domenica 7 marzo 2010

PFM - digital remasters E bonus track in uscita (marzo/aprile 2010)





per gli amanti della pfm sono in arrivo le ristampe con bonus track e con audio rimasterizzato dei segenti album:

PHOTOS OF GHOSTS

Cat No: MANTCD1006 Released: 29/03/2010

Track Listing: River Of Life / Celebration / Photos Of Ghosts / Old Rain / Il Banchetto / Mr.9 Til 5 / Promenade The Puzzle / Previously Unreleased Bonus Tracks - Photos Of Ghosts (Instrumental Mix) / River Of Life (First Mix) / Old Rain (First Mix) / Il Banchetto (First Mix) / Mr. 9 Til 5 (Instrumental Mix) / Celebration (Unreleased Single Edit)

Review: Premiata Forneria Marconi, better known in English speaking countries as P.F.M. , were arguably the finest Italian Progressive rock band of the 1970 s and certainly one of the most well known. A successful act in their home land, they came to international attention when they signed to EMERSON, LAKE and PALMER s label MANTICORE in 1973, recording the album Photos Of Ghosts the same year.

With English lyrics, some penned by ELP and King Crimson lyricist Pete Sinfield (who also produced the album), this edition of PFM s debut album for Manticore has been re-mastered from the analogue tapes and includes previously unreleased six bonus tracks of early mixes from the album sessions, a lavishly illustrated booklet, new essay and fully restored artwork.


The World Became The World

Cat No: MANTCD1005 Released: 29/03/2010

Track Listing: The Mountain / Just Look Away / The World Became The World / Four Holes In The Ground / Is My Face On Straight? / Have Your Cake And Beat It / Bonus Tracks - La Carrozza Di Hans (Uk Single Version) / Four Holes In The Ground (Unreleased Single Edit) / Celebration (Unreleased 1975 Single Version)

Review: Premiata Forneria Marconi, better known in English speaking countries as P.F.M. , were arguably the finest Italian Progressive rock band of the 1970 s and certainly one of the most well known. A successful act in their home land, they came to international attention when they signed to Emerson, Lake and Palmer’s label MANTICORE in 1973.

They recorded the album The World Became The World in 1974. With English lyrics, some penned by ELP and King Crimson lyricist Pete Sinfield, this edition of PFM s second album for Manticore has been re-mastered from the analogue tapes and includes three bonus tracks, ( two of which are previously unreleased), a lavishly illustrated booklet, new essay and fully restored artwork.


Chocolate Kings

Cat No: MANTCD2008 Released: 26/04/2010

Track Listing: CD 1: THE ORIGINAL ALBUM REMASTERED: 1. FROM UNDER / 2. HARLEQUIN / 3. CHOCOLATE KINGS / 4. OUT OF THE ROUNDABOUT / 5. PAPER CHARMS / CD 2: LIVE AT NOTTINGHAM UNIVERSITY, MAY 1976 - PREVIOUSLY UNRELEASED: 1. PAPER CHARMS / 2. FOUR HOLES IN THE GROUND / 3. ACOUSTIC GUITAR SOLO / 4. OUT OF THE ROUNDABOUT / 5. CHOCOLATE KINGS / 6. MR. NINE TIL FIVE / 7. ALTA LOMA FIVE TIL NINE / WILLIAM TELL OVERTURE

Review: PREMIATA FORNERIA MARCONI, better known in English speaking countries as PFM , were arguably the finest Italian Progressive rock band of the 1970s and certainly one of the most well known. A successful act in their home land, they came to international attention when they signed to EMERSON, LAKE and PALMERs label MANTICORE in 1973. Their 1976 album for the label, CHOCOLATE KINGS featured new vocalist Bernado Lanzetti and is arguably one of their finest works. This new edition of the album has been newly remastered and includes an additional CD of previously unreleased live material recorded at Nottingham University on the bands 1976 UK tour, along with a lavishly illustrated booklet, new essay and fully restored artwork.


