sabato 13 marzo 2010

l' intervista lampo

Intervistatore: "Come si sente un uomo che sta per mettere le mani su
cinquecento milioni?". Ferruccio (Paolo Rossi): "Come un
sottosegretario ai lavori pubblici". (
----------------------------------------------------------
il killer
"Johnny, hai fatto quel lavoretto?". "Sì, lo buttai nel burrone!". "Ma
non doveva sembrare un colpo di sonno?". "Tranquillo! Prima ci misi u
piggiama!".
------------------------------------------------------------------------------
Due bionde


Una bionda con una vistosa ammaccatura sul tetto dell`abitacolo, va dal carrozziere per un preventivo. Il carrozziere bastardo, vedendo i capelli, decide di prendersi gioco di Lei: `Signorina guardi che può facilmente aggiustare il danno da se; basta che soffi nel tubo di scappamento con un pò di energia ed il tettuccio ritorna a posto!` La bionda felice torna a casa, posteggia nel giardino, si sdraia su un materassino dietro l`auto ed inizia a soffiare nello scappamento come una forsennata. Dopo 10 minuti di sforzi, le si ferma accanto la sua amica (ovviamente bionda): `Ma cosa diavolo stai facendo?!?` `Come sarebbe a dire cosa sto facendo non vedi il tetto dell`auto?` E spiega all`amica il consiglio del carrozziere. L`amica guarda l`auto e con fare compassionevole: `Ci credo che poi girano tutte quelle barzellette sulle bionde ... cosa ca..o soffi? non vedi che hai lasciato i finestrini abbassati!?`
-------------------------------------------------------------------------------------
articolo umoristico del sito SPINOza sugli ultimi accadimenti
Ponzio pelato
Approvato il decreto salvaliste. La Beghelli nega ogni responsabilità.

L’articolo 1 del decreto: “Chiamiamo noi quando siamo pronti”.

Il decreto interpreta la legge. Del più forte.

Il Consiglio dei Ministri è durato 35 minuti. Poi la democrazia ha smesso di soffrire.

Napolitano ha firmato poco più di un’ora dopo. Il tempo di far credere di averlo letto.

Poche ore prima di firmare, Napolitano aveva espresso perplessità. Ma si sa che a una certa età, la memoria…

Il Quirinale: “Il decreto salvaliste non è anticostituzionale”. È peggio.

(Avevano detto: “Faremo una leggina”. Se ne andassero affanculetto)

Il decreto è pronto per essere pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. Cilena.

Di Pietro: “Ci vorrebbe l’esercito”. Il governo: “Valuteremo”.

“Il governo si dovrebbe fermare con l’esercito”. A festeggiare.

Prime conseguenze del decreto: capodanno slitta al 4 gennaio.

Sospiro di sollievo anche per il Pd. Almeno non dovranno perdere da soli.

L’opposizione si preannuncia strenua: già fondato su Facebook il gruppo “Questa papaia avrà più fan del decreto salvaliste”.

La cosa più assurda di tutto questo? Che qualcuno non credeva che l’avrebbero fatto.

Bersani: “È un trucco”. Fosse stato un po’ più giovane, l’avrebbe stracciato con la fantasia.