venerdì 20 maggio 2011

I referendum (n=23)

1. I referendum abrogativi. Dove per dire si' devi votare no. E per
dire no devi votare si'. Come uno che va a sposarsi e il prete dice:
"La vuoi mandare a cagare?". "No". "E allora vi dichiaro marito e
moglie". (Beppe Grillo)

2. Circolare del Ministero della Sanita', affari interni e
dipartimento controllo demografico. Norme per evitare un referendum
sulll'abrogazione della legge sull'aborto. Le donne che non vogliono
avere figli possono avere rapporti sessuali solo con i seguenti
soggetti: MEDICI CHIRURGHI - AVVOCATI - COMUNISTI - SOCIALISTI -
MISSINI - DEMOCRISTIANI. I MEDICI perché lavorano sempre col guanto;
gli AVVOCATI perché lavorano molto, ma solo di lingua; i COMUNISTI
perché vengono una volta ogni trent'anni; i SOCIALISTI perché da
trent'anni vanno a destra o a sinistra ma il buco non lo trovano mai;
i MISSINI perché sono venuti una volta sola e non verranno piu''; i
DEMOCRISTIANI perché da trent'anni lo mettono nel culo a tutti.
FIRMATO: Il Ministro della Sanita'.

3. Referendum, s.: "Va dove ti porta il quorum''.

4. Referendum: legge per sottoporre una proposta di legge al voto del
popolo in modo da conoscere il nonsenso dell'opinione pubblica.
(Ambrose Bierce)

5. Con un referendum le api hanno abolito la monarchia. Che fine farà
l'ape regina ?

6. LA SEDIA DA SPOSTARE di Giorgio Gaber
a) Prima voce b) Seconda voce

a) Secondo me quella sedia lì va spostata.
b) Anche secondo me quella sedia lì va spostata.
a) Facile dirlo quando l'han detto gli altri.
b) Se è per questo sono anni che lo dico e nessuno mi ascolta.
a) Da una approfondita analisi storica e sociologica viene fuori che
quella sedia pesa dai nove ai dieci chili.
b) Non sono d'accordo. Dai sondaggi il 2% degli intervistati dice che
pesa dai cinque ai sei chili, il 3% dai sei ai sette chili, il 95% non
lo so e non me ne frega niente. Basta che la spostiate.
a) Secondo me per spostarla ci vorrebbe qualcuno che la prendesse
delicatamente per la spalliera e la mettesse da un'altra parte.
b) Eccesso di garantismo. Al punto in cui siamo è assolutamente
necessario prenderla in qualsiasi modo. Anche a calci.
a) A calci? Ma questo è profondamente antidemocratico e
anticostituzionale.
b) Se è così cambiamo la Costituzione
a) Non è una cosa che si può fare da un giorno all'altro. Nel
frattempo propongo di indire un referendum.
b) Non si troveranno mai 500.000 firme per spostare una sedia.
a) E allora non c'è scelta: elezioni anticipate.
b) No, le elezioni oggi no. Sarebbe troppo grave per il Paese. Forse
domani.
a) Rimane il problema urgente della sedia da spostare.
b) Su questo sono d'accordo. Può essere un punto di incontro.
a) Parliamone.
b) Parliamone.


7. Emma Bonino (partito radicale) prima dei 7 referendum di maggio
disse sicura: "Sono ottimista! Dagli ultimi sondaggi abbiamo la
certezza che il quorum sarà superato!!!". (I referendum furono
bocciati perché ebbero il quorum più basso della storia: appena il
32%!)

8. Adoro i referendum: si vota ma non si elegge nessuno. (Altan)

9. E se un referendum rivelasse la volonta' degli italiani di dividere
l'Italia... ma per il lungo? (Nidasio)

10. Se si fosse indetto un referendum agli inizi del 900 per
autorizzare un'invenzione che avrebbe portato (solo negli Usa) 50.000
morti l'anno, due milioni di feriti, 20.000 miliardi di danni
economici, caos nelle città, decadenza dei centri urbani, distruzione
dei trasporti pubblici, inquinamento, con conseguente morte di milioni
di persone per cancro ai polmoni, infarto e trasformazione di milioni
di ettari coltivati in un mare d'asfalto, avremmo tutti detto 'no' ! E
così, l'automobile non avrebbe visto l'alba. (Da un articolo della
rivista 'Life')

11. Come si definiscono i partecipanti ad una consultazione? Votanti.
E se la consultazione e' un referendum? Vopochi. (3573 bytes free)

12. Io sono favorevole alla fecondazione esterologa: come trombano le
ragazze di Praga, non tromba nessun'altra. (Lopezzone)

13. La cosa che mi preoccupa è che a favore del si erano tutte belle
gnocche: la Prestigiacomo, la Ferilli, la Bellucci... Cosa volevano
dirmi? (Lopezzone)

14. Viste le percentuali di votanti, mentre quorum va a farsi
benedire, i fautori del sì se la prendono in qulum, me compreso.