Jet Lag

Cat No: MANTCD1007 Released: 29/03/2010

Track Listing: Peninsula / Storia In La / Breakin In / Cerco La Lingua / Meridiani / Left-Handed Theory / Traveller / Previously Unreleased Bonus Track - La Carrozza Di Hans (Live) Recorded At Nottingham University In 1976

Review: Premiata Forneria Marconi, better known in English speaking countries as P.F.M. , were arguably the finest Italian Progressive rock band of the 1970’s and certainly one of the most well known.

A successful act in their home land, they came to international attention when they signed to Emerson, Lake and Palmer’s label Manticore in 1973. They recorded their final album for the label, JETLAG in1977. A more jazz influenced work, this edition of PFM s final album for Manticore has been remastered from the analogue tapes and includes the previously unreleased live bonus track La Carrozza di Hans recorded at Nottingham University on the band’s 1976 UK tour, a lavishly illustrated booklet, new essay and fully restored artwork.


River Of Life

Cat No: MANTCD21004 Released: 25/01/2010

Track Listing: River of life / photos of ghosts / Il Banchetto / Promenade The Puzzle Taken From The Album Photos Of Ghosts Released As Manticore 43502 in 1975 / La Carroza Di Hans B-Side Of Single Released As Manticore K 13505 In 1974 (Previously Unreleased On Cd) / The Mountain / The World Became The World / Just Look Away Taken from the album the world became the world released as manticore k 53502 In 1975 / Four Holes In The Ground (Live) / Alta Loma Nine Till Five (Live) Taken From The Album Cook Released As Manticore K 53506 In 1975

Is My Face On Straight (Live) / Recorded At The Schafer Central Park Music Festival, New York City On 31st August 1974. Mixed At Olympic Studios, London In September 1974 Previously Unreleased / Harlequin / From Under / Chocolate Kings Taken From The Album Chocolate Kings Released as Manticore k 53508 in 1976 / dove quando (live) / Out Of The Roundabout (live) / Celebration (Live) Recorded Live At Nottingham University In 1976 Previously Unreleased / Storia In L.A. / Jet Lag / Traveller Taken From The Album Jet Lag Released As Manticore K 53511 In 1977

Review: Premiata Forneria Marconi, better known in English speaking countries as P.F.M, were arguably the finest Italian Progressive rock band of the 1970 s and certainly one of the most well known. A successful act in their home land, they came to international attention when they signed to Emerson, Lake and Palmer’s label Manticore in 1973, recording a series of albums with English lyrics, some penned by Elp and King Crimson lyricist Pete Sinfield.

Over the next four years they released four studio albums and a live recording for the label, and it is from these albums that this 2CD anthology is drawn. In addition, four previously unreleased live recordings from the MANTICORE vaults also grace this collection, along with the CD debut of a rare B-side to a UK single.



- LINK UTILI
http://www.pfmpfm.it/
http://it.wikipedia.org/wiki/Premiata_Forneria_MarconI
http://www.ondarock.it/italia/pfm.htmM

- DISCOGRAFIA

Storia di un minuto (BMG, 1972)
Per un amico (Sony Bmg, 1972)
Photos Of Ghosts (antologia di brani in inglese,MSI Music, 1973)
L'isola di niente/ The World Became The World (MSI Music, 1974)
Live in USA (live, Sony Bmg, 1974)
Chocolate Kings (MSI Music, 1975)
Jet Lag (Sony Bmg, 1977)
Passpartù (MSI Music, 1978)
Suonare suonare (MSI Music, 1980)
Come ti va in riva alla città (BMG, 1981)
Performance (live, MSI Music, 1982) 6
P.F.M.? P.F.M.! (BMG, 1984)
Miss Baker (BMG, 1987)
Ulisse (Sony Bmg, 1997)
www.pfmpfm.it (live, Sony, 1999)
Serendipity (Sony Bmg, 2001)
P.F.M. - Live in Japan (live, Sony, 2002)
Piazza del Campo (live, 2005)

- FORMAZIONE
1970-73
Mauro Pagani (voce, flauto, violino)
Franco Mussida (chitarra, voce)
Flavio Premoli (tastiere, voce)
Giorgio Piazza (basso, voce)
Franz Di Cioccio (batteria, voce)

