venerdì 9 aprile 2010

pappagallo

Napoli: Un tizio si vede recapitare una bolletta telefonica di 750 euro, siccome personalmente usa il telefono pochissime volte un giorno fa finta di uscire e invece si nasconde per spiare chi usa il suo telefono. Passati pochi minuti vede il suo pappagallo volare dal trespolo al telefono e parlare con i suoi amici pennuti che sono rimasti in Brasile! Il tizio: AH! Brutto fetente!! ALLORA SEI TU CON LE TUE TELEFONATE IN BRASILE A FARMI ARRIVARE QUESTE BOLLETTE COSI` CARE!!! MO` T`AGGIUSTO IO... l`uomo prende il pappagallo e gli inchioda le ali aperte sulla parete `Mò voglio proprio vedè come cacchio fai a telefonare `o Brasil... Ti lascio inchiodato pè nà settimana... e se ne và. Rimasto solo l`animale nota che di fronte a lui c`è una croce e rivolta ad essa dice: `INRI... ehi...INRI...` E dalla croce: ` Dimmi figliuolo ` Da quanto tempo sei là sopra? Eh... da duemila anni, cara creatura... WOW!!! MA ADDO` HAI TELEFONATO????
-------------------------------------------------
Elkann1

`FIAT` in latino vuol dire `Sia fatto`. E Lapo Elkann pare abbia preso alla lettera il rilancio del marchio e `si è fatto` un po` troppo...
---------------
La pensione
Da un recente studio si è scoperto che la depressione che colpisce gli uomini appenna vanno in pensione e` causata, in gran parte, dal trovarsi improvvisamente senza niente da fare. Curiosamente le donne, quando vanno in pensione, non sono affette dallo stesso disturbo: loro sono già abituate a non fare un cavolo...
------------------------------------------------------------------------------------------------
barzellette famiglia


"Papa', mi devi dare 5 milioni perche' ho messo incinta una ragazza". Secondo figlio: "Papa', mi devi dare 5 milioni perche' ho messo incinta una ragazza". Arriva la figlia: "Papa' sono incinta". "Oh finalmente si incassa".

Due neo-genitori si presentano ad un parroco di un paesino del Veneto per accordarsi sulla data del battesimo della neonata. Il parroco: "Allora figlioli, come volete chiamare la piccola...?". "Avremmo pensato... Sifica". "Sifica!?". "Si'... perche' Simona ci sembra cosi' volgare!".


Un neopadre e' nella sala d'attesa del reparto maternita' che aspetta fremente. Arriva una infermiera tutta sorridente che porta in braccio due bei gemellini. L'uomo li guarda un po' in silenzio poi fa: "OK! Prendo questo a destra!"


Un uomo spiega ad un amico di avere un modo sicuro per far addormentare il suo bambino: "Non faccio altro che buttarlo in aria e riprenderlo al volo". "E funziona?". "Certo". "E pensi che funzionerebbe anche con mio figlio?". "Sicuro. Se anche tu hai i soffitti bassi !!!"


Quattro signore molto pie chiacchierano in salotto davanti a una tazza di the. La prima racconta orgogliosa alle amiche: "Sapete mio figlio e' un prete. Ogni volta che entra in una stanza con altra gente tutti si alzano in piedi e lo chiamano 'padre'". La seconda allora replica: "Mio figlio invece è vescovo e chi lo incontra lo chiama sempre 'Vostra Grazia'". La terza donna allora dice: "Sapete, invece mio figlio è un cardinale e quando incontra qualcuno questo si inginocchia e lo chiama 'Vostra Eminenza'". Intanto, visto che la quarta signora continua a sorseggiare il suo the in silenzio, la prima delle altre tre la incoraggia a raccontare anche lei qualcosa di suo figlio: "Dunque...?". E la quarta allora fa: "Mio figlio è un muscoloso spogliarellista, alto uno e novanta, quando entra in una stanza la gente dice 'Mio Dio...'".

