sabato 26 marzo 2011

Tarja Turunen quando la classe non è acqua



una voce lirica prestata al metal a volte tirante al pop, un connubio particolare che non puo' lasciare indifferenti, nel bene e nel male qualcosa di irripetibile



























ex cantante dei nightwish. scacciata dal gruppo per non si sa ancora bene cosa?. ( proabilmente rancori personali ) "la voce angelica" di TARjA ha intrapreso da diversi anni una via solitaria quella della cariera solista lontano dai suoi ex compagni che tanto bene le volevano da arivare a fare quel che han fatto colpendola alle spalle senza diritto di replica alcuna ; la classe è quella di sempre la vocalita rimane, anzi, migliora ma sotto sotto rimane il ricordo del passato, il connubio con i nightwhish, l' alchimia tra le musiche composte e la sua voce era qualcosa di irripetibile, tarja da sola è sempre tarya e se volesse potrebbe replicare in meglio il suo gruppo originario ,i nightwish senza Tarya sono un' altra cosa e con la cantante di ora dovrebbero smettere di eseguire i vecchi inni di battaglia che tanti problemi danno alla nuova singer e fare solo le canzoni a quest0 ultima legate perche' come dice il titolo del loro dvd " end of the era " con la cacciata di TARja è proprio finita un era e ne è iniziata un'altra e questo vale per tute e due chissa forse le loro strade si ricongiungeranno e questo magari è quello ceh i fan vorrebbero ma se succedesse chi dovrebbere chiedere scusa ? forse è stato meglio cosi', il periodo dei NIghtwish con Tarja rimarra indelebile a eterna memoria interotto interotto al al suo apice da una scelta discutibile che nessuno se non i diretti interessati puo capire davvero, chissa magari non sarebbero piu stati gli stessi non avrebbero potuto cintinuare a crescere certamente ora tutee e due le facce sono un' altra cosa

http://it.wikipedia.org/wiki/Tarja_Turunen http://www.tarjaturunen.com/ http://www.tarjaturunen-italy.com/ _________________________________________________________________________________________

" le dichiarazioni di Tarja "

