martedì 8 febbraio 2011

mancamenti, sensazione di svenire, dolori strani, dubbi di mini collassi

post di:  anonimo , ( non quello Veneziano è! )

ci sono dei momenti in cui alcune persone si sentono svenire, cosi', senza una causa scatenante da un momento all' altro si sentono venir meno, vedono tutto girare oppure non vedono proprio o al contrario ci vedono doppio/triplo etc anche se solo per pochi secondi .

le cause possono essere molteplici si va dalla pressione arteriosa a problemi di cuore o neurologici o lo stress
 per questo, dopo certi avvenimenti, è meglio rivolgersi al dottore che sapra' indirizzarci nella giusta strada da seguire ( e chi l' avrebbe mai detto ? ).

fin qui le persone normali o almeno credute normali

per chi invece non va dal dottore neanche in punto di morte, è contrario alle medicine di origine chimica etc c'e un rimedio che usavano un tempo, è un po' drastico ma dice funziona o almeno toglie le paure del momento ( a volte anche per sempre ).

il rimedio è stato testato da mio padre quando era in guerra in africa nella seconda guerra mondiale lo scrivo cosi' come me l'hanno raccontato comprensivo di errori ( questi ultimi forse anche di piu' dell' originale )

......... la guerra in Africa era una guerra dei poveri , c'era un caldo asfissiante , per lunghi periodi non c'era nulla da fare , il mangiare era poco e il rompimento di palle molto......... tralasciando altro vado al succo ...

....... un giorno, era pomeriggio, mi sento venir meno vedo tutto annebbiato e la debolezza mi sovrasta li' per li' mi siedo , guardo i miei compagni , non c'era uno che stava bene cosi' malgrado essi mi chiedano cosa ho e se volessi bere qualcosa rispondo di no, che non è nulla , che avevo fatto solo un po' di scena per svegliarli un po dal torpore che l' assolata giornata portava con se ........

......... poi con noncuranza mi diressi verso l' esterno;  di fronte c'era una collinetta non tanto alta ma ripida ,così , li per li',  decisi che avrei scoperto in quel preciso momento se avevo problemi di cuore o altro o se invece era tutta una mia impressione....
.... con uno scatto improvviso  iniziai una corsa forsennata verso la collina , la scalai tutta fino in cima dove, una volta ritrovatomici, rigiratomi su me stesso ricorsi al' indietro tutto il tragitto appena fatto, al' arrivo i miei compagni mi guardarono stranito chiedendomi cosa m'era preso e se volevo qualcosa da bere, anche stavolta risposi che non era nulla ma non rifiutai un bicchierino che buttai giù d' un fiato , " non è niente!" risposi " avevo solo voglia di sgranchirmi le gambe " , cosi' dopo un' altro goccietto tornai al mio posto soddisfatto per essermi convinto di non avere niente di strano niente di più di un mancamento temporaneo e riniziai la guerra, la guerra d' Africa, una guerra di poveri, una perdita di tempo.
____________________________________________________________________________________________
ora per quelli che odiano le medicine e che si curano con metodi naturali , per quelli che vogliono risolvere il problema senza perdita di denaro possono anch' essi fare la stessa cosa magari non in una collina , magari in delle scale o anche in un rettilineo, un percorso tutto curve o misto,   comunque sia sapranno poi se che gli era venuto era qualcosa di serio, di veramente grave o solo un mancamento passeggero dovuto a cose di poco conto ............

...........  e comunque sia al massimo si muore!
__________________________________________________________________________