giovedì 31 marzo 2011

selezione di post dai blog italiani ---------------
selezione di post scelti dai blog Italiani -----------
______________________________________________

rubrica informativa che pubblica un post , piu o meno integralmente , preso da un blog in Italiano . le caratteristiche dei post prsentati sono 2 devono essere esaustivi e fornire fonti su quanto postato

dove potete andare per approfondire questo o altri argomenti trattati dal blog stesso

ecco il post sceltto tra i tanti del blog: Gli UFO sono dischi volanti Tesla

- Forse non tutti sanno che Massimo Mazzucco, l'autore acclamato del film Inganno Globale, il quale smonta dettagliatamente la versione ufficiale dell'11 settembre, è anche l'autore di un film molto più controverso, dal titolo I Padroni Del Mondo - UFO, Militari e Pericolo Atomico. In questo film Mazzucco analizza con dovizia di particolari diversi casi di avvistamenti alieni da parte di civili e riporta inoltre molte testimonianze militari riguardo alla loro presenza. L'autore è convinto della reale presenza aliena sulla terra, e i militari ne sarebbero al corrente. Secondo diverse persone Mazzucco è un disinformatone di alto livello perché non parla di scie chimiche. Adesso ricordiamoci quella che è la tecnica principale dei disinformatori: Tutte queste personaggi ci dicono pezzi di verità per agganciarci. Poi ci portano lontano dal vero problema: "Semina dure verità con disinformazioni avvelenate". Sicuramente il film Inganno Globale riporta dati interessanti sull'11 settembre, anche se tace sull'ipotesi olografica dell'attentato alle torri. Inoltre, devo dire che rispetto al pattume ufologico contattista e new age che si trova in giro per il web, il film di Mazzucco sugli alieni è tutto sommato decente. In rete ci sono poi altri siti molto dubbi, forse in buona fede e forse no, che mischiano verità scottanti, come le scie chimiche e la modificazione climatica, alle solite asserzioni "mitiche" sugli Ufo, riportati come dato oggettivo extraterrestre, condite alla solita propaganda New Age; il tutto all'interno di un calderone che ricorda più una trasmissione-truffa come Mistero, cioè un'attrazione circense per il "grande pubblico", piuttosto che un sito alla ricerca della verità. Dato ulteriore è il fatto che tali siti propagandano al loro interno proprio la trasmissione truffa di Raz Degan. Detto ciò noi di nwo-truthreserarch non neghiamo affatto che ci possano essere anche entità di altri mondi che stanno visitando attualmente la Terra o lo abbiano fatto nel passato. Abbiamo sempre detto che NON CONOSCIAMO TUTTA LA VERITA'. Ma siccome non crediamo PER FEDE ci chiediamo quindi se le prove che tali ricercatori ufologici portano come dati inconfutabili della presenza aliena, provino in realtà questa presenza. E ci chiediamo il perché, molto spesso, tali ricercatori, e Mazzucco è il primo, non indaghino MAI, o lo facciano ben poco, in quei settori della ricerca militare Top Secret, per trovare spiegazione agli Ufo che molti vedono in cielo. Essi si limitano a dire che le conoscenze attuali in campo militare escludono veicoli che possano muoversi a quella velocità e possano compiere manovre di quel tipo. Di solito chi afferma ciò sono i militari stessi. La nostra domanda a questo punto è: MA SIAMO PROPRIO SICURI CHE QUELLO CHE CI DICONO SIA VERO?
Una spiegazione può certo derivare dall'utilizzo delle tecnologie olografiche. Un'altra la trovate nell'articolo sotto riportato, UFO’s are Tesla’s Flying Saucers – A Super weapon now ready for WW3, dove si ipotizza il possesso da parte dei militari di una tecnologia segreta, tutta terrestre, con la quale si è riusciti a costruire velivoli molto simili a quelli che si sono visti nei cieli per decenni. Naturalmente, riportiamo l'articolo per colmare una lacuna conoscitiva, ma non certo ci innalziamo a possessori della verità; il settore ufologico è un campo minato da cima a fondo dalla disinformazione; è necessario quindi muoversi con molta cautela. Prendete quindi questo articolo solo come un punto di partenza per ulteriori ricerche; l'unica cosa che ci sentiamo di affermare è che, a nostro parere, questa via di ricerca ci sembra molto più promettente di quella dell'ipotesi Aliena-Rettiliana.

