domenica 13 marzo 2011

la versione migliore----------------- - l' originale---------------- la COVER --------------- o la karaokata ? _______________

capisaldi della musica rock etc in versione originale e rifatta qual'è la migliore ? sentite, guardate e decidete

nel post tratteremmo 2 canzoni dei Black sabbath una famosissima " snowblind " e l' altra meno " jonior' eye " questo post si riallaccia al post sui black label society e lo continua ampliandolo

BLACK SABBATH - Junior´s eyes - l' originale


BLACK LABEL SOCIETY VERSION


sHEAVY version


Back Sabbatha with DAVE Walker ON vocals

questa pero' a parte la musica è un' altra canzone e il bello è che è la prima versione della canzone, registrata quando ozzy aveva momentaneamente abbandobatto il gruppo, poi ritornato Ozzy rifece il testo e la interpreto' alla sua maniera ( che poi è quella giusta comunque.)

Junior´s eyes
Junior's eyes looked up to the skies in tears
He prayed that his maker, the giver and taker, would 'pear
Junior sighed, as his hands reached out to the sky
Junior cried, the day that his best friend died
Yeah!

They're coming home again tomorrow
I'm sorry it won't be for long
With all the pain I've watched you live within
I'll try my hardest not to cry
When it is time to say goodbye

Junior's eyes, they couldn't disguise the pain
His father was leaving, and Junior's grieving again
Innocent eyes watched the man who had gave everything
Junior's sorrow, who knew what tomorrow would bring?
Yeah!

They're coming home again tomorrow
I'm sorry it won't be for long
With all the pain I've watched you live within
I'll try my hardest not to cry
When it is time to say goodbye

Junior's eyes looked into the skies once more
Now he knew well, this life was hell for sure
He desperately tried, his fingertips stretched to the stars, yeah
Reaching for reason, along with the time and the stars
Yeah!

They're coming home again tomorrow
I'm sorry it won't be for long
With all the pain I've watched you live within
I'll try my hardest not to cry
When it is time to say goodbye.
________________________________________________________________________________________________

traduzione
GLI OCCHI DI JUNIOR
Gli occhi di Junior guardano verso il cielo in lacrime
Ha pregato perchè il suo creatore, colui che dà e che prende, appaia
Junior sospirò, mentre la sua mano toccava il cielo
Junior pianse, il giorno in cui il suo miglior amico morì

Ritorneranno di nuovo a casa domani
Mi dispiace che non sarà per molto
Ti ho guardato vivere con tutto il dolore dentro
Proverò a fare la cosa più difficile, non piangere
quando sarà ora di salutare

Gli occhi di Junior, non possono mascherare la paura
Suo padre partirà e Junior diventerà di nuovo triste
Occhi innocenti guardarono l'uomo che ha dato tutto
Il dolore di Junior, chi sapeva cosa avrebbe portato l'indomani?

Ritorneranno di nuovo a casa domani
Mi dispiace che non sarà per molto
Ti ho guardato vivere con tutto il dolore dentro
Proverò a fare la cosa più difficile, non piangere
quando sarà ora di salutare

Gli occhi di Junior guardarono nel cielo ancora una volta
Lo sapeva bene allora, quella vita era inferno di sicuro
Ha provato disperatamente, le punta delle sue dita si allungarono verso il cielo
protraendosi verso un motivo, in compagnia del tempo e delle cicatrici

Ritorneranno di nuovo a casa domani
Mi dispiace che non sarà per molto
Ti ho guardato vivere con tutto il dolore dentro
Proverò a fare la cosa più difficile, non piangere
quando sarà ora di salutare

________________________________________________________________________________________________

BLACK SABBATH - SNOWBLIND - l' originale


BLACK SABBATH VERSION




BLACK LABEL SOCIETY VERSION


System Of A Down VERSION


OZZY VERSION


SNOWBLIND TESTO
What you get and what you see
Things that don't come easily
Feeling happy in my vein
Icicles within my brain

Something blowing in my head
Winds of ice, it soon will spread
Death would freeze my very soul
Makes me happy, makes me cold

My eyes are blind but I can see
The snowflakes glisten on the tree
The sun no longer sets me free, child
I feel there's no place freezing me

Let the winter sun shine on
Let me feel the frost of dawn
Fill my dreams with flakes of snow
Soon I'll feel the chilling glow

Don't you think I know what I'm doing
Don't tell me that it's doing me wrong
You're the one that's really a loser
This is where I feel I belong

Crystal world with winter flowers
Turns my day to frozen hours
Lying snowblind in the sun
Will my ice age ever come?
----------------------------------------------------------------------------------------
TRADUZIONE Accecato dalla neve*

( IN QUESTO CASO SEMBRA CHE LA TRADUZIONE GIUSTA SIA DROGATO** IN QUANTO LA NEVE DEL TESTO SAREBBE LA COCAINA )

Quello che ottieni e quello che vedi
non sono cose che arrivano tanto facilmente.
Sento la felicità nelle vene
e i ghiaccioli dentro il mio cervello...
...cocaina!

E' qualcosa che esplode nella mia testa,
ghiaccio invernale che presto si espanderà.
La morte congelerebbe la mia stessa anima.
Mi fa essere felice, mi fa essere freddo.

I miei occhi sono acceccati eppure posso vedere
i fiocchi di neve che brillano sugli alberi.
Il sole non mi scalda più,
sento che i fiocchi di neve mi gelano.

Lascia che il sole dell'inverno risplenda,
lasciami sentire il gelo dell'alba.
I miei sogni si riempiono di fiocchi di neve.
Presto sentirò l'agghiacciante splendore.

Pensi che io non sappia cosa sto facendo?
Non venirmi a dire che quello che faccio mi distruggerà!
L'unico perdente qui sei tu.
Sento che questo è il posto a cui appartengo.

Un mondo di cristallo pieno di fiori invernali
rende le mie giornate ore ghiacciate.
Drogato mi distendo nel sole.
Arriverà mai la mia era glaciale?

Note :
* "Snow-blind": aggettivo che sta a indicare una condizione in cui la vista è diminuita a causa dell'intenso riflesso del sole sulla neve.

Note:
**Letteralmente il termine "Snowblind" indica l'essere accecato dalla neve per via dei riflessi del sole in essa.
Ozzy Osbourne però metaforizzando la neve con la cocaina (e la bella assuefazione di questa sul corpo), vuole farci intendere l'essere accecato dalla droga, ovvero l'essere drogato.