mercoledì 30 marzo 2011

Il Matrimonio (2a parte)

16. La fidanzata, un po' attempata, dopo molti anni di fidanzamento:
"Caro, non sarebbe ora che ci sposassimo?". "Certo, ma chi vuoi che ci
voglia alla nostra eta'!".

17. Lei: "Caro, e' un po' che non facciamo all'amore". Lui: "Cara,
siamo sposati da 25 anni; mi sembra un incesto!".

18. "Cosa ti ha regalato tuo marito per Natale?". "Un cazzo!".
"Faresti cambio con un foulard?"

19. Matrimonio : una piccola comunita' costituita da un padrone, una
padrona e due schiavi: in tutto due persone! (Ambrose Bierce)

20. Il matrimonio e' il prezzo che gli uomini pagano per il sesso...
Il sesso e' il prezzo che le donne pagano per il matrimonio...

21. Un ragazzo non piace molto alle donne perché ha una gamba di
legno. Vorrebbe sposarsi, ma a causa della gamba e della sua timidezza
cio' e' difficile. I suoi amici gli consigliano di non rivelare il suo
handicap se vuole concretizzare il suo sogno di matrimonio. Cosi'
quando si innamora di una bella ragazza le tiene nascosto il suo
problema fino al giorno delle nozze. Cosi' la notte delle nozze lei
non e' ancora al corrente di nulla. Mentre lei e' in bagno lui si
spoglia, si leva la sua gamba di legno e si mette sotto le coperte.
Quando la sua donna lo raggiunge lui le dice: "Cara, ho una grossa
sorpresa per te" e cosi' dicendo prende la sua mano e la piazza sul
suo moncone: "Hummmm - dice lei sorridendo - per essere una grossa
sorpresa e' una grossa sorpresa! Ma passami la vaselina e vedro'
quello che posso fare!".

22. Il matrimonio è quell'arte di risolvere in due quei problemi che
da solo non avresti. (Dario Cassini)

23. Vita da sposati: il doppio dei problemi con la meta' dei soldi.
(Luca Erba)

24. Sono contrario ai rapporti prima del matrimonio; fanno arrivare
tardi alla cerimonia. (Woody Allen) (Antonio Ricci)

25. Una coppia di sposi, dopo un anno di matrimonio, non riuscendo ad
avere bambini, si reca dal ginecologo. Questi chiede loro: "Ma la
sera cosa fate?". E il marito: "Ceniamo, vediamo la TV, ci diamo un
bacetto e poi andiamo a letto". "E la mattina ?". "Facciamo
colazione, ci diamo un bacetto e poi io vado a lavorare". E il
dottore: "E il pomeriggio ?". "Mangiamo, ci diamo un bacetto e
andiamo a fare un riposino". Allora il ginecologo, rivolgendosi alla
signora: "Si spogli e si sdrai sul lettino!". Il ginecologo si mette
su di lei e fanno l'amore alla presenza del marito che non batte
ciglio. Alla fine il dottore dice al marito: "Hai visto come si fa ad
avere bambini ? E questo si deve fare tutti i giorni!". Il marito,
contento, risponde: "Ho capito dottore". I due ringraziano ed escono.
Appena chiusa la porta dell'ambulatorio al marito sorge un dubbio,
torna indietro, riapre la porta e chiede: "Scusi, dottore, ho
dimenticato di chiederle. Viene lei a casa o veniamo noi in
ambulatorio ?".

26. Non si sono sposati per mancanza di puntualita' : lei arrivava
sempre tardi, lui veniva sempre troppo presto! (Maurizio Mauri)

27. Salvatore racconta all' amico: "Mia moglie con tutti i sensi fu
mia: con la vista tutta quanta la guardai, con l' olfatto tutta l'
annusai , con lu gusto tutta l'assaggiai e col tatto tutta me la
toccai!". L'amico: "Minchia Salvatore manca un senso: e l' udito?". E
Salvatore: "E lu ditu in culo glielo misi".

28. Turiddu, giovane siciliano, e' sposato da un mese con la bella
Concetta, ma, contrariamente alle previsioni non riesce a consumare.
Si rivolgono al parroco del paese che consiglia loro di far visita ad
un famoso Santuario. Accettano il consiglio e infatti la prima sera
dopo il viaggio al Santuario il matrimonio viene consumato con grande
appagamento di tutti e due. La mattina dopo la moglie chiede: "Ma come
fu? ". E il marito: "Miracolo fu! Miracolo fu!". Poi pero' Turiddu
viene colto da un atroce sospetto: "Concettina, ma tu non eri
illibata!". E lei: "Miracolo fu!".

29. Per sposarsi e' necessario avere dei testimoni, come per un duello
o per un incidente... (Sacha Guitry)

30. La catena del matrimonio e' cosi' pesante che a volte bisogna
essere in tre per portarla. (Alexandre Dumas figlio). (Georges
Feydeau) (Sacha Guitry)

lista redatta dal DRZap