Gli UFO sono Dischi Volanti Tesla: una Super Arma pronta per la Terza Guerra Mondiale

Werner von Braun era a Los Alamos, Nuovo Messico intorno al 1937 per testare la tecnologia “dischi volanti” di Tesla, che poi si sviluppò diventando un programma “super-arma” della Germania nazista.

di Christian Soderberg
(per henrymakow.com)
traduzione: http://nwo-truthresearch.blogspot.com
The Daily Mail ha recentemente parlato dei progetti di “dischi volanti” nella Germania Nazista, e dei piani di Hitler intesi ad impiegare queste "super armi" per attaccare l'Inghilterra e gli USA.
L'articolo parla solo di "dischi volanti" a propulsione jet, ma i Tedeschi costruirono anche veri dischi volanti 'anti-gravità' basati sulle invenzioni di Nikola Tesla (1856-1943).
Gli UFO, o “dischi volanti”, sono costruiti dall'uomo, non “astronavi aliene”
Seguendo l'ondata di avvistamenti di “UFO” nei primi anni '50, il Professor Giuseppe Belluzzo (1875-1952), uno scienziato-ingegnere ed ex Ministro di Gabinetto italiano, che a quanto sembra lavorò personalmente ad uno di questi progetti di “disco volante” Germania-Italia negli anni '40, fu citato nei quotidiani italiani ed americani, e disse:
Non c'è nulla di soprannaturale o di marziano a proposito dei dischi volanti; essi sono semplicemente un'applicazione razionale di una tecnica recente... una grande potenza sta ora lanciando i dischi per studiarli”.
Potete leggere altre informazioni sul progetto dischi del Professor Belluzzo qui e qui.
Ne "Il Giornale d'Italia" del 24-25 marzo 1950 apparve un lungo articolo ove il Belluzzo parlava per la prima volta degli UFO di Hitler e del suo ruolo nella storia

