter essere più celata neanche dal piu' spudorato mentitore , d'un tratto si svegliano tutti, si accorgono che la crisi ci stà mangiando . ci toglie il terreno di sotto i piedi, si rendono conto le basi strutturali del sistema ITALIA sono sul punto di cedere che la voragine " crisi " ci ha ormai circondato e attende solo l 'inevitabile ( per lei ) cedimento finale.

Napolitano alla fine lancia l'allarme , il governo che da tempo arranca cerca di rispondere in maniera seria e c'è solo da sperare che non sia troppo tardi

l' attacco finanziario tenuto sottobanco dai soliti noti si muove inesorabile e piano piano frantuma i pochi ostacoli che si trova contro, le non mosse del governo e le decisione cieche di un ministro dell' economia e dei suoi onorevoli soci l' hanno lasciata crescere piano piano.

così si scopre da un giorno all' altro che le banche Italiane non sono inattaccabili, che l 'Italia non è al di la' di un possibile crollo finanziaro, che le parole di TRemonti sempre indirizzate ad un proprio riconoscimento e al riconoscimento del necessario uso di un sistema serio anche se duro attraverso il quale mantenere i conti dello stato in equilibrio sono solo parole senza valore a cui purtroppo fanno seguito i fatti reali che dicono esattamente il contrario di quanto Tremonti afferma o affermava fino a ieri

le misure non adottate , i passi non fatti, il continuo litigare dei membri del governo, la non volonta politica di trovare un accordo che unisca tutti e permetta di fare qualcosa per questo PAESE ci han portato alla deriva , Berlusconi non dice piu' niente , preso Dai c**** suoi si trova quasi improvvisamente davanti alla " crisi che non c'è" non sapendo cosa fare, ora che la crisi c'è e colpisce senza pieta' chiunque non trova piu' la battuta giusta , la mossa salvatutto, si adegua solo agli altri, si allinea alla mediocrità dei piu', si accorge che la bacchetta magica non funziona piu' che la magia e i miracoli fan parte di un altro mondo e che non sono alla sua portata..........

la colpa non è solo sua è di tutto il sistema , chi sapeva . non parlava. non si muoveva di conseguenza, continuava a litigare per non perdere quella fetta di potere raggiunta. quello status che ai piu' davvero interessa, cosi' al posto di parlar chiaro di tirare fuori la verità si facevano riunioni segrete, patti di fratellanza, unioni di blocchi politici in previsioni di un prossimo futuro, il presente era messo in oblio ed i risultati di ciò ce li abbiamo tutti davanti

il popolo, che non ha colpa , in questi anni ha continuato a lavorare a darsi da fare a cercare anche attraverso mille espedienti di tirare avanti sperando di superare una " crisi che non c'era" ma si sentiva. ora ha di fronte un panorama desolante un futuro incerto e una crisi nel pieno della sua potenza, ma la cosa che piu' lo spaventa è che ad affrontare la" crisi che non c'e'" ci sono gli stessi uomini che dicevano che la crisi non c'era, ci sono le stesse persone che fino a ieri questionava su tutto, ci sono le persone che , e per questo i tanti si maledicono, il popolo stesso a messo lì, e oltretutto comunque vada anche se cambiassero le persone il livello resterebbe pressapoco il solito ovvero sia forse cambierebbero le bandiere ma non il sistema di condurre il paese compreso il livello di litigiosità e il muro contro muro.... e si potrebbe continuare per ore.....


comunque sia davanti ad uno scenario così disperato dove ognuno dovrebbe finalmente assumersi le sue responsabilità e lasciar perdere le querele da poche spiccioli i politici hanno pensato di fare una cosa seria dimostrando chi veramente sono decidendo tutti assieme di andare in ferie dal 3 agosto al 13 settembre chiudendo così la camera . il senato e la politica fatta seriamente tutta , affidandosi al destino e al volere di DIo ,nascondendo cosi' la testa sottoterra come lo struzzo sperando che la crisi che non c'e si sfoghi per poi sparire



forza ITALIA malgrado la tua classe politica la tua gente che non ti ama e ti tratta male ce la devi fare ..SU' Dai non ARRENDERTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!. FORZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!
_________________________________________________________________________
e se pensate che il bubbone sia comparso all' improvviso basta andare indietro nel tempo e vedere cosa si diceva su' intenet ad esempio qui http://scheggedivetro.blogosfere.it/2009/03/a-quanto-mi-date-litalia-fallita-entro-3-anni-3-a-1.html