sabato 24 luglio 2010

MAGAZINE N : ???. FAMMI-VEDERE.MEGLIO.?? FORSEDILATO_MACCHE'-DAlL'ALTO?.-.nanche_forsedasotto--!!éé//éé=???_bona!!sai come'è.?_scopritelo _da_soli

scienza -------------- astrologia ------------- misteri ------------- ---chi siamo ? --------------

Incredibile scoperta in cielo: R136a1, la piu' grande stella mai scoperta fin'ora

Grazie al potente occhio del supertelescopio Very Large Telescope dell'Eso, installato nel deserto di Atacama, in Cile, un gruppo di ricercatori guidato da Paul Crowther, astrofisico della Sheffield University, ha potuto individuare R136a1, la piu' colossale stella mai individuata, già ribattezzata "la stella mostro".

E' la massa astrale più grande mai vista fin'ora, con una dimensione pari a circa 265 volte quella del Sole e una luminosità 10 milioni di volte maggiore. Ma al momento della sua nascita, circa un milione di anni fa, l’astro avrebbe avuto addirittura una massa pari a 320 volte quella solare.

La massa astrale è stata individuata nella nebulosa di Tarantula.


La scoperta lascia attoniti gli scienziati e rimette in discussione alcune teorie della fisica. Finora infatti gli astronomi avevano sempre creduto che le stelle potessero avere una grandezza massima pari 130 volte quella del sole.
Se la stella R136a1, prendesse il posto del sole, nel nostro sistema solare, la sua forza di attrazione gravitazionale sarebbe talmente potente, che il ciclo di rotazione annuale della Terra, attorno al sole, si ridurrebbe a 3 settimane. La rotazione di un anno, compiuta in 3 settimane! Non solo.

Le radiazioni ultraviolette della "stella mostro" sono talmente potenti che la vita sul pianeta Terra sarebbe impossibile, spiega Raphael Hirschi, uno dei ricercatori dell'equipe di astronomi che ha fatto la scoperta. "E' una incredibile scoperta, perchè la stella misura più del doppio di quello che finora era ritenuto il limite massimo per le stelle super-massive" spiega Richard Parker dell'equipe di astronomi che ha scoperto un intero gruppo di stelle a 22mila anni luce da noi. Nella grande Magellanic Cloud.
Questo agglomerato è una specie di "incubatrice cosmica" che cova stelle neonate traendo il materiale dalle nubi di gas e dalle polveri cosmiche
Martin_Rees_on_the_monster_star___From_the_Guardian___The_Guardian.mp4

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
la domanda : è perchè se è cosi grande finora non se n'era mai vista neanche l' ombra ? la risposta è sconcertante, " quando avremo i mezzi per vedere l' ombra di stelle cosi grandi ma talmente distanti da noi da risultare inesistenti bhè, allora avremo gia scoperto stelle al cui confronto anche questa scoperta da poco sara nulla
_______________________________________________________________________________________________
scoperta nuovo animale tipo millepiedi

lo strano insetto scoperto da poco fa parte della famiglia dei millepiedi da cui si differenzia perche' di piedi ne ha solo uno , per questo è stato chiamato unopiede.

la sua caratteristica è che non cammina ma saltella muovendosi cosi in un modo inconfondibile

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________

varie ed eventuali ------------- fatti strani ------------- ci credi te ? --------------------

restare in forma grazie a Kelly Brook-

dopo avere fatto tutto il richiesto controllare la riuscita confrontandosi con le foto di Kelly

_


___________________________________________________________________
qualcosa non torna



l' unica è che sia svenuto dalla paura
____________________________________________________________________________________

è accaduto anche .....

manca poco che LIttle Tony schianta; ricoverato a Livorno per problemi cardiaci.

il celebre cantante già bene ma la notizia del suo ricovero all'ospedale di Livorno per qualche problema di salute aveva messo in allarme i tanti fan. Il cantante sammarinese Little Tony, al secolo Antonio Ciacci, 69 anni, è ricoverato all'ospedale di Livorno per qualche disturbo al cuore, che ha accusato mentre si trovata in albergo, a Castiglioncello. Le condizioni sono stabili e non preoccupano i medici che però hanno deciso di tenere il cantante in osservazione. Ieri sera Little Tony ha partecipato al Gran Galà "Perla del Tirreno" organizzata proprio a Castiglioncello, dove ha riproposto i suoi successi e ha ritirato un premio alla carriera.

little tony aveva gia avuto un mezzo colpo anni fa' e per questo ogni volta che sente un disturbo si caghicchia addosso corerendo ai ripari, speriamo ( per lui ) che il tutto si risolvi in meglio e che il grande LITTLE TOny torni presto a cantare magari con l' amico BOBBY SOLO che in questo modo sara un po' meno solo.



