martedì 26 gennaio 2010

Playstation 3D: tutte saranno compatibili. Basterà nuovo firmware. E le PSP leggeranno i Blu-ray.

Sony introdurrà il supporto alla tecnologia stereoscopica 3D su tutte le PlayStation 3, anche quelle già vendute che si potranno aggiornare attraverso il rilascio di un firmware.

Sony Computer Entertainment ha intenzione di introdurre il supporto alla tecnologia stereoscopica 3D su PlayStation 3, sia per le console che saranno prodotte nei mesi a venire sia per quelle già in commercio, che potranno offrire l’esperienze tridimensionale attraverso il rilascio di un firmware di aggiornamento.

Si tratta, al momento, di un piano di investimento, che prevede alcuni step intermedi e del quale non si conoscono dettagli in relazione alle date di rilascio del firmware e di ingresso sul mercato di PlayStation 3 già dotate di supporto al 3D.

Va da sé che, per godere appieno della tecnologia stereoscopica, gli utenti della console di Sony dovranno dotarsi di un televisore o un videoproiettore 3D Ready, capace di veicolare i segnali a 120 Hz, e di un paio di occhiali LCD attivi, del tipo di quelli forniti da NVIDIA con il suo 3D Vision.

Secondo quanto si legge in Rete, inoltre, Sony ha messo in cantiere un’iniziativa mediante la quale ogni copia di un Blu-ray Disk porterà con sé anche una versione digitale per PlayStation Portable, che gli utenti potranno scaricare direttamente dalla XMB (XrossMediaBar) di PlayStation 3.

Il piano operativo di Sony, senza dubbio, è di grande interesse. Non mancano, però, alcune perplessità in merito alle effettive potenzialità del progetto. Come nota Sat-Zone, per quanto riguarda i film in Blu-ray 3D, l’ostacolo maggiore alla loro fruizione potrebbe derivare dalla mancanza di un’uscita HDMI in versione 1.4, richiesta per la riproduzione dei film in 3D 1080. Il rischio, dunque, è che l’utente si ritrovi un film a una risoluzione più bassa a causa di un downscaling.