sabato 2 ottobre 2010

notizie interessanti dal mondo---------------- di tutto e di piu' --------------- a te sali'! ------------

Miopia addio. Individuato il gene della miopia.

Forse riusciremo ad eliminare gli occhiali da vista prossimamente, almeno quelli per correggere la miopia. La speranza arriva dai risultati di una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori del Duke University Medical Center guidati da Terri Young, hanno individuato un gene associato alla miopia in alcune popolazioni caucasiche. Ovvero olandesi, inglesi e australiane e inoltre un secondo gene legato a doppio filo con questo difetto visivo nelle popolazioni giapponesi e cinesi. Il gene si chiama RasGRAF1 ed è responsabile della funzione retinica

La ricerca, è stata pubblicata su Nature Genetics, aprendo grandi speranze legate alla soluzione di un disturbo diffusissimo nel mondo, la miopia. Solo in Italia il 25% della popolazione soffre di miopia. Nella maggior parte dei casi si tratta di forme lievi, ma in circa il 2-3% la miopia è patologica e può degenerare in emorragia maculare, glaucoma prematuro e distacco della retina,addirittura cecità.

I ricercatori americani hanno esaminato il Dna oltre 13mila persone e dai risultati ottenuti hanno potuto stabilire che il disturbo visivo nelle popolazioni caucasiche è legato a un difetto nel gene RasGRF1. Prove sperimentali condotte su cavie da laboratorio hanno dimostrato che l'inserimento di RasGRF1 ottiene risultati nella visione. Per le popolazioni giapponesi e cinesi invece, il Gene 'indagato' è il CTNDD2

Per approfondire: http://www.nature.com/
----------------------------------------------------------------------------------------------------
Addio ulcera. Sconfitto l'Helicobacter pylori.

L'Helicobacter pylori, il batterio che causa la maggior parte delle ulcere e buona parte delle gastriti croniche, potrebbe avere i giorni contati.

Grazie a una nuova terapia messa a punto da un gruppo di ricercatori della Cattolica di Roma-Policlinico Gemelli, pubblicata sulla rivista internazionale Clinical Gastroenterology and Hepatology.

"Il nostro lavoro e' originale - spiega il gastroenterologo della Cattolica Giovanni Cammarota, che ha guidato il gruppo formato da Giovanna Branca, Fausta Ardito, Maurizio Sanguinetti, Gianluca Ianiro, Rossella Cianci, Riccardo Torelli, Giovanna Masala, Antonio Gasbarrini, Giovanni Fadda, Raffaele Landolfi e Giovanni Gasbarrini - perche' esplora la possibilita' di eradicare ceppi resistenti di Helicobacter pylori con uno schema terapeutico innovativo"

continua qui : vai al sito originale

--------------------------------------------------------------------------------------
Scoperto come Helicobacter Pylori provoca l'ulceraRicercatori italiani e statunitensi hanno scoperto, in provetta, il meccanismo con cui l'Helicobacter pylori lo stomaco e provoca l'ulcera. Lo studio, pubblicato sulla rivista 'Science', rivela che il batterio produce una proteina, chiamata 'CagA'(prodotta dal gene associato alla citotossina A), che 'scioglie' i legami necessari a 'sigillare' le cellule delle pareti dello stomaco e a proteggere i tessuti dagli acidi gastrici.
Antonello Covacci, dell'Istituto di Ricerche Immunobiologiche della Chiron Vaccines (Siena), e Manuel R. Amieva, della Stanford University School of Medicine, hanno utilizzato la proteina CagA su campioni di tessuto gastrico. Le osservazioni hanno indicato che la CagA si lega a due proteine che servono ad 'incollare' le cellule epiteliali fra di loro, la proteina della 'Zonula Occludens' (ZO-1) e la 'proteina di adesione delle giunzioni delle proteine proteine transmembranali'. Il complesso proteico che si forma si accumula e, gradualmente, scioglie i legami intercellulari, creando dei 'varchi' nelle pareti dello stomaco e innescando processi di distruzione dei tessuti che, a lungo termine, portano all'ulcera peptica e al cancro allo stomaco. Lo studio spiega, anche, perche' i ceppi di Helicobacter che non possiedono la proteina CagA ('H. pylori' CagA-) producono infezioni meno gravi, con rischi molto piu' bassi che si possano sviluppare ulcere e trasformazioni di tipo canceroso.
Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni settimana le notizie più importanti per la tua salute.

fonte - http://italiasalute.leonardo.it
----------------------------------------------------------------------------------------------------
con tutti questi Addii sembra che la medicina abbia sconfitto la stragrande maggioranza delle malattie eppure ancora oggi i numeri dei morti per tipologie piu' varie sono enormi , sicuramente la medicina ha fatto cose fenomenali , sicuramente continuera' a farlo ma ancora c'è n'è di strada prima che si possa dire di avere lin mano l reale a possibilita di guarire almeno i mali piu diffusi , vedi tumori etc, poi ci sono le malattie nuove . quelle scoperte non si sa' da chi di cui non si capisce bene ' origine , malattie che fino a ieri non c'erano e dall' oggi al domani mietono centinaia di vittime .
la medicina è sperimentazione continua è ricerca senza fine, per oltrepassare ogni volta l' ostacolo che precede il seguente bisogna sapere e per sapere bisogna essere sempre sul pezzo quindi aiutaiamola in ogni modo sperando che sempre meno siano i casi di malsanita e i litii tyra medici vergogna di un popolo di persone che meritano il rispetto dovuto.
_____________________________________________________________________