lunedì 14 marzo 2011

le chiacchere- anche dette cenci o frappe. un tipico dolce carnevalesco


ora che è finito il carnevale possiamo dare la ricetta cosi' come l'osteria Ulisse di Seravezza ci aveva fornito ben 2 mesi fa




dosi per una famiglia di 6 persone

farina 500 grammi
uova - 2 intere
burro ammollato - 50 grammi
rhum - un bicchiere
sale - un pizzico
zucchero - 4 bei cucchiaioni
aroma - a piacere

versare la farina sulla spianatoia o sul tavolo formare un mucchietto al cui centro farete un buco in cui metteramo tutti gli ingredienti.
una volta fatto amalgamare pian piano gli ingredienti quidi lavorare l' impasto per bene , finito di lavorarlo metterlo a riposare in un pistto coprendolo con un panno dopo un po iniziare a stendere la pasta col mattarello o con la macchina per a pasta ( la stessa dellaa pasta fresca etc ) lavorare ogni panetto fino a portarlo ad un' altezza di 2/3 millimetri ( bastano 2-3 passaggi ? ogni sfoglia di pasta va' qundi tagliato in striscie piu' a meno larghe che disporete in vassoi leggermente infarinati , una volta stesa e tagliata tutta la sfoglia si passa alla cottura.

mettere una padella al fuoco con 2 dita d' olio per friggere quando l' olio è abbastanza caso ma non troppo posizionarvi le strisce di pasta velocemente e abbastanza da riempire la padella , lasciar cuocere un po' da un lato quindi rigirare le chiacchere , friggere anche il secondo lato quindi con a schiumarola levarle dall' olio e posizionarle nell' apposito cestoi ove perderanno l' olio uin eccesso , mentre continuate a friggere ile restanti chiachhere mettere quelle fritte e colate in un recipiente dopodiche spolverarle con zucchero vanigliato e servire o manggiarsele tutte da solo

le chiacchere si mantengono bene se tenute in un recipiente chiuso ermeticamente ______________________________________________________________________
plus ------- plus ------------- plus ------------- plus ------------- plus ------------- plus -------------

questo dolce tipico del carnevale, conosciuto in tutta Italia anche se con nomi che cambiano secondo le varie latitudini; ecco, preso da wikipedia, un elenco dei nomi comuni di questo dolce:


bugie (Genova, Torino, Imperia), italianizzazione del ligure böxie
cenci o crogetti (Toscana)
cioffe (Sulmona, centro Abruzzo)
chiacchiere (Sicilia, Campania, Lazio, Sardegna, Umbria, Puglia, Calabria e a Milano)
cròstoli (Ferrara, Veneto, Trentino, Friuli, Venezia Giulia)
fiocchetti (Montefeltro e Rimini)
frappe (Roma)
galàni (Venezia, Verona, Padova)
intrigoni (Reggio Emilia)
rosoni o sfrappole (Parma, Modena, Bologna, Romagna)
sfrappe (Marche)
sprelle (Piacenza)
e ancora stracci, lasagne, lattughe, pampuglie, manzole
________________________________________________________________________
altre ricette da youtube





ora non vi resta che farlvele anche se il Cranevale è finito.. comunque sia il prossimo carnevale sarete sicuramente in grado di farle o no?