venerdì 2 luglio 2010

MASSA CARRARA ORMAI SI PUO' DIRE è TRENDY, detta moda e comunque fa' notizia , suscita curiosita'; dopo lo scandalo del culo pubblicitario, la pubblicita negativa dei 100 intossicati ora arriva la scutura di merda!. è proprio vero che ormai per combattere la crisi se ne prova di tutti i colori e a tutti i livelli ma ecco la notizia:





La nuova edizione della Biennale Internazionale di Scultura di Carrara, ancora prima di iniziare, non smette di far parlare di sé. Dopo Cattelan adesso ci si mette Paul McCarthy, che ha presentato al pubblico la sua ‘grande cagata’ in travertino, che verrà posizionata all’ingresso dell’Accademia di Belle Arti.
L’artista dice di aver voluto porre l’attenzione su ciò che spesso fingiamo di non vedere, di non considerare. La merda appunto, con cui tutti i giorni abbiamo a che fare, reale o simbolica che sia. Tra il pubblico, c’è chi sostiene di non comprendere questi evoluzioni (involuzioni?) della scultura contemporanea, ma soprattuto, è il caso di dirlo, chiunque affermi che “al di là delle dimensioni, la so fare anch’io”, non può non essere ascoltato.
Nel frattempo voci di corridoio parlano di un interessamento del Presidente dell’Accademia Simone Caffaz a Vanessa Beecroft, che potrebbe arrivare nel capoluogo apuano a settembre, per ambientare magari una delle sue performance all’interno degli splendidi laboratori del marmo.


fonte Via // Libero.it



si dice che ai piu' fortunati l' artista fara una replica dell' opera in miniatura li' per li' o quasi , bastera' fargli mangiare qualcosa, prferibilmente in dosi abbondanti ed aspettare un po' , appena pronto l'artista eseguira' l' opera facsimile multiforma con la carrateristica, in piu' dell' originale, che appena fatta la copia sara' anche bella calda.

Fin d' ora molti emuli del celebre artista stanno facendo doppioni dell' opera cercando di eseguire una copia fedele bisogna dire pero' che finora nessuno è riuscito a fare una copia esatta che riproduca fedelmente o quasi l' originale e che tutt' intorno finora si vedono solo delle gran cagate.

......... è dell' ultim' ora la notizia che un uomo che era stato fermato e multato perche' preso in flagrante mentre pisciava contro un muro della biennale sia stato smultato con tanto di scuse poiche egli avrebbe spiegato che stava eseguendo la sua opera migliore dall titolo " l' uomo che piscia" filmando e fotografando ogni sua pisciata , il nome dell' artista non è stato svelato ma c'è chi dice sia lo stesso della merda artistica.

da ultimo si puo dire che non è la prima volta che viene fatta un opera che riproduce una ciotta o stronzo che sia ma mai pero' cosi ben levigata e curata , si vede che l' artista ci ha messo tutto se stesso dedicandosi anima e cuore per riprodurre una merda si' ma fatta bene e con tutti i crismi che merita. che altro dire se non BRAVO!, BRAVO DAVVERO!!___________________________________________________________________