Il “fornello volante” di Nikola Tesla
...'Non dovrete sorprendervi affatto se un giorno mi vedrete volare da New York a Colorado Springs in un apparecchio che somiglierà ad un fornello a gas e peserà tanto uguale… e, se necessario, sarà in grado di entrare e partire attraverso una finestra’.
Nikola Tesla scrisse questo ad un manager della Westinghouse Electric Company nel 1912.
In alcuni libri su Tesla e le sue invenzioni viene detto che questa descrizione della sua macchina volante “simile ad una scatola” riguardano il suo ‘flivver’ simile ad un elicottero.
In realtà, il “fornello volante” di Tesla usava un sistema di elettropropulsione, che doveva essere alimentato da alimentatori esterni e dal ‘sistema wireless di trasmissione dell'energia’ o con un generatore di potenza interno al mezzo.
In un articolo del 1911 su The Sun Tesla descrive la sua macchina volante:
Il Dr. Nikola Tesla la notte scorsa si poggiò comodamente alla sua poltrona a Waldorf, e parlò con calma di aeromobili senza ali, propellenti o altri meccanismi degli aeroplani ora familiari che si muovevano nello spazio a incredibili velocità, o più lentamente portando pesanti carichi, e in ogni caso sempre con sicurezza, come il più prosaico dei veicoli a ruote”.
“…E la navigazione aerea?” fu chiesto al Dr. Tesla. Egli rifletté brevemente e rispose con grande convinzione:
L'applicazione di questo principio darà al mondo una macchina volante diversa da qualsiasi cosa sia mai stata suggerita in precedenza. Non avrà ali, reattori o strumenti del genere usato fino adesso. Sarà piccola e compatta, straordinariamente veloce e, soprattutto, perfettamente sicura nella più grande tempesta. Può essere costruita di qualsiasi misura e portare qualsiasi peso si desideri” – The Sun, New York – ‘Tesla Promette Grandi cose’
In un articolo del 1911 sul New York Herald Tesla spiega specificamente che la sua macchina volante non è un aeroplano convenzionale né un veicolo ‘più leggero dell'aria’ (del tipo Zeppelin). Ci dice anche che la sua macchina volante non risente dei venti o dei “vuoti d'aria”, e che può essere mantenuta “..assolutamente immobile nell'aria, perfino nel vento, per un tempo molto lungo” ..iniziando dalla sezione: Ten Horse Power to the Pound
Chi abbia familiarità con i principi operativi del cosiddetto “aeroplano convenzionale” comprende che la macchina volante di Nikola Tesla descritta in questi passi del 1911 deve essere un veicolo 'anti-gravità' quindi un vero “disco volante”.
Secondo William Lyne, l'autore dei libri ‘Pentagon Aliens e ‘Occult Ether Physics: Tesla’s Hidden Space Propulsion System and the Conspiracy to Conceal It, Werner von Braun si trovava a Los Alamos, nel Nuovo Messico, intorno al 1937, per testare la tecnologia “disco volante” di Tesla che poi si sviluppò, diventando un programma “super-arma” della Germania Nazista.
Dopo la Seconda Guerra Mondiale questo programma segreto “disco di Tesla” ritornò negli USA insieme a Von Braun, il quale iniziò anch'egli a lavorare ai programmi statunitensi su razzi e spazio.
La Pistola Fumante: Un Resoconto dell'FBI su un “disco di Tesla”
Una prova dell'esistenza di un disco volante tedesco a elettropropulsione (anti-gravità) deriva dai rapporti dell'FBI.
Nel 1957 un immigrato polacco offrì il suo aiuto all'FBI per spiegare “gli avvistamenti di UFO che fermavano i motori delle automobili” degli anni '50, e condivise la propria esperienza di prigioniero di guerra della Seconda Guerra Mondiale, in un campo di prigionia a Gut Alt Golssen, vicino a Berlino.
Nel rapporto, egli racconta che, nel 1944, mentre andavano al lavoro in un'area vicina, iniziarono a udire un rumore acuto simile a quello di un generatore elettrico, e il motore del loro trattore si fermò, e non riuscirono a farlo ripartire. Non videro alcun macchinario nelle vicinanze, ma quando il rumore cessò poterono riavviare il trattore.
Alcune ore dopo, lavorando nella stessa zona, egli vide un veicolo che si alzava verticalmente, lentamente, da dietro un muro di cinta alto circa 50 piedi, che circondava un'area circolare di 100-150 iarde di diametro..
