domenica 8 maggio 2011

IL MILAN PROPRIO NON CE LA FA' - ALLEGRI AL BERLUSCA " CHE DISGRAZIA! "

è toccato ad Allegri comunicare ufficialmente al mondo Milanista la disgrazia che come una sciabolata in fronte ha colpito il MIlan tutto e con lui tutti i suoi tifosi

ma andiamo ai fatti

era il 7 Maggio 2011 il ( grande ) MIlan era sceso in campo come la altre volte fischiettando , ma partiamo dall' inizio o quasi

... Allegri come sempre prima di ogni partita, aveva portato i suoi " ragazzi " in un bar lì vicino a bere qualcosa e a fare un mini torneo di biliardino che era finito con un risultato di parita' tra i vari sfidanti che per questo volevano continuare nel gioco fino alla vittoria di uno dei team creatosi sul posto , Allegri sapendo come agire aveva richiamato tutti all' ordine ricordandogli che la gara vera era allo stadio e non li' e che quel mini torneo poteva esere ripreso quando e dove pareva a loro dopodiche con un semplice gesto cdella mano ( il classico OK ) e una strizzatina 'occhio s'era recato con passo sicuro verso il pulman che l' avrebbe portato , con la squadra che pur mugugnando gia' lo seguiva , all' Olimpico
.
era li' che il MIlan avrebbe affrontato la ROma , il team MIlanista sapeva che in caso di punteggio a loro favorevole ,o anche con un pareggio, le sorti del campionato sarebbero state segnate con alcune giornate di anticipo ma non se ne curava piu' di tanto, "loro "erano andati lì per giocare a calcio ed è insito in un gioco come il calcio cercare la vittoria qualsiasi sia la posta in gioco e quindi se ne consegue che IL Milan , come sempre, era andato lì per vincere se poi ciò sarebbe avvenuto lo avrebbe detto solo il tempo ma quello comunque era il programma della serata punto e basta.

n.b.

..... pragramma che poi per il MIlan non è mai cambiato dai remoti tempi della nascita della squadra , programma che malgrado i tempi bui , i tempi della scarogna etc è sempre stato stampato nella mente della squadra MIlanista e dei suoi tifosi , programma a cui il MIlan non puo' rinunciare costi quel che costi........

tralasciando ora la descrizione della partita in se' e le ulteriori discussioni ad essa collegata andiamo subito al clou della notizia

LA DISGRAZIA!!!!!

come un fulmine a ciel sereno la digrazia colpi' il milan e che disgrazia!! .

" oddio che disgrazia!, oddio che disgrazia !, questo lamento era ripetuto continuamente da Allegri che pur conscio della impossibilita di rimediare le cose una volta successe se ne lamentava alquanto ed in maniera plateale, qualcuno a lui vicino cercava di sostenerlo. di allegerirgli la grana ma, malgrado i numerosi accorsi in suo aiuto ,era lui che doveva comunicare la " grana " a tutti, dall' ultimo dei tifosi al primo dei dirigenti e/o presidenti vari ; la frittata era ormai fatta , la disgrazia era li' ed era impossibile celarla ancora per molto ,qualcuno doveva comunicarla a chi di dovere e quel qualcuno per grado e stato di servizio era proprio lui , l' allenatore del Milan "( il grande ) Allegri

cosi' Allegri la comunico' ! e senza aspettare che altri lo facessero prima di lui , subito a tutta la squadra e a tutti i mILAisti che ne rimasero sconcertati. cos'era successo?, qual' era la disgrazia accaduta che tutti i MIlanisti dovevano sapere?

era successo che il MIlan riaveva vinto il campionati Italiano di calcio dopo 7 anni e con un anticipo dei tempi normalmente previsti, cio' gioco fiorza costringeva la squadra e i suoi tifosi a festeggiare anticipatamente le feste in preparazione della probabile vincita del campionato stesso che nei piani doveva avvenire esattamente l' ultima giornata di campionato , ora è vero che il popolo MIlanista è abituato a festeggiare . è anche abituato a rimboccarsi le mani e affrontare gli imprevisti ma pero' non così , non in maniera così inattesa così per un atimo tutto l' ambiente MIlanista s'era raggelato, pareva che il tempo si fosse fermato, il momento cristallizzato in attesa di un via mai pronunciato

poi è il caos piu' totale , gente di tutte le età e stato sociale che urlava la sua gioia ai 4 venti, bandiere ormai obsolete che sventolavano come non mai, canti balli e tutto quanto fa' spettacolo veniva fatto in ogni luogo e da ogni MIlanista senza vergogna alcuna; e la crisi veniva chiesto? alla crisi penseremo domani oggi c'è solo festa, c'è solo gioia , c'è solo MIlan

ora, sempre e comunque FORZA MILAN perche il MILAN piu' di una squadra è una FEDE

http://www.leggonline.it/articolo.php?id=119902
http://www.leggonline.it/articolo.php?id=119381
http://www.leggonline.it/articolo.php?id=120269
http://www.leggonline.it/articolo.php?id=120279
http://www.leggonline.it/articolo.php?id=120275
http://www.leggonline.it/articolo.php?id=120280
http://www.goal.com/it/news/1941/inchiestespeciali/2011/05/07/2473920/speciale-goalcom-milan-campione-ditalia-il-pagellone
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/calcio/2011/05/06/visualizza_new.html_873628273.html
http://www.corrieredellosport.it/calcio/serie_a/roma/2011/05/07-170966/Milan+campione+d
http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/Articoli/ContentItem-50d0de56-3d6f-4657-b1f7-1315a79cabd9.html?refresh_ce

http://www.tuttosport.com/calcio/serie_a/milan/2011/05/07-123397/Roma-Milan+finisce+0-0%3A+rossoneri+campioni+d%27Italia





















dopo anni finalmente un' altro scudetto vinto sul campo, senza imbrogli o inghippi vari ma solo con la forza della propria volonta e le capacita di ogni singola persona tesa verso un unico obbiettivo ( che poi è lo stesso per ogni squadra che partecipi al campionato Italiano di calcio ) vincere lo scudetto .

cio' è stato possibile grazie all' impegno profuso dagli uomini del MIlan siano stati a livello di atleti che a livello manageriale o semplici, ma per questo no meno importanti ,tifosi

UN GRAZIE AL MILAN E A TUTTI QUELLI CHE LO TIFANO!!!!!!