1974
Piazza sostituito da:
Patrick Djivas (basso, voce)

1975
entra:
Bernardo Lanzetti (voce, chitarra)

1976
Pagani esce, sostituito da:
Greg Bloch (violino)

1977
Bloch esce
-------------------- BIOGRAFIA --------------
Molto è stato scritto e detto in Italia sulla Premiata Forneria Marconi, sicuramente il gruppo più famoso del nostro paese per anni. Nessuna persona che era intorno ai 20-25 anni durante i '70, ignora È festa o Impressioni di settembre. La PFM è stata anche il primo (e l'ultimo, forse) gruppo rock italiano ad avere successo all'estero, potendo allestire diversi tour europei ed americani e suonano persino al celebre festival di Reading in Inghilterra.

Il gruppo si formò a Milano nel 1970 quando gli ex Quelli (gruppo beat piuttosto conosciuto durante gli anni '60) Mussida, Premoli, Piazza e Di Cioccio incontrarono il polistrumentista Mauro Pagani dei Dalton.
I quattro Quelli avevano già avuto un cambio di direzione musicale verso la fine degli anni '60, pubblicando un singolo con il nome di I Krel, prima di scegliere la nuova denominazione.

Il nuovo nome era lungo, come era abitudine tra i gruppi di tendenza progressiva dell'epoca, e il gruppo è stato sempre chiamato confidenzialmente "La Premiata" e più tardi PFM. I loro inizi dal vivo, documentati di recente dal cofanetto 10 anni live 71/81, comprendevano molte cover, soprattutto di brani di King Crimson e Jethro Tull che sono stati tra le loro maggiori influenze.

Ma il primo 45 giri, contenente La carrozza di Hans e Impressioni di settembre, inaugurò un genere altamente originale, dove le influenze straniere sono unite a quelle classicheggianti e ad alcune sonorità tipicamente mediterranee, dando origine al tipico suono "italianprog" che è poi stato perfezionato da tanti altri.

Nel giugno 1971 la Premiata Forneria Marconi partecipò al primo "Festival d’Avanguardia e Nuove Tendenze" a Viareggio, e lo vinse insieme agli Osanna e Mia Martini.

Il primo album, Storia di un minuto del 1972, è una pietra miliare del genere, la quintessenza del progressive italiano, e pochi altri possono essere paragonati a questo che è certamente uno dei migliori LP di sempre per i suoi contenuti e la sua energia. Brani come i due già usciti su singolo, È festa e Dove.. quando sono da sempre tra gli esempi più riusciti del loro suono particolare. L'ottima tecnica di Mauro Pagani, Franco Mussida e Flavio Premoli, nonostante la mancanza di un cantante di ruolo (sempre uno dei loro limiti), creano un suono veramente valido anche riascoltandolo oggi.

Nello stesso anno del precedente uscì il loro secondo album, Per un amico, contenente gli stessi elementi del primo con brani come la title-track, Generale, Il banchetto. Entrambi gli LP ebbero un grande successo e, insieme al primo del Banco del Mutuo Soccorso, aprirono la strada ad un generale riconoscimento di pubblico del nuovo genere musicale.

Il terzo album, Photos of ghosts, contiene perlopiù rifacimenti di vecchi brani in versione inglese, e ha rappresentato il primo tentativo dei gruppi rock italiani di sfondare all'estero. L'LP vene pubblicato all'estero dall'etichetta di Emerson Lake & Palmer, la Manticore (proprio come l'album omonimo in inglese del Banco) e diede al gruppo un ottimo successo negli USA.

Nel 1974 il quarto album, L'isola di niente, uscì anch'esso in versione inglese con lo stesso ordine di brani e con il titolo The world became the world. Un nuovo bassista era entrato nel gruppo, Patrick Djivas dagli Area (Giorgio Piazza formò i Crystals, durati pochissimo), e i testi inglesi erano scritti da Pete Sinfield. L'album ebbe ancora un grande successo e il gruppo cominciò il primo tour americano, documentato in Live in USA.

