venerdì 1 ottobre 2010

2 RISATE ? -------------------- FACCIAMO 3 ? ------------ PERCHè NON QUATTRO ? -------- OK FACCIAMOCENE UN SACCO --------


malinteso

Una famiglia inglese in gita di piacere visita una graziosa casetta di proprietà di un pastore protestante che sembra particolarmente indicata per le prossime vacanze estive e decidono di affittarla. Tornati a casa però ricordano di non aver visto i servizi igienici e scrivono al pastore la seguente lettera
"Egregio pastore
siamo la famiglia che alcuni giorni fa ha stipulato il contratto di affitto per la casetta di campagna. Purtroppo siamo in difficoltà perchè non riusciamo a trovare il W.C.
Voglia cordialmente illuminarci in proposito"
Ricevuta la lettera il pastore equivoca sull'abbreviazione W.C. e credendo si trattasse della vicina cappella anglicana Wesley Chappel risponde così:
"Gentil signore
Ho molto apprezzato la Vs richiesta e ho il piacere di informarvi che il luogo che vi sta tanto a cuore si trova a circa 12 km dalla casa, il che può risultare scomodo a chi è abituato ad andarci di frequenza. Chi ha l'abitudine di trattenersi molto per la funzione può tranquillamente portarsi da mangiare, in modo da poter rimanere sul luogo tutta la giornata.
Il posto si può raggiungere a piedi, in bicicletta o in macchina. E' preferibile andarci per tempo per non disturbare gli altri. Nel locale c'è posto per 50 persone a sedere e 100 in piedi, i bambini siedono vicino agli adulti, e tutti cantano in coro.
All'entrata danno un foglio di carta e chi arriva in ritardo si serve del foglio del vicino.
I fogli di carta devono essere utilizzati anche la volta successiva per almeno un mese
Vi sono amplificatori per i suoni affinchè si possano sentire anche all'esterno.
Tutto quello che si raccoglie viene dato ai poveri
Ci sono fotografi specializzati a fotografare i presenti in tutte le posizioni in modo da realizzare un album fotografico da esporre in bacheca.
Io sarò lì tutti i giorni, mi auguro di incontrarvi e di partecipare et donare tutti insieme.
Distinti saluti"


---------------------------------------------------------------------------

Differenza tra Sky e Berlusconi

Sky: 100 € per ogni amico che si abbona
Berlusconi: 1000 € per ogni amica che sia bona
-------------------------------------------------

barzelletta schifosa

Un genovese...

sta espletando le funzioni fisiologiche sopra una turca. Dalla tasca gli esce una monetina da 20 centesimi che finisce proprio sopra il mucchietto. Il genovese la guarda un po' schifato, allora prende una moneta da 1 euro e la butta nella turca.
- Per 20 centesimi non ci metto le mani, ma per 1 euro e 20 le mani nella merda ce le metto eccome!!!
-----------------------------------------------
barzelletta vecchia ma ancora in voga

I 4 motivi per cui ET è meglio di un extracomunitario

- E' arrivato da solo.
- Ha una bici tutta sua.
- Ha imparato la nostra lingua.
- Vuole tornare a casa
---------------------------------
Vescovo e rabbino


Durante una cena ufficiale un vescovo e un rabbino sono seduti uno accanto

all`altro. Viene servito del prosciutto cotto caldo con degli spinaci e il

rabbino rifiuta di mangiarne.
`Non assaggia questo maiale squisito signor rabbino?` chiede il vescovo con

un sorriso malizioso.
`No, monsignore, non posso mangiarne perché la mia religione me lo vieta:`
`E` un gran peccato, signor rabbino, lei non sa cosa perde.`
Alla fine della cena ci sono i soliti convenevoli. Dice il rabbino al

vescovo:
`Monsignore, la prego di porgere i miei rispettosi saluti a sua moglie.`
`Ma signor rabbino, io non sono sposato, la mia religione me lo vieta.`
`Che peccato, monsignore, lei non sa cosa perde.`
---------------------------------------------------------------------------

-----

Il capello


Un uomo discreto entra in un ristorante. Si siede in un tavolo e

ordina:`Vorrei un piatto di minestra`.
Il cameriere esegue.
Dopo 2 minuti l`uomo si lamenta e dicendo al cameriere:
`Cameriere c`è un capello nel mio piatto`.
E il cameriere risponde prontamente:
`E per 5 euro cosa pretendeva un parrucchino`

----------------------------------------------------------

Poesia


Sin da quando il mondo aveva
ben viventi Adamo ed Eva
era in voga in tutti quanti
di coprirsi il davanti,
mai nessuno pensò, strano,
di coprirsi il deretano.

Le scorregge più discrete
conturbavano la quiete
ed allor i dolci suoni
non urtavano i calzoni
La scorreggia di gran gloria
si è coperta nella storia

Sin da quando i sodomiti,
di scorreggie assai periti,
per eccesso di misura
si otturavan l`apertura,
i Romani allor sommessi
non frenavan gli eccessi.

Pur Augusto Imperatore
scorreggiava a tutte l`ore
e la corte assai perfetta
scorreggiava in etichetta
e persino in casi gravi
scorreggiavano gli schiavi

Si racconta che Tiberio
scorreggiasse serio serio
che Caligola il tiranno
scorreggiasse tutto l`anno
e più d`una ogni mattina
ne facesse Catilina

Marco Tullio in Campidoglio
le lasciava come l`olio
e non eran certo poche
domandatelo alle oche;
e perfino le Vestali
ci spegnevano i fanali

Cicerone per ore intere
chiacchierava col sedere
quelle poi di Cariolano
si sentivan da lontano
e con schiaffo sulla trippa
scorreggiava pure Agrippa

Muzio Scevola e Porsenna
ne portarono per strenna
alle feste d`Imeneo
ove il console Pompeo
e più ancora il gran Lucullo
scorreggiavan per trastullo



Scorreggiava Roma intera
da mattina sino a sera,
scorreggiava in gran stile
anche il sesso femminile;
mentre invece Cincinnato
le faceva in mezzo al prato

Scorreggiò Napoleone
anche al rombo del cannone
`La battaglia non si perda`
e Cambrone rispose `merda`,
ch`è la cosa più sicura
se c`è in mezzo la paura.

Scorreggiava come un tuono
fin Cleopatra dal suo trono
in contrasto con Agrippina
che facevale in sordina
e Cornelia ai suoi gioielli
ne faceva dei fardelli

Le faceva senza posa
Messalina silenziosa;
scorreggiava assai felice
la dolcissima Beatrice
ed il sommo padre Dante
le annusava tutte quante

Le scorreggie del Boccaccio
ti rendevano di ghiaccio
Scorreggiava pure Tasso
imitando il contrabbasso.
Mentre invece il Machiavelli
sradicava gli Alberelli

Il gran Volta con Pila
le faceva sempre in fila,
di Archimede dir si suole,
che oscurasse pure il sole
mentre a colpi di pennello
le faceva Raffaello

Dopo quanto è stato detto
non si può chiamar difetto
se noi qualche volta
le facciamo a briglia sciolta
perciò è logico e prescritto
che scorreggi il sottoscritto!!