dopo la cacciata dal gruppo

Ecco quanto successo e dichiarato a grandi linee durante la conferenza stampa avvenuta oggi a Berlino in cui Tarja Turunen ha dato la sua versione circa la situazione "Nightwish"; l'intero comunicato è riportato nel forum ufficiale del gruppo, da un fan di nome "Niko". "Benvenuti alla conferenza stampa, dove non avrei mai voluto essere. Voglio ringraziarvi per essere venuti. La ragione di questa conferenza, o una di queste, è che dsideravo voi mi incontraste ed io incontrassi voi. Tutti i fatti accaduti di recente sono stati così forti, che quando ho lasciato la Finlandia dopo aver ricevuto la lettera dai ragazzi (del gruppo), sono rimasta shockata per il modo in cui hanno espresso i fatti. Capisco che siamo arrivati a questa situazione per via di molti problemi, ma il modo in cui l'hanno esposta è stato uno shock per me. E lo è ancora. La ragione di partire per l'Argentina con mio marito non è stata una fuga, ma il fatto di dover parlare di qanto successo è stato veramente difficile, e per dire la verità, la prima settimana è trascorsa in maniera così turbolenta che non ero in grado di scrivere una frase per descrivere il mio stato d'animo. Nessuno avrebbe potuto esprimere i miei sentimenti. E questa è la ragione per cui non ho parlato prima di quanto accaduto. Queste sono le cose di cui vorrei parlarvi, così come dei miei progetti futuri; ma voglio anche che sappiate quanto il gruppo si sia evoluto durante questi anni. Parlerò di questo velocemente, perchè ci vorranno probabilmente nove anni per coprire completamente tutti i nove anni trascorsi nel gruppo. Esporrò i fatti in modo più chiaro possibile, ma ovviamente sarà il mio punto di vista sull'intera faccenda. Ho preparato una lista di argomenti per me stessa, perchè non sono mai stata brava a parlare, tanto meno a scuola. Vorrei iniziare a parlare dal terzo album, "Whishmaster". A quel tempo non eravamo in buone condizioni come gruppo, c'erano molti problemi, anche quando il gruppo era in tour in Europa e così via. Non eravamo in grado di risolvere i nostri problemi, che venivano ingigantiti, tanto che Tuomas disse che non poteva continuare con il gruppo. Al momento ero in Germania, ho avuto una brutta sensazione e mi sono messa a pensare, ed ho anche trovato alcune risposte su come avremmo potuto andare oltre questi problemi e circa il fatto che non ci parlavamo a vicenda. Eravamo impegnati in molti concerti in pco tempo e come vocalist mi stancai più velocemente che gli altri componenti del gruppo. Divenne difficile, specialmente alla fine perchè dall'inizio non sono mai stata una che rimprovera e brontola e pensavo stessimo tutti remando sulla stessa barca, ed ho avuto reali motivi per lamentarmi. Onestamente credevo che gli altri avessero capito che tipo di cantante sono e questa fu la grande differenza che ha reso tutto difficile per me. Questo ci ha portati al punto in cui in Germania venni a sapere (dai miei amici che mi avevano chiamato dalla Finlandia) che la storia dei Nightwish stava per giungere a termine. Non l'ho saputo direttamente da Tuomas, ma in seguito venni a sapere che lui voleva continuare con il gruppo e che non aveva intenzione di gettare via tutto ciò che noi (Nightwish) avevamo ottenuto. Aveva delle pretese, voleva far dei cambiamenti; uno di questi era che Sami dovesse lasciare il gruppo, perchè non era più in grado di continuare a lavorare con lui. Venni a sapere di questo quando mi trovavo in Germania. Decisi di voler ascoltare ciò che Tuomas avesse da dire e lo incontrai insieme a mio marito; abbiamo parlato di come rendere le cose più semplici, in quanto i Nightwish avevano acquistato una sorta di status nel metal, il che rese queste cose importanti. Abbiamo cercato di rendere la situazione il più confortevole possibile per tutti. Ho sempre avuto una sensazione (non so da dove provenisse) che non saremmo mai stati in grado di parlare di nulla. Ci siamo trovati in una specie di palla di neve dentro la quale abbiamo dovuto vivere. Eravamo come timidi in tutta la situazione, forse c'era quella dose di rispetto che ci ha portati dal dire agli altri come volevamo fossero fatte le cose. Tuomas ha continuato in questa direzione fin quando era possibile. Il punto importante allora era che volevamo concentrarci nel fare musica, non essere coinvolti in altre faccende come gli affari. Avevamo bisogno di persone che ci aiutassero e Tuomas decise di prendere un suon buon amico per aiutarlo e realizzare la sua visione per suo mezzo, così lui avrebbe potuto continuare a fare musica. Questo amico di Tuomas e persone a lui connesse divennero il nostro management. Frattanto non potevo collezzionare i miei pensieri o non ero in grado di credere le cose stessero andando meglio basandomi su una discussuione. Volevo che mio marito mi aiutasse e mi desse sostegno. E non voglio che mi attacchiate per il fatto che volessi Marcelo, perchè è normale. In una crisi un essere umano vuole aiuto, e solitamente aiuto è chiesto a chi ci sta vicino, come un padre, fratello, marito e così via. Avrebbe potuto essere qualcun altro ma ho scelto mio marito perchè la sua esperienza negli affari prima dei Nightwish era fondata. Le cose andarono decisamente meglio ed andammo in tour e registrammo un altro album. Sentivo nel mio cuore che tutti stavano cercando di fare del loro meglio, ma poi il fatto di non dialogare venne fuori nuovamente. Non posso ordinare a nessuno di cambiare se stesso, anche io a volte potrei dire qualcosa presa dalla rabbia. L'abitudne di non parlare andò avanti ed ovviamente creò ancora dei problemi, specialmente durante tour impegnativi. Ciò che rese difficile la situazione fu l'accordarci in una discussione riguardo l'includere tre concerti di seguito perchè sarebbe stato troppo faticoso per la mia voce. Non era mai ovvio per me che la mia voce dovesse essere ogni giorno in buone condizioni, ed ho dovuto lavorare molto su di essa durante il tour. Vi posso dire che se non fossimo stati d'accordo con queste cose, ora non avrei più questa mia voce. Se avessi detto "si" ad ogni offerta che ricevevo, non avrei avuto più la mia voce. Quando parliamo della carriera dei Nightwish non mi sono mai sentita me stessa come se stessi offrendo qualcosa. Ho cantato in questo gruppo per nove anni, in momenti bellli e brutti, ma non è mai stato come offrire me stessa per il gruppo. Non la vedo in questa maniera. Sono grata per quello che ho raggiunto con il gruppo e la loro musica." __________________________________________________________________________________________