Una coppia, felicemente sposata, non ce la fa più: dal giorno del loro matrimonio, la Zia Giuseppa si è installata a casa loro e, per 7 lunghi anni, ha continuato a criticare, domandare, pretendere, insomma rendere la loro vita coniugale un inferno. Alla fine Zia Giuseppa muore. Funerale. Al ritorno del funerale, il marito dice alla moglie: "Amore, Tesoro, devo dirti una cosa: se in questi sette anni non sono riuscito ad amarti come avremmo entrambi voluto, ricordati solo che era solo a causa di tua Zia Giuseppa....". La moglie lo guarda, e con un filo di voce risponde:" Come mia Zia Giuseppa? Non era TUA Zia Giuseppa?"

La lettera della mamma. Caro figlio, ti scrivo queste poche righe per farti sapere che sono ancora viva. Scrivo lentamente perche' so che non sai leggere in fretta. Tuo padre ha un nuovo lavoro molto soddisfacente. Ora ha 500 uomini sotto di lui. Taglia l'erba al cimitero. Ho trovato una lavatrice nella nuova casa quando ci siamo trasferiti, ma non funziona tanto bene. La scorsa settimana ci ho messo dentro una dozzina di camicie, ho tirato la catena e non le ho piu' ritrovate. Tuo zio Mario e' morto affogato in una vasca di vino della azienda vinicola. Alcuni suoi colleghi si sono tuffati per salvarlo, ma li ha respinti con coraggio. Abbiamo cremato il corpo. Ci sono voluti tre giorni per spegnere il fuoco. Ha piovuto solo due volte la scorsa settimana. La prima volta per quattro giorni e la seconda per tre. E' meglio che vada ora, tua sorella Lucia ha appena avuto un bambino questa mattina. Non so ancora se e' un maschietto o una femminuccia, quindi non posso dirti se sei diventato zio o zia. Con affetto, Mamma

Durante una violenta discussione con i genitori un adolescente si scatena contro le restrizioni impostegli. "Voglio divertirmi, voglio avventura, soldi e donne! - grida - A casa tutto questo mi è negato, quindi me ne vado, e non cercate di fermarmi!". Detto questo, il ragazzo si avvia verso la porta, ma il padre lo insegue. "Ti ho detto di non cercare di fermarmi!". "E chi vuole fermarti? Se aspetti un minuto, vengo con te!"


i carabinieri hanno deciso di mettersi al passo con i tempi: da domani si kiameranno carabinoggi



Se qualcuno ci prova con la ragazza di cui sei innamorato, prendi un foglietto, scrivi "VOLTAMI" su entrambe le facce e mettilo in mano al tipo. Lo terrà occupato giusto il tempo per chiedere alla ragazza di andare a bere un caffè



Pierino: "Mamma, le scoregge pesano?".
"No".
"Allora mi sono cagato addosso!"


Un uomo compra delle pecore per allevarle e vendere la loro lana. Dopo parecchie settimane, nota che nessuna delle pecore e' incinta, e telefona ad un veterinario per chiedere aiuto.
Il veterinario gli dice di provare l'inseminazione artificiale.
Il pastore non ha la piu' pallida idea di cosa significhi, ma per non mostrare la sua ignoranza al riguardo, chiede solamente al veterinario come fare a riconoscere quando diventano gravide.
Il veterinario gli dice che quando una pecora e' incinta smette di stare in piedi e di girare per il pascolo, e invece si distende per terra e si rotola sul prato.
L'uomo allora riattacca e ci ragiona sopra.
Giunge alla conclusione che inseminazione artificiale significa che e' lui che deve ingravidare le pecore.
Cosi' carica le pecore sul suo camion, le porta in un boschetto, fa del sesso con tutte quante, le riporta all'ovile e va a letto.
La mattina dopo si sveglia e osserva le pecore.
Vedendo che sono ancora tutte in piedi vaganti per il pascolo, conclude che il primo tentativo e' andato a vuoto e le carica nuovamente sul camion. Le riporta nel boschetto, scopa ogni pecora e per ben due volte per essere sicuro, le riporta indietro e va a letto.
La mattina seguente si sveglia e trova le pecore ancora a pascolare in piedi.
Un altro tentativo, dice a se stesso, e provvede a caricarle sul camion e condurle nel boschetto.
Passa tutto il giorno a chiavarsi le pecore e una volta ritornato a casa, si stende esausto sul letto.
La mattina dopo non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto per controllare le pecore.
Chiede allora a sua moglie di guardare fuori e di dirgli se finalmente le pecore sono distese sul prato.
"No", dice la moglie, "Sono tutte sul camion e una di loro sta pure suonando il clacson!"