La mancanza di un cantante solista è stata sempre vista dalla stampa come il punto debole della PFM, e per questo motivo il gruppo ingaggiò Bernardo Lanzetti ex-Acqua Fragile. Lanzetti aveva vissuto negli States e con la sua caratteristica voce poteva risolvere i maggiori problemi del gruppo, cantando e parlando inglese! La prima (e purtroppo unica) uscita della nuova formazione a sei è Chocolate kings, primo album a contenere solo brani in inglese (e per questo motivo quello che ha avuto meno successo in Italia). Pur contenendo ottimi brani come l'omonima Chocolate kings e Out of the roundabout, l'album ha probabilmente perso un a parte delle caratteristiche tipicamente italiane dei precedenti, avvicinandosi ai gusti dei mercati stranieri. Il disco ebbe invece maggior successo all'estero, dando al gruppo nuove possibilità di suonare fuori d'Italia, con tour in Europa, USA e Giappone.

Alla fine della lunga tournée Pagani, stanco della dura vita "on the road", decise di lasciare il gruppo. Un sostituto fu trovato nel violinista americano Greg Bloch (in precedenza con Flock e It's a Beautiful Day) ma il loro declino era ormai cominciato. Jet lag, pubblicato nel 1977 dalla nuova etichetta Zoo, ebbe ancora giudizi discordanti, con un suono molto lontano dai loro momenti migliori, e Passpartù nel 1978, con testi scritti dal cantautore Gianfranco Manfredi, segnò una forte svolta verso la musica leggera.

Nel 1979 un tour di grande successo portò la PFM in giro per l'Italia insieme al cantautore Fabrizio De André, e due album dal vivo vennero pubblicati dalla Ricordi (Fabrizio De André e la PFM In concerto voll. I & II).

Il gruppo ha poi pubblicato nel 1980 il buon Suonare suonare, con il nuovo entrato Lucio Fabbri (al violino e tastiere, ex-Piazza delle Erbe) ma alcuni album di livello inferiore sono seguiti durante gli anni '80, anche se il gruppo ha continuato la sua intensa attività concertistica di sempre in Italia, e Mussida e Di Cioccio hanno anche pubblicato album solistici.
Dopo Miss Baker del 1987, i componenti della PFM, senza mai dichiarare sciolto il gruppo, si dedicarono ciascuno alla propria attività solistica. La riunione del quartetto base composto da Mussida, Premoli, Djivas e Di Cioccio è avvenuta nel 1997 con l'LP Ulisse, e il gruppo ha effettuato delle tournée di buon successo negli anni seguenti, documentate efficacemente dal CD dal vivo www.pfmpfm.it, una specie di "live greatest hits" come dimostra il suo sottotitolo Il Best.

Un nuovo album in studio è uscito nel 2000, Serendipity, seguito da un altro CD dal vivo, il doppio Live in Japan 2002 (migliore di quello del 1998), un altro bel documento dell'energia del gruppo in concerto, comprendente anche due nuovi brani inediti registrati in studio, una cover del brano di Franco Battiato Bandiera bianca (dopo il remake di Battiato di Impressioni di settembre nel 2002) e una splendida Sea of memories con la voce di Peter Hammill.
L'estate 2003 ha visto il gruppo suonare in tutta Italia con la stessa grande energia del passato, con Mauro Pagani, Peter Hammill ed altri artisti ospiti in alcune date. Un resoconto di questi concerti è uscito nel 2004 con il live PFM+Pagani - Piazza del Campo: sicuramente i dischi dal vivo della PFM di questi anni sono migliori di quelli in studio.
Nel 2006 il gruppo, sempre impegnato in concerti in tutta Italia, aveva ben tre distinti spettacoli, il classico PFM canta De André, Stati d'immaginazione comprendente musica improvvisata su video originali, e la rappresentazione dell'opera rock Dracula,. Da tutti e tre gli spettacoli sono stati tratti dei CD, usciti tra il 2005 ed il 2008.

Dal 2004 Di Cioccio suona saltuariamente anche negli Slow Feet, gruppo dedicato al blues comprendente anche Lucio Fabbri, Vittorio De Scalzi dei New Trolls, Paolo Bonfanti e Reinhold Kohl.

fonte e seguito - http://www.italianprog.com/it/a_pfm.htM