____________________________________________________________________________________________
cinema futuro

____________________________________________________________________________________________
ormai cantano tutti

_____________________________________________________________________________________
l' intervista verita'

_____________________________________________________________________________________
SALUTE : i perche' e le loro risposte

d - perchè si scoreggia ?
r - perche siamo dei maleducati
__________________________________________________________________________________
perche quando si starnuta si chiudono gli occhi?
r - lo sai te? è un riflesso condizionato, dice che se non lo facessimo potrebbe partire un occhio e andare chissa dove che poi a trovarlo e a rimetterlo a posto sarebbe un bel casino
_______________________________________________________________________________________
d - perche ci si ammala ?
r - perche in certi momenti ci si sente poco bene e allora ci si ammala ,se il momento no' dura parecchio al posto 'ammalarsì e basta si schianta andando cosi' diritti al cimitero

d - perchè ci prude il culo ?

r - probabilmente perche non lo si pulisce abbastanza, oppure poiche' il flusso sanguineo passando di li' interferisce con altri flussi dando inizio ad una catena di eventi il cui sintomo fianale è il prurito

d - come si formano le caccole ? e da cosa sono composte ?

r - Il muco prodotto dalla mucosa nasale, che negli individui sani ha lo scopo di liberare tale via respiratoria dagli agenti estranei, viene trasportato verso le narici dalle ciglia. A causa dell'aereazione del condotto, nonché in riferimento all'umidità dell'ambiente, il muco perde gran parte dell'acqua di cui è costituito e di conseguenza si formano le note crosticine friabili e/o filamentose.
poi accade anche che il pulviscolo atmosferico che si respira si attacchi ai peli del naso che sono umidicci e dai e dai aiuta la formazioni di questi oggetti che alla lunga potrebbero ostruire i fori nasali per questo ogni tanto bisogna scaccolarsi pulendo cosi le narici internamente e tornando cosi0' a respirare normalmente.

in definitiva:

le caccole del naso sono residui di "muco disidratato" ... ossia di muco a cui è stata tolta una parte dell'acqua.Il muco è costituito per il 95% da acqua e che il restante 5% (residuo secco) contiene proteine (0,1-0,5%), lipidi (0,3-0,5%), glicoproteine (3%) e sali (all’incirca 1%).Di conseguenza, le caccole sono composte da quello che viene definito "residuo secco".Come puoi notare i nomi non indicano elementi, ma macromolecole che rientrano nella sfera della biochimica... i cui elementi sono comunque: Carbonio, Idrogeno e Ossigeno.
________________________________________________________________________________________
NEWS DAL MONDO

BALENA FA' IL SALTO CON GLI OSTACOLI CON YATCH MA SBAGLIA E A MOMENTI LO SBRICIA tutto

una balena stava correndo verso casa quando improvvisamente trovava davanti a se e contromano uno yatch , con una manovra ardita riusciva ad evitare il peggio ammaccando solo un po' lo yatck ma avverte " la prossima volta lo sbricio e basta "

LA VERSIONE DEL CAPITANO DELLA NAVE
Voglio spiegare definitivamente che non stavamo dando fastidio alla balena, ci siamo abituati, le rispettiamo". Per la prima volta parla e si difende Ralph Mothes, l'uomo che insieme a sua moglie era a bordo dello yacht, vicino a Blouberg, in Sudafrica, travolto da una balena che con un balzo si è scagliata contro l'imbarcazione. "Stavamo usando le vele, non il motore", assicura Mothes, che è un navigatore esperto, istruttore di vela a Cape Town. Sarà un'inchiesta delle autorità locali ad accertare la verità .

__________________________________________________________________________________________

anche i futuri ricchi piangono

Stila un bilancio dell’economia del suo paese e si commuove sino alle lacrime. E’ successo a Luiz Inacio Lula da Silva. Nel corso di un’intervista esclusiva a Rede Record, il Presidente del Brasile si è messo addirittura piangere raccontando i traguardi raggiunti dal suo paese partendo da una situazione molto complicata. Ex tornitore meccanico, Lula si è soffermato proprio sulle condizioni lavorative delle classe operai ammettendo: “evidentemente sto proprio invecchiando“.
__________________________________________________________________________________