Un bambino entra in un negozio di articoli sportivi e chiede al commesso: "Vorrei acquistare una maglia della juventus",
il commesso: "La vuoi da giocatore o da arbitro?"


Due signore di mezza età si reincontrano dopo molti anni.Parlano del più e del meno, del passato, di quel che hanno combinato e poi subentra il discorso "Figli".Una fa all'altra."A proposito, la tua prima figlia che era una così bella ragazza, ha poi trovato marito?".E la seconda gli risponde demoralizzata "No, vedi...ehm, la mia prima figlia è lesbica, cioè le piacciono le donne proprio"...."ah, non sapevo, scusa l'indiscrezione....ma la tua seconda figlia, era molto carina anche lei, si è fatta il ragazzo?".."No, vedi...è lesbica anche lei"....la madre delle lesbiche è sempre più imbarazzata, e l'altra cerca di rimediare uscendo con "Beh, ma almeno la tua terza figlia avrà sicuramente trovato un uomo, no?"...."No, anche a lei piacciono le donne!!!!"....allora la prima urla "E ma porca miseria, ma nella vostra famiglia proprio a nessuno piace il cazzo??"..
"Sì, a mio figlio Giovanni"



un signore bianco entra nell'ascensore di un grattacielo e insieme a lui entra un altissimo uomo di colore..a quel punto il bianco senza guardarlo fà con tono sprezzante:"nero....laido....puzzolente....peloso...."lo interrompe il nero che dice:se è n'indovinello è er buco der culo se ce l'hai con me te lo rompo!"

Totti và dal vivaio insieme alla roma per comprare dei fiori al mister che sta male....dopo un pò i compagni di squadra non riescono più a trovarlo...e allora si mettono a cercarlo dopo un ora lo trovano aggrappato a un albero e gli dicono "ma francesco è un'ora che ti cerchiamo!! che ci fai lassù?!" e lui "ecchene so! sotto c'era scritto salice!"

una lucertola passeggia nella giungla e vede una scimmietta su un albero che si sta rollando una canna gigantesca...allora la chiama e gli dice "scimmiè non è che mi fai fare un tiro o due??" e la scimmietta risponde "certo sali sali!" finita la canna la lucertola fatta come un jamaicano dice alla scimmia "a scimmetta! la tua erba è davvero buona ma mi ha messo una sete!! vado un attimo al fiume a bere due sorsi!" e la scimmietta:"vai vai! io intanto ne rollo un altra"
allora la lucertola và al fiume e mentre beve, siccome gli gira la testa casca in acqua...ma il coccodrillo la salva dalle rapide. e gli dice " lucertola! ma che hai fatto?? è difficile cascà nel fiume!" e la lucertola risponde:"sai sono davvero fatta da quell'erba della scimmietta! sei vuoi fare due botti vai pure che tanto ne rolla un'altra! io intanto bevo!" allora il coccodrillo và sotto l'albero della scimmietta e gli dice "scimmia! non è che mi fai fare due tiri??" e la scimmietta lo guarda di sbieco e gli dice:" a lucertola!!! ma quanta cazzo di acqua hai bevuto te?!?!?!"