..Questo veicolo[...] di forma circolare, del diametro tra le 75 e le 100 iarde e alto circa 14 piedi, era composto da una parte fissa grigia scura, superiore e inferiore… La sezione intermedia, di circa tre pedi, sembrava muoversi rapidamente [...] producendo un getto continuo simile a quello di un reattore di aeroplano, ma che si estendeva alla circonferenza del veicolo. Il rumore che proveniva dal veicolo era simile a quello udito in precedenza. Il motore del trattore si fermò nuovamente [...] il rumore si fermò, dopo di che il motore partì normalmente.
furono osservati cavi di metallo non isolato, forse rame, del diametro tra il pollice e mezzo e i due pollici, sopra e sotto la superficie del terreno, [...]”
Una fotocopia di questo rapporto dell'FBI si può trovare in Hitler’s Flying Saucers: A Guide to German Flying Discs of the Second World War(su questo capitolo), un libro di Henry Stevens.
..anche i cinesi hanno la tecnologia "a propulsione antigravità" di Tesla.
Poiché il 'complesso globale industriale della guerra' (cartello bancario-industriale) desidera che l'invenzione di Tesla rimanga un segreto, ha prodotto una propaganda per decenni, facendo credere alla gente che i “dischi volanti” hanno origine extraterrestre, ma non è vero.
Pare anche che la maggior parte delle superpotenze del nostro pianeta siano a conoscenza di questa tecnologia.
Poco tempo fa è uscito un articolo sul China Daily, riguardo all'UFO di Hangzhou, che ha fatto chiudere un aeroporto per un po' di tempo. La fonte del China Daily disse che l'UFO era legato all'esercito cinese.
L'informazione che l'UFO di Hangzhou era legato all'esercito cinese fu riportata anche da ABC News.
L'UFO Cinese
..Produrre energia "sovra-unità"
Un motivo in più perché il cartello bancario-industriale tenga nascosta all'opinione pubblica la ‘macchina volante’ di Tesla è che questa a quanto pare, usava (usa) una tecnologica 'sovra-unità' per alimentarsi. ..e naturalmente “il cartello” non vuole che la gente abbia energia pulita e GRATUITA perché in questo modo essi guadagnerebbero pochissimo denaro.
Tesla parlò abbastanza spesso di come estrarre l'energia dall'Etere (etere conduttore di luce dinamica), ma poiché la maggior parte delle note e degli scritti di Tesla sono stati confiscati dalle autorità USA dopo la sua morte, avvenuta nel 1943, questi generatori sovra-unità sono per la maggior parte considerati un “mito” o fantascienza, perché “...C'è un indiscusso consenso scientifico sul fatto che il moto perpetuo violerebbe la prima legge della termodinamica, la seconda legge della termodinamica o entrambe” (Wikipedia).
..Ma naturalmente possono esserci degli errori in queste leggi opera dell'uomo.
Uno di questi generatori sovra-unità è menzionato da Tesla che lo chiama il suo apparecchio 'particle beam'. Egli ci dice che questo ‘generatore elettrostatico ad alto potenziale’ " ..può essere reso autonomo con opportuni collegamenti.” ‘Autonomo’ significa che questo generatore ha prodotto TUTTA l'energia di cui aveva bisogno per mettere in funzione se stesso (... e anche più).
Questo generatore era alimentato ad aria (...forse aria liquida) ed era sigillato ermeticamente, così lo stesso gas era riutilizzato (... e l'aria era probabilmente di nuovo liquefatta dopo il processo di combustione).
William Lyne spiega il funzionamento di questo tipo di generatore a pagina X. (prefazione) del suo libro Pentagon Aliens.
Tutto ciò di cui il generatore aveva bisogno era una fonte esterna di energia che lo avviasse, dopo di che poteva funzionare finché qualcuno non lo fermava o fino a un guasto meccanico. Tesla dice questo nella sua corrispondenza con Sava Kosanovic, 1 Marzo 1941 ...”Aggiungo che nella postazione si deve avere un piccolo generatore, o una batteria a 30 volt per l'attivazione
Credo anche che questa invenzione ‘particle beam’ di Nikola Tesla sia l'apparecchio dal quale hanno sviluppato il dispositivo che usano per fare 'i cerchi nel grano'.

__________________________________________________________________________________________________

lo stesso argomento viene trattato in numerosi altri blog tra i tanti segnaliamo:
http://www.newnotizie.it/2011/02/18/origine-degli-ufo-inventati-da-nikola-tesla/
http://newapocalypse.altervista.org/blog/2010/06/19/i-segreti-perduti-di-nikola-tesla-le-tecnologie-nascoste-dagli-illuminati/

capire chi, tra i tanti, abbia per primo pubblicato l' articolo è difficile e quindi non ci mettiamo neanche a fare una ricerca in tal senso, comunque sia i post sull' argomento pressapoco si equivalgono o adirittura sono uguali uguali