15. Comunicato Diesse: Il referendum è stata una pesante sconfitta,
inutile nascondercelo. Ora però dobbiamo lavorare tutti assieme per
modificare l'istituto del referendum, affinché tali situazioni non si
ripetano in futuro. (Mauroemme)

16. Poteva andare peggio. 10 motivi per cui non bisogna suicidarsi
dopo l'esito negativo dei referendum (di Sandro Simone)
1. I vescovi si sono limitati a far tappezzare le Chiese di manifesti
per l'astensione ma almeno non hanno scomunicato quelli che hanno
votato. Insomma abbiamo ancora diritto ad un funerale.
2. La fecondazione assistita resta proibita, ma per ora non vogliono
cambiare la legge sull'aborto, e soprattutto non si parla ancora di
proibire la masturbazione.
3. Alemanno e Mantovano vogliono le dimissioni di Fini. Presenteranno
un documento di sfiducia alla prossima riunione della direzione
nazionale... anche l'altra volta iniziò così, il documento venne
approvato e Mussolini commentò: "Signori, con questo ordine del giorno
avete aperto la crisi del regime"
4. Ruini ha festeggiato la vittoria ma almeno non ha annunciato la
volontà di prendere il posto di Berlusconi. Altro che Prodi, contro di
lui non avrebbe avuto speranze nemmeno Superman.
5. Con il divieto di rinunciare all'impianto di embrioni malati le
mamme non potranno rifiutarsi di far nascere figli interisti. La
nostra razza non si estinguerà.
6. Berlusconi ha esultato per la vittoria elettorale. Ora abbiamo la
prova che è completamente rincoglionito.
7. Non sarà possibile fare clonazioni: di Schifani ne abbiamo già che
basta e avanza.
8. Berlusconi si è astenuto e invece la moglie l'ha fatto quattro
volte. Se va avanti così al prossimo G8 saranno gli altri a prenderlo
in giro la faccenda delle corna
9. La love story tra Fini e la Prestigiacomo è finita. Ora i giornali
di gossip finalmente ricominceranno a parlare delle sorelle Lecciso.
10. Pannella e i radicali stanno già raccogliendo firme per un
referendum che chieda l'abolizione della legge sul quorum del
referendum. Chissà se raggiungerà il quorum...
(Mauroemme)


17. Sì o No è una scelta troppo secca per gli italiani - Aggiungiamo:
sì però, no ma, vedremo, forse e ripeta la domanda (Altan)

18. Se vince il NO al referendum ecco le varie motivazioni della CASA
DELLE LIBERTA'
1) Siamo stati penalizzati dall'astensionismo.
2) gli scrutatori comunisti ci hanno imbrogliato di nuovo.
3) è stato ritrovato uno scatolone pieno di schede votate SI in un
cassonetto vicino ad Arcore. Bisogna ricontarle tutte.
4) perché eravamo con quelli della lega
5) perché i mass media demoplutocratici sono dalla parte delle
sinistre
6) i giudici sono rossi
7) volevamo partecipare non vincere
8) Silvio non ha detto si ha detto forse
10) perché e' una legge porcata
11) ...tutti i media sono in mano alle sinistre e hanno remato contro
12) ...indegna campagna sulle chiappe chiare per costringere gli
elettori ad andare al mare


19. IL PRIMO SI'. Romantica espressione del Corriere per definire non
l'accordo e nemmeno l'inizio di un accordo, ma l'annuncio di
un'apertura al preludio di un prologo per i preliminari di una
premessa di confronto tra $ua Emittenza e il Viscido Imbroglione (la
definizione non è mia ma di D'Alema). Tutti soddisfatti alla
conferenza stampa dove sono emerse le parole d'ordine: convergenza,
dialogo, confronto, volemose bbene, ecc. da cui si evince che il primo
SI' è stato concordato con un NO al referendum. Un ottimo inizio...
(Aldo Vincent)

20. Anni fa hanno fatto un referendum per abolire la scala mobile...
Quest'anno sono stati cancellati gli ascensori sociali... ma dico, poi
si lamentano che gli italiani devono farsela a piedi?!? (Grizzly)

21. Mai fidarsi troppo del giudizio dei cittadini. Basti pensare che
nel referendum piu' famoso della storia hanno liberato Barabba.
(Maurizio Crozza)

22. Sarà una coincidenza, ma presto in Italia ci sarà un nuovo
referendum sul nucleare, e una certa persona, che forse porta sfiga,
era sicurissima di vincerlo, perché sosteneva che le centrali sono
ormai del tutto sicure. Tanto sicure, infatti, che nel mondo non c'è
stato nessun serio incidente, dall'ultimo verificatosi appunto poco
prima che facessimo l'altro referendum sul nucleare! (Bilbo Baggins)

23. Il governo smentisce categoricamente che siano in corso tentativi
di boicottaggio dei referendum del 14-15 giugno. (Andrea Scettri)


lista redatta dal DrZap a cui vanno tutti i riconoscimenti etc