mercoledì 27 ottobre 2010

Riscaldamento: Quando accenderlo ?



Arriva il freddo e si sente il bisogno di accendere il riscaldamenti di casa,. la domanda di molti consumatori si ripete ogni anno: quando si possono mettere in funzione gli impianti termici, cioe' quando si possono avere i termosifoni caldi? Si puo' accenderli quando si vuole, soprattutto se la casa e' dotata di impianto autonomo? La questione e' regolata da una norma, il DPR n.412 del 1993 e successive modifiche, che alla tabella A suddivide l'Italia in 6 zone climatiche, dalla A alla F, dove la A individua un'area mite e la F una fredda. Per quest'ultima non ci sono limiti temporali mentre per le altre le date di accensione variano dal 15 di Ottobre al 1 Dicembre e quelle di spegnimento dal 31 Marzo al 15 Aprile. Mutano anche le ore di accensione, da un minimo di 6 a 24 ore. Il proprietario di un impianto autonomo e' tenuto al rispetto della normativa vigente per l'accensione ma chi mai andra' a controllarlo? Praticamente nessuno. Situazione diversa per gli impianti centralizzati la cui accensione e' sotto la responsabilita' dell'amministratore del condominio, il quale non vorra' grane e si atterra' alle date e alle ore di legge. Come si fa a sapere quando si possono accendere nel proprio Comune gli impianti di riscaldamento? Si puo' telefonare alla Polizia Municipale o all'ufficio relazioni con il pubblico del proprio municipio.

Ecco, nel dettaglio, le sei zone “termiche” italiane stabilite dal Dpr 412 del 1993:

Zona A: 6 ore al giorno dal 1° dicembre al 15 marzo
Zona B: 8 ore al giorno dal 1° dicembre al 31 marzo
Zona C: 10 ore al giorno dal 15 novembre al 31 marzo
Zona D: 12 ore al giorno dal 1° novembre al 15 aprile
Zona E: 14 ore al giorno dal 15 ottobre al 15 aprile
Zona F: nessun limite





comunque le deroghe sono all'ordine del giorno. Se il freddo arriva prima del previsto, il sindaco può firmare un'ordinanza per anticipare l'accensione dei termosifoni nelle case e negli uffici pubblici del comune che amministra. L'importante è che il limite di ore giornaliere non superi la metà di quelle consentite a pieno regime. Quindi, in questo caso, non più di 6 ore fino al primo novembre, quando per la città inizierà il periodo stabilito dalla legge e ne saranno consentite 12

---------------------------------------------------------------------------------------------------