quelle del gruppo furono che lei si era allontanata dal gruppo, che tirava troppo ai soldi e alla mondanita' , la cosa brutta non sono le ragioni vere o false che siano sono i modi, è possibile che dopo anni di connubio non esisteva altra possibilita' e comunque non potevano parlarsi a quattr'occhi ( magari l' hanno fatto )e vedere se il tutto era risolvibile......... _____________________________________________________________________________________ a eterna memoria

sleeping sun




the sun is sleeping quietly - Once upon a century Wistful oceans calm and red - Ardent caresses laid to rest For my dreams I hold my life - For wishes I behold my night The truth at the end of time - Losing faith makes a crime I wish for this night time - to last for a lifetime The darkness around me - Shores of a solar sea Oh how I wish to go down with the sun Sleeping - Weeping - With you Sorrow has a human heart - From my god it will depart I'd sail before a thousand moons - Never finding where to go Two hundred twenty-two days of light - Will be desired by a night A moment for the poet's play - Until there's nothing left to say I wish for this night-time - to last for a lifetime The darkness around me - Shores of a solar sea Oh how I wish to go down with the sun Sleeping - Weeping - With you MUSIC - MUSIC - MUSIC I wish for this night-time - to last for a lifetime The darkness around me - Shores of a solar sea Oh how I wish to go down with the sun Sleeping - Weeping - With you ................................................................................................


The Phantom Of The Opera


Tarja & Marco (vocals)

[CHRISTINE:] Tarja In sleep he sang to me - In dreams he came That voice which calls to me - And speaks my name And do I dream again - For now I find The Phantom of the opera is there - Inside my mind

[PHANTOM:]Marco - Sing once again with me Our strange duet My power over you - Grows stronger yet And though you turn from me - To glance behind The Phantom of the opera is there - Inside your mind

[CHRISTINE:] Tarja - Those who have seen your face Draw back in fear - I am the mask you wear [PHANTOM:] Marco - It's me they hear [

TOGETHER:] Your spirit and my voice In one combined The phantom of the opera is there - Inside your mind

[CHRISTINE:] Tarja Opera- Beware - Phantom of the opera

[PHANTOM:] Marco - In all your fantasies You always knew - That man and mystery [CHRISTINE:] Tarja - Were both in you

[TOGETHER:] And in this labyrinth - Where night is blind The phantom of the opera is there - Inside your mind

[PHANTOM:] Marco - Sing my angel of music

[TOGETHER:] **Finale - the good stuff** ___________________________________________________________________________________________________








nightwish ( original )

Tarja Turunen - vocals
Emppu Vuorinen - guitar
Marco Tapani Hietala - bass,vocals
Jukka "Julius" Nevalainen - drums, percussion
Tuomas Holopainen - synthesizer (composer) ________________________________________________________________________________________
tarja live concert in perù













altro concerto filmato per intero e immesso su youtube di tarja

http://www.youtube.com/user/Filmpje114
_____________________________________________________________________________